Pescara Calcio 1976-1977

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Delfino Pescara 1936.

Pescara Calcio
Pescara Calcio 1976-1977.jpg
I biancazzurri che ottennero la prima, storica, promozione della squadra nella massima serie italiana.
Stagione 1976-1977
AllenatoreItalia Giancarlo Cadè
PresidenteItalia Armando Caldora
Serie B3º posto[1] (promosso in Serie A)
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Galbiati, Motta, Piloni (38)
Miglior marcatoreCampionato: Nobili, Prunecchi (9)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Pescara Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1976-1977.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

In campionato, in una stagione segnata da continui ribaltamenti, i biancazzurri conclusero il torneo cadetto a pari punti assieme ad Atalanta e Cagliari, dietro alla capolista Lanerossi Vicenza. Per decidere le altre due formazioni che avrebbero accompagnato i veneti in massima serie, venne organizzato un triangolare di spareggio tra lombardi, abruzzesi e sardi: il Pescara, con due pareggi a reti bianche sui campi neutri di Terni e Bologna, ottenne la matematica certezza del terzo posto in classifica, l'ultimo utile alla promozione, salendo in Serie A assieme ai nerazzurri e a discapito dei rossoblù. Per la squadra biancazzurra fu un traguardo storico, trattandosi del suo primo approdo nella massima categoria calcistica italiana nonché assoluto per un club dell'Abruzzo.

In Coppa Italia, i pescaresi vennero invece eliminati già nel primo turno d'estate, chiudendo all'ultimo posto il proprio raggruppamento dietro alle più titolate Inter, Fiorentina, Palermo e Varese.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Giuliano Andreuzza
Italia A Roberto Cesati
Italia A Bartolomeo Di Michele
Italia D Salvatore Di Somma
Italia C Giuseppe Donatelli
Italia A Paolo Ferro
Italia D Roberto Galbiati
Italia P Mario Giacomi
Italia A Giacomo La Rosa
Italia D Eraldo Mancin
N. Ruolo Giocatore
Italia Marco Masoni [2]
Italia D Pier Giuseppe Mosti
Italia D Gianfranco Motta
Italia C Bruno Nobili
Italia A Angelo Orazi
Italia P Massimo Piloni
Italia A Andrea Prunecchi
Italia C Giorgio Repetto
Italia D Matteo Santucci
Italia C Vincenzo Zucchini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1976-1977.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

26 settembre 1976
1ª giornata
Varese0 – 0Pescara

3 ottobre 1976
2ª giornata
Pescara0 – 0Catania

10 ottobre 1976
3ª giornata
Monza1 – 0Pescara

17 ottobre 1976
4ª giornata
Pescara2 – 1Ascoli

24 ottobre 1976
5ª giornata
Avellino3 – 0Pescara

31 ottobre 1976
6ª giornata
Pescara2 – 0Modena

7 novembre 1976
7ª giornata
Brescia2 – 1Pescara

14 novembre 1976
8ª giornata
Pescara1 – 1Taranto

21 novembre 1976
9ª giornata
Pescara3 – 1Ternana

28 novembre 1976
10ª giornata
Sambenedettese0 – 0Pescara

5 dicembre 1976
11ª giornata
Como0 – 0Pescara

12 dicembre 1976
12ª giornata
Pescara1 – 0Novara

19 dicembre 1976
13ª giornata
Rimini1 – 2Pescara

2 gennaio 1977
14ª giornata
Pescara3 – 0Cagliari

9 gennaio 1977
15ª giornata
L.R. Vicenza0 – 1Pescara

16 gennaio 1977
16ª giornata
Pescara2 – 0Lecce

23 gennaio 1977
17ª giornata
Pescara3 – 1Palermo

30 gennaio 1977
18ª giornata
Atalanta2 – 1Pescara

6 febbraio 1977
19ª giornata
Pescara3 – 1SPAL

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

13 febbraio 1977
20ª giornata
Pescara1 – 0Varese

20 febbraio 1977
21ª giornata
Catania0 – 0Pescara

27 febbraio 1977
22ª giornata
Pescara2 – 2Monza

6 marzo 1977
23ª giornata
Ascoli0 – 0Pescara

13 marzo 1977
24ª giornata
Pescara3 – 1Avellino

20 marzo 1977
25ª giornata
Modena1 – 0Pescara

27 marzo 1977
26ª giornata
Pescara2 – 2Brescia

3 aprile 1977
27ª giornata
Taranto0 – 2Pescara

11 aprile 1977
28ª giornata
Ternana0 – 0Pescara

17 aprile 1977
29ª giornata
Pescara1 – 1Sambenedettese

24 aprile 1977
30ª giornata
Pescara0 – 0Como

1 maggio 1977
31ª giornata
Novara3 – 3Pescara

8 maggio 1977
32ª giornata
Pescara1 – 0Rimini

15 maggio 1977
33ª giornata
Cagliari2 – 1Pescara

22 maggio 1977
34ª giornata
Pescara2 – 1L.R. Vicenza

29 maggio 1977
35ª giornata
Lecce0 – 1Pescara

5 giugno 1977
36ª giornata
Palermo0 – 0Pescara

12 giugno 1977
37ª giornata
Pescara0 – 0Atalanta

19 giugno 1977
38ª giornata
SPAL2 – 4Pescara

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie B[3] 49 19 12 7 0 32 12 19 5 8 6 16 17 38 17 15 6 48 29 +19
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 1 2 0 1 1 0 1 2 0 0 2 0 2 4 0 1 3 0 3 -3
Totale 50 21 12 8 1 32 13 21 5 8 8 16 19 42 17 16 9 48 22 +16

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dopo triangolare di spareggio: a Terni, 26 giugno, Cagliari-Pescara 0-0; a Genova, 29 giugno, Atalanta-Cagliari 2-1; a Bologna, 3 luglio, Atalanta-Pescara 0-0.
  2. ^ figlio di Farnese Masoni: Torna il memorial "Marco Masoni", in Il Centro, 18 dicembre 2006. e foto (JPG), su assambuceto.altervista.org (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  3. ^ SERIE B 1976-1977 - Pescara - Partite - Riepilogo, su calcio-seriea.net. URL consultato il 3 settembre 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Edizioni Panini, 1978, p. 237.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio