Associazione Calcio Perugia 1967-1968

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Perugia
Associazione Calcio Perugia 1967-1968.jpg
I grifoni impegnati negli spareggi-salvezza di fine luglio 1968, sul campo neutro del Comunale di Bologna.
Stagione 1967-1968
AllenatoreItalia Guido Mazzetti
PresidenteItalia Lino Spagnoli
Serie B15º posto
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Panio, Polentes (39)[1]
Miglior marcatoreCampionato: Balestrieri, Dugini (9)[1]
StadioSanta Giuliana
Media spettatori8 782[2]¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Perugia nelle competizioni ufficiali della stagione 1967-1968.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

In quest'annata il Perugia tornò a calcare i prati della Serie B, dopo diciannove anni di assenza trascorsi a barcamenarsi tra C e IV Serie. La stagione vide i biancorossi lottare per la permanenza in categoria: alla fine del giugno 1968, il campionato regolare si chiuse cogli umbri nella parte bassa della classifica, avendo maturato lo stesso punteggio di Genoa, Lecco, Messina e Venezia; cinque squadre in lotta per accaparrarsi gli ultimi tre posti valevoli la salvezza.

Uno dei neoacquisti della stagione, lo stopper Luigi Polentes.

Il Perugia partecipò così nel luglio successivo a uno speciale girone di spareggio, resosi necessario per decretare le due formazioni destinate alla retrocessione in terza serie — seguendo le già declassate Novara e Potenza —: sui campi neutri di Bologna e Caserta i grifoni, battendo messinesi e lecchesi, pareggiando coi genoani e cadendo coi veneziani, si salvarono a spese dei siciliani. Tuttavia, dato che ancora una volta si verificò una situazione di pari punti, con quattro club per tre posti in palio, si dovette ricorrere a un nuovo raggruppamento di spareggio: ormai alla fine del mese, i perugini superarono genovesi e lagunari e pareggiarono coi lacustri, terminando in testa questo secondo girone e conquistando la definitiva permanenza in cadetteria — al Messina, finì per far compagnia in Serie C il Venezia —, ottenendo il 15º posto finale in classifica[3] al termine di una stagione monstre che, iniziata il 10 settembre 1967, per il club umbro si chiuse solamente il 21 luglio dell'anno seguente.[4]

Il portiere Enzo Magnanini, scomparso trentaduenne in marzo.

Due nuovi acquisti estivi, il centrocampista Vasco Dugini arrivato dalla Maceratese, e l'attaccante Amedeo Balestrieri proveniente dal Siracusa, emersero quali migliori marcatori della squadra grazie alle 9 reti a testa siglate in campionato, cui si aggiunsero rispettivamente 1 e 4 gol nell'ambito degli spareggi-salvezza di fine torneo.[5] Sempre sul lato sportivo l'annata vide — dopo quasi trent'anni d'assenza — il ritorno del Perugia in Coppa Italia, nella parte del tabellone riservata alle compagini di Serie B, dove uscì al primo turno per mano della Lazio: col doppio confronto, andata al Santa Giuliana e ritorno al Flaminio, chiusosi a reti inviolate anche dopo i tempi supplementari, la formazione umbra venne estromessa dalla coppa nazionale solamente per sorteggio, perdendo l'allora usuale lancio della monetina.[6]

La stagione fu altresì segnata dal lutto per la scomparsa dell'estremo difensore biancorosso Enzo Magnanini, deceduto prematuramente il 4 marzo 1968, all'età di 32 anni, a seguito di un incidente automobilistico occorsogli sull'autostrada del Sole, nelle ore successive la sfida di campionato in casa dei potentini.[7]

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1967-1968 il Perugia sfoggiò una divisa casalinga composta da maglia rossa con colletto e bordini bianchi, pantaloncini dello stesso colore e calzettoni rossi con dettagli bianchi. L'uniforme da trasferta riprendeva lo stesso semplice stile, ma a colori invertiti. Il classico stemma del club, il grifone rampante, era inserito come consuetudine nella parte sinistra del petto, inglobato all'interno d'uno scudo con fondo bianco.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[8]

Area direttiva

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Mario Tomassini
  • Massaggiatore: Oliviero Fiorucci

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

[1]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Franco Cacciatori
Italia P Enzo Magnanini [9]
Italia P Giuseppe Valsecchi
Italia D Carlo Azzali (capitano)
Italia D Giovanni Chiaraluce
Italia D Alberto Grossetti
Italia D Ernesto Varnier
Italia D Gennaro Olivieri
Italia D Rocco Panio
Italia D Luigi Polentes
Italia C Bruno Bacchetta
N. Ruolo Giocatore
Italia C Mario Cartasegna
Italia C Vasco Dugini
Italia C Luciano Nunziati
Italia C Bruno Piccioni
Italia A Amedeo Balestrieri
Italia A Eros Lolli
Italia A Luigi Mainardi
Italia A Nicola Marinelli
Italia A Angelo Montenovo
Italia A Claudio Turchetto

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1967-1968.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

10 settembre 1967
1ª giornata
Perugia1 – 1Palermo

17 settembre 1967
2ª giornata
Perugia3 – 1Catania

21 ottobre 1945
3ª giornata
Livorno2 – 1Perugia

1º ottobre 1967
4ª giornata
Monza1 – 2Perugia

23 settembre 1951
5ª giornata
Perugia1 – 1Monticchio Potenza

15 ottobre 1967
6ª giornata
Novara1 – 1Perugia

22 ottobre 1967
7ª giornata
Perugia1 – 0Genoa

29 ottobre 1967
8ª giornata
Pisa2 – 1Perugia

5 novembre 1967
9ª giornata
Lazio2 – 2Perugia

23 dicembre 1945
10ª giornata
Perugia0 – 0Modena

19 novembre 1967
11ª giornata
Perugia1 – 0Padova

26 novembre 1967
12ª giornata
Foggia & Incedit1 – 0Perugia

3 dicembre 1967
13ª giornata
Perugia0 – 2Reggina

23 dicembre 1945
14ª giornata
Reggiana4 – 2Perugia

17 dicembre 1967
15ª giornata
Verona1 – 1Perugia

24 dicembre 1967
16ª giornata
Perugia0 – 0Catanzaro

31 dicembre 1967
17ª giornata
Perugia3 – 2Lecco

14 gennaio 1968
19ª giornata
Venezia0 – 0Perugia

21 gennaio 1968
20ª giornata
Perugia2 – 1Messina

28 gennaio 1968
21ª giornata
Bari4 – 1Perugia

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

4 febbraio 1968
22ª giornata
Palermo2 – 0Perugia

11 febbraio 1968
23ª giornata
Catania1 – 0Perugia

18 febbraio 1968
24ª giornata
Perugia0 – 1Livorno

25 febbraio 1968
25ª giornata
Perugia1 – 1Monza

3 marzo 1968
26ª giornata
Potenza1 – 0Perugia

10 marzo 1968
27ª giornata
Perugia4 – 2Novara

17 marzo 1968
28ª giornata
Genoa0 – 0Perugia

24 marzo 1968
29ª giornata
Perugia1 – 2Pisa

31 marzo 1968
30ª giornata
Perugia0 – 0Lazio

7 aprile 1968
31ª giornata
Modena2 – 1Perugia

14 aprile 1968
32ª giornata
Padova0 – 0Perugia

21 aprile 1968
33ª giornata
Perugia0 – 1Foggia & Incedit

28 aprile 1968
34ª giornata
Reggina1 – 1Perugia

5 maggio 1968
35ª giornata
Perugia1 – 0Reggiana

12 maggio 1968
36ª giornata
Perugia3 – 1Verona

19 maggio 1968
37ª giornata
Catanzaro0 – 0Perugia

26 maggio 1968
38ª giornata
Lecco3 – 1Perugia

9 giugno 1968
40ª giornata
Perugia1 – 0Venezia

16 giugno 1968
41ª giornata
Messina0 – 0Perugia

23 giugno 1968
42ª giornata
Perugia1 – 1Bari

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Panini, p. 16.
  2. ^ (EN) Attendance Statistics of Serie B - 1962-63 to 1973-74, su stadiapostcards.com.
  3. ^ Perna, p. 823.
  4. ^ Carlo Giulietti, 1901 e dintorni - 17/09/1967 Perugia-Catania 3-1, in Vecchia Guardia Grifo News, 24 novembre 2013, p. 8.
  5. ^ Perna, p. 829.
  6. ^ Claudio Giulietti, ..."col rostro e con l'artiglio"..., in Vecchia Guardia Grifo News, 24 novembre 2013, p. 7.
  7. ^ Magnanini tradito dal sonno, in Corriere dello Sport, 5 marzo 1968, p. 10 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2013).
  8. ^ Panini, p. 75.
  9. ^ Deceduto il 4 marzo 1968 in un incidente stradale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Il Pallone d'Oro - Prima enciclopedia storica del calcio mondiale, Vol. III, Milano, Perna Editore, 1967-1969, ISBN non esistente.
  • Calciatori 1967-68, edizione speciale per "La Gazzetta dello Sport", Modena, Franco Cosimo Panini Editore, 2005.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Maurizio Mariani, Italy 1967/68, su rsssf.com, 26 ottobre 2000.