Genoa 1893 1967-1968

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Genoa 1893
Stagione 1967-1968
AllenatoreItalia Livio Fongaro (sino all'11 dicembre 1967)
Italia Aldo Campatelli (dall'11 dicembre 1967)
PresidenteItalia Renzo Fossati[1]
Serie B17º posto
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Derlin e Caocci (39)
Miglior marcatoreCampionato: Enzo Ferrari (13)
StadioStadio Luigi Ferraris
Abbonati1 798

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Genoa 1893 nelle competizioni ufficiali della stagione 1967-1968.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1967-1968 il Genoa disputa il campionato di Serie B, un torneo a 21 squadre che prevede tre promozioni e quattro retrocessioni, con 36 punti si piazza in quindicesima posizione, per ottenere la salvezza è costretto a disputare ben sette partite di spareggio. Salgono in Serie A il Palermo, il Verona ed il Pisa, retrocedono in Serie C il Potenza, il Novara e dopo gli spareggi salvezza il Messina ed il Venezia.

A seguito della liquidazione della vecchia società, trasformata in società per azioni il 5 settembre 1966, dal 18 luglio 1967 il club cambia nome da Genoa Cricket and Football Club in Genoa 1893.[2] Una salvezza sofferta quella ottenuta in questa stagione, raggiunta solo dopo una interminabile serie di spareggi, per il grifone in questa sofferta stagione cadetta. Partito il torneo con Livio Fongaro sulla panchina, è stato sostituito dopo la sconfitta di Palermo del 10 dicembre da Aldo Campatelli, la squadra rossoblù ha avuto in Enzo Ferrari il finalizzatore del proprio gioco, autore di 13 reti in campionato. Se nel corso del torneo si è stati sempre in bilico fino al 21 luglio 1968, giorno dell'ultimo spareggio giocato a Bergamo che ha sancito la salvezza, anche in Coppa Italia, a inizio della stagione, il Genoa non fa molta strada, estromesso al primo turno dal Bari.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

La maglia per le partite casalinghe presentava i colori rossoblu.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Leonardo Grosso
Italia P Ugo Rosin
Italia P Luciano Zamparo
Italia D Carlo Campora
Italia D Renato Caocci
Italia D Roberto Drigo
Italia D Franco Ferrari
Italia D Franco Rivara
Italia D Elio Vanara
Italia C Giampiero Bassi
Italia C Giorgio Bittolo
N. Ruolo Giocatore
Italia C Eugenio Brambilla
Italia C Antonio Colombo
Italia C Roberto Derlin
Italia C Flavio Emoli
Argentina C Marcos Locatelli
Italia C Riccardo Mascheroni
Italia A Alberto Ereditieri
Italia A Enzo Ferrari
Italia A Francesco Gallina
Italia A Carlo Petrini
Italia A Bruno Petroni

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1967-1968.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Modena
10 settembre 1967
1ª giornata
Modena2 – 1GenoaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Genova
17 settembre 1967
2ª giornata
Genoa1 – 1LeccoStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Gonella (Torino)

Catanzaro
24 settembre 1967
3ª giornata
Catanzaro2 – 1GenoaStadio Militare
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Genova
1º ottobre 1967
4ª giornata
Genoa4 – 0LazioStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Francescon (Padova)

Reggio Calabria
8 ottobre 1967
5ª giornata
Reggina2 – 0GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Bigi (Padova)

Genova
15 ottobre 1967
6ª giornata
Genoa1 – 1VeneziaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Perugia
22 ottobre 1967
7ª giornata
Perugia1 – 0GenoaStadio Santa Giuliana
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Genova
29 ottobre 1967
8ª giornata
Genoa2 – 0BariStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Monza
5 novembre 1967
9ª giornata
Monza1 – 1GenoaStadio Gino Alfonso Sada
Arbitro:  Gialluisi (Barletta)

Genova
12 novembre 1967
10ª giornata
Genoa0 – 0LivornoStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Lattanzi (Roma)

19 novembre 1967
11ª giornata
 – 
Turno di riposo del GENOA

Pisa
26 novembre 1967
12ª giornata
Pisa1 – 0GenoaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Acernese (Roma)

Genova
3 dicembre 1967
13ª giornata
Genoa1 – 1Foggia & InceditStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Possagno (Treviso)

Palermo
10 dicembre 1967
14ª giornata[4]
Palermo2 – 1GenoaStadio La Favorita
Arbitro:  Bigi (Padova)

Genova
17 dicembre 1967
15ª giornata
Genoa1 – 1ReggianaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Gialluisi (Barletta)

Potenza
24 dicembre 1967
16ª giornata
Potenza0 – 2GenoaStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Genova
31 dicembre 1967
17ª giornata
Genoa0 – 0PadovaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Gussoni

Catania
7 gennaio 1968
18ª giornata
Catania1 – 1GenoaStadio Cibali
Arbitro:  Serafino (Roma)

genova
14 gennaio 1968
19ª giornata
Genoa3 – 1VeronaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Genova
21 gennaio 1968
20ª giornata
Genoa2 – 0NovaraStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Possagno (Treviso)

Messina
28 gennaio 1968
21ª giornata
Messina1 – 1GenoaStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Giola (Pisa)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Genova
4 febbraio 1968
22ª giornata
Genoa0 – 0ModenaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Torelli (Milano)

Lecco
11 febbraio 1968
23ª giornata
Lecco2 – 1GenoaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Lattanzi (Roma)

Genova
18 febbraio 1968
24ª giornata
Genoa0 – 0CatanzaroStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Roma
25 febbraio 1968
25ª giornata
Lazio0 – 0GenoaStadio Olimpico
Arbitro:  Lo Bello

Genova
3 marzo 1968
26ª giornata
Genoa1 – 0RegginaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Valagussa (Lecco)

Venezia
10 marzo 1968
27ª giornata
Venezia0 – 0GenoaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Genova
17 marzo 1968
28ª giornata
Genoa0 – 0PerugiaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Caligaris (Alessandria)

Bari
24 marzo 1968
29ª giornata
Bari1 – 0GenoaStadio della Vittoria
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Genova
31 marzo 1968
30ª giornata
Genoa2 – 0MonzaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Trinchieri (Reggio Emilia)

Livorno
7 aprile 1968
31ª giornata
Livorno0 – 3GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Gussoni (Tradate)

14 aprile 1968
32ª giornata
 – 
Turno di riposo del GENOA

Genova
21 aprile 1968
33ª giornata
Genoa0 – 1PisaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Vitullo (Roma)

Foggia
28 aprile 1968
34ª giornata
Foggia & Incedit1 – 0GenoaStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  Vacchini (Milano)

Genova
5 maggio 1968
35ª giornata
Genoa0 – 1PalermoStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Reggio Emilia
12 maggio 1968
36ª giornata
Reggiana2 – 1GenoaStadio Mirabello
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Genova
19 maggio 1968
37ª giornata
Genoa1 – 0PotenzaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Padova
26 maggio 1968
38ª giornata
Padova2 – 2GenoaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Genova
2 giugno 1968
39ª giornata
Genoa0 – 1CataniaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Verona
9 giugno 1968
40ª giornata
Verona1 – 1GenoaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Novara
16 giugno 1968
41ª giornata
Novara1 – 1GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Carminati (Milano)

Genova
23 giugno 1968
42ª giornata
Genoa0 – 0MessinaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Monti (Ancona)

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Bergamo
30 giugno 1968
1ª giornata[5]
Genoa2 – 0VeneziaStadio Comunale
Arbitro:  Gonella (Torino)

Bologna
3 luglio 1968
2ª giornata[6]
Perugia1 – 1GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Roma
7 luglio 1968
3ª giornata[7]
Genoa3 – 0MessinaStadio Flaminio
Arbitro:  Genel (Trieste)

10 luglio 1968
4ª giornata
 – 
Turno di riposo del GENOA

Torino
14 luglio 1968
5ª giornata[8]
Lecco1 – 0GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Gonella (Torino)

Verdetto : Il Messina retrocede in Serie C, per designare la seconda retrocessione si rendono necessari altri spareggi a quattro squadre.

Ulteriori Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
17 luglio 1968
1ª giornata[6]
Perugia2 – 0GenoaStadio Comunale
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Bergamo
19 luglio 1968
2ª giornata[5]
Genoa2 – 1VeneziaStadio Comunale
Arbitro:  Monti (Ancona)

Bergamo
21 luglio 1968
3ª giornata[5]
Genoa0 – 0LeccoStadio Comunale
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Verdetto: Retrocede in Serie C il Venezia, con Messina, Novara e Potenza.

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1967-1968.
Bari
3 settembre 1967
1º Turno
Bari1 – 0GenoaStadio della Vittoria
Arbitro:  Trono (Torino)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nelle vesti di Amministratore unico
  2. ^ Padovano, p.210.
  3. ^ Dall'11 dicembre 1967.
  4. ^ Al termine di questa partita viene sollevato dall'incarico l'allenatore genoano Livio Fongaro, dal giorno dopo sostituito con Aldo Campatelli.
  5. ^ a b c Partita disputata sul campo neutro di Bergamo.
  6. ^ a b Partita disputata sul campo neutro di Bologna.
  7. ^ Partita disputata sul campo neutro di Roma.
  8. ^ Partita disputata sul campo neutro di Torino.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aldo Padovano, Accadde domani... un anno con il Genoa, Genova, De Ferrari, 2005, ISBN 88-7172-689-8.
  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, Genova, De Ferrari, 2008, ISBN 978-88-6405-011-9.
  • Ettore Balbi, Guida rossoblù, Edizioni Programma, 1973.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio