Società Sportiva Lazio 1967-1968

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Società Sportiva Lazio.

Società Sportiva Lazio
Lazio 1967-1968.jpg
Stagione 1967-1968
AllenatoreItalia Renato Gei (1ª-24ª), poi
Italia Roberto Lovati (25ª-42ª)
PresidenteItalia Stati Uniti Umberto Lenzini
Serie B11º posto
Coppa ItaliaQualificazioni
Maggiori presenzeCampionato: Ronzon (40)
Miglior marcatoreCampionato: Fortunato (5)
StadioStadio Olimpico di Roma
Stadio Flaminio

In questa pagina sono raccolte le informazioni riguardanti la Società Sportiva Lazio nelle competizioni ufficiali della stagione 1967-1968.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1967-1968 la Lazio disputa il campionato di Serie B, un torneo con 21 squadre, che prevede un turno di riposo a turno, tre promozioni e quattro retrocessioni. La squadra biancoazzurra raccoglie 38 punti ed ottiene l'undicesimo posto in classifica. Salgono in Serie A il Palermo che vince il torneo con 52 punti e la coppia formata dal Pisa e dal Verona che con 48 punti ottengono la seconda piazza. Scendono in Serie C il Potenza ed il Novara, poi dopo alcuni spareggi anche il Messina ed il Venezia.

Sulla panchina della Lazio in questa tribolata stagione si alternano due allenatori, si parte con Renato Gei sostituito dopo la sconfitta di Novara (2-0) del 18 febbraio 1968 da Roberto Lovati. Una Lazio discreta in casa, ma senza nessuna vittoria in trasferta, con un uno dei peggiori attacchi del campionato, 27 reti reti in 40 partite. Hanno segnato in dodici giocatori, ma il miglior realizzatore è stato Giuliano Fortunato con sole cinque realizzazioni. In Coppa Italia i capitolini superano nella prima fase del primo turno il Perugia per sorteggio, ma sono estromessi dal torneo dalla Reggina nella seconda fase del primo turno.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Idilio Cei
Italia P Rosario Di Vincenzo
Italia D Pietro Adorni
Italia D Sergio Castelletti
Italia D Giovanni Masiello
Italia D Pierluigi Pagni
Italia D Pierluigi Ronzon
Italia D Carlo Soldo (*)[1]
Italia D Diego Zanetti
Italia C Paolo Carosi
Italia C Piero Cucchi
Italia C Arrigo Dolso
N. Ruolo Giocatore
Italia C Bruno Gioia
Italia C Nello Governato
Italia C Rino Marchesi
Italia C Alberto Mari
Italia C Vincenzo Proietti Farinelli
Italia A Romano Bagatti
Italia A Giancarlo Bellisari (°)[2]
Italia A Costantino Fava
Italia A Giuliano Fortunato
Argentina A Juan Carlos Morrone
Italia A Gianni Sassaroli

(*) Acquistato nel mercato invernale

(°) Ceduto nel mercato invernale

Giovani aggregati dalla squadra De Martino
Italia Maurizio Girardi (P)
Italia Stanislao Stefano Soro (P)
Italia Paolo Bartolini (D)
Italia Sergio De Luca (D)
Italia Giancarlo Oddi (D)
Italia Ezio Paparelli (D)
Italia Maurizio Ronda (D)
Italia Roberto Vuerich (°)[3] (D)
Italia Daniele Celli (C)
Italia Claudio Di Pucchio (°)[4] (C)
Italia Roberto Gagliardi (C)
Italia Giuseppe Lorenzetti (C)
Italia Mario Marchetti (C)
Italia Giuseppe Massa (C)
Italia Ovidio Michelin (C)
Italia Claudio Brai (A)
Italia Giovanni Valgiusti (A)
Italia Alberto Zattini (A)

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1967-1968.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
10 settembre 1967
1ª giornata
Lazio1 – 1PotenzaStadio Flaminio
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Monza
17 settembre 1967
2ª giornata
Monza1 – 1LazioStadio Gino Alfonso Sada
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Roma
24 settembre 1967
3ª giornata
Lazio2 – 1NovaraStadio Flaminio
Arbitro:  Bigi (Padova)

Genova
1º ottobre 1967
4ª giornata
Genoa4 – 0LazioStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Francescon (Padova)

Roma
8 ottobre 1967
5ª giornata
Lazio1 – 0CataniaStadio Flaminio
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Livorno
15 ottobre 1967
6ª giornata
Livorno1 – 0LazioStadio Comunale
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Roma
22 ottobre 1967
7ª giornata
Lazio1 – 0VeronaStadio Flaminio
Arbitro:  Toselli (Cormons)

29 ottobre 1967
8ª giornata
 – 
Turno di riposo della LAZIO

Roma
5 novembre 1967
9ª giornata
Lazio2 – 2PerugiaStadio Flaminio
Arbitro:  Bigi (Padova)

Reggio Calabria
12 novembre 1967
10ª giornata
Reggina2 – 1LazioStadio Comunale
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Palermo
19 novembre 1967
11ª giornata
Palermo0 – 0LazioStadio La Favorita
Arbitro:  Vacchini (Milano)

Roma
26 novembre 1967
12ª giornata
Lazio1 – 0MessinaStadio Flaminio
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Lecco
3 dicembre 1967
13ª giornata
Lecco1 – 1LazioStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Roma
10 dicembre 1967
14ª giornata
Lazio2 – 1VeneziaStadio Flaminio
Arbitro:  Carminati (Milano)

Modena
17 dicembre 1967
15ª giornata[5]
Modena0 – 0LazioStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Caligaris (Alessandria)

Roma
24 dicembre 1967
16ª giornata
Lazio0 – 0PisaStadio Flaminio
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Catanzaro
31 dicembre 1967
17ª giornata
Catanzaro0 – 0LazioStadio Militare
Arbitro:  Pfiffner (Torino)

Roma
7 gennaio 1968
18ª giornata
Lazio0 – 0PadovaStadio Flaminio
Arbitro:  Picasso (Chiavari)

Bari
14 gennaio 1968
19ª giornata
Bari3 – 1LazioStadio della Vittoria
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Foggia
21 gennaio 1968
20ª giornata
Foggia & Incedit0 – 0LazioStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  Gonella (Torino)

Roma
28 gennaio 1968
21ª giornata
Lazio0 – 1ReggianaStadio Flaminio
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Potenza
4 febbraio 1968
22ª giornata
Potenza0 – 0LazioStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Roma
11 febbraio 1968
23ª giornata
Lazio3 – 0MonzaStadio Flaminio
Arbitro:  Canova (Milano)

Novara
18 febbraio 1968
24ª giornata[6]
Novara2 – 0LazioStadio Comunale
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Roma
25 febbraio 1968
25ª giornata
Lazio0 – 0GenoaStadio Flaminio
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Catania
3 marzo 1968
26ª giornata
Catania0 – 0LazioStadio Cibali
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Roma
10 marzo 1968
27ª giornata
Lazio0 – 2
A Tav.[7]
LivornoStadio Flaminio
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Verona
17 marzo 1968
28ª giornata
Verona1 – 0LazioStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

24 marzo 1968
29ª giornata
 – 
Turno di riposo della LAZIO

Perugia
31 marzo 1968
30ª giornata
Perugia0 – 0LazioStadio Santa Giuliana
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Napoli
7 aprile 1968
31ª giornata[8]
Lazio2 – 2RegginaStadio San Paolo
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Roma
14 aprile 1968
32ª giornata
Lazio0 – 0PalermoStadio Olimpico
Arbitro:  Torelli (Milano)

Messina
21 aprile 1968
33ª giornata
Messina1 – 0LazioStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Picasso (Chiavari)

Roma
28 aprile 1968
34ª giornata
Lazio1 – 0LeccoStadio Olimpico
Arbitro:  Gonella (Torino)

Venezia
5 maggio 1968
35ª giornata
Venezia0 – 0LazioStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Monti (Ancona)

Roma
12 maggio 1968
36ª giornata
Lazio2 – 0ModenaStadio Olimpico
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Pisa
19 maggio 1968
37ª giornata
Pisa1 – 0LazioStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Roma
26 maggio 1968
38ª giornata
Lazio1 – 0CatanzaroStadio Olimpico
Arbitro:  Caligaris (Alessandria)

Padova
2 giugno 1968
39ª giornata
Padova1 – 1LazioStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Carminati (Milano)

Roma
9 giugno 1968
40ª giornata
Lazio1 – 2BariStadio Flaminio
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Roma
16 giugno 1968
41ª giornata
Lazio1 – 0Foggia & InceditStadio Olimpico
Arbitro:  Gonella (Torino)

Reggio Emilia
23 giugno 1968
42ª giornata
Reggiana3 – 1LazioStadio Mirabello
Arbitro:  Cantelli (Firenze)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1967-1968.
Roma
3 settembre 1967
1º Turno
Lazio0 – 0
(d.t.s.)
Vince la Lazio per sorteggio
PerugiaStadio Flaminio
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Reggio Calabria
27 settembre 1967
2ª Fase - 1º Turno
Reggina1 – 0LazioStadio Comunale
Arbitro:  Gialluisi (Barletta)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Acquistato a novembre dall'Inter
  2. ^ Ceduto a novembre alla Sambenedettese
  3. ^ Ceduto a novembre al Pontedera
  4. ^ Ceduto a novembre alla Massese
  5. ^ Partita sospesa per la nebbia al minuto 20' dall'arbitro Possagno sul punteggio di (0-0) e recuperata il 27 gennaio 1968.
  6. ^ Al termine dell'incontro la Lazio solleva dall'incarico l'allenatore Renato Gei, lo sostituisce con Roberto Lovati.
  7. ^ Partita assegnata (0-2) a tavolino dal Giudice Sportivo per incidenti, sul campo è terminata (0-1)
  8. ^ Partita disputata sul campo neutro di Napoli, per squalifica del campo laziale.