Genoa 1893 1991-1992

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Genoa 1893
Genoa Cricket and Football Club 1991-1992.jpg
Il Genoa semifinalista di Coppa UEFA
Stagione 1991-1992
Allenatore Italia Osvaldo Bagnoli
Presidente Italia Aldo Spinelli
Serie A 14º posto
Coppa Italia Quarti di finale
Coppa UEFA Semifinale
Maggiori presenze Campionato: C.Aguilera (34)
Totale: C.Aguilera (48)
Miglior marcatore Campionato: Skuhravý (11)
Totale: C.Aguilera (22)
Abbonati 23 125

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Genoa 1893 nelle competizioni ufficiali della stagione 1991-1992.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1991 il Genoa esordì nelle coppe europee, partecipando alla Coppa UEFA in virtù del quarto posto conseguito nel campionato precedente: i debuttanti rossoblu furono l'autentica rivelazione del torneo, uscendo solo in semifinale contro l'Ajax dopo aver eliminato nei turni precedenti la Real Oviedo, due squadre di Bucarest (Dinamo e Steaua) e i rientranti inglesi del Liverpool.[1]

In campionato, al contrario, il Genoa ebbe un buon avvio ma fu vittima di un notevole crollo nelle battute finali chiudendo al quattordicesimo posto.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Gianluca Berti
Italia P Simone Braglia
Italia P Manuel Ghizzardi
Brasile D Branco
Italia D Nicola Caricola
Italia D Fulvio Collovati
Italia D Massimiliano Corrado
Italia D Armando Ferroni
Italia D Andrea Fortunato[2]
Italia D Christian Panucci
Italia D Gianluca Signorini
Italia D Vincenzo Torrente
Italia C Andrea Bianchi
Italia C Mario Bortolazzi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Luca Cavallo
Italia C Stefano Eranio
Italia C Valeriano Fiorin
Italia C Roberto Onorati
Italia C Paolo Ponzo
Italia C Gennaro Ruotolo
Italia C Fabio Visca
Uruguay A Carlos Aguilera
Italia A Andrea Cecchini
Italia A Maurizio Iorio
Italia A Marco Marzi[2]
Italia A Marco Pacione
Cecoslovacchia A Tomáš Skuhravý

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Andrea Fortunato Pisa prestito
A Marco Marzi Reggiana definitivo[3]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1991-1992.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

1º settembre 1991
1ª giornata
Genoa 2 – 0
referto
Cremonese

8 settembre 1991
2ª giornata
Fiorentina 3 – 1
referto
Genoa

15 settembre 1991
3ª giornata
Genoa 1 – 0
referto
Ascoli

22 settembre 1991
4ª giornata
Roma 0 – 0
referto
Genoa

29 settembre 1991
5ª giornata
Milan 1 – 1
referto
Genoa

6 ottobre 1991
6ª giornata
Genoa 2 – 1
referto
Juventus

20 ottobre 1991
7ª giornata
Lazio 1 – 1
referto
Genoa

27 ottobre 1991
8ª giornata
Genoa 0 – 0
referto
Sampdoria

3 novembre 1991
9ª giornata
Genoa 0 – 2
referto
Atalanta

17 novembre 1991
10ª giornata
Verona 2 – 1
referto
Genoa

24 novembre 1991
11ª giornata
Genoa 2 – 2
referto
Cagliari

1º dicembre 1991
12ª giornata
Bari 1 – 2
referto
Genoa

8 dicembre 1991
13ª giornata
Genoa 2 – 0
referto
Parma

15 dicembre 1991
14ª giornata
Inter 2 – 2
referto
Genoa

5 gennaio 1992
15ª giornata
Genoa 1 – 1
referto
Torino

12 gennaio 1992
16ª giornata
Foggia 1 – 0
referto
Genoa

19 gennaio 1992
17ª giornata
Genoa 3 – 4
referto
Napoli

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

26 gennaio 1992
18ª giornata
Cremonese 2 – 1
referto
Genoa

2 febbraio 1992
19ª giornata
Genoa 3 – 2
referto
Fiorentina

9 febbraio 1992
20ª giornata
Ascoli 0 – 2
referto
Genoa

16 febbraio 1992
21ª giornata
Genoa 1 – 1
referto
Roma

23 febbraio 1992
22ª giornata
Genoa 0 – 0
referto
Milan

1º marzo 1992
23ª giornata
Juventus 3 – 0
referto
Genoa

8 marzo 1992
24ª giornata
Genoa 1 – 0
referto
Lazio

15 marzo 1992
25ª giornata
Sampdoria 2 – 2
referto
Genoa

29 marzo 1992
26ª giornata
Atalanta 1 – 0
referto
Genoa

5 aprile 1992
27ª giornata
Genoa 1 – 0
referto
Verona

12 aprile 1992
28ª giornata
Cagliari 1 – 1
referto
Genoa

18 aprile 1992
29ª giornata
Genoa 1 – 3
referto
Bari

26 aprile 1992
30ª giornata
Parma 2 – 0
referto
Genoa

3 maggio 1992
31ª giornata
Genoa 1 – 2
referto
Inter

10 maggio 1992
32ª giornata
Torino 4 – 0
referto
Genoa

17 maggio 1992
33ª giornata
Genoa 0 – 2
referto
Foggia

24 maggio 1992
34ª giornata
Napoli 1 – 0
referto
Genoa

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Coppa UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Oviedo
19 settembre 1991
32esimi di finale - Andata
Real Oviedo 1 – 0 Genoa Stadio Carlos Tartiere
Arbitro Svezia Fredriksson

Genova
3 ottobre 1991
32esimi di finale - Ritorno
Genoa 3 – 1 Real Oviedo Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Germania Schmidhuber

Genova
23 ottobre 1991
16esimi di finale - Andata
Genoa 3 – 1 Dinamo Bucarest Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Svezia Sundell

Bucarest
6 novembre 1991
16esimi di finale - Ritorno
Dinamo Bucarest 2 – 2 Genoa Stadionul Dinamo
Arbitro Inghilterra Lewis

Bucarest
27 novembre 1991
Ottavi di finale - Andata
Steaua Bucarest 0 – 1 Genoa Arena Națională
Arbitro Spagna Soriano Aladren

Genova
11 dicembre 1991
Ottavi di finale - Ritorno
Genoa 1 – 0 Steaua Bucarest Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Rep. Ceca Marko

Genova
4 marzo 1992
Quarti di finale - Andata
Genoa 2 – 0 Liverpool Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Austria Forstinger

Liverpool
18 marzo 1992
Quarti di finale - Ritorno
Liverpool 1 – 2 Genoa Anfield
Arbitro Belgio Van der Wijngaert

Genova
1º aprile 1992
Semifinali - Andata
Genoa 2 – 3 Ajax Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Danimarca Nielsen

Amsterdam
15 aprile 1992
Semifinali - Ritorno
Ajax 1 – 1 Genoa Amsterdam ArenA
Arbitro Francia Biguet

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Genoa 1991/92 e l'UEFA delle meraviglie, in storiedicalcio.altervista.org.
  2. ^ a b Ceduto a novembre.
  3. ^ Marzi Marco, su Legaseriea.it. URL consultato il 20 novembre 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, Genova, De Ferrari, 2008, ISBN 978-88-6405-011-9.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]