Roberto Rambaudi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roberto Rambaudi
Roberto Rambaudi, Atalanta 1993-94.JPG
Rambaudi all'Atalanta nel 1993-1994
Nazionalità Italia Italia
Altezza 179 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista, attaccante)
Squadra Astrea Astrea
Ritirato 2000 - giocatore
Carriera
Giovanili
Torino Torino
Squadre di club1
1984-1985 Torino Torino 0 (0)
1985-1986 Omegna Omegna 29 (4)
1986-1988 Pavia Pavia 61 (18)
1988-1989 Perugia Perugia 28 (8)
1989-1992 Foggia Foggia 107 (31)
1992-1994 Atalanta Atalanta 57 (8)
1994-1998 Lazio 109 (13)
1998-1999 Genoa 7 (0)
1999-2000 Treviso Treviso 13 (0)
Nazionale
1994 Italia Italia 2 (0)
Carriera da allenatore
2003-2004 Lazio Allievi Naz.
2004 Latina Latina
2007-2008 Viterbese Viterbese
2013- Astrea Astrea
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Roberto Rambaudi (Moncalieri, 12 gennaio 1966) è un allenatore di calcio, commentatore televisivo ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista o attaccante, tecnico dell'Astrea.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha militato in Serie A nel Foggia, dove ha conquistato anche la promozione in Serie A, costituendo con Giuseppe Signori e Francesco Baiano al tridente d'attacco che ha portato la matricola nel campionato al nono posto nel 1991-1992 sotto la guida di Zdeněk Zeman.

Rambaudi al Foggia nell'annata 1991-1992

Passato nell'estate 1992 all'Atalanta, vi è rimasto per due stagioni. Dopo la retrocessione della squadra bergamasca nel 1994 si trasferì alla Lazio, richiesto dal suo vecchio allenatore Zeman,[1] ottenendo prestazioni tali da valergli la convocazione con la maglia azzurra della Nazionale (2 presenze sotto la guida di Arrigo Sacchi).

In Serie B ha militato nel Genoa e nel Treviso. Da calciatore professionista in campionato, nell'arco di sedici anni dal 1984 al 2000, ha collezionato 411 presenze e 82 reti.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver abbandonato la carriera calcistica da giocatore diventa allenatore. Inizia ad allenare nel settore giovanile della Lazio a partire dal 2003, e l'anno successivo viene chiamato ad allenare il Latina; dopo poche giornate viene esonerato dal patron Sciarretta.

In seguito firma un contratto con il Viterbese per la stagione 2007-2008, prendendo la squadra a quota zero punti e a molte lunghezze di distanza dalla penultima. Riesce a raggiungere però i play-out perdendoli contro il Viareggio.

Dopo alcuni anni di inattività, il 16 ottobre 2013 torna in panchina alla guida dell'Astrea, il club della Polizia Penitenziaria, a seguito delle dimissioni di Fabrizio Carli.[2]

Commentatore sportivo[modifica | modifica wikitesto]

Successivamente è stato commentatore tecnico per Dahlia TV[3] e per Mediaset Premium.[4]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Club Campionato
Comp Pres Reti
1984-1985 Torino Torino A 0 0
1985-1986 Omegna Omegna C2 29 4
1986-1987 Pavia Pavia C2 32 12
1987-1988 C1 29 6
1988-1989 Perugia Perugia C1 28 8
1989-1990 Foggia Foggia B 37 7
1990-1991 B 37 15
1991-1992 A 33 9
1992-1993 Atalanta Atalanta A 31 6
1993-1994 A 26 2
1994-1995 Lazio A 32 4
1995-1996 A 28 1
1996-1997 A 28 4
1997-1998 A 21 4
giu.-ott. 1998 A 0 0
ott. 1998-giu. 1999 Genoa B 7 0
1999-2000 Treviso Treviso B 13 0
Totale Serie A 199 30

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
08/10/1994 Tallinn Estonia Estonia 0 – 2 Italia Italia Qual. Euro 1996 -
16/11/1994 Palermo Italia Italia 1 – 2 Croazia Croazia Qual. Euro 1996 -
Totale Presenze 2 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Lazio: 1997-1998
Lazio: 1998
Foggia: 1990-1991
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
Lazio: 1998-1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Panini, p. 10
  2. ^ Rambaudi è il nuovo allenatore dell'Astrea NotiziarioCalcio.com, 16/10/2013.
  3. ^ Dahlia tv e offerta calcio: Palermo Channel su Dahlia tv Promozionigratis.it
  4. ^ 32ª giornata Serie Bwin: Mediaset Premium - Programma e Telecronisti Digital-sat.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 11 (1994-1995), Panini, 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]