Genoa Cricket and Football Club 1964-1965

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Genoa Cricket and Football Club
Stagione 1964-1965
AllenatoreBrasile Paulo Amaral (sino al 9 novembre 1964)
Italia Roberto Lerici (dal 9 nov. 1964)
PresidenteItalia Giacomo Berrino
Serie A16º posto
Coppa ItaliaQuarti di finale
Maggiori presenzeCampionato: Colombo (32)
Miglior marcatoreCampionato: Zigoni (8)
StadioStadio Luigi Ferraris
Abbonati3 056

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Genoa Cricket and Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1964-1965.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

A inizio stagione, il 28 agosto, il Genoa gioca il ritorno della "Coppa del Presidente della Provincia di Genova" contro la Sampdoria pareggiando per (1-1), e aggiudicandosi in questo modo il torneo grazie alla vittoria per (3-1) ottenuta nel giugno scorso.[1]

Nella stagione 1964-1965 la squadra rossoblù disputa il campionato di Serie A, con 28 punti si piazza in sedicesima posizione e retrocede in Serie B con il Messina che ha raccolto 22 punti ed il Mantova con 21 punti. Lo scudetto è stato vinto dall'Inter con 54 punti, secondo il Milan con 51 punti, terzo il Torino con 44 punti. In Coppa Italia il grifone supera tre turni, eliminando nell'ordine la Reggiana nel primo turno, la Pro Patria nel secondo turno, il Monza negli Ottavi di Finale, cedendo poi il passo nei Quarti di Finale del torneo al Torino.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

La maglia per le partite casalinghe presentava i colori rossoblù.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Mario Da Pozzo
Italia P Giancarlo Gallesi
Italia P Leonardo Grosso
Italia D Giancarlo Bagnasco
Italia D Bruno Baveni
Italia D Giuseppe Bonvicini
Italia D Maurizio Bruno
Italia D Vittorio Calvani
Italia D Carlo Campora
Italia D Franco Rivara
Italia D Elio Vanara
Italia D Arturo Venturelli
Italia C Aldo Agroppi
Italia C Giampiero Bassi
Italia C Antonio Colombo
N. Ruolo Giocatore
Italia C Stefano Dal Monte
Italia C Giancarlo Genisio
Italia C Massimo Giacomini
Italia C Glauco Gilardoni
Italia C Pietro Gonella
Argentina C Marcos Locatelli
Italia C Adriano Nocentini
Italia C Mario Pantaleoni
Italia A Mauro Bicicli
Italia A Renato Cappellini
Germania A Rudolf Kölbl
Italia A Roberto Malcontenti
Italia A Carlo Petrini
Italia A Gianfranco Zigoni

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome a Modalità
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
A Luigi Scarpato Savona definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1964-1965.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Genova
13 settembre 1964
1ª giornata
Genoa1 – 0LazioStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Messina
20 settembre 1964
2ª giornata
Messina1 – 0GenoaStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Monti (Ancona)

Genova
27 settembre 1964
3ª giornata
Genoa0 – 0BolognaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Catania
4 ottobre 1964
4ª giornata
Catania3 – 2GenoaStadio Cibali
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Genova
11 ottobre 1964
5ª giornata
Genoa1 – 2InterStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Francescon (Padova)

Foggia
18 ottobre 1964
6ª giornata
Foggia & Incedit0 – 0GenoaStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Genova
25 ottobre 1964
7ª giornata
Genoa0 – 1JuventusStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Righi (Milano)

Torino
8 novembre 1964
8ª giornata
Torino4 – 1GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Genova
15 novembre 1964
9ª giornata
Genoa0 – 0MantovaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Genova
22 novembre 1964
10ª giornata
Genoa2 – 1SampdoriaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Campanati (Milano)

Roma
29 novembre 1964
11ª giornata
Roma1 – 1GenoaStadio Olimpico
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Genova
13 dicembre 1964
12ª giornata
Genoa0 – 0AtalantaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Varese
20 dicembre 1964
13ª giornata
Varese2 – 2GenoaStadio Franco Ossola
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Vicenza
27 dicembre 1964
14ª giornata
L.R. Vicenza0 – 0GenoaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Gonella (Torino)

Genova
3 gennaio 1965
15ª giornata
Genoa1 – 1CagliariStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
10 gennaio 1965
16ª giornata
Milan1 – 0GenoaStadio San Siro
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Firenze
17 gennaio 1965
17ª giornata
Fiorentina5 – 0GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Genel (Trieste)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Roma
24 gennaio 1965
18ª giornata
Lazio1 – 1GenoaStadio Olimpico
Arbitro:  Righi (Milano)

Genova
31 gennaio 1965
19ª giornata
Genoa2 – 0MessinaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Bologna
7 febbraio 1965
20ª giornata
Bologna2 – 1GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Campanati (Milano)

Genova
14 febbraio 1965
21ª giornata
Genoa1 – 1CataniaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Francescon (Padova)

Milano
21 febbraio 1965
22ª giornata
Inter4 – 1GenoaStadio San Siro
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Genova
28 febbraio 1965
23ª giornata
Genoa1 – 0Foggia & InceditStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Torino
7 marzo 1965
24ª giornata
Juventus7 – 0GenoaStadio Comunale
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Genova
21 marzo 1965
25ª giornata
Genoa1 – 2TorinoStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Genel (Trieste)

Mantova
28 marzo 1965
26ª giornata
Mantova2 – 0GenoaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Genova
4 aprile 1965
27ª giornata
Sampdoria0 – 1GenoaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Genova
11 aprile 1965
28ª giornata
Genoa0 – 0RomaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Bergamo
25 aprile 1965
29ª giornata
Atalanta0 – 2GenoaStadio Comunale
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Genova
9 maggio 1965
30ª giornata
Genoa0 – 1VareseStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Righetti (Torino)

Genova
16 maggio 1965
31ª giornata
Genoa3 – 1L.R. VicenzaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Cagliari
23 maggio 1965
32ª giornata
Cagliari2 – 1GenoaStadio Amsicora
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Genova
30 maggio 1965
33ª giornata
Genoa0 – 0MilanStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Genova
6 giugno 1965
34ª giornata
Genoa4 – 1FiorentinaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1964-1965.
Reggio Emilia
6 settembre 1964
1º turno eliminatorio
Reggiana0 – 2
(d.t.s.)
GenoaStadio Mirabello
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Busto Arsizio
6 gennaio 1965
2º turno eliminatorio
Pro Patria1 – 2
(d.t.s.)
GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Acernese (Roma)

Genova
17 marzo 1965
Ottavi di Finale
Genoa3 – 0MonzaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Barolo (Bassano del Grappa)

Torino
16 aprile 1965
Quarti di Finale
Torino2 – 0GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Carminati (Milano)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Padovano, p.204.
  2. ^ Dal 9 novembre 1964

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, Genova, De Ferrari, 2008, ISBN 978-88-6405-011-9.
  • Aldo Padovano, Accadde domani... un anno con il Genoa, Genova, De Ferrari, 2005, ISBN 88-7172-689-8.
  • A cura di Ettore Balbi, Guida rossoblu, Edizioni Programma, 1973.
  • Gianni Brera, Franco Tomati, Genoa Amore mio, Nuove Edizioni Periodiche.
  • Gianluca Maiorca, Marco Montaruli, Paolo Pisano, Almanacco Storico del Genoa, Fratelli Frilli Editori, 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]