Genoa Cricket and Football Club 1899

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Genoa Cricket and Football Club
Genoa 1899.png
Il Genoa biancoblù vincitore nel 1899
Stagione 1899
AllenatoreInghilterra James Spensley
PresidenteInghilterra George Fawcus
Campionato italiano di calcio1º posto

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti il Genoa Cricket and Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1899.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

George Fawcus subentra il 2 gennaio 1899[1] alla presidenza del club al posto del dimissionario Hermann Bauer, che comunque rimarrà nei ranghi dirigenziali.[2] Il nove gennaio seguente il club assume il nome di Genoa Cricket and Football Club, sostituendo il termine Athletic con Football, ormai lo sport praticato principale.[3]

Lasciano il calcio giocato William Baird e John Quertier Le Pelley che vengono sostituiti dai britannici Joseph William Agar e Arkless, dallo svizzero Deteindre e dall'italo-svizzero Enrico Pasteur.

Incerte sono le notizie sulle vicende che portarono il Genoa alla finale di Ponte Carrega, dove il Grifone superò l'Internazionale Torino per 3-1, poiché discordanti sono le informazioni che riguardano il girone eliminatorio ligure. Per la Liguria avrebbe dovuto partecipare, oltre al Genoa detentore del titolo, la Pro Liguria, un sodalizio di Sampierdarena che dovette ritirarsi dalla competizione;[4] secondo alcune fonti la Pro avrebbe dovuto affrontare lo stesso Genoa nell'ambito delle eliminatorie regionali, mentre secondo altre l'incontro si sarebbe effettivamente svolto il 26 marzo, terminando con l'affermazione dei campioni uscenti.[5]

Un'altra fonte afferma che l'incontro, programmato per il 26 marzo, venne rinviato al giorno successivo a causa di problemi del club sampierdarenese che, comunque, non si presentò ugualmente al campo di Ponte Carrega, impianto sportivo del Genoa. In virtù del forfait degli avversari, i genovesi poterono accedere alla finale di campionato contro l'Internazionale Torino senza disputare alcun incontro preliminare.[6] Un'ulteriore testimonianza, invece, sostiene che la Pro Liguria, inizialmente ammesso al torneo, rinunciò a disputare l'eliminatoria contro il Genoa, e tuttavia la sfida fra le due compagini si tenne comunque (seppure in forma amichevole) il 26 marzo con vittoria genoana per 3-1. Le marcature biancoblù furono di Leaver (2) e Agar, l'unica biancoverde di Picco.[7]

Altra documentazione riporta che il Genoa non affrontò la Pro, ma la Ginnastica Sampierdarenese, prevalendo per 2-0,[8][9][10] mentre altra ancora spiega che lo spareggio fu tra Sampierdarenese e Liguria, con questi ultimi vincitori. L'ipotesi più probabile, quindi, è che la Sampierdarenese abbia, come la Pro Liguria, in un primo momento aderito al torneo, salvo poi limitarsi a svolgere una o più partite di esibizione contro le formazioni corregionali.[11]

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

La maglia utilizzata per gli incontri di campionato era biancoblu a strisce verticali.[12]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Inghilterra A Joseph William Agar
Inghilterra C Charles Arkless
Italia A Giovanni Bocciardo
Svizzera A Henri Dapples
Italia D Ernesto De Galleani
Svizzera A Étienne Deteindre
Italia P Fausto Ghigliotti
Italia Giudice[13]
N. Ruolo Giocatore
Inghilterra A Norman Leaver
Galles D Howard Passadoro
Italia D Edoardo Pasteur I
Italia A Enrico Pasteur II
Italia Pellerani[13]
Svizzera A Shaffhauser[13]
Inghilterra D James Spensley
Italia Strina[13]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Joseph William Agar ? ?
C Charles Arkless ? ?
A Étienne Deteindre ? ?
A Enrico Pasteur / Libero
Cessioni
R. Nome a Modalità
P William Baird Ritirato
C Silvio Piero Bertollo ? ?
C Wallys Ghiglione ? ?
C John Quertier Le Pelley Ritirato

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato italiano di calcio[modifica | modifica wikitesto]

Eliminatoria ligure[modifica | modifica wikitesto]

A causa della discordanza delle informazioni è attualmente impossibile affermare che l'incontro con Pro Liguria sia stato disputato (in forma ufficiale o amichevole) oppure non giocato. Non è inoltre dimostrabile con sicurezza la partecipazione o meno alla manifestazione della Ginnastica Sampierdarenese.

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Genova
16 aprile 1899, ore 20:45 CEST
Finale
Genoa 3 – 1 Internazionale Torino Campo sportivo di Ponte Carrega (150 spett.)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Campionato italiano di calcio 2 1 1 0 0 3 1 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 3 1 +2

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Campionato italiano di calcio
Presenze Reti
Agar, J. J. Agar 10
Arkless, C. C. Arkless 10
Bocciardo, G. G. Bocciardo 00
Dapples, H. H. Dapples 11
Deteindre, É. É. Deteindre 10
De Galleani, E. E. De Galleani 10
Ghigliotti, F. F. Ghigliotti 1-1
Leaver, N. N. Leaver 11
Passadoro, H. H. Passadoro 10
Pasteur I, E. E. Pasteur I 10
Pasteur II, E. E. Pasteur II 10
Spensley, J. J. Spensley 11

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Padovano, p.9
  2. ^ Nel 1899 Fawcus eletto presidente del Genoa, Tuttomercatoweb.com.
  3. ^ Padovano, p.16
  4. ^ 1899 season / Italia, iffhs.de.
  5. ^ 1898 - 1906 IL PRIMO GRANDE GENOA (a cura di Aldo Padovano), Genoacfc.it.
  6. ^ Almanacco storico del Genoa, p. 13
  7. ^ La Belle Epoque del calcio (PDF), magliarossonera.it. URL consultato il 24 agosto 2012.
  8. ^ Carlo F. Chiesa, La grande storia del calcio italiano, inserto di «Guerin Sportivo», aprile 2012, 4/2012, p. 5.
  9. ^ Il Genoa vince il suo secondo scudetto, Tuttomercatoweb.com. (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2014).
  10. ^ Genoa Amore mio, pag.21
  11. ^ U.S.D. Sampierdarenese 1946 - La nostra storia, sampierdarenese46.it. (archiviato dall'url originale il 19 giugno 2013).
  12. ^ Storie di calcio, storiedicalcio.altervista.org.
  13. ^ a b c d Fondazione, p.208

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aldo Padovano, Accadde domani... un anno con il Genoa, Genova, De Ferrari, 2005, ISBN 88-7172-689-8.
  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, Genova, De Ferrari, 2008, ISBN 978-88-6405-011-9.
  • Gianluca Maiorca, Marco Montaruli, Paolo Pisano, Almanacco storico del Genoa, Trebaseleghe, Fratelli Frilli Editori, 2011, ISBN 978-88-7563-693-7.
  • L'età dei pionieri, Genova, Fondazione Genoa 1893, 2008, ISBN 978-88-7172-976-3.
  • Giancarlo Rizzoglio, La grande storia del Genoa, Nuova Editrice Genovese, 1989