Unione Sportiva Lecce 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Sportiva Lecce.

Unione Sportiva Lecce
Stagione 2013-2014
AllenatoreItalia Franco Lerda (subentrato a Italia Francesco Moriero il 24 settembre 2013[1])
All. in secondaItalia Giacomo Chini (subentrato a Italia Sandro Morello il 24 settembre 2013[1])
PresidenteItalia Savino Tesoro
Lega Pro Prima Divisione
Coppa ItaliaTerzo turno
Coppa Italia Lega ProTerzo turno
Maggiori presenzeCampionato: Doumbia (30)
Totale: Zigoni, Salvi (32)
Miglior marcatoreCampionato: Miccoli (14)
Totale: Miccoli (14)
StadioVia del Mare (17.983)[2]
Abbonati2.216[3]
Maggior numero di spettatori12.128[4] vs. Frosinone
(13 aprile 2014)
Minor numero di spettatori2.993[4] vs. Grosseto
(1º dicembre 2013)
Media spettatori5.361[4]
Dati aggiornati al 2 luglio 2014

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Lecce nelle competizioni ufficiali della stagione 2013-2014.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Fabrizio Miccoli, nuovo capitano del Lecce.

Nella stagione 2013-14, il Lecce disputa il 37º campionato in Lega Pro, il secondo consecutivo dopo aver raggiunto il 2º posto nel 2012-13 (promozione sfumata nella finale dei play-off contro il Carpi). Quest' anno, a differenza del precedente, i salentini vengono inseriti nel girone B di Lega Pro.

La stagione 2013-2014 del nuovo Lecce inizia all'insegna degli addii di molte colonne della squadra degli ultimi anni. Tra questi i più eclatanti sono senz'altro quelli di Ernesto Chevantón (al quale la società non ha rinnovato il contratto pur essendo, secondo le parole del presidente Savino Tesoro, un contratto a vita)[5] e di Guillermo Giacomazzi, capitano nelle ultime 5 stagioni che si è visto sfilare la fascia da mister Moriero appannaggio di Fabrizio Miccoli, idolo di casa viste le sue note origini salentine.[6][7] Dopo 36 anni il dottor Giuseppe Palaia, il responsabile sanitario del club cambia:[8] e viene sostituito dal dottor Giovanni Rizzo. La squadra, rispetto alla stagione precedente, viene totalmente ricostruita: oltre al già citato Miccoli, arrivano giocatori di categoria come Salvi, Papini (con due promozioni in Serie B, alle spalle),[9] Sacilotto (a stagione già iniziata così come Walter López), e giovani promettenti come il portiere Perucchini (dal Como), gli attaccanti Beretta e Zigoni, (quest'ultimo reduce dalla promozione in B con l'Avellino).[10] Inoltre arrivano le conferme di giocatori importanti come Diniz, Martinez e il miglior giocatore della scorsa stagione del Lecce, Bogliacino. Sono sbarcati in Salento anche giocatori in cerca di rilancio dopo annate negative come Amodio (ex del Napoli), gli esterni Bellazzini e Ferreira Pinto, e l'ex terzino proprio dei giallorossi Erminio Rullo, che ritorna dopo 7 anni.[11] Sul fronte cessioni si registrano altri addii di giocatori molto importanti come i salentini Andrea Esposito e Chiricò (che vanno entrambi al Latina),[12] Memushaj, (che torna al Carpi),[13] il portiere Benassi (finito alla Reggina assieme al talentuoso esterno foggiano Falco),[14] gli attaccanti Pià, Jeda[15] e Foti[16] che rescindono il loro contratto con la società.

Il ritiro precampionato si è svolto dal 19 luglio al 1º agosto 2013 a Villagrande di Montecopiolo (PU).

Il 24 settembre 2013 viene sollevato dall'incarico il mister Francesco Moriero, al quale è risultata fatale la sconfitta (la quarta consecutiva in campionato) contro il Catanzaro. Al suo posto torna Franco Lerda,[1] già sulla panchina giallorossa nella prima parte della stagione precedente.

Il 17 dicembre viene nominato nuovo vicepresidente Giulia Tesoro, figlia del presidente Savino, in seguito alle dimissioni di Letterio Munafò.[17]

Il mercato invernale porta Benassi alla Juve Stabia[18] (dopo l'esperienza in prestito alla Reggina), Parfait al Pisa,[19] e Bencivenga al Como[20] tutti e tre con la formula del prestito mentre Fabrizio Melara viene ceduto al Benevento.[21] Sul fronte entrate si registrano invece gli arrivi a titolo definitivo di Giuseppe Abruzzese (già in giallorosso dal 2002 al 2006) dal Crotone,[22] di Dario Barraco dal Latina[23] e di Nicholas Caglioni dal Crotone,[24] mentre Francesco De Rose torna in prestito[25] in giallorosso dalla Reggina

Lega Pro Prima Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Cinque partite e cinque sconfitte. Inizia così il campionato 2013-2014 del Lecce, che mai era partito così in male nelle serie cadette: 2-1 a Salerno con la Salernitana, 1-2 in casa contro L'Aquila, 4-1 a Benevento e ancora 1-2 al Via del Mare contro il Catanzaro (partita che costa l'esonero a mister Moriero). Il cambio di allenatore porta fuori dal baratro il Lecce che dopo aver perso alla quinta giornata in casa del Perugia (2-0) chiude il girone d'andata con 7 vittorie (Paganese, Ascoli, Viareggio, Prato, Grosseto, Nocerina, Pisa), 3 pareggi (Barletta, Gubbio, Pontedera) e una sola sconfitta (3-1 in casa del Frosinone in una partita dall'arbitraggio molto discutibile) a quota 24 punti con un filotto di ben 8 risultati utili consecutivi. Anche nel girone di ritorno la marcia dei giallorossi non si ferma. Tre vittorie consecutive: in casa con la Salernitana per 2-1, a L'Aquila 0-1 (giocando tutto il secondo tempo in 10 uomini per l'espulsione di Papini, autore peraltro del goal vittoria) e ancora in casa con il Benevento (2-0). Con lo 0-0 in casa del Catanzaro alla quarta giornata arriva il primo pareggio nel girone di ritorno e alla giornata successiva arriva anche la prima sconfitta per mano del Perugia col risultato di 3-4 in favore dei grifoni. A questa sconfitta seguono quattro vittorie consecutive: in casa del Barletta (2-1), al Via del Mare contro la Paganese per 2-0 (in una partita molto nervosa che alla fine conterà 6 ammoniti e 3 espulsi), a Gubbio per 1-2 (apre le marcature la rete di Abruzzese al suo secondo goal con la maglia giallorossa dopo quello messo a segno nella stagione 2002/2003[26]) e 2-1 in casa contro l'Ascoli grazie alla doppietta di Fabrizio Miccoli, la prima in giallorosso. Cade nuovamente alla 27ª giornata la squadra di mister Lerda, affondata a Viareggio da una doppietta di Ighli Vannucchi. Lecce che però si rialza e infila ben 5 vittorie consecutive (record stagionale): 3-0 sul Pontedera, frutto della tripletta messa a segno da capitan Miccoli; un'altra tripletta, questa volta di Barraco, affonda il Prato per 3-1; 3-0 a tavolino contro la Nocerina; sofferto 0-1 sul campo del Grosseto e infine 2-0, davanti agli oltre 12.000 spettatori del Via del Mare sul Frosinone, tornando così a sperare nella promozione diretta in Serie B. Alla penultima giornata di campionato (l'ultima per il Lecce visto il riposo a quella successiva) i giallorossi perdono a Pisa per 1-0, terminando così il campionato al 3º posto e dovendo giocare per il secondo anno consecutivo i play-off promozione.

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Nella sfida secca del primo turno di questi play-off si affrontano Lecce e Pontedera, che ha terminato all'ottavo posto la stagione regolare. I giallorossi giocano male e la partita finisce ai rigori con la vittoria dei Salentini per 8-7. In semifinale i ragazzi di mister Lerda affrontano, prima in trasferta e poi in casa, il Benevento (che al primo turno ha battuto il Catanzaro) guidato dal tecnico Fabio Brini che l'anno prima, alla guida del Carpi, aveva ottenuto la promozione in Serie B proprio ai danni del Lecce. Nella gara d'andata allo Stadio Ciro Vigorito finisce 1-1, frutto dei goal di capitan Miccoli per il Lecce e di Mancosu per il Benevento. Il ritorno finisce 2-0 per il Lecce (goal di Ferreira Pinto e Zigoni), che si qualifica così per il secondo anno consecutivo alla finale play-off, dove affronterà il Frosinone. La finale di andata contro i Ciociari termina con un 1-1 che rimanda il discorso qualificazione alla gara di ritorno al Matusa. All'iniziale vantaggio di Romeo Papini risponde un quarto d'ora dopo Gori, con un tiro deviato da Abruzzese. Con la sconfitta per 3-1 nella gara di ritorno sfuma per il secondo anno consecutivo il ritorno in cadetteria per il Lecce, affondato a Frosinone dai goal di Paganini allo scadere del primo tempo, e di Frara e Viola nel secondo tempo supplementare. Inutile è stato il goal di Beretta che aveva portato in vantaggio i giallorossi.

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo incontro ufficiale della stagione vede i giallorossi di mister Moriero impegnati al Via del Mare nel primo turno di Coppa Italia contro il Santhià, formazione di Serie D, conclusosi con il risultato di 3-0 in favore della squadra di casa (gol di Bogliacino, Bencivenga e Tundo). Nel secondo turno il Lecce si trova di fronte la Ternana, squadra assai più ostica di quella affrontata nel turno precedente. Anche in questo caso la formazione salentina riesce a prevalere col risultato di 2-4 ottenuto dopo i tempi supplementari. Mattatore della gara è il giovane Zigoni, classe '91, autore di una doppietta. Nel tabellino dei marcatori, anche i nuovi centrocampisti Bellazzini e Salvi. Il terzo turno è fatale ai giallorossi, i quali affrontano il Parma allo Stadio Ennio Tardini. La superiorità del Parma è netta vista la differenza di due categorie tra le squadre oltre alle molteplici assenze in casa Lecce. I ducali vincono con un perentorio 4-0 (a segno anche Cassano, barese di nascita) avanzando al quarto turno, dove affronteranno poi il Varese.

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo turno il Lecce affronta al Via del Mare di Lecce il Foggia, che milita in Seconda Divisione. La partita vede prevalere i giallorossi per 1-0 con rete di Beretta. Stesso risultato (goal di Zigoni) nel secondo turno per la compagine di mister Lerda contro un'altra pugliese, il Barletta, già affrontato nel proprio girone di campionato. Nel terzo turno, a gironi, la squadra salentina scende in campo a Grosseto con il quale perde 2-1 (gol di Rullo), e poi in casa contro il Perugia, perdendo 2-0 e dicendo addio alla competizione.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2013-2014 è Legea. Viene quindi abbandonato il vecchio sponsor dell'Asics dopo 22 anni, presente sulle maglie giallorosse ininterrottamente dalla stagione 1991-92.[27] Lo sponsor ufficiale è Betitaly (così come lo era stato nella stagione precedente), mentre i co-sponsor sono "Svicat"[28] (sulle maglie) e "Fiera Salento"[29] (sui pantaloncini, a partire dalla sfida contro la Paganese).

La scritta "Cu lu Sangu all'Ecchi" presente sul colletto delle divise dei giocatori

Le nuove maglie da gioco sono state presentate il 20 agosto 2013 presso la sala stampa "Sergio Vantaggiato" dello Stadio Via del Mare insieme alla campagna abbonamenti[30] rappresentata quest'anno dal capitano Fabrizio Miccoli. Novità di questa stagione sono i pantaloncini rossi anziché blu, i quali mancavano dalla stagione 2006-07 e la scritta "Cu lu Sangu all'Ecchi" ("Con il Sangue agli Occhi" in dialetto leccese) che è l'espressione maggiormente utilizzata dai tifosi leccesi per incitare e spronare i giocatori.[31] Per la seconda e terza maglia invece, la novità è rappresentata dal ritorno della lupa, come già avvenuto nella stagione 2009-10 e 2010-11. La seconda maglia non presenta sostanziali cambiamenti, totalmente bianca fatta eccezione per dei bordini rossi, e una striscia verticale giallo-rossa sulla parte sinistra della maglia. La terza maglia è di un blu (colore classico per la terza maglia) però più chiaro, con delle strisce orizzontali giallo-rosse sul petto. Anche la divisa del portiere, ha subito importanti cambiamenti nei colori. La prima maglia ha i pantaloncini di colore grigio scuro con striature rosa. La seconda è costituita per gran parte dal rosa con maniche nere e pantaloncini del medesimo colore (esiste una variante di questa divisa che prevede l'uso del verde anziché del rosa, utilizzata nella sfida contro la Paganese). Una quarta maglia (indossata da Perucchini contro il Parma in Coppa Italia) richiama il tricolore italiano: maglia e pantaloncini bianchi, con maniche una rossa e una verde.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
3ª maglia

Società[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito ufficiale della società[32][33]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

  • Presidente: Italia Savino Tesoro
  • Vice Presidente: Italia Giulia Tesoro
  • Amministratore Delegato: Italia Antonio Tesoro
  • Responsabile Area Tecnica: Italia Antonio Tesoro
  • Consiglieri d'Amministrazione: Italia Luigi Di Roma, Italia Antonio Fiocca, Italia Savino Vigilante
  • Team Manager: Italia Francesco Lillo
  • Responsabile Segreteria Tecnico-Sportiva: Italia Giuseppe Mercandante
  • Responsabile Biglietteria: Italia Angelica De Mitri
  • Responsabile Pubbliche Relazioni: Italia Silvia Famularo
  • Addetto Stampa: Italia Andrea Ferrante
  • Responsabile Commerciale GSport: Italia Andrea Micati
  • Front Office: Italia Franco Longo, Italia Francesco Marchello
  • Fotografo Ufficiale: Italia Marco Lezzi

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

  • Allenatore: Italia Franco Lerda
  • Allenatore in seconda: Italia Giacomo Chini
  • Preparatore dei Portieri: Italia Raffaele Di Fusco
  • Preparatori Atletici: Italia Domenico Borelli, Francesco Negro
  • Personal Trainer: Italia Tiberio Ancora
  • Responsabile Sanitario: Italia Dott. Giovanni Rizzo
  • Consulente Medico: Italia Dott. Antonio Faita
  • Fisioterapista - Osteopata: Italia Graziano Fiorita
  • Massaggiatore: Romania Cristinel Galbenus
  • Magazzinieri: Italia Giovanni Fasano, Paolo Micelli

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e ruoli sono aggiornati al 23 marzo 2014.[34]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Nicholas Caglioni [35]
Italia P Filippo Perucchini
Italia P Davide Petrachi
Italia D Giuseppe Abruzzese [35]
Italia D Dario D'Ambrosio
Brasile D Marcus Diniz
Uruguay D Walter López (Spagna)
Costa Rica D Gilberto Martínez
Italia D Erminio Rullo
Italia D Andrea Risolo [36]
Italia D Simone Sales
Francia D Kévin Vinetot (RD del Congo)
Uruguay C Nicolás Amodio (Italia)
Italia C Tommaso Bellazzini
N. Ruolo Giocatore
Uruguay C Mariano Bogliacino (Italia)
Italia C Andrea Cicerello [36]
Italia C Francesco De Rose [35]
Italia C Luca Guadalupi [36]
Italia C Gianmarco Monaco [36]
Italia C Romeo Papini
Brasile C Luís Gabriel Sacilotto (Italia)
Italia C Stefano Salvi
Italia A Dario Barraco [35]
Italia A Giacomo Beretta
Francia A Abdou Doumbia
Brasile A Ferreira Pinto
Italia A Fabrizio Miccoli (capitano)
Italia A Gianmarco Zigoni

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 2/9/2013)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
Ruolo Nome da Modalità
P Filippo Perucchini Milan comproprietà
D Matteo Legittimo Ascoli fine prestito
D Leonardo Nunzella Paganese fine prestito
D Angelo Bencivenga Parma prestito con diritto di riscatto
D Kévin Vinetot Genoa prestito
D Erminio Rullo svincolato
D Vittorio Ferrero San Marino definitivo
D Simone Sales Cremonese prestito
C Tommaso Bellazzini Cittadella svincolato
C Daniele Casiraghi Tritium svincolato
C Luigi Falcone Lanciano fine prestito
C Stefano Salvi Sorrento definitivo
C Carmine Palumbo Pro Patria fine prestito
C Fabrizio Melara Reggina definitivo
C Romeo Papini Carpi svincolato
C Pietro Gerardi Juve Stabia definitivo
C Nicolás Amodio Peñarol svincolato
C Abdou Doumbia Parma prestito
C Ferreira Pinto Varese definitivo
C Louise Parfait Cesena prestito
A David Speziale Verona fine prestito
A Gianmarco Zigoni Milan prestito
A Fabrizio Miccoli Palermo svincolato
A Giacomo Beretta Milan prestito
A Giuseppe Bozzi Q. U. Bari definitivo
Cessioni
Ruolo Nome a Modalità
P Massimiliano Benassi Reggina prestito
D Francesco Todisco Genoa comproprietà
D Andrea Esposito Latina definitivo
D Giovanni Tomi Pavia svincolato
D Ivan Fatić Chievo fine prestito
D Vinicius Gouvea Olimpia (SP) svincolato
D Ronaldo Vanin Parma definitivo
D Stefano Ferrario svincolato
D Raffaele Rosato Parma definitivo
D Roberto Di Maio L'Aquila definitivo
D Sebastiano Luperto Napoli prestito con diritto di riscatto della metà
D Matteo Legittimo Parma definitivo
C Edoardo Tundo Matera prestito
C Cosimo Chiricò Parma definitivo
C Ousmane Dramé Padova fine prestito
C Ledian Memushaj Carpi prestito con diritto di riscatto
C Guillermo Giacomazzi Siena svincolato
C Francesco De Rose Reggina fine prestito
C Giacomo Zappacosta Barletta fine prestito
C Pietro Gerardi Real Marcianise prestito
C Antonio Guastamacchia Juve Stabia prestito
C Luigi Falcone Varese prestito con diritto di riscatto
C Daniele Casiraghi Pro Patria prestito
C Carmine Palumbo Cremonese prestito
C Sedrick Kalombo Nocerina prestito
A Jeda Pergolettese svincolato
A Ernesto Chevantón QPR svincolato
A Antonio Lombardi Vibonese prestito
A Giancarlo Malcore Nocerina prestito con diritto di riscatto
A David Speziale Milan definitivo
A Nelson Bustamante svincolato
A Salvatore Foti svincolato
A Piá Larissa svincolato
A Francesco Di Mariano Roma definitivo
A Vittorio Tateo Triarico L'Aquila compartecipazione
A Marco Rosafio Viareggio prestito
A Filippo Falco Reggina prestito con diritto di riscatto

Trasferimenti tra le due sessioni[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
Ruolo Nome da Modalità
D Walter López Cerro Porteño svincolato[37]
C Luís Gabriel Sacilotto Latina svincolato[38]
Cessioni
Ruolo Nome a Modalità
A Giuseppe Bozzi Martina Franca svincolato

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1/2014)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
Ruolo Nome da Modalità
P Massimiliano Benassi Reggina fine prestito
D Giuseppe Abruzzese Crotone definitivo
C Dario Barraco Latina definitivo
C Francesco De Rose Reggina prestito con diritto di riscatto
A Filippo Falco Reggina fine prestito
P Nicholas Caglioni Crotone definitivo
A Giancarlo Malcore Nocerina fine prestito
C Sedrick Kalombo Nocerina fine prestito
Cessioni
Ruolo Nome a Modalità
P Massimiliano Benassi Juve Stabia prestito
D Angelo Bencivenga Como prestito
C Louise Parfait Pisa prestito
C Sedrick Kalombo Martina Franca prestito
D Leonardo Nunzella Virtus Lanciano compartecipazione
A Filippo Falco Juve Stabia prestito con diritto di riscatto
D Vittorio Ferrero San Marino definitivo
C Fabrizio Melara Benevento definitivo
A Giancarlo Malcore Chieti prestito
P Marco Bleve Martina Franca prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Lega Pro Prima Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro Prima Divisione 2013-2014.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Salerno
1º settembre 2013, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Salernitana 600px Granata3.png 2 – 1
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Arechi (13.977 spett.)
Arbitro Lanza (Nichelino)

Lecce
8 settembre 2013, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 1 – 2 *
referto
Blu e Rosso (Strisce).png L'Aquila Stadio Via del Mare (5.089 spett.)
Arbitro Guccini (Albano Laziale)

Benevento
15 settembre 2013, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Benevento Giallo e Rosso (Strisce).png 4 – 1
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Ciro Vigorito (5.956 spett.)
Arbitro Dei Giudici (Latina)

Lecce
22 settembre 2013, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 1 – 2 *
referto
Giallo e Rosso (Strisce).png Catanzaro Stadio Via del Mare (3.893 spett.)
Arbitro Giovani (Grosseto)

Perugia
29 settembre 2013, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Perugia Rosso con grifone Bianco.png 2 – 0
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Renato Curi (5.484 spett.)
Arbitro Cifelli (Campobasso)

Lecce
6 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 0 – 0
referto
600px Rosso e Bianco (strisce).png Barletta Stadio Via del Mare (3.779 spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Pagani
13 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Paganese Azzurro con stella Bianca.png 0 – 1
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Marcello Torre (652 spett.)
Arbitro Pelagatti (Arezzo)

Lecce
20 ottobre 2013, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 1 – 1
referto
Rosso e Blu2.png Gubbio Stadio Via del Mare (3.552 spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Ascoli Piceno
27 ottobre 2013, ore 14:30 CET
9ª giornata
Ascoli Bianconero ascolano.png 2 – 5
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Cino e Lillo Del Duca (1.355 spett.)
Arbitro Brasi (Seregno)

Lecce
3 novembre 2013, ore 14:30 CET
10ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 3 – 0
referto
Nero e Bianco (Strisce).png Viareggio Stadio Via del Mare (3.776 spett.)
Arbitro Piccinini (Forlì)

Pontedera
10 novembre 2013, ore 14:30 CET
11ª giornata
Pontedera Granata.png 0 – 0
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Ettore Mannucci (1.042 spett.)
Arbitro Lanza (Nichelino)

Lecce
16 novembre 2013, ore 21:00 CET
12ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 2 – 0
referto
Bianco e Blu con giglio Giallo.svg Prato Stadio Via del Mare (3.406 spett.)
Arbitro Di Martino (Teramo)

Nocera Inferiore
18 dicembre[39] 2013, ore 14:30 CET
13ª giornata
Nocerina Nero e Rosso (Strisce).png 0 – 3
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio San Francesco d'Assisi (500 spett.)
Arbitro Marini (Roma 1)

Lecce
1º dicembre 2013, ore 14:30 CET
14ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 1 – 0
referto
Rosso e Bianco (Diagonale)2.png Grosseto Stadio Via del Mare (2.993 spett.)
Arbitro Baroni (Firenze)

Frosinone
8 dicembre 2013, ore 14:30 CET
15ª giornata
Frosinone Giallo e Blu4.png 3 – 1
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Comunale "Matusa" (2.818 spett.)
Arbitro Abisso (Palermo)

Lecce
15 dicembre 2013, ore 14:30 CET
16ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 2 – 0
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)3.png Pisa Stadio Via del Mare (3.668 spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

22 dicembre 2013
17ª giornata
Turno di riposo
 – 

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Lecce
4 gennaio 2014, ore 20:45 CEST
18ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 2 – 1
referto
600px Granata3.png Salernitana Stadio Via del Mare (5.194 spett.)
Arbitro Ros (Pordenone)

L'Aquila
12 gennaio 2014, ore 14:30 CEST
19ª giornata
L'Aquila Blu e Rosso (Strisce).png 0 – 1
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Tommaso Fattori (2.768 spett.)
Arbitro Mangialardi (Pistoia)

Lecce
19 gennaio 2014, ore 14:30 CEST
20ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 2 – 0
referto
Giallo e Rosso (Strisce).png Benevento Stadio Via del Mare (3.987 spett.)
Arbitro Rocca (Vibo Valentia)

Catanzaro
26 gennaio 2014, ore 14:30 CEST
21ª giornata
Catanzaro Giallo e Rosso (Strisce).png 0 – 0
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Nicola Ceravolo (4.430 spett.)
Arbitro Rapuano (Rimini)

Lecce
2 febbraio 2014, ore 14:30 CEST
22ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 3 – 4
referto
Rosso con grifone Bianco.png Perugia Stadio Via del Mare (6.284 spett.)
Arbitro Cifelli (Campobasso)

Barletta
9 febbraio 2014, ore 14:30 CEST
23ª giornata
Barletta 600px Rosso e Bianco (strisce).png 1 – 2
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Cosimo Puttilli (1.484 spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Lecce
16 febbraio 2014, ore 14:30 CEST
24ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 2 – 0
referto
Azzurro con stella Bianca.png Paganese Stadio Via del Mare (3814 spett.)
Arbitro Mainardi (Bergamo)

Gubbio
23 febbraio 2014, ore 12:30 CEST
25ª giornata
Gubbio Rosso e Blu2.png 1 – 2
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Pietro Barbetti (1.669 spett.)
Arbitro Marini (Roma 1)

Lecce
28 febbraio 2014, ore 20:45 CEST
26ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 2 – 1
referto
Bianconero ascolano.png Ascoli Stadio Via del Mare (4.411 spett.)
Arbitro Belotti (Verona)

Viareggio
7 marzo 2014, ore 14:30 CEST
27ª giornata
Viareggio Nero e Bianco (Strisce).png 2 – 0
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Torquato Bresciani (689 spett.)
Arbitro Ripa (Nocera Inferiore)

Lecce
16 marzo 2014, ore 14:30 CEST
28ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 3 – 0
referto
Granata.png Pontedera Stadio Via del Mare (3.829 spett.)
Arbitro Caso (Verona)

Prato
23 marzo 2014, ore 14:30 CEST
29ª giornata
Prato Bianco e Blu con giglio Giallo.svg 1 – 3
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Lungobisenzio (817 spett.)
Arbitro Piscopo (Imperia)

Lecce
30 marzo 2014, ore 14:30 CEST
30ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 3 – 0
(a tavolino[40])
Nero e Rosso (Strisce).png Nocerina Stadio Via del Mare

Grosseto
6 aprile 2014, ore 14:30 CEST
31ª giornata
Grosseto Rosso e Bianco (Diagonale)2.png 0 – 1
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Carlo Zecchini (1.208 spett.)
Arbitro Di Martino (Teramo)

Lecce
13 aprile 2014, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 2 – 0
referto
Giallo e Blu4.png Frosinone Stadio Via del Mare (12.128 spett.)
Arbitro Ros (Pordenone)

Pisa
27 aprile 2014, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Pisa 600px Nero e Azzurro (Strisce)3.png 1 – 0
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Arena Garibaldi - Romeo Anconetani (5.620 spett.)
Arbitro Ripa (Nocera Inferiore)

4 maggio 2013
34ª giornata
Turno di riposo
 – 

Play-off promozione[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Lecce
11 maggio 2014, ore 16:00 CEST
Primo turno
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 0 – 0
(d.t.s.)
referto
Granata.png Pontedera Stadio Via del Mare (5.931 spett.)
Arbitro Dei Giudici (Latina)

Semifinale[modifica | modifica wikitesto]

Benevento
18 maggio 2014, ore 21:00 CEST
Andata
Benevento Giallo e Rosso (Strisce).png 1 – 1
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Ciro Vigorito (7.234 spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Lecce
25 maggio 2014, ore 16:00 CEST
Ritorno
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 2 – 0
referto
Giallo e Rosso (Strisce).png Benevento Stadio Via del Mare (8.896 spett.)
Arbitro Ros (Pordenone)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Lecce
1º giugno 2014, ore 21:00 CEST
Andata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 1 – 1
referto
Giallo e Blu4.png Frosinone Stadio Via del Mare (11.863 spett.)
Arbitro Sacchi (Macerata)

Frosinone
7 giugno 2014, ore 18:00 CEST
Ritorno
Frosinone Giallo e Blu4.png 3 – 1
(d.t.s.)
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio comunale Matusa (7.856 spett.)
Arbitro Ros (Pordenone)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2013-2014.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Lecce
4 agosto 2013, ore 20:45 CEST
Primo turno
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 3 – 0 *
referto
600px Amaranto.png Santhià Stadio Via del Mare (3.269 spett.)
Arbitro Ceccarelli (Rimini)

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Terni
11 agosto 2013, ore 20:45 CEST
Secondo turno
Ternana Rosso e Verde (Strisce).png 2 – 4
(d.t.s.)
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Libero Liberati (4.719 spett.)
Arbitro Gavillucci (Latina)

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Parma
17 agosto 2013, ore 20:45 CEST
Terzo turno
Parma 600px Bianco e Nero (Croce) e Blu e Giallo (Strisce).png 4 – 0
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Ennio Tardini (3.949 spett.)
Arbitro Bergonzi (Genova)

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2013-2014.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Lecce
2 ottobre 2013, ore 20:30 CEST
Primo turno
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 1 – 0 *
referto
Rosso e Nero (Strisce).png Foggia Stadio Via del Mare (536 spett.)
Arbitro Lazzeri (Arezzo)

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Barletta
23 ottobre 2013, ore 16:00 CEST
Secondo turno
Barletta 600px Rosso e Bianco (strisce).png 0 – 1
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Cosimo Puttilli (637 spett.)
Arbitro Luciano (Lamezia Terme)

Terzo turno (Girone C)[modifica | modifica wikitesto]

Grosseto
6 novembre 2013, ore 14:30 CEST
Prima giornata
Grosseto Rosso e Bianco (Diagonale)2.png 2 – 1
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Carlo Zecchini (224 spett.)
Arbitro Vesprini (Macerata)

Lecce
27 novembre 2013, ore 14:30 CEST
Seconda giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 0 – 2
referto
Rosso con grifone Bianco.png Perugia Stadio Via del Mare (620 spett.)
Arbitro Melidoni (Frattamaggiore)

11 dicembre 2013
Turno di riposo
 – 

* Gara giocata con le curve dello stadio chiuse a seguito della squalifica[41] comminata al Lecce dopo i fatti di Lecce-Carpi del 16 giugno 2013.[42]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 2 luglio 2014.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Lega Pro Prima Divisione 61 16 11 2 3 30 11 16 8 2 6 21 19 32 19 4 9 51 30 +21
Scudetto.svg Play-off Promozione - 3 2 1 0 3 1 1 0 1 0 1 1 4 2 2 0 4 2 +2
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 1 0 0 3 0 2 1 0 1 4 6 3 2 0 1 7 6 +1
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Lega Pro - 2 1 0 1 1 2 2 1 0 1 2 2 4 2 0 2 3 4 -1
Totale - 22 15 3 4 37 14 21 10 3 8 28 28 43 25 6 12 65 42 +23

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo T C T C T C T C T C T C T C T C - C T C T C T C T C T C T C T C T -
Risultato P P P P P N V N V V N V V V P V - V V V N P V V V V P V V V V V P -
Posizione 12 15 17 17 17 17 14 14 12 12 11 10 10 10 9 6 6 5 4 3 3 4 3 3 3 3 3 3 3 3 3 2 3 3

Fonte: DIVISIONE 1 GIRONE B STATISTICA, Lega-pro.com.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

In corsivo i giocatori ceduti a stagione in corso.

Giocatore Scudetto.svg Lega Pro Prima Divisione + Play-off Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Lega Pro Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Abruzzese, G. G. Abruzzese 16181--------16181
Amodio, N. N. Amodio 26170----100027170
Barraco, D. D. Barraco 12300--------12300
Bellazzini, T. T. Bellazzini 100103100101014120
Bencivenga, A. A. Bencivenga 50102121300010131
Beretta, G. G. Beretta 29450----110030550
Bleve, M. M. Bleve 3-400----3-2006-600
Bogliacino, M. M. Bogliacino 275503110----30660
Bozzi, G. G. Bozzi ----------------
Caglioni, N. N. Caglioni 12-820--------12-820
Casiraghi, D. D. Casiraghi ----------------
Cicerello, A. A. Cicerello 1000----20103010
D'Ambrosio, D. D. D'Ambrosio 1819210001010201102
De Rose, F. F. De Rose 7020--------7020
Diniz, M. M. Diniz 272702000----29270
Doumbia, A. A. Doumbia 30230----200032230
Falco, F. F. Falco ----------------
Falcone, L. L. Falcone ----3000----3000
Ferreira Pinto, Ferreira Pinto 27310----201029320
Ferrero, V. V. Ferrero 1021100030205041
Guadalupi, L. L. Guadalupi ----100020103010
Kalombo, S. S. Kalombo ----------------
López, W. W. López 292110--------292110
Luperto, S. S. Luperto ----3000----3000
Martínez, G. G. Martínez 25060--------25060
Melara, F. F. Melara 14001----200016001
Miccoli, F. F. Miccoli 27147030001000311470
Monaco, G. G. Monaco --------40004000
Nunzella, L. L. Nunzella 40203000300010020
Palumbo, C. C. Palumbo ----------------
Papini, R. R. Papini 24272----100025272
Parfait, L. L. Parfait 7030----20009030
Perucchini, F. F. Perucchini 21-20103-600----24-2610
Petrachi, D. D. Petrachi 1-100----1-2002-300
Risolo, D. D. Risolo 0000--------0000
Rullo, E. E. Rullo 80202010310013130
Sacilotto, G. G. Sacilotto 6010----20008010
Sales, S. S. Sales 16030----302019050
Salvi, S. S. Salvi 260713100300032171
Tundo, E. E. Tundo ----3100----3100
Vinetot, K. K. Vinetot 191513000400026151
Zigoni, G. G. Zigoni 2591032004110321220

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito ufficiale della società[43]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

  • Responsabile: Italia Matteo Lauriola

Staff Tecnico

  • Allenatore Berretti: Argentina Pedro Pablo Pasculli
  • Collaboratore tecnico Berretti:Italia Claudio Dell'Anna
  • Allenatore allievi Nazionali: Italia Walter Monaco
  • Collaboratore tecnico Allievi Naz.: Italia Paolo Cortese
  • Allenatori Giovanissimi Nazionali: Italia Enrico Diamante, Italia Marcello Protopapa
  • Allenatore Giovanissimi Regionali: Italia Alessandro Tangolo
  • Collaboratore tecnico Giovanissimi Reg.: Italia Piero Trinchera

Staff Sanitario

  • Medici: Italia Giovanni Rizzo, Italia Antonio Faita
  • Fisioterapisti: Italia Marco Camassa, Italia Renato Rausa

Magazziniere

  • Italia Giovanni Fasano

Accompagnatori Ufficiali

  • Berretti: Italia Donato Marzo
  • Allievi Nazionali: Italia Silvio Caporotundo
  • Giovanissimi Nazionali: Italia Simone Rizzo

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Berretti: Vince il "girone E"; 2º posto (Perde in finale contro i giovani dell'AlbinoLeffe).
  • Allievi Nazionali: 2º posto nel "girone G"; Perde in semifinale contro i giovani della Carrarese.
  • Giovanissimi Nazionali: 4º posto nel "girone G"; Perde ai sedicesimi di finale contro i giovani della Juventus.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Sollevato dall'incarico mister Moriero, ritorna Franco Lerda, uslecce.it.
  2. ^ Lo stadio ha una capienza totale di 40.670 posti ma la società ha deciso di chiudere la "Curva Sud" a causa degli elevati costi di gestione della struttura, portando così la capienza a quella attuale.
  3. ^ Chiusa la campagna abbonamenti, uslecce.it.
  4. ^ a b c I dati sugli spettatori sono relativi a campionato e play-off promozione, Fonte: Statistiche Lega Pro Prima Divisione 2013-14, stadiapostcards.com. URL consultato il 26 gennaio 2014.
  5. ^ Chevanton a tempo indeterminato, it.eurosport.yahoo.com.
  6. ^ Miccoli capitano: Giacomazzi non ci sta, lecceprima.it.
  7. ^ Ufficiale la rescissione di Giacomazzi, uslecce.it.
  8. ^ Ringraziamenti al Dott. Palaia, uslecce.it.
  9. ^ Ufficiale acquisizione Papini, uslecce.it.
  10. ^ Ufficializzata acquisizione Zigoni, uslecce.it, 29 luglio 2013. URL consultato il 29 luglio 2013.
  11. ^ Formalizzato l'accordo con Rullo, uslecce.it.
  12. ^ Colpo Latina, arriva Andrea Esposito, in uslatinacalcio.it, 23 luglio 2013.
  13. ^ Memushaj al Carpi, uslecce.it.
  14. ^ Benassi alla Reggina, Regginacalcio.com.
  15. ^ Risolto il contratto con Jeda, Uslecce.it.
  16. ^ Bomber Foti a CdT: "Con la società abbiamo deciso di separarci, ringrazio Lecce ed i tifosi per tutto", Colpoditaccoweb.com.
  17. ^ Tesoro nuovo vicepresidente, uslecce.it.
  18. ^ Benassi alla Juve Stabia, uslecce.it.
  19. ^ Parfait ceduto al Pisa, uslecce.it.
  20. ^ Bencivenga al Como, uslecce.it.
  21. ^ Melara ceduto al Benevento, uslecce.it.
  22. ^ Formalizzato l'accordo con Abruzzese, uslecce.it.
  23. ^ Formalizzato l'accordo con Barraco, uslecce.it.
  24. ^ Caglioni in giallorosso, uslecce.it.
  25. ^ Ufficiale il ritorno di De Rose, uslecce.it.
  26. ^ Abruzzese torna al goal, pianetalecce.it.
  27. ^ Nuove maglie Lecce: addio asics; ecco legea, passionemaglie.it.
  28. ^ Svicat nuovo co-sponsor, uslecce.it.
  29. ^ Fiera Salento nuovo co-sponsor, uslecce.it.
  30. ^ pianetalecce.it, pianetalecce.it.
  31. ^ "Cu lu Sangu all'Ecchi", pianetalecce.it.
  32. ^ Organigramma societario, uslecce.it.
  33. ^ Staff Tecnico Prima Squadra, uslecce.it.
  34. ^ Prima Squadra 2013-14, uslecce.it.
  35. ^ a b c d Acquistato nella sessione invernale
  36. ^ a b c d Aggregato dalla Formazione Berretti
  37. ^ Formalizzato accordo con López, uslecce.it, 18 settembre 2013.
  38. ^ Ufficiale Sacilotto in giallorosso, uslecce.it.
  39. ^ uslecce.it, uslecce.it.
  40. ^ – tutte – partite – future – perse – 0 – 3 Nocerina: tutte partite future perse 0 – 3, pianetalecce.it.
  41. ^ repubblica.it, repubblica.it.
  42. ^ gazzetta.it, La Gazzetta dello Sport.
  43. ^ Organigramma settore giovanile, uslecce.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]