Associazione Sportiva Paternò Calcio 2002-2003

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Paternò Calcio.

A.S. Paternò Calcio
Stagione 2002-2003
AllenatoreItalia Ezio Castellucci (fino al dicembre 2002)
Italia Gian Cesare Discepoli (dal dicembre 2002)
PresidenteItalia Marcello Lo Bue
Serie C114ª
Coppa Italia Serie CSedicesimi di finale
Maggior numero di spettatori2.300 vs Benevento
(8 settembre 2002)
Minor numero di spettatori637 vs Vis Pesaro
(23 marzo 2003)
Media spettatori1.585

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Sportiva Paternò Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2002-2003.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il Paternò per la prima volta in Serie C1 non riesce a ripetere le grandi prestazioni delle stagioni passate ed inizia una grande crisi per la società etnea che porterà al suo fallimento e alla sua radiazione nel 2004.

Sulla panchina non c'è più Pasquale Marino, al suo posto i Lo Bue assumono Ezio Castellucci che viene esonerato a seguito della sedicesima sconfitta interna per mano della Fermana. A guidare la squadra nella seconda parte di campionato è Gian Cesare Discepoli che però non riesce a evitare la retrocessione dopo lo spareggio perso contro L'Aquila. Tuttavia seguendo una procedura regolamentare nuova, il Paternò ottiene dalla Camera di Conciliazione del CONI ed Arbitrato sportivo la riammissione in Serie C1[1].

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Nicola Polessi
Italia P Massimo Marconato
Italia D Antonino Di Dio
Italia D Stefano Fumagalli
Italia D Manolo Liberati
Italia D Luigi Malafronte
Italia D Luca Monari
Italia D Walter Paruta
Italia D Fabio Speranza
Italia D Sebastiano Sapienza
Italia D Angelo Tasca
Iran D Alì Lolli
Italia C Umberto Brutto
N. Ruolo Giocatore
Italia C Gaspare Cacciola
Italia C Gaetano Calà Campana
Italia C Massimo D'Aviri
Italia C Francesco Esposito
Italia C Giuseppe Librizzi
Italia C Gianluca Musumeci
Italia C Nagib Sekkoum
Italia C Cristiano Scazzola
Italia A Marco Ascenzi
Italia A Gaetano Calvaresi
Italia A Rocco Napoli
Italia A Giuseppe Pagana (capitano)
Italia A Roberto Manca

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C1[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C1 2002-2003.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

L'Aquila
1º settembre 2002
1ª giornata
L'Aquila Blu e Rosso (Strisce).png 2 – 1 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Tommaso Fattori (2.119[2] spett.)

Paternò
8 settembre 2002
2ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 0 – 1 600px Rosso e Giallo (Strisce).png Benevento Stadio Falcone-Borsellino (2.300[2] spett.)

Paternò
15 settembre 2002
3ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 2 – 0 Giallo e Rosso (Strisce).png Giulianova Stadio Falcone-Borsellino (2.000[2] spett.)

Crotone
22 settembre 2002
4ª giornata
Crotone Blu e Rosso (Strisce).png 3 – 1 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Ezio Scida (3.800[2] spett.)

Paternò
29 settembre 2002
5ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 1 – 1 600px Quarti BluScuro con croce Bianca e Rosso con torre Bianca2.png Torres Stadio Falcone-Borsellino (1.405[2] spett.)

Avellino
6 ottobre 2002
6ª giornata
Avellino Verde e Bianco con lupo.png 5 – 0 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Partenio (4.357[2] spett.)

Paternò
13 ottobre 2002
7ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 0 – 0 600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg Teramo Stadio Falcone-Borsellino (1.903[2] spett.)

Taranto
20 ottobre 2002
8ª giornata
Taranto Blu e Rosso (Strisce).png 1 – 1 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Erasmo Iacovone (5.408[2] spett.)

Lanciano
27 ottobre 2002
9ª giornata
Lanciano Nero e Rosso (Strisce).svg 0 – 2 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Guido Biondi (1.869[2] spett.)

Paternò
3 novembre 2002
10ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 1 – 0 Bianco e Nero (Strisce).png Sora Stadio Falcone-Borsellino (1.897[2] spett.)

Pesaro
10 novembre 2002
11ª giornata
Vis Pesaro Bianco e Rosso (Strisce).png 2 – 1 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Tonino Benelli (1.339[2] spett.)

Paternò
17 novembre 2002
12ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 0 – 0 Giallo e Blu (Strisce).png Viterbese Stadio Falcone-Borsellino (1.747[2] spett.)

Martina Franca
24 novembre 2002
13ª giornata
Martina Bianco e Azzurro con Cavallo.png 3 – 1 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Giuseppe Domenico Tursi (3.238[2] spett.)

Paternò
1º dicembre 2002
14ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 3 – 3 Blu e Celeste con delfino Bianco.svg Pescara Stadio Falcone-Borsellino (1.717[2] spett.)

Chieti
8 dicembre 2002
15ª giornata
Chieti Nero e Verde (Strisce).png 2 – 0 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Guido Angelini (743[2] spett.)

Paternò
15 dicembre 2002
16ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 0 – 1 Giallo e Blu3.png Fermana Stadio Falcone-Borsellino (987[2] spett.)

San Benedetto del Tronto
22 dicembre 2002
17ª giornata
Sambenedettese Blu e Rosso.png 3 – 1 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Riviera delle Palme (4.988[2] spett.)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Paternò
5 gennaio 2003
18ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 1 – 0 Blu e Rosso (Strisce).png L'Aquila Stadio Falcone-Borsellino (1.817[2] spett.)

Benevento
12 gennaio 2003
19ª giornata
Benevento 600px Rosso e Giallo (Strisce).png 0 – 0 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Santa Colomba (2.223[2] spett.)

Giulianova
19 gennaio 2003
20ª giornata
Giulianova Giallo e Rosso (Strisce).png 2 – 1 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Rubens Fadini (1.823[2] spett.)

Paternò
26 gennaio 2003
21ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 2 – 1 Blu e Rosso (Strisce).png Crotone Stadio Falcone-Borsellino (1.157[2] spett.)

Sassari
2 febbraio 2003
22ª giornata
Torres 600px Quarti BluScuro con croce Bianca e Rosso con torre Bianca2.png 0 – 1 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Vanni Sanna (1.348[2] spett.)

Paternò
9 febbraio 2003
23ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 1 – 0 Verde e Bianco con lupo.png Avellino Stadio Falcone-Borsellino (1.637[2] spett.)

Teramo
16 febbraio 2003
24ª giornata
Teramo 600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg 2 – 2 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio di Piano d'Accio (2.238[2] spett.)

Paternò
2 marzo 2003
25ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 1 – 2 Blu e Rosso (Strisce).png Taranto Stadio Falcone-Borsellino (1.649[2] spett.)

Paternò
9 marzo 2003
26ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 0 – 2 Blu e Rosso (Strisce).png Lanciano Stadio Falcone-Borsellino (1.227[2] spett.)

Sora
16 marzo 2003
27ª giornata
Sora Bianco e Nero (Strisce).png 2 – 1 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Claudio Tomei (1.300[2] spett.)

Paternò
23 marzo 2003
28ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 0 – 2 Bianco e Rosso (Strisce).png Vis Pesaro Stadio Falcone-Borsellino (637[2] spett.)

Viterbo
30 marzo 2003
29ª giornata
Viterbese Giallo e Blu (Strisce).png 2 – 1 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Enrico Rocchi (787[2] spett.)

Paternò
13 aprile 2003
30ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 1 – 2 Bianco e Azzurro con Cavallo.png Martina Stadio Falcone-Borsellino (1.787[2] spett.)

Pescara
30 marzo 2003
31ª giornata
Pescara Blu e Celeste con delfino Bianco.svg 0 – 2[3] Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Adriatico (4.677[2] spett.)

Paternò
27 aprile 2003
32ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 1 – 1 Nero e Verde (Strisce).png Chieti Stadio Falcone-Borsellino (1.487[2] spett.)

Fermo
4 maggio 2003
33ª giornata
Fermana Giallo e Blu3.png 0 – 2 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Bruno Recchioni (1.118[2] spett.)

Paternò
11 maggio 2003
34ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 1 – 0 Blu e Rosso.png Sambenedettese Stadio Falcone-Borsellino (1.597[2] spett.)

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

L'Aquila
1º giugno 2003
Andata
L'Aquila Blu e Rosso (Strisce).png 1 – 0 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Tommaso Fattori (4.000[2] spett.)

Paternò
8 giugno 2003
Ritorno
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 0 – 0 Blu e Rosso (Strisce).png L'Aquila Stadio Falcone-Borsellino (3.000[2] spett.)

Coppa Italia Serie C[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Serie C 2002-2003.

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Gela
18 agosto 2002
1ª giornata
Gela JT Bianco e Azzurro.svg 0 – 3 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Vincenzo Presti

Paternò
21 agosto 2002
2ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 2 – 0 Blu e Bianco.png Ragusa Stadio Falcone-Borsellino

Barcellona Pozzo di Gotto
25 agosto 2002
3ª giornata
Igea Virtus Barcellona Giallo e Rosso (Strisce).png 0 – 0 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Carlo Stagno d'Alcontres

Paternò
4 settembre 2002
5ª giornata
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 2 – 1 Granata.png Acireale Stadio Falcone-Borsellino

Fase ad eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Acireale
4 dicembre 2002
Sedicesimi di finale - Andata
Acireale Granata.png 0 – 0 Azzurro e Rosso (Strisce).png Paternò Stadio Tupparello

Paternò
11 dicembre 2002
Sedicesimi di finale - Ritorno
Paternò Azzurro e Rosso (Strisce).png 1 – 1 Granata.png Acireale Stadio Falcone-Borsellino

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal sito calcioeccellenza.altervista.org Archiviato il 13 agosto 2011 in Internet Archive.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj stadiapostcards.com, Statistiche Serie C1 2001-2002, su stadiapostcards.com.
  3. ^ A Tavolino.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio