Stadio Guido Biondi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 42°13′11.24″N 14°22′56.17″E / 42.21979°N 14.38227°E42.21979; 14.38227

Guido Biondi
Cinque Pini
Lanciano - Stadio Guido Biondi interno.JPG
Informazioni
Stato Italia Italia
Ubicazione Via Belvedere, 1
66034 Lanciano Lanciano-Stemma.png
Tel. +39 0872 712572
Inizio lavori 1960
Inaugurazione 1961
Struttura Pianta ovale con annesso velodromo
Copertura 976 posti
Ristrutturazione 2006
2009
2012
2016
Mat. del terreno Erba
Dim. del terreno 110 x 65 m
Proprietario Comune di Lanciano
Uso e beneficiari
Calcio
Capienza
Posti a sedere 5 544

Lo stadio Guido Biondi è lo stadio principale della città di Lanciano. La struttura è principalmente destinata al calcio, ma è spesso sede dei campionati nazionali di ciclismo su strada, grazie al suo importante velodromo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione dell'impianto è stata deliberata dal consiglio comunale di Lanciano nel dicembre del 1951, ma è stata completata solo al termine degli anni '60: le prime gare ufficiali di ciclismo sul velodromo sono state disputate nel 1965; la prima partita ufficiale di calcio dell'allora Pro Lanciano è stata disputata il 21 settembre 1969[1].

Il velodromo è intitolato al ciclista Alessandro Fantini, mentre lo stadio è intitolato dal 2001 al calciatore Guido Biondi scomparso nel 1999, e unico lancianese ad aver giocato in Serie A, dove ha militato in Catania e Perugia. In precedenza lo stadio non aveva mai avuto una intitolazione ufficiale, ma col tempo si era affermata quella Cinque Pini perché vicino al campo sorgono appunto cinque pini.

L'unico settore coperto è la tribuna centrale, mentre quello destinato agli ospiti è la curva nord poiché nella sud prendono posto i tifosi di casa.

Il 14 aprile 2011 il Biondi è stato teatro della finale di Coppa Italia Serie D, disputata tra Perugia e Turris.

In campo internazionale, invece, l'11 maggio 2004 ha ospitato una partita amichevole della Nazionale Italiana Under 21 vinta per 3-1 contro la Polonia[2], mentre nel 2009 alcune partite della XVI edizione dei Giochi del Mediterraneo.

Partite internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Torneo di calcio ai XVI Giochi del Mediterraneo 2009[modifica | modifica wikitesto]

Amichevoli[modifica | modifica wikitesto]

Lanciano
11 maggio 2004, ore 20:30 CEST
Italia Italia 3 – 1
referto
Polonia Polonia Stadio Guido Biondi (6.000 spett.)
Arbitro Albania Sokol Jareci

Settori[modifica | modifica wikitesto]

Settore Posti
Curva Sud 1415
Curva Nord (settore ospiti) 1296
Distinti 1316
Tribuna 1721
Totale complessivo 5544

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ G. Giannattasio, Lanciano, 70 anni di calcio, 1988, pp. 92, 98 e 124
  2. ^ Calcio, Under 21: Italia-Polonia 3-1, primadanoi.it. URL consultato il 12 luglio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]