Guido Biondi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guido Biondi
Guido Biondi - Calcio Catania 1973-74.jpg
Biondi al Catania nel 1973
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1987
Carriera
Giovanili
1968-1969 Catania
Squadre di club1
1969-1972 Catania 26 (0)
1972-1973 Rovereto 37 (2)
1973-1976 Catania 76 (5)
1976-1977 Lecce 29 (2)
1977-1978 Perugia 17 (0)
1978-1980 Lecce 36 (3)
1980-1981 Rimini 25 (1)
1981-1983 Campobasso 57 (15)
1983-1984 Cagliari 26 (4)
1984-1985 Taranto 28 (3)
1986-1987 Civitanovese 13 (1)
Nazionale
1971 Italia Italia U-21 1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Guido Biondi (Lanciano, 18 luglio 195227 febbraio 1999) è stato un calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Scomparso a 46 anni a seguito di un tumore,[1] a lui è dedicato lo stadio comunale di Lanciano, sua città natale. È sepolto presso il cimitero di Castel Frentano.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Per la sua abilità nei calci di punizione, durante la militanza nel Campobasso (dove fu tra gli artefici dello storico approdo dei rossoblù in Serie B) fu soprannominato "il Platini del Molise".

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ad inizio carriera militò nel Catania, esordendo diciottenne in Serie A nella stagione 1970-1971 nella partita del 14 febbraio 1971 Fiorentina-Catania (1-1). A fine stagione conta 12 gare, con una rete all'attivo in occasione della sconfitta interna contro la Sampdoria del 28 febbraio 1971.[2]

Biondi (accosciato, secondo da sinistra) al Perugia nel 1977-1978

Per il resto della sua carriera giocò soprattutto in Serie B, con Catania e Lecce prima e, dopo una nuova stagione in massima serie con il Perugia allenato da Ilario Castagner, con Rimini, Campobasso, Cagliari e Taranto. Chiuse la sua carriera nel 1987 con la Civitanovese, in Serie C2.

In carriera ha totalizzato complessivamente 29 presenze e una rete in Serie A, e 247 presenze e 22 reti in Serie B.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Al suo attivo anche una presenza nella Nazionale Under-21 che, il 1º maggio 1971, perse per 4-0 a Dresda contro la Germania Est (che schierò la propria Nazionale maggiore) nella partita d'andata del primo turno delle qualificazioni per i Giochi Olimpici 1972 in programma a Monaco di Baviera.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Catania: 1974-1975 (girone C)

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Perugia: 1978

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Addio a Guido Biondi, fu una colonna del Catania anni 70, in La Gazzetta dello Sport, 28 febbraio 1999.
  2. ^ (EN) Maurizio Mariani, Italy Championship 1970/71, su rsssf.com, Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation, 1º giugno 2005.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]