Leonardo Menichini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Leonardo Menichini
Leonardo Menichini.jpg
Leonardo Menichini ai tempi del Catanzaro
Nazionalità Italia Italia
Altezza 191 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1987 - giocatore
Carriera
Giovanili
Fiorentina
Squadre di club1
1972-1973 Fiorentina 0 (0)
1973-1974 Romulea 34 (0)
1974-1975 Verona 2 (0)
1975-1976 Novara 29 (0)
1976-1978 Roma 52 (0)
1978-1981 Catanzaro 73 (0)
1981-1985 Ascoli 77 (0)
1985-1987 Triestina 61 (0)
Carriera da allenatore
1990-1991 Riccione
1991-1993 Cagliari (vice)
1993-1996 Roma (vice)
1996-1997 Cagliari (vice)
1997-1998 Napoli (vice)
1998-1999 Bologna (vice)
1999-2000 Perugia (vice)
2000-2003 Brescia (vice)
2003 Ancona
2005 Torres
2005 Tirana
2006 Livorno (vice)
2008-2010 Lumezzane
2010-2012 Crotone
2012-2013 Grosseto
2014 Pisa
2014-2015 Salernitana
2016 Salernitana
2017 Reggiana
2018 Lucchese
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 giugno 2018

Leonardo Menichini (Ponsacco, 11 dicembre 1953) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Difensore centrale in grado di disimpegnarsi sia come libero che come stopper[1], ha disputato in carriera 9 campionati di Serie A con le maglie di Roma, Catanzaro e Ascoli, totalizzando 202 presenze in Serie A, e 31 in Serie B con Verona e Novara (29 al Novara e 2 al Verona). Ha conquistato la promozione in Serie A col Verona nella stagione 1974-1975, seppur con due sole presenze all'attivo.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Comincia ad allenare nel Riccione.[2] È stato il vice di Carlo Mazzone dal 1991 al 2003, anno in cui divenne allenatore dell'Ancona neopromosso in A, venendo esonerato dopo quattro giornate. Nel 2005 rilevò Salvo D'Adderio alla guida del Torres in Serie C1, salvando la squadra. Sempre nel 2005 andò in Albania alla guida del Tirana venendo licenziato a novembre lasciando il club al secondo posto. Ha poi ripreso il lavoro a fianco di Mazzone da febbraio a giugno 2006 alla guida del Livorno. Nell'aprile 2008 venne nominato allenatore del Lumezzane in Serie C2, in sostituzione di Mario Petrone. Grazie ai play-off la squadra viene promossa in Serie C1. L'anno successivo la squadra si piazza al decimo posto di Serie C1. Nel 2009-2010 vincono la Coppa Italia Lega Pro e si piazzano al sesto posto in Serie C1.

Il 17 giugno 2010 viene ingaggiato dal Crotone in Serie B[3].

Il 27 novembre in seguito alla terza sconfitta casalinga viene esonerato dal suo incarico. Al suo posto subentra Eugenio Corini[4]. Ma dopo i risultati non attesi, Menichini viene richiamato dal Football Club Crotone, per sostituire lo stesso Corini salvando la squadra.

Il 9 giugno prolunga il contratto con la società calabrese di un anno fino a giugno 2012 ma il 23 gennaio 2012 viene esonerato dopo la quarta sconfitta consecutiva subita sabato 21 contro il Varese.

Il 18 dicembre 2012 firma un contratto annuale, con opzione di rinnovo automatico in caso di salvezza, con il Grosseto.[5][6] Viene esonerato il 10 febbraio 2013 dopo aver ottenuto quattro punti in sei giornate.[7][8]

Il 23 marzo 2014, diventa il nuovo allenatore del Pisa al posto dell'esonerato Francesco Cozza. Nel giugno 2014 rescinde consensualmente il contratto con il Pisa.

Il 18 agosto 2014 subentra a Mario Somma alla guida della Salernitana,[9] con cui, il 25 aprile 2015 ottiene, con due giornate d'anticipo, la promozione in Serie B.[10]. Nonostante ciò il 20 giugno seguente viene esonerato dal club campano.[11]

Il 2 febbraio 2016 viene richiamato per sostituire Vincenzo Torrente che ha ottenuto 23 punti in 24 giornate, riuscendo, dopo una cavalcata di risultati utili, a salvare la squadra dopo i play-out contro il Lanciano. Il 10 luglio viene però sostituito da Giuseppe Sannino.

Nel 2016-2017 subentra a Leonardo Colucci sulla panchina della Reggiana, alla ventiduesima giornata di Lega Pro dove termina la stagione al 5º posto del girone B e perde poi nella semifinale dei play-off. La stagione successiva inizia male e dopo la settima giornata viene esonerato.

Il 14 giugno 2018 viene ingaggiato dalla Lucchese, con cui firma un biennale.[12] Il 24 luglio 2018 con il cambio di società viene esonerato a discapito di Giancarlo Favarin.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 giugno 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2008-2009 Italia Lumezzane LP-1D 34 10 15 9 CI+CI-LP 1+1 0+0 0+0 1+1 - - - - - - - - - - 36 10 15 11 27,78 10°
2009-2010 LP-1D 34 14 10 10 CI+CI-LP 5+8 4+5 0+2 1+1 - - - - - - - - - - 47 23 12 12 48,94
Totale Lumezzane 68 24 25 19 15 9 2 4 83 33 27 23 39,76
2010-2011 Italia Crotone B 32 12 10 10 CI 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 34 13 10 11 38,24 es., richiamato, 11°
2011-2012 B 26 6 7 10 CI 3 2 0 1 - - - - - - - - - - 29 8 7 11 27,59 esonerato
Totale Crotone 58 18 17 20 5 3 0 2 63 21 17 22 33,33
2012-2013 Italia Grosseto B 6 1 1 4 CI - - - - - - - - - - - - - - 6 1 1 4 16,67 sub., esonerato
2013-2014 Italia Pisa LP-1D 4+2 2 1+1 1+1 CI+CI-LP 0+0 0+0 0+0 0+0 - - - - - - - - - - 6 2 2 2 33,33 sub., 6°, perde semifinale play-off
2014-2015 Italia Salernitana LP 38 24 8 6 CI+CI-LP 1+2 0+1 0+0 1+1 - - - - - SLP 2 1 0 1 43 26 8 9 60,47 1°, promosso
2015-2016 B 18+2 4+2 10 4 CI - - - - - - - - - - - - - - 20 6 10 4 30,00 sub., 18°, salvo dopo i play-out
Totale Salernitana 58 30 18 10 3 1 0 2 2 1 0 1 63 32 18 13 50,79
2016-2017 Italia Reggiana LP 16+6 5+2 7+3 4+1 CI+CI-LP 0+0 0+0 0+0 0+0 - - - - - - - - - - 22 7 10 5 31,82 sub.,5°, perde semifinale play-off
2017-2018 C 5 1 1 3 CI+ CI-C 2+0 1+0 0+0 1+0 - - - - - - - - - - 7 2 1 4 28,57 esonerato
Totale Reggiana 27 8 11 8 2 1 0 1 29 9 11 9 31,03
Totale carriera 223 83 74 63 25 14 2 9 2 1 0 1 250 98 76 73 39,20

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Lumezzane: 2009-2010
Salernitana: 2014-2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del calcio 1980, edizioni Panini, pag.49
  2. ^ Almanacco illustrato del calcio 1992, pag.325
  3. ^ UFFICIALE: Menichini nuovo allenatore del crotone[collegamento interrotto], tuttosportcalabria.blogspot.com, 17 giugno 2010. URL consultato il 18 agosto 2014.
  4. ^ Serie Bwin, il Crotone esonera Menichini. Al suo posto Corini, CN24, 27 novembre 2010.
  5. ^ Esonerato Magrini. Menichini nuovo tecnico, su usgrosseto1912.it (archiviato dall'url originale il 10 settembre 2013).
  6. ^ Leonardo Menichini è il nuovo mister del Grosseto. [collegamento interrotto], su grossetosport.com.
  7. ^ Grosseto: esonerato Menichini, su tuttomercatoweb.com.
  8. ^ Menichini a rischio, il ritorno di Moriero l’alternativa? Camilli ci pensa su…[collegamento interrotto], grossetosport.com, 9 febbraio 2013. URL consultato il 18 agosto 2014.
  9. ^ Leonardo Menichini è il nuovo allenatore della Salernitana, ussalernitana1919.it. URL consultato il 18 agosto 2014.
  10. ^ La Salernitana torna in Serie B. Lotito festeggia allo stadio Arechi, su gazzetta.it. URL consultato il 26 aprile 2015.
  11. ^ Comunicato stampa, su ussalernitana1919.it, 20 giugno 2015.
  12. ^ Ufficiale: Menichini è il nuovo allenatore dei rossoneri gazzettalucchese.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Leonardo Menichini (calciatore), su transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Leonardo Menichini (allenatore), su transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata