Prima Divisione 1942-1943

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Prima Divisione 1942-1943
Competizione Prima Divisione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 22ª
Organizzatore FIGC
Direttori di Zona
Luogo Italia Italia
Formula Gironi all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1941-1942 1945-1946 Right arrow.svg

La Prima Divisione fu il massimo campionato regionale di calcio disputato in Italia nella stagione 1942-1943.

Fu il quarto livello della XL edizione del campionato italiano di calcio.
La Prima Divisione fu organizzata e gestita dai Direttori Regionali di Zona.
Le finali per la promozione in Serie C erano gestiti dal Direttorio Divisioni Superiori (D.D.S.) che aveva sede a Roma, ma per questa stagione non furono organizzati e fatti disputare.

Le finali furono disputate solo a livello di Direttorio di Zona attribuendo i relativi titoli regionali. Alle squadre promosse in Serie C grazie a queste finali fu riconosciuto dalla FIGC il titolo sportivo per la partecipazione al campionato di Serie C 1945-1946.

Campionati[modifica | modifica wikitesto]

Colonie

  • Prima Divisione Cirenaica 1942-1943 (XX Zona). Non fu disputato.
  • Prima Divisione Egeo e Rodi 1942-1943 (XXII Zona). Non fu disputato.
  • Prima Divisione Somalia 1942-1943 (XXI Zona). Non fu disputato.
  • Prima Divisione Tripolitania 1942-1943 (XIX Zona). Non fu disputato.

Quadro riepilogativo nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Regione Promossa in Serie C Ammessa in Serie C
Abruzzi ???
Basilicata Nessuna promossa
Calabria
Campania ???
Emilia-Romagna non conosciuta Sez. Calcio G.I.L. Fidenza
Lazio Nessuna promossa
Liguria ???
Lombardia Flag maroon HEX-7B1C20.svg S.C. Finese
600px Rosso e Nero.svg U.S. Medese
Flag blue HEX-539ADE.svg Sondrio Sportiva
Flag blue HEX-0434B1.svg Amatori C.Besozzo, Flag maroon HEX-7B1C20.svg S.S. Audace Osnago, 600px Nero.svg Calciatori Bustesi,
Flag maroon HEX-7B1C20.svg A.C. Cassano, Azzurro e Nero (Strisce).svg U.S. Clarense, Azzurro e Nero (Strisce).svg C.S. Falco, 600px Rosso e Nero.svg U.S. Fiorenzuola,
600px pentasection vertical Black HEX-0753CB.svg A.S. Mariano Comense, Rosso e Blu.svg U.S. Melegnanese, 600px vertical bicolor White HEX-00A1DF.svg A.C. Mortara,
Flag red HEX-CE2931.svg S.S. Olubra, Flag maroon HEX-7B1C20.svg A.C. Parabiago, 600px Vertical Red HEX-FB090B Black.svg A.S. Pro Broni,
Azzurro e Bianco2.svg G.S. Pro Palazzolo, 600px solid HEX-FFA500.svg G.S. Pro Romano Arancione e Nero.svg A.C. Rhodense,
Bianco.svg Sant'Angelo Sportiva, Flag maroon HEX-7B1C20.svg S.S. Sommese, 600px vertical stripes Blue HEX-0E3193 Red HEX-FF0000.svg U.S. Soresinese, Bianco.svg S.G. Stradellina,
600px Giallo e Rosso Strisce-Flag.svg U.S. Tiranese, 600px Bianco e Celeste (Strisce).svg C.S. Trevigliese, 600px horizontal Black Orange HEX-FF8A00.svg U.S. Vimercatese
Marche

Piemonte-V.d'Aosta

Puglia

Sardegna Nessuna promossa Regione disconnessa dall’Italia per ordine militare
Sicilia Nessuna promossa Tornei interrotti per ordine militare
Toscana

Umbria

Veneto

Venezia Giulia non conosciuta S.C. XXI Settore (Tolmino)
Venezia Tridentina

Note[modifica | modifica wikitesto]

Abolito il quoziente reti alla fine della stagione 1941-42, a parità di punti le società sono classificate a pari merito.


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Libri

  • Nanni De Marco, Mario Varicelli ed Eugenio De Vincenzo, Storia centenaria della Veloce F.B.C. dal 1910 al 2010, Edizioni Coop Tipograf.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio