Eccellenza 1995-1996

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eccellenza 1995-1996
Competizione Eccellenza
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore Lega Nazionale Dilettanti
Luogo Italia Italia
Partecipanti 454
Formula 28 gironi all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1994-1995 1996-1997 Right arrow.svg

Il campionato italiano di calcio di Eccellenza regionale 1995-1996 è stato il quinto organizzato in Italia. Rappresenta il sesto livello del calcio italiano.

Il campionato è strutturato su vari gironi all'italiana su base regionale. Sono ammesse al Campionato Nazionale Dilettanti le vincenti dei rispettivi campionati regionali più le sette migliori squadre risultanti dai play-off a cui accedono le squadre designate dai vari Comitati Regionali a seguito dei propri regolamenti.

Da questa stagione anche l'Eccellenza adotta la regola dei 3 punti a vittoria.

Campionati[modifica | modifica wikitesto]

Quadro riepilogativo nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Regione/Girone Sqr 1ª classificata e
promossa nel C.N.D.
Altre promozioni
nel C.N.D.
2ª classificata Vincente Coppa
Abruzzo 18 600px Yellow HEX-FED10A Green HEX-058B05.svg Ortona - 600px Bianco con banda Blu.png Celano Olimpia 600px Bianco con banda Blu.png Celano Olimpia
Basilicata 16 600px bisection vertical White HEX-78D3F7.svg Sporting Villa d'Agri - Rosso e Blu.svg Ferrandina Angelo Cristofaro[1]
Calabria 16 600px Giallo e Blu.svg Cirò Krimisa Bianco e Azzurro.svg Corigliano Schiavonea[2]
Locri[2]
Bianco e Azzurro.svg Corigliano Schiavonea Locri
Campania gir.A 16 Arzanese Bianco e Azzurro.svg Sanità Napoli[3] Bianco e Azzurro.svg Sanità Napoli Angri
Campania gir.B 16 Ebolitana - BlauGrana.svg Atripalda
Emilia-Romagna gir.A 16 600px vertical HEX-1C903C HEX-100F82.svg Virtus Pavullese - Bianco e Azzurro.svg Casalese Giallo e Rosso.svg Bo.Ca.
Emilia-Romagna gir.B 16 Giallo e Rosso.svg Bo.Ca. - Santarcangelo
Friuli-Venezia Giulia 16 Cormonese Pordenone[3] Pordenone Porcia[1]
Lazio gir.A 16 600px Rosso e Blu3-Flag.svg Fiumicino - Bianco e Verde2.png Fortitudo Nepi Anziolavinio
Lazio gir.B 16 Terracina Pro Cisterna[2] Pro Cisterna
Liguria 16 Sanremese Imperia[2] Imperia Sanremese
Lombardia gir.A 16 600px vertical Blue HEX-120059 Red HEX-F4001C.svg Oggiono - Olginatese Olginatese
Lombardia gir.B 16 Flag blue HEX-539ADE.svg Clusone 600px vertical HEX-7BLC20 White.svg TecnoLeno[3] 600px vertical HEX-7BLC20 White.svg TecnoLeno
Lombardia gir.C 16 Trevigliese - 600px HEX-4C843B White HEX-0434B1.svg Oltrepo
Marche 16 600px Giallo e Blu.svg Lucrezia 600px Giallo e Blu Strisce-Flag.svg Montegranaro[2] 600px Giallo e Blu Strisce-Flag.svg Montegranaro Bianco e Azzurro.svg Truentina
Molise 16 Bianco e Nero.svg Frenter Larino - Giallo e Rosso.svg San Giacomo Interamnia[4] Bianco e Nero.svg Frenter Larino
Piemonte gir.A 16 Verbania - 600px solid HEX-FFA500.svg Oleggio 600px Blu e Bianco2.svg Alpignano
Piemonte gir.B 16 Fossanese Casale[3] Casale
Puglia 16 Martina - Barletta 600px pentasection vertical Black HEX-DE1100.svg Noicattaro
Sardegna 16 Bianco e Verde.svg Atletico Sirio - Rosso e Blu.svg Iglesias Bianco e Verde.svg Atletico Sirio
Sicilia gir.A 18 Orlandina Bianco e Nero.svg Patti[3] Bianco e Nero.svg Patti Vittoria
Sicilia gir.B 18 600px HEX-FEE66C centred cross on HEX-E6002E background.svg Peloro - Vittoria
Toscana gir.A 16 Pietrasanta Aglianese[3] Aglianese Fortis Juventus
Toscana gir.B 16 600px Rosso e Blu Strisce-Flag.svg Barberino di Mugello Fortis Juventus[5] Sansovino
Trentino-Alto Adige 16 Arco - Mezzocorona Rovereto
Umbria 16 Flag blue HEX-539ADE.svg Ellera - Foligno Bianco e Blu (Diagonale).svg San Sisto
Veneto gir.A 16 600px Rosso e Verde.svg Giorgianna Rovigo[2] Rovigo 600px diagonal White HEX-BF0000.svg Ponte Salgareda
Veneto gir.B 16 Portogruaro - Giallo e Blu2.png Edo Mestre
Tot. Vincente Fase nazionale coppa
28 gironi 454 Fortis Juventus

Play-off nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Andata Ritorno Qualificata
Oleggio (Piemonte A) Casale (Piemonte B) 0-1 0-0 Casale
Olginatese (Lombardia A) Imperia (Liguria) 1-2 0-3 Imperia
Tecnoleno (Lombardia B) Oltrepo (Lombardia C) 2-0 2-0 Tecnoleno
Rovigo (Veneto A) Edo Mestre (Veneto B) 3-0 0-0 Rovigo
Pordenone (Friuli-Venezia Giulia) Mezzocorona (Trentino-Alto Adige) 3-0 3-2 Pordenone
Casalese (Emilia-Romagna A) Santarcangiolese (Emilia-Romagna B) 1-1 1-0 Casalese
Aglianese (Toscana A) Sansovino (Toscana B) 1-1 3-1 Aglianese
Montegranaro (Marche) Celano (Abruzzo) 2-1 2-3 Montegranaro
Foligno (Umbria) Iglesias (Sardegna) 4-1 0-1 Foligno
Fabio Nepi (Lazio A) Pro Cisterna (Lazio B) 0-2 0-2 Pro Cisterna
Sanità Napoli (Campania A) Atripalda (Campania B) 2-1 1-0 Sanità Napoli
Ferrandina (Basilicata) San Giacomo Interamnia (Molise) 1-1 0-0 San Giacomo Interamnia
Corigliano (Calabria) Barletta (Puglia) 2-1 0-0 Corigliano
Patti (Sicilia A) Vittoria (Sicilia B) 2-1 0-0 Patti

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Andata Ritorno Promossa al C.N.D.
Casale (Piemonte B) Imperia (Liguria) 1-0 0-0 Casale
Tecnoleno (Lombardia B) Casalese (Emilia-Romagna A) 2-2 2-1 Tecnoleno
Rovigo (Veneto A) Pordenone (Friuli-Venezia Giulia) 1-0 0-1 (3-4dcr) Pordenone
Aglianese (Toscana A) Foligno (Umbria) 1-0 2-3 Aglianese
Montegranaro (Marche) Sanità Napoli (Campania A) 0-0 0-2 Sanità Napoli
Pro Cisterna (Lazio B) Patti (Sicilia A) 0-0 0-0 (4-5dcr) Patti
Corigliano (Calabria) San Giacomo Interamnia (Molise) 0-0 0-1 San Giacomo Interamnia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Militava in Promozione.
  2. ^ a b c d e f Ammessa al CND solo dopo ripescaggio.
  3. ^ a b c d e f Promossa per aver vinto i play-off nazionali.
  4. ^ San Giacomo Interamnia promosso dopo i play-off, poi rinuncia alla promozione.
  5. ^ Promossa nel C.N.D. come vincitrice della Coppa Nazionale.