Unione Sportiva Fiorenzuola 1922 1995-1996

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione Sportiva Fiorenzuola 1922
Stagione 1995-1996
AllenatoreItalia Giancarlo D'Astoli (1ª-25ª)
Italia Ugo Tomeazzi (26ª-34ª)
PresidenteItalia Antonio Villa
Serie C16º posto nel girone A
Coppa Italiaottavi di finale
Coppa Italia Serie Cquarti di finale
Maggiori presenzeCampionato: Rubini (34)
Miglior marcatoreCampionato: Clementi (8)
StadioComunale

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Fiorenzuola 1922 nelle competizioni ufficiali della stagione 1995-1996.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1995-1996 il Fiorenzuola disputa il terzo campionato della sua storia in Serie C1, venendo inserito nel girone A.

Dopo aver sfiorato la promozione nella stagione precedente, perdendo ai rigori la finale play-off contro la Pistoiese, il tecnico Giancarlo D'Astoli viene confermato alla guida dei rossoneri.

Grazie ai risultati dell'anno prima, per la seconda volta consecutiva il Fiorenzuola viene inserito nel tabellone della Coppa Italia, mentre in Coppa Italia Serie C entra nella competizione direttamente dagli ottavi di finale come finalista perdente dei play-off 1994-1995.

La prima stagionale, il 20 agosto, è il primo turno di Coppa Italia disputatosi al Comunale che vede il Fiorenzuola imporsi per 2-1 sul Brescia (militante in Serie B) dopo i tempi supplementari con reti di Bottazzi e Clementi a rimontare la rete bresciana di Baronio. La settimana dopo, il 27 agosto, si disputa la prima giornata di campionato con il Fiorenzuola che non va oltre allo 0-0 in casa del Monza. il 30 agosto, nel secondo turno di Coppa Italia, i rossoneri incrociano una squadra di Serie A, il Torino, ma, nonostante la differenza di categoria, riescono comunque a vincere per 2-1 con rete decisiva di Clementi dopo che Dionigi aveva pareggiato il gol iniziale di De Min. Grazie a questa vittoria il Fiorenzuola si qualifica per la prima volta nella sua storia agli ottavi di finale di Coppa Italia, dove si trova di fronte l'Inter.

La punizione di Scazzola del momentaneo pareggio nella partita di Coppa Italia contro l'Inter

L'inizio di campionato è positivo e, dopo nove giornate, alla vigilia della sfida con l'Inter, il Fiorenzuola guida il campionato con 19 punti, uno in più di Ravenna, Spal ed Empoli. La partita con l'Inter, il 24 ottobre, viene giocata non a Fiorenzuola, ma nel più capiente Stadio della Galleana di Piacenza. I milanesi passano subito a condurre grazie al gol di Carbone, ma sono poi raggiunti da una punizione di Scazzola. Nel secondo tempo Gianluca Festa riporta in vantaggio i nerazzurri, i valdardesi hanno un'occasione per pareggiare con Milanetto, ma non riescono a concretizzare, venendo così eliminati[1].

In seguito i rossoneri accusano un brusco calo, totalizzando solo due vittorie fino al termine del girone d'andata, chiuso comunque in piena zona play-off, al quarto posto con 28 punti. Tra la fine del girone d'andata e l'inizio del girone di ritorno i valdardesi disputano anche gli ottavi di finale di Coppa Italia Serie C nei quali eliminano il Lecco (squadra di Serie C2) con due pareggi (1-1 a Lecco e 0-0 a Fiorenzuola) grazie alla regola dei gol fuori casa.

Nel girone di ritorno la crisi del Fiorenzuola non accenna a passare e nelle prime otto giornate i rossoneri ottengono solo altre due vittorie per un totale di 8 punti, uscendo dalla zona play-off, superati da Monza e Como. Il 15 marzo il Fiorenzuola viene eliminato dalla Coppa Italia perdendo per 3-0 in casa dell'Acireale (militante nel girone B di Serie C1) il ritorno dei quarti di finale dopo che la gara d'andata era stata vinta per 1-0 con una rete di Milanetto. I risultati negativi portano la società a prendere una decisione drastica e, dopo quest'ultima partita, D'Astoli viene esonerato e il suo posto preso da Ugo Tomeazzi[2] che la stagione precedente era retrocesso in C2 col Modena (i canarini erano stati poi successivamente ripescati).

Con il nuovo allenatore il rendimento del Fiorenzuola non migliora più di tanto, nonostante questo, grazie ai pochi punti conquistati da Como e Monza e a due vittorie consecutive (contro Prato ed Empoli) alla trentesima e alla trentunesima giornata il Fiorenzuola occupa il quarto posto in classifica a tre giornate dal termine con 47 punti, uno in più del Como e due in più del Monza. Il 12 maggio, per la trentaduesima giornata, allo Stadio Giuseppe Sinigaglia si disputa lo scontro diretto tra Como e Fiorenzuola, vinto per 3-0 dai primi che effettuano il sorpasso piazzandosi al quarto posto con un punto di vantaggio su Fiorenzuola e Monza (bloccato sull'1-1 dal Montevarchi. Alla penultima giornata si gioca lo scontro diretto tra Como e Monza che viene vinto per 1-0 dai monzesi che si trovano così a 50 punti al pari del Fiorenzuola, vincente per 2-1 sul Montevarchi, con due punti di vantaggio sul Como.

All'ultima giornata il Como batte per 3-0 il già retrocesso Leffe, il Monza pareggia 1-1 con la Spal, già sicura dell'accesso ai play-off, mentre il Fiorenzuola pareggia 1-1 contro la Pro Sesto: le tre squadre si trovano così appaiate a quota 51 e per stabilire le qualificate per i play-off si ricorre alla classifica avulsa che recita Monza 10, Como 4 e Fiorenzuola 2. I valdardesi risultano così esclusi dai play-off.

A fine stagione il giocatore più presente è Rubini con 37 partite disputate, mentre il più prolifico è Clementi con 11 reti.

Organigramma societario[3][modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Antonio Villa
  • Vicepresidente: Roberto Bricchi
  • Segretario: Angelo Gardella

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Giovanni Tamarri
  • Massaggiatore: Bruno Mattellini

Rosa [3][modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i giocatori che hanno lasciato la società durante la stagione.

N. Ruolo Giocatore
Italia P Luca Mordenti
Argentina P Hugo Rubini
Italia D Rocco Crippa (capitano[4])
Italia D Andrea Da Rold
Italia D Andrea Di Cintio [5]
Italia D Paolo Foglio
Italia D Roberto Galletti
Italia D Massimo Oddo
Italia D Pietro Turrà
Italia C Andrea Bottazzi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Ezio Brevi [5]
Italia C Emiliano Centanni
Italia C Alessandro Ferronato
Italia C Omar Milanetto
Italia C Cristiano Scazzola
Italia C Cristian Trapella [6]
Italia C Stefano Vecchi
Italia A Claudio Clementi
Italia A Michele De Min
Italia A Claudio Nitti

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

I nuovi acquisti della sessione estiva del calciomercato sono il portiere Mordenti in prestito dal Torino, il difensore Oddo in prestito dal Milan, il difensore Turrà dalla Massese, il centrocampista Ferronato svincolatosi dal Crevalcore e l'attaccante De Min dal Montevarchi.

Se ne vanno il portiere Serena (al Capriolo nel Campionato Nazionale Dilettanti), i difensori Gorrini in prestito al Valdagno, Martinelli al Trapani, Perini al Mantova e Terrera che torna alla Juventus per fine prestito. Il centrocampista Mazzaferro passa al Catania e l'attaccante Serioli si trasferisce al Cittadella.

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Luca Mordenti Torino prestito
D Massimo Oddo Milan prestito
D Pietro Turrà Massese
C Alessandro Ferronato svincolato
A Michele De Min Montevarchi
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Roberto Serena Flag maroon HEX-7B1C20.svg Capriolo
D Andrea Gorrini Valdagno prestito
D Luigi Martinelli Trapani
D Stefano Perini Mantova
D Daniel Terrera Juventus fine prestito
C Andrea Mazzaferro Catania
A Gianfranco Serioli Cittadella

Sessione autunnale[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sessione autunnale di calciomercato se ne va dopo 135 presenze in campionato Cristian Trapella, ceduto in compartecipazione al Piacenza. Arrivano invece il difensore Di Cintio dall'Atletico Catania e il centrocampista Brevi dalla Pro Sesto[7].

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Andrea Di Cintio Atletico Catania
C Ezio Brevi Pro Sesto
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Cristian Trapella Piacenza comproprietà

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C1 1995-1996.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

27 agosto 1995
1ª giornata
Monza0 – 0Fiorenzuola

3 settembre 1995
2ª giornata
Fiorenzuola2 – 0Carpi

10 settembre 1995
3ª giornata
Carrarese0 – 1Fiorenzuola

17 settembre 1995
4ª giornata
Fiorenzuola1 – 0Alessandria

24 settembre 1995
5ª giornata
Ravenna2 – 1Fiorenzuola

1º ottobre 1995
6ª giornata
Fiorenzuola2 – 0Leffe

8 ottobre 1995
7ª giornata
Modena0 – 1Fiorenzuola

15 ottobre 1995
8ª giornata
Spezia2 – 1Fiorenzuola

22 ottobre 1995
9ª giornata
Fiorenzuola2 – 1Brescello

29 ottobre 1995
10ª giornata
Massese1 – 0Fiorenzuola

12 novembre 1995
11ª giornata
Fiorenzuola2 – 1Saronno

19 novembre 1995
12ª giornata
SPAL1 – 1Fiorenzuola

26 novembre 1995
13ª giornata
Fiorenzuola1 – 1Prato

3 dicembre 1995
14ª giornata
Empoli1 – 0Fiorenzuola

10 dicembre 1995
15ª giornata
Fiorenzuola0 – 0Como

17 dicembre 1995
16ª giornata
Montevarchi2 – 1Fiorenzuola

30 dicembre 1995
17ª giornata
Fiorenzuola4 – 1Pro Sesto

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

7 gennaio 1996
18ª giornata
Fiorenzuola2 – 4Monza

14 gennaio 1996
19ª giornata
Carpi2 – 0Fiorenzuola

28 gennaio 1996
20ª giornata
Fiorenzuola1 – 0Carrarese

4 febbraio 1996
21ª giornata
Alessandria0 – 0Fiorenzuola

18 febbraio 1996
22ª giornata
Fiorenzuola0 – 1Ravenna

25 febbraio 1996
23ª giornata
Leffe0 – 0Fiorenzuola

3 marzo 1996
24ª giornata
Fiorenzuola2 – 1Modena

10 marzo 1996
25ª giornata
Fiorenzuola1 – 2Spezia

24 marzo 1996
26ª giornata
Brescello0 – 2Fiorenzuola

31 marzo 1996
27ª giornata
Fiorenzuola0 – 0Massese

7 aprile 1996
28ª giornata
Saronno1 – 0Fiorenzuola

14 aprile 1996
29ª giornata
Fiorenzuola0 – 0SPAL

21 aprile 1996
30ª giornata
Prato1 – 2Fiorenzuola

5 maggio 1996
31ª giornata
Fiorenzuola2 – 1Empoli

12 maggio 1996
32ª giornata
Como3 – 0Fiorenzuola

19 maggio 1996
33ª giornata
Fiorenzuola2 – 1Montevarchi

26 maggio 1996
34ª giornata
Pro Sesto1 – 1Fiorenzuola

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie C1 51 34 14 9 11 35 31 +4
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 3 2 0 1 5 4 +1
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Serie C 4 1 2 1 2 4 -2
Totale 41 17 11 13 42 39 +3

Statistiche dei giocatori [8][modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie C1 Coppa Italia Coppa Italia Serie C Totale
Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti
Bottazzi, A. A. Bottazzi 30131?033+2
Brevi, E. E. Brevi 181--?018+1
Centanni, E. E. Centanni 13000?013+0
Clementi, C. C. Clementi 33832?136+11
Crippa, R. R. Crippa 30120?032+1
Da Rold, A. A. Da Rold 33030?036+0
De Min, M. M. De Min 27331?030+4
Di Cintio, A. A. Di Cintio 80--?08+0
Ferronato, A. A. Ferronato 28020?030+0
Foglio, P. P. Foglio 30620?032+6
Galletti, R. R. Galletti 28130?031+1
Milanetto, O. O. Milanetto 33230?136+3
Nitti, C. C. Nitti 26520?028+5
Oddo, M. M. Oddo 19030?022+0
Rubini, H. H. Rubini 34-313-4?-?37+-35+
Scazzola, C. C. Scazzola 31231?034+3
Trapella, C. C. Trapella 10130?013+1
Turrà, P. P. Turrà 2000?02+0
Vecchi, S. S. Vecchi 32030?035+0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Per una volta anche l'Inter fa Festa, Il Corriere della Sera, 25 ottobre 1995, pag.41
  2. ^ CALCIO NEWS, La Repubblica, 16 marzo 1996, pag.46
  3. ^ a b Almanacco illustrato del Calcio 1996, ed. Panini, pag.344
  4. ^ I capitani in rossonero Fiorenzuola1922.blogspot.com
  5. ^ a b Acquistato nella sessione autunnale del calciomercato.
  6. ^ Ceduto nella sessione autunnale del calciomercato.
  7. ^ Una sfida verità per il Como Monza schiera i neo acquisti Il Corriere della Sera, 11 novembre 1995, pag.48
  8. ^ Almanacco illustrato del Calcio 1997, ed. Panini, pp.307-309 e 321

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio