Promozione 1968-1969

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Promozione 1968-1969
Competizione Promozione
Sport Calcio
Edizione
Organizzatore L.N.D.
Comitati Regionali
Luogo Bandiera dell'Italia Italia
Partecipanti 422
Formula 26 gironi all'italiana
Cronologia della competizione
Prom. 1967-1968
I Cat. 1967-1968
Prom. 1969-1970
I Cat. 1969-1970

Nella stagione 1968-1969 la Promozione era il quinto livello del calcio italiano. Il campionato è strutturato su vari gironi all'italiana su base regionale.

In questa stagione solo in Piemonte, Lombardia, Liguria, Toscana, Lazio, Campania e Sardegna fu giocato il campionato di Promozione. Nelle altre regioni nella stessa stagione fu giocato il campionato di Prima Categoria.

Campionati[modifica | modifica wikitesto]

Promozione

Prima Categoria

Lombardia[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato italiano di calcio di Promozione Lombarda 1968-1969 è stato il 13º campionato di Promozione organizzato in Italia nel dopo guerra dal Comitato Regionale Lombardo (C.R.L.).

Alla compilazione dei quadri stagionali il C.R.L., tenendo conto dell'ammissione al campionato di Serie D dell'A.C. CREMA, inserì a completamento degli organici le seguenti società:

  • A.C. Atro Biassono (14.a classificata del girone A, perdente spareggio);
  • F.B.C. Casteggio 1898 (14º classificato del girone B, perdente spareggio);
  • U.S. Vimercatese (15ª classificata del girone A).

Gli organici furono compilati tenendo conto delle seguenti squadre retrocesse dalla Serie D:

e delle seguenti squadre promosse dal campionato di 1ª Categoria:

Regolamento campionato:

  • Le squadre (32) furono suddivise in 2 gironi di 16 squadre.
  • La vincente di ogni girone è promossa in Serie D senza spareggi.
  • Le ultime 3 di ogni girone retrocedono in 1ª Categoria Regionale.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Città
A.C. Atro Biassono Biassono (MI)
U.S. Aurora Brollo Desio Desio (MI)
U.S. Caratese Carate Brianza (MI)
S.S. Dalmine Dalmine (BG)
G.S. Falck Milano Vobarno (BS)
U.S. Folgore Verano Verano Brianza (MI)
A.S.C. Leffe Leffe (BG)
A.C. Lumezzane Lumezzane (BS)
G.S. M.T.C. Meda Meda (MI)
A.S. Niggeler & Küpfer Capriolo Capriolo (BS)
S.S. Pro Lissone Lissone (MI)
U.S. Pro Palazzolo Palazzolo sull'Oglio (BS)
Calcistica Romanese Romano di Lombardia (BG)
U.S. Stezzanese Stezzano (BG)
A.C. Valtrompia Gardone Val Trompia (BS)
U.S. Vimercatese Vimercate (MI)


Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Pro Palazzolo 39 30 15 9 6 39 16 +23
2. Falck Milano 37 30 12 13 5 19 9 +10
2. Dalmine 37 30 13 11 6 29 21 +8
4. Leffe 33 30 13 7 10 41 35 +6
5. Valtrompia 32 30 10 12 8 25 13 +12
5. MCT Meda 32 30 12 8 10 40 34 +6
7. Stezzanese 29 30 9 11 10 33 29 +4
7. Niggeler & Küpfer Capriolo 29 30 9 11 10 21 22 -1
7. Aurora Brollo Desio 29 30 9 11 10 26 29 -3
10. Romanese 28 30 6 16 8 20 18 +2
10. Lumezzane 28 30 9 10 11 30 38 -8
10. Atro Biassono 28 30 9 10 11 27 38 -11
13. Folgore Verano 27 30 9 9 12 36 45 -9
14. Pro Lissone 27 30 9 9 12 28 39 -11
15. Caratese 26 30 8 10 12 28 37 -9
16. Vimercatese 19 30 4 11 15 17 36 -19
480 480 156 168 156 459 459 0

Legenda:

      Promosso in Serie D 1969-1970.
      Retrocesso in Prima Categoria 1969-1970.
  Retrocesso in Prima Categoria e in seguito riammesso.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti in zona retrocessione, le retrocessioni sarebbero state decise utilizzando la differenza reti generale.
Pari merito in caso di pari punti per le squadre non in zona promozione.


Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Città
S.S. Audax Ignis Gavirate (VA)
G.S. Banco Ambrosiano Milano
G.S. Carlo Mocchetti San Vittore Olona (MI)
U.S. Caronnese Caronno Pertusella (VA)
F.B.C. Casteggio 1898 Casteggio (PV)
F.B.C. Luino Luino (VA)
U.S. Melegnanese Melegnano (MI)
U.S. Melzo Melzo (MI)
U.S. Mortara Mortara (PV)
A.C. Parabiago Parabiago (MI)
U.S. Pontolliese Ponte dell'Olio (PC)
A.C. Pro Piacenza Piacenza
U.S. Rescaldinese Rescaldina (MI)
A.S. Salsomaggiore Salsomaggiore Terme (PR)
A.C. Sanyo Milano
F.B.C. Saronno Saronno (VA)


Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Melzo 42 30 16 10 4 46 14 +32
2. Melegnanese 41 30 15 11 4 40 22 +18
3. Saronno 39 30 16 7 7 34 16 +18
4. Pro Piacenza 37 30 12 13 5 32 20 +12
5. Sanyo 32 30 11 10 9 32 27 +5
6. Parabiago 31 30 9 13 8 28 22 +6
7. Casteggio 1898 30 30 11 8 11 24 24 0
7. Pontolliese 30 30 11 8 11 40 48 -8
9. Luino 28 30 8 12 10 25 30 -5
10. Mortara 27 30 10 7 13 30 30 0
10. Salsomaggiore 27 30 10 7 13 33 39 -6
12. Carlo Mocchetti 25 30 7 11 12 25 34 -9
12. Caronnese 25 30 10 5 15 28 40 -12
14. Audax Ignis 23 30 7 9 14 25 39 -14
14. Rescaldinese 23 30 7 9 14 31 46 -15
16. Banco Ambrosiano 20 30 6 8 16 32 54 -22
480 480 166 148 166 505 505 0

Legenda:

      Promosso in Serie D 1969-1970.
      Retrocesso in Prima Categoria 1969-1970.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti in zona retrocessione, le retrocessioni sarebbero state decise utilizzando la differenza reti generale.
Pari merito in caso di pari punti per le squadre non in zona promozione.


Finale per il titolo lombardo 1968-1969[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Melzo 2 - 0 Pro Palazzolo Melzo, 18 giugno 1969
Pro Palazzolo 1 - 1 Melzo Palazzolo sull'Oglio, 21 giugno 1969
  • Il Melzo è campione Lombardo di Promozione 1968-1969.

Veneto[modifica | modifica wikitesto]

Il C.R. Veneto inaugurò il campionato di Promozione nella stagione 1970-1971.

Friuli-Venezia Giulia[modifica | modifica wikitesto]

In Friuli furono disputati 2 gironi di campionato di Prima Categoria quale qualificazione al nuovo campionato di Promozione 1969-1970.

Trentino-Alto Adige[modifica | modifica wikitesto]

In Trentino-Alto Adige il primo campionato di Promozione fu disputato nella stagione 1974-1975.

Emilia-Romagna[modifica | modifica wikitesto]

Il C.R. Emiliano inaugurò il campionato di Promozione nella stagione 1970-1971.

Toscana[modifica | modifica wikitesto]

Girone unico[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città
A.S. Barberino Barberino di Mugello (FI)
S.S. Castelfiorentino Castelfiorentino (FI)
U.S. Castelnuovo Castelnuovo Garfagnana (LU)
A.C. Cuoiopelli Santa Croce sull'Arno (PI)
U.S. Forte dei Marmi Forte dei Marmi (LU)
U.S. Fucecchio Fucecchio (FI)
A.C. Impruneta Tavarnuzze di Impruneta (FI)
U.S. Libertas Tavarnelle Val di Pesa (FI)
A.C. Mobilieri Ponsacco (PI)
U.S. Monsummanese Monsummano Terme (PT)
U.S. Orbetello Orbetello (GR)
A.C. Prato Ovest Iolo di Prato (FI)
A.C. Rondinella Marzocco Firenze
A.S. San Miniato San Miniato (PI)
A.S. Venturina Venturina (LI)
U.S. Versilia Marmi Querceta (LU)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Rondinella Marzocco 42 30 16 10 4 38 24 +14
2. Barberino 37 30 14 9 7 38 24 +14
3. Castelfiorentino 37 30 13 11 6 32 22 +10
4. Forte dei Marmi 36 30 13 10 7 39 18 +21
5. Libertas 34 30 14 6 10 46 31 +15
6. Monsummanese 34 30 12 10 8 36 35 +1
7. Orbetello 33 30 12 9 9 44 34 +10
8. Cuoiopelli (-3) 32 30 13 9 8 34 39 -5
9. San Miniato 31 30 10 11 9 24 27 -3
10. Castelnuovo 30 30 9 12 9 30 30 0
11. Impruneta 30 30 11 8 11 38 37 +1
12. Bandiera non conosciuta Versilia Marmi 29 30 10 9 11 26 23 +3
13. Prato Ovest (-2) 28 30 11 8 11 24 23 +1
14. Venturina 18 30 4 10 16 18 42 -24
15. Ponsacco 13 30 3 7 20 26 46 -20
16. Fucecchio 11 30 3 5 22 11 49 -38

Legenda:

      Promosso in Serie D 1969-1970.
      Retrocesso in Prima Categoria 1969-1970.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Note:

Prato Ovest ha scontato 2 punti di penalizzazione in classifica per due rinunce.
Cuoiopelli ha scontato 3 punti di penalizzazione in classifica per tre rinunce.

Marche[modifica | modifica wikitesto]

Nelle Marche furono disputati 2 gironi di campionato di Prima Categoria quale qualificazione al nuovo campionato di Promozione 1969-1970.

Lazio[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città
S.S. A.L.M.A.S. Roma
G.C. A.T.A.C. Roma
U.S. Allumiere Allumiere (RM)
A.S. Astrea Roma
Pol. Bolsena Bolsena (VT)
F.B.C. Ennio Mancini Civitavecchia (RM)
Pol. Fregene Fregene (RM)
La Gioia Sud Fiumicino (RM)
U.S. Ladispoli Ladispoli (RM)
A.S. Montefiascone Montefiascone (VT)
A.S. O.M.I. Roma
A.S. Pro Tivoli Tivoli (RM)
S.S. Rieti Rieti
G.S. S.T.E.F.E.R. Roma
S.S. Tivoli Tivoli (RM)
U.S. Tor di Quinto Roma

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. ALMAS 47 30 19 9 2 45 11 +34
2. Bolsena 42 30 17 8 5 44 19 +25
3. ATAC 38 30 13 12 5 43 31 +12
4. STEFER Roma 37 30 12 13 5 39 32 +7
5. Rieti 31 30 11 9 10 30 27 +3
6. Astrea 30 30 12 6 12 31 29 +2
7. Ennio Mancini 29 30 9 11 10 33 33 0
8. Ladispoli 28 30 7 14 9 30 31 -1
9. La Gioia Sud 28 30 8 12 10 30 31 -1
10. Tor di Quinto 27 30 10 7 13 38 38 0
11. Montefiascone 27 30 10 7 13 27 43 -16
12. Fregene 26 30 9 8 13 28 29 -1
13. Allumiere 26 30 8 10 12 25 37 -12
14. OMI Roma 25 30 5 15 10 19 26 -7
15. Pro Tivoli 24 30 6 12 12 29 48 -19
16. Tivoli 15 30 4 7 19 23 55 -32
480 480 160 160 160 514 520 ? 0

Legenda:

      Promosso in Serie D 1969-1970.
      Retrocesso in Prima Categoria 1969-1970.
  Retrocesso e in seguito riammesso.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.


Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città
A.C. Anitrella Anitrella (FR)
G.A. B.P.D. Colleferro Colleferro (RM)
A.S. Cynthia Genzano di Roma (RM)
A.S. Frascati Frascati (RM)
F.C. Fondi Fondi (LT)
Pol. Gaeta Gaeta (LT)
A.S. Isola Liri Isola Liri (FR)
U.C. Nettuno Nettuno (RM)
U.S. Palestrina Palestrina (RM)
S.S. Pro Cisterna Cisterna di Latina (LT)
U.S. Scauri Scauri di Minturno (LT)
A.S. Sezze Sezze (LT)
A.S. Valmontone Valmontone (RM)
V.J.S. Velletri Velletri (RM)
U.S. Virtus Pomezia Pomezia (RM)
S.S. Vivace Grottaferrata (RM)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. VJS Velletri 40 30 13 14 3 39 18 +21
2. Vivace 39 30 14 11 5 37 22 +15
3. Frascati 38 30 13 12 5 36 14 +22
4. Valmontone 37 30 14 9 7 36 17 +19
5. Sezze 35 30 15 5 10 29 22 +7
6. Palestrina 33 30 13 7 10 37 29 +8
7. Nettuno 33 30 10 13 7 32 30 +2
8. Cynthia 29 30 9 11 10 23 31 -8
9. Gaeta 27 30 8 11 11 24 28 -4
10. BPD Colleferro 27 30 9 9 12 26 33 -7
11. Virtus Pomezia 27 30 8 11 11 20 26 -6
12. Pro Cisterna 25 30 9 7 14 23 26 -3
13. Isola Liri 25 30 7 11 12 30 41 -11
14. Fondi 24 30 6 12 12 21 35 -14
15. Scauri 23 30 8 7 15 34 46 -12
16. Anitrella 18 30 5 8 17 28 56 -28
480 480 161 158 161 475 474 0

Legenda:

      Promosso in Serie D 1969-1970.
      Retrocesso in Prima Categoria 1969-1970.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Umbria[modifica | modifica wikitesto]

Il C.R. Umbro inaugurò il campionato di Promozione nella stagione 1976-1977.

Molise[modifica | modifica wikitesto]

Dalla stagione 1952-195 le squadre molisane erano aggregate al Comitato Regionale Campano.
Con la creazione del Comitato Provinciale di Campobasso (1952), le squadre molisane nuove affiliate si iscrivevano al campionato provinciale (dal 1959-1960 = Terza Categoria) e agli altri campionati campani di Promozione, Prima e Seconda Categoria.

Abruzzo[modifica | modifica wikitesto]

Si disputa il campionato di Prima Categoria: vedere Prima Categoria Abruzzo. Il primo campionato di Promozione fu disputato nella stagione 1970-1971.

Campania[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città
U.S. Aenaria Lacco Ameno (NA)
S.P. Afragolese Afragola (NA)
A.S. Alba XXIII Pozzuoli (NA)
U.S. Arzanese Arzano (NA)
S.P. Barrese Napoli-Barra
S.S. Giugliano Giugliano in Campania (NA)
A.C. Ilva Bagnolese Napoli-Bagnoli
A.C. Interfrattese Frattamaggiore (NA)
U.S. Juve-Gladiator Santa Maria Capua Vetere (CE)
A.C. Juve S.A.F.F.A. Napoli
S.C. Juvenes Campobasso
A.S. Posillipo Napoli
A.S. Quarto Quarto (NA)
Pol. Sanfeliciana San Felice a Cancello (CE)
U.S. Sant'Agata Sant'Agata de' Goti (BN)
U.P. Sibilla Juve Bacoli (NA)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Sant'Agata 48 30 22 4 4 58 20 +38
2. Barrese 45 30 17 11 2 48 10 +38
3. Interfrattese 44 30 19 6 5 63 24 +39
4. Alba XXIII 43 30 18 7 6 59 23 +36
5. Afragolese 37 30 14 9 7 42 24 +18
6. Aenaria 35 30 13 8 9 56 32 +24
7. Juve-Gladiator 33 30 11 11 8 39 31 +8
8. Posillipo 29 30 10 9 11 23 38 -15
9. Arzanese 28 29 8 12 9 33 35 -2
10. Juve S.A.F.F.A. 27 30 8 11 11 27 40 -13
11. Sibilla Juve 26 30 10 6 14 35 33 +2
12. Giugliano 26 30 6 8 16 26 57 -31
13. Ilva Bagnolese 19 30 7 5 18 28 57 -29
14. Juvenes 18 29 4 10 15 21 32 -11
15. Quarto 16 28 4 8 16 28 42 -14
16. Sanfeliciana (-1) 8 30 3 3 24 18 107 -89

Legenda:

      Promosso in Serie D 1969-1970.
      Retrocesso in Prima Categoria 1969-1970.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Note:

Sanfeliciana ha scontato 1 punto di penalizzazione in classifica per una rinuncia.

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città
Pol. Acerrana Acerra (NA)
U.S. Agropoli Agropoli (SA)
G.S. Bertoni Lampara Battipaglia (SA)
U.S. Cavese Cava de' Tirreni (SA)
G.S. Ebolitano Eboli (SA)
S.S. Ercolanese Ercolano (NA)
S.S. Leonida Gragnano Gragnano (NA)
U.S. Mariglianese Marigliano (NA)
A.S. Palmese Palma Campania (NA)
G.S. Pomigliano Pomigliano d'Arco (NA)
S.S. Portici Portici (NA)
U.S. Pro Salerno Salerno
Pol. Rocchese Roccapiemonte (SA)
S.C. Sapri Sapri (SA)
S.C. Sarnese Sarno (SA)
S.S. Vis Sanseverinese Mercato San Severino (SA)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Portici 54 30 24 6 0 70 13 +57
2. Cavese[1] 40 30 14 12 4 48 19 +29
3. Pro Salerno 39 30 16 7 7 44 27 +17
4. Leonida Gragnano 36 29 12 12 5 45 22 +23
5. Sarnese 33 30 11 11 8 24 19 +5
6. Rocchese 28 30 9 10 11 28 39 -11
7. Mariglianese 27 30 9 9 12 23 30 -7
8. GS Ebolitano 27 30 9 9 12 27 40 -13
9. Pomigliano 27 30 11 5 14 24 44 -20
10. Acerrana 26 30 9 8 13 22 28 -6
11. Sapri (-1) 25 30 9 8 13 30 35 -5
12. Agropoli 25 30 7 11 12 33 39 -6
13. Ercolanese 24 30 8 8 14 29 36 -7
14. Palmese 24 29 9 6 14 20 34 -14
15. Bertoni Lampara 23 30 7 9 14 21 38 -17
16. Vis Sanseverinese 17 30 5 7 18 14 43 -29

Legenda:

      Promosso in Serie D 1969-1970.
      Retrocesso in Prima Categoria 1969-1970.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Note:

Sapri ha scontato 1 punto di penalizzazione in classifica per una rinuncia.


Puglia[modifica | modifica wikitesto]

Il C.R. Puglia inaugurò il campionato di Promozione nella stagione 1970-1971.

Basilicata[modifica | modifica wikitesto]

In Basilicata primo campionato di Promozione fu disputato nella stagione 1976-1977.

Calabria[modifica | modifica wikitesto]

In Calabria il primo campionato di Promozione fu disputato nella stagione 1970-1971.

Sicilia[modifica | modifica wikitesto]

Il C.R. Sicilia inaugurò il campionato di Promozione nella stagione 1970-1971.

Sardegna[modifica | modifica wikitesto]

Girone unico[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città
U.S. Arborea Arborea (CA)
U.S. Arbus Arbus (CA)
Pol. Bonorva Bonorva (SS)
C.S. Bosa Bosa (CA)
S.S.R. Decimoputzu Decimoputzu (CA)
Pol. Ferrini Cagliari
Pol. Gennargentu Cagliari
U.S. Guspini Guspini (CA)
Pol. Iglesias Iglesias (CA)
Pol. Ilvarsenal La Maddalena (SS)
G.S. Luisiana Arzachena (SS)
A.S. Macomer Macomer (NU)
S.S. Oschirese Oschiri (SS)
S.C. Ozierese Ozieri (SS)
U.S. Palau Palau (SS)
A.C.R. Sant'Elena Quartu Sant'Elena (CA)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Iglesias 40 30 15 10 5 47 24 +23
2. Luisiana 37 30 14 9 7 31 20 +11
3. Ilvarsenal 37 30 13 11 6 36 18 +18
4. Guspini 36 30 14 8 8 31 19 +12
5. Bonorva 32 30 13 6 11 38 37 +1
6. Arbus 32 30 12 8 10 31 44 -13
7. Palau 31 30 12 7 11 36 32 +4
8. Oschirese 31 30 13 5 12 31 34 -3
9. Macomer 28 30 8 12 10 29 24 +5
10. Bosa 27 30 6 15 9 26 27 -1
11. Arborea 26 30 9 8 13 26 32 -6
12. Sant'Elena 25 30 10 5 15 22 35 -13
13. Decimoputzu 25 30 6 13 11 30 32 -2
14. Bandiera non conosciuta Gennargentu 25 30 7 11 12 20 31 -11
15. Ferrini Cagliari 24 30 7 10 13 34 33 +1
16. Ozierese 24 30 8 8 16 25 36 -11

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Cavese è promossa per ripescaggio.

In questa stagione a parità di punteggio non era prevista alcuna discriminante: le squadre a pari punti erano classificate a pari merito (la F.I.G.C. in questa stagione non teneva conto della differenza reti, la utilizzava solo per il Settore Giovanile).
In caso di assegnazione di un titolo sportivo (promozione o retrocessione) era previsto uno spareggio in campo neutro.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • Annuario F.I.G.C. 1968-1969 - Roma (1969), conservato presso:
  • Antenisco Gianotti, Sergio Braghini e Lucio Gerlin, Almanacco del calcio regionale Trentino Alto Adige, Bolzano, Edizioni G&G, 1993.
  • Pietro Serina, Bergamo in campo 1905-1994 : il nostro calcio, i suoi numeri, Zanica (BG), L'Impronta Edizioni, pp. 165-170. conservato presso le Biblioteche: Nazionale Braidense di Milano, "Angelo Mai" di Bergamo-Città Alta e Nazionale Centrale di Firenze.
  • Dai "Prati di Caprara" a "Internet" un cammino lungo 90 anni (C.R.Emilia-Romagna dal 1910 al 2000) di Daniele Cacozza (Bologna 31 dicembre 2000) scaricabile online in formato pdf qui.
  • C.R. Lazio una storia lunga 95 anni di Roberto Avantaggiato e Rolando Mignini edito il 31 ottobre 2004 dal Comitato Regionale Lazio della F.I.G.C. Lega Nazionale Dilettanti.
  • Pier Giorgio Maggiora, Storia dell'Unione Sportiva Valenzana.
  • Gianluigi Raffo e Carlo Fontanelli, L'Unione che forza! - 90 anni con l'U.S. Lavagnese, Geo Edizioni S.r.l..
  • Alessandro Orrù, Carlo Fontanelli e Iano Caporali, Un secolo di pallone in laguna, Geo Edizioni S.r.l..
  • Paolo Buonanno, 85 anni di calcio a Giugliano, Una storia in gialloblu, Giugliano in Campania, Abbiabbè, 2013, p. 122.

Giornali[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio