Unione Sportiva Livorno 1942-1943

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione Sportiva Livorno
Unione Sportiva Livorno 1942-1943.jpg
I livornesi con la seconda maglia bianca.
Stagione 1942-1943
AllenatoreItalia Ivo Fiorentini
PresidenteItalia Bruno Baiocchi
Serie A2º posto
Coppa ItaliaOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Del Bianco, Stua, Tori (30)
Totale: Del Bianco, Stua, Tori (32)
Miglior marcatoreCampionato: Piana (12)
Totale: Raccis (13)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Livorno nelle competizioni ufficiali della stagione 1942-1943.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1942-1943 il Livorno disputò il nono campionato di Serie A della sua storia, ed è stata una fantastica galoppata che i ragazzi di Ivo Fiorentini fanno sui campi di tutta Italia, lottando fino all'ultimo minuto dell'ultima giornata di campionato per vincere lo scudetto tricolore. I 18 eroi amaranto non godono alla vigilia del torneo di nessuna considerazione. I labronici prendono la testa della classifica dalla prima giornata fino alla ventiseiesima. La battuta d'arresto di Roma permette al Torino il sorpasso il 4 aprile. Poi gli amaranto vincono in scioltezza gli ultimi tre incontri, il Torino stenta più del lecito nelle ultime partite. A Bari, a tre minuti dal termine del campionato matura la beffa per il Livorno, una rete di Valentino Mazzola regala il pareggio ed il titolo con 44 punti al Torino. Al Livorno un prestigioso secondo posto con 43 punti.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1ª divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Bruno Baiocchi

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Ascanio Assirelli
Italia P Porthus Silingardi
Italia D Fabio Del Bianco
Italia D Silvano Grassi
Italia D Ermelindo Lovagnini
Italia D Eto Soldani
Italia C Ostilio Capaccioli
Italia C Marcello Martinelli
Italia C Leonetto Spagnoli
N. Ruolo Giocatore
Italia C Mario Stua
Italia C Renato Tori
Italia C Teresio Traversa
Italia C Mario Zidarich (I)
Italia A Pietro Degano
Italia A Giovanni Emiliani
Italia A Athos Miniati
Italia A Teresio Piana
Italia A Renato Raccis

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1942-1943.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Livorno
4 ottobre 1942
1ª giornata
Livorno2 – 1VeneziaStadio Edda Ciano Mussolini
Arbitro:  Biancone (Roma)

Torino
11 ottobre 1942
2ª giornata
Torino1 – 2LivornoStadio Filadelfia (20 000 spett.)
Arbitro:  Donati (Milano)

Livorno
18 ottobre 1942
3ª giornata
Livorno3 – 1LiguriaStadio Edda Ciano Mussolini (15 000 spett.)
Arbitro:  Neri (Vicenza)

Bergamo
25 ottobre 1942
4ª giornata
Atalanta0 – 2LivornoStadio Mario Brumana
Arbitro:  Scotto (Savona)

Livorno
1º novembre 1942
5ª giornata
Livorno4 – 2LazioStadio Edda Ciano Mussolini (11 000 spett.)
Arbitro:  Donati (Milano)

Bologna
8 novembre 1942
6ª giornata
Bologna1 – 2LivornoStadio Littoriale (16 000 spett.)
Arbitro:  Barlassina (Novara)

Livorno
15 novembre 1942
7ª giornata
Livorno1 – 1BariStadio Edda Ciano Mussolini (10 000 spett.)
Arbitro:  Scotto (Savona)

Milano
22 novembre 1942
8ª giornata
Ambrosiana-Inter0 – 1LivornoArena Civica (18 000 spett.)
Arbitro:  Zelocchi (Modena)

Trieste
29 novembre 1942
9ª giornata
Triestina1 – 1LivornoStadio Littorio (2 500 spett.)
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Livorno
6 dicembre 1942
10ª giornata
Livorno0 – 3Juventus CisitaliaStadio Edda Ciano Mussolini (12 000 spett.)
Arbitro:  Zelocchi (Modena)

Genova
13 dicembre 1942
11ª giornata
Genova 18935 – 2LivornoStadio Luigi Ferraris (7 500 spett.)
Arbitro:  Galeati (Bologna)

Livorno
20 dicembre 1942
12ª giornata
Livorno2 – 0RomaStadio Edda Ciano Mussolini (10 000 spett.)
Arbitro:  Mattea (Torino)

Firenze
27 dicembre 1942
13ª giornata
Fiorentina4 – 3LivornoStadio Giovanni Berta (15 000 spett.)
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Livorno
3 gennaio 1943
14ª giornata
Livorno2 – 0VicenzaStadio Edda Ciano Mussolini (5 000 spett.)
Arbitro:  Scotto (Savona)

Milano
10 gennaio 1943
15ª giornata
Milano1 – 1LivornoStadio San Siro (12 000 spett.)
Arbitro:  Scorzoni (Bologna)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Venezia
17 gennaio 1943
16ª giornata
Venezia0 – 1LivornoStadio Pierluigi Penzo (5 000 spett.)
Arbitro:  Zelocchi (Modena)

Livorno
24 gennaio 1943
17ª giornata
Livorno0 – 0Torino FIATStadio Edda Ciano Mussolini (20 000 spett.)
Arbitro:  Scorzoni (Bologna)

Genova
31 gennaio 1943
18ª giornata
Liguria1 – 2LivornoStadio del Littorio (7 000 spett.)
Arbitro:  Galeati (Bologna)

Livorno
7 febbraio 1943
19ª giornata
Livorno1 – 1AtalantaStadio Edda Ciano Mussolini (8 000 spett.)
Arbitro:  Biancone (Roma)

Roma
14 febbraio 1943
20ª giornata
Lazio0 – 1LivornoStadio del PNF (23 000 spett.)
Arbitro:  Zelocchi (Modena)

Livorno
21 febbraio 1943
21ª giornata
Livorno1 – 0BolognaStadio Edda Ciano Mussolini (14 000 spett.)
Arbitro:  Scotto (Savona)

Bari
28 febbraio 1943
22ª giornata
Bari1 – 1LivornoStadio della Vittoria (12 000 spett.)
Arbitro:  Galeati (Bologna)

Livorno
7 marzo 1943
23ª giornata
Livorno4 – 2Ambrosiana-InterStadio Edda Ciano Mussolini (13 000 spett.)
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Livorno
14 marzo 1943
24ª giornata
Livorno0 – 0TriestinaStadio Edda Ciano Mussolini (12 000 spett.)
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Torino
21 marzo 1943
25ª giornata
Juventus Cisitalia3 – 0LivornoStadio Benito Mussolini (20 000 spett.)
Arbitro:  Scorzoni (Bologna)

Livorno
28 marzo 1943
26ª giornata
Livorno3 – 1Genova 1893Stadio Edda Ciano Mussolini (12 000 spett.)
Arbitro:  Zelocchi (Modena)

Roma
4 aprile 1943
27ª giornata
Roma1 – 0LivornoStadio del PNF (28 000 spett.)
Arbitro:  Scotto (Savona)

Livorno
11 aprile 1943
28ª giornata
Livorno4 – 1FiorentinaStadio Edda Ciano Mussolini (12 000 spett.)
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Vicenza
18 aprile 1943
29ª giornata
Vicenza1 – 3LivornoCampo del Littorio (12 000 spett.)
Arbitro:  Biancone (Roma)

Livorno
25 aprile 1943
30ª giornata
Livorno3 – 1MilanoStadio Edda Ciano Mussolini (10 000 spett.)
Arbitro:  Scotto (Savona)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1942-1943.
Livorno
20 settembre 1942
Sedicesimi di finale
Livorno2 – 1FiorentinaStadio Edda Ciano Mussolini
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Livorno
27 settembre 1942
Ottavi di finale
Livorno2 – 3MilanoStadio Edda Ciano Mussolini
Arbitro:  Silvano (Torino)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[1] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 43 15 10 4 1 30 14 15 8 3 4 22 20 30 18 7 5 52 34 +18
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 2 1 0 1 4 4 - - - - - - 2 1 0 1 4 4 0
Totale - 17 11 4 2 34 18 15 8 3 4 22 20 30 19 7 6 56 38 +18

Statistiche dei giocatori[2][modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti
Assirelli, A. A. Assirelli 13-202-415-24
Capaccioli, O. O. Capaccioli 28120301
Degano, P. P. Degano 27611287
Del Bianco, F. F. Del Bianco 30020320
Emiliani, G. G. Emiliani 102030
Grassi, S. S. Grassi 10--10
Lovagnini, E. E. Lovagnini 21020230
Martinelli, M. M. Martinelli 20--20
Miniati, A. A. Miniati 174--174
Piana, T. T. Piana 2812203012
Raccis, R. R. Raccis 2811122913
Silingardi, P. P. Silingardi 17-14--17-14
Soldani, E. E. Soldani 90--90
Spagnoli, L. L. Spagnoli 40--40
Stua, M. M. Stua 30821329
Tori, R. R. Tori 30120321
Traversa, T. T. Traversa 20220222
Zidarich (I), M. M. Zidarich (I) 24620266

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Panini, p. 108.
  2. ^ Panini, p. 109.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del calcio - La storia 1898-2004, Modena, Panini, 2004.
  • Carlo F. Chiesa, Il grande romanzo dello scudetto, da «Calcio 2000», annate 2002 e 2003.
  • Carlo Fontanelli, Paolo Nacarlo e Fabio Discalzi, Livornocento...un secolo di passione amaranto, Empoli, GEO Editrice, 2015, p. 56-65.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio