Unione Sportiva Livorno 1959-1960

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione Sportiva Livorno
Stagione 1959-1960
AllenatoreItalia Vinicio Viani poi a seguire Italia Arturo Silvestri dalla 5ª
PresidenteItalia Arno Ardisson
Serie C2º posto nel girone B.
Maggiori presenzeCampionato: Lessi (32)
Miglior marcatoreCampionato: Raffin (12)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Livorno nelle competizioni ufficiali della stagione 1959-1960.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1959-1960 sono maturi i tempi per riprovare il salto fra i cadetti. La dirigenza "sacrifica" i gioielli Costanzo Balleri ed Armando Picchi, ceduti in Serie A alla Spal, ricavandone le risorse per allestire un buon organico. Dalla Biellese arriva la punta Gino Raffin che realizzerà dodici reti. Viene scelto l'allenatore Vinicio Viani che dopo una falsa partenza sarà sostituito da Arturo Silvestri. Il campionato sarà un lungo braccio di ferro con il Prato per ottenere la promozione, dopo aver perso in Toscana alla prima giornata del torneo, verrà resa la pariglia alla prima del ritorno al Prato, con il quale si galopperà fianco a fianco sino alla fine. Un solo punto dividerà le due contendenti al termine della stagione. Il solito fatal punticino, che ogni tanto ricorre nella storia amaranto.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Vito Bernardis
Italia D Giancarlo Bessi
Italia P Renato Bertocchi
Italia D Ivo Braccini
Italia A Luigi Bretti
Italia D Luigi Calza
Italia C Giuseppe Burroni
Italia C Aquilino De Petrillo
Italia P Antonio Di Tommaso
Italia C Gianni Fermi
Italia D Giovanni Foresi
Italia P Roberto Giorgietti
N. Ruolo Giocatore
Italia A Emilio Gratton
Italia D Mauro Lessi
Italia C Mario Manenti
Italia A Lido Mazzoni
Italia C Enrico Mazzucchi
Italia C Armando Morelli
Italia A Francesco Mungai
Italia D Giuseppe Piazza
Italia C Luigi Pisetta
Italia A Gino Raffin
Italia A Gloriano Risos

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1959-1960.

Campionato Serie C girone B[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Prato
20 settembre 1959
1ª giornata
Prato3 – 1LivornoStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Cotugno (Civitavecchia)

Livorno
27 settembre 1959
2ª giornata
Livorno1 – 1LuccheseStadio Comunale
Arbitro:  Revello (Imperia)

Livorno
4 ottobre 1959
3ª giornata
Livorno1 – 1RiminiStadio Comunale
Arbitro:  Ciferri (Roma)

Pesaro
11 ottobre 1959
4ª giornata
Vis Pesaro1 – 0LivornoStadio Tonino Benelli
Arbitro:  Carminati (Milano)

Ascoli Piceno
18 ottobre 1959
5ª giornata
Del Duca Ascoli2 – 0LivornoStadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro:  Paciello (Foggia)

Livorno
25 ottobre 1959
6ª giornata
Livorno3 – 1SienaStadio Comunale
Arbitro:  Negri (Monza)

Arezzo
8 novembre 1959
7ª giornata
Arezzo2 – 2LivornoStadio Comunale
Arbitro:  Galatolo (Santa Margherita Ligure)

Livorno
15 novembre 1959
8ª giornata
Livorno1 – 0Sarom RavennaStadio Comunale
Arbitro:  Franzolin (Milano)

Pistoia
22 novembre 1959
9ª giornata
Pistoiese0 – 0LivornoStadio "Monteoliveto"
Arbitro:  Rancher (Roma)

Livorno
6 dicembre 1959
10ª giornata
Livorno1 – 0PerugiaStadio Comunale
Arbitro:  Donato (Civitavecchia)

Livorno
13 dicembre 1959
11ª giornata
Livorno1 – 0PisaStadio Comunale
Arbitro:  Galatolo (Santa Margherita Ligure)

Macerata
20 dicembre 1959
12ª giornata
Maceratese0 – 1LivornoStadio della Vittoria
Arbitro:  Acernese (Roma)

Roma
27 dicembre 1959
13ª giornata[1]
Tevere Roma1 – 1LivornoMotovelodromo Appio
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Livorno
10 gennaio 1960
14ª giornata
Livorno2 – 1AnconitanaStadio Comunale
Arbitro:  Acernese (Roma)

Livorno
17 gennaio 1960
15ª giornata
Livorno0 – 0ForlìStadio Comunale
Arbitro:  Rossini (Cremona)

Carbonia
24 gennaio 1960
16ª giornata
Carbonia1 – 2LivornoStadio Comunale
Arbitro:  Negri (Monza)

Sassari
31 gennaio 1960
17ª giornata
Torres0 – 1LivornoStadio Acquedotto
Arbitro:  Paciello (Foggia)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Livorno
7 febbraio 1960
18ª giornata
Livorno2 – 0PratoStadio Comunale
Arbitro:  Baldassarre (Udine)

Lucca
14 febbraio 1960
19ª giornata[2]
Lucchese1 – 2LivornoStadio Porta Elisa
Arbitro:  Rancher (Roma)

Rimini
21 febbraio 1960
20ª giornata[3]
Rimini1 – 3LivornoStadio Romeo Neri
Arbitro:  Grillo (Afragola)

Rimini
24 marzo 1960
20ª giornata (ripetizione)
Rimini0 – 0LivornoStadio Romeo Neri
Arbitro:  Cotugno (Civitavecchia)

Livorno
28 febbraio 1960
Livorno3 – 0Vis PesaroStadio Comunale
Arbitro:  D'Auria (Salerno)

Livorno
6 marzo 1959
22ª giornata
Livorno0 – 0Del Duca AscoliStadio Comunale
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Siena
20 marzo
23ª giornata
Siena0 – 0LivornoStadio del Rastrello
Arbitro:  Smorto (Reggio Calabria)

Livorno
27 marzo 1960
24ª giornata
Livorno1 – 3ArezzoStadio Comunale
Arbitro:  Grondona (Genova)

Ravenna
3 aprile 1960
25ª giornata
Sarom Ravenna1 – 0Stadio Bruno Benelli
Arbitro:  Bellotto (Pordenone)

Livorno
10 aprile 1960
26ª giornata
Livorno4 – 2PistoieseStadio Comunale
Arbitro:  Zanchi (Mestre)

Perugia
17 aprile 1960
27ª giornata
Perugia2 – 1LivornoStadio Santa Giuliana
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Pisa
24 aprile 1960
28ª giornata
Pisa1 – 2LivornoStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Rancher (Roma)

Livorno
1º maggio 1960
29ª giornata
Livorno2 – 0MacerateseStadio Comunale
Arbitro:  Smorto (Reggio Calabria)

Livorno
8 maggio 1960
30ª giornata
Livorno1 – 0Tevere RomaStadio Comunale
Arbitro:  Paciello (Foggia)

Ancona
15 maggio 1960
31ª giornata
Anconitana1 – 1LivornoStadio Dorico
Arbitro:  Galatolo (Santa Margherita Ligure)

Forlì
29 maggio 1960
32ª giornata
Forlì0 – 3LivornoStadio Tullio Morgagni
Arbitro:  Rimoldi (Milano)

Livorno
2 giugno 1960
33ª giornata
Livorno4 – 1CarboniaStadio Comunale
Arbitro:  Fratti (Mantova)

Livorno
5 giugno 1960
34ª giornata
Livorno3 – 1TorresStadio Comunale
Arbitro:  Monti (Ancona)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata e recuperata il 3 gennaio 1960.
  2. ^ Partita rinviata per impraticabilità del campo, e recuperata il 13 marzo 1960.
  3. ^ Partita sospesa per la nebbia al minuto al minuto 46' sul punteggio di (1-3) e recuperata il 24 marzo 1960.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli edizioni, 1961, p. 182.
  • Fontanelli, Nacarlo e Discalzi, Livornocento...un secolo di passione amaranto, Empoli, GEO Edizioni, 2015, pp. 88 e 352-353.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio