Ivo Fiorentini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ivo Fiorentini
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Ritirato 1970
Carriera
Carriera da allenatore
1932-1934Salernitana
1934-1935Foligno
1935-1936Anconitana-Bianchi
1936-1939Pro Vercelli
1939-1941Atalanta
1941-1942Ambrosiana-Inter
1942-1943Livorno
1943-1944Faenza
1945-1946Faenza
1946Livorno
1946-1949Atalanta
1949-1950Venezia
1950-1951Lucchese
1951-1952Faenza
1952-1953Sampdoria
1954-1956Parma
1957-1958Messina
1958-1959Livorno
1960-1963Imola
1963-1964Faenza
1969-1970[1]Imola
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ivo Fiorentini (Faenza, 11 maggio 1898Faenza, 1992) è stato un allenatore di calcio italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Si fece la carriera allenando molti club italiani. Emerso dalle categorie inferiori arrivò in Serie B allenando prima la Pro Vercelli e poi l'Atalanta, guidandola nella storica promozione in Serie A della stagione 1939-1940.

L'anno successivo con i bergamaschi conquista il quinto posto nel massimo campionato, meritandosi la chiamata dell'Ambrosiana-Inter.

Passa quindi al Livorno, dove ottiene uno storico secondo posto nel massimo campionato, con lo scudetto sfumato solo all'ultima giornata. La stagione seguente si sospende, come le altre attività sportive, a causa della Seconda guerra mondiale.

Al termine della guerra ritorna sulla panchina del Livorno, e l'anno successivo su quella dell'Atalanta, dove conduce la squadra alla salvezza. Dopo altri due anni a Bergamo si siede prima sulla panchina del Venezia e poi su quelle di Lucchese Libertas e Sampdoria, sempre nel massimo campionato.

Dopo un anno di inattività accetta di scendere in Serie B con il Parma, dove allena per due anni, al termine dei quali torna al Livorno, nel frattempo sceso in Serie C, e poi al Messina.

Gli ultimi anni della carriera li passa nella sua terra di origine, allenando Imola[2] e Faenza.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del calcio 1971, edizioni Panini, pag. 264
  2. ^ Massimo D’Agostino e Alexandru Palosanu, Almanacco storico della Serie D – Stagione 1961/62, 2013, p. 256.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Ivo Fiorentini, su transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata