Associazione Calcio Pavia 1954-1955

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Pavia.

Associazione Calcio Pavia
Stagione 1954-1955
AllenatoreItalia Gipo Poggi
PresidenteItalia Pietro Fortunati
Serie B18º posto. Retrocesso in Serie C.
Maggiori presenzeCampionato: Parodi (34)
Miglior marcatoreCampionato: Bertoni (11)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Pavia nelle competizioni ufficiali della stagione 1954-1955.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1954-1955 il Pavia ha disputato il campionato di Serie B, un torneo a 18 squadre che prevede due promozioni e due retrocessioni, con 23 punti in classifica si piazza in ultima posizione e retrocede in Serie C con il Treviso. Il torneo cadetto è stato vinto dal Lanerossi Vicenza con 50 punti, promosso in Serie A con il Padova giunto secondo con 42 punti.

In casa pavese il presidente Pietro Fortunati deve sempre districarsi tra cento difficoltà finanziarie, riuscendo a presentare ai nastri di partenza del campionato cadetto una squadra che comunque sembrava ben attrezzata per raggiungere la salvezza, grazie agli innesti del portiere Filippo Cavalli ex Juve e Toro proveniente dall'Inter, il terzino Alberto Delfrati in arrivo dal Napoli, il bomber Ettore Bertoni dalla Sanremese che con undici reti sarà il miglior realizzatore stagionale, il mediano ex milanista Marino Bergamasco dal Marzotto di Valdagno e la punta pavese Giovanni Cuzzoni che non aveva ancora giocato a Pavia proveniente dal Monza. La squadra ancora affidata a Gipo Poggi è stata ulteriormente integrata dagli arrivi di Ottorino Bossi e Felice Resta giunti dal Vigevano. La partenza in campionato è stata discreta, 14 punti nelle prime 12 giornate, lasciava intravedere un tranquillo percorso nel torneo, ma nel girone di ritorno c'è stato un improvviso e inatteso crollo della formazione granata. Un dato su tutti, in trasferta ottenute 0 vittorie, 3 pareggi e 14 sconfitte, che sono una sentenza di condanna, così dopo due stagioni di Serie B si ritorna nelle categorie inferiori, un addio che da quel tempo è ancora attuale.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Pietro Albergati
Italia C Marino Bergamasco
Italia C Stefano Bernini
Italia A Ettore Bertoni
Italia P Salvino Biagi
Italia A Angelo Borri
Italia D Ottorino Bossi
Italia P Filippo Cavalli
Italia A Giovanni Cuzzoni
Italia D Alberto Delfrati
Italia A Sisto Romano Farinelli
Italia P Antonio Filè
N. Ruolo Giocatore
Italia D Giovanni Foresi
Italia C Felice Mariani
Italia D Graziano Milanesi
Italia A Luigi Parodi
Italia C Sergio Perin
Italia A Giampiero Pollini
Italia C Felice Resta
Italia P Giampiero Rivolo
Italia D Giovanni Spertini
Italia A Riccardo Tess
Italia D Battista Tresoldi
Italia D Ermanno Vairani

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1954-1955.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

19 settembre 1954
1ª giornata
Pavia2 – 0LegnanoStadio Comunale
Arbitro:  Arpaia (Roma)

Padova
26 settembre 1954
2ª giornata
Padova2 – 1PaviaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Fornari (Bologna)

Como
3 ottobre 1954
3ª giornata
Como1 – 1PaviaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Perego (Milano)

Pavia
10 ottobre 1954
4ª giornata
Pavia4 – 1SalernitanaStadio Comunale
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Pavia
17 ottobre 1954
5ª giornata
Pavia4 – 1ArsenaltarantoStadio Comunale
Arbitro:  Arpaia (Roma)

Parma
24 ottobre 1954
6ª giornata
Parma1 – 0PaviaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Menchini (Udine)

Pavia
31 ottobre 1954
7ª giornata
Pavia2 – 0ModenaStadio Comunale
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Treviso
7 novembre 1954
8ª giornata
Treviso1 – 0PaviaStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Alterio (Roma)

Pavia
14 novembre 1954
9ª giornata
Pavia1 – 2L.R. VicenzaStadio Comunale
Arbitro:  Arpaia (Roma)

Pavia
21 novembre 1954
10ª giornata
Pavia2 – 1MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Verona
12 dicembre 1954
11ª giornata
Verona1 – 1PaviaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Fornari (Bologna)

Pavia
19 dicembre 1954
12ª giornata[1]
Pavia2 – 0BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Pavia
26 dicembre 1954
13ª giornata
Pavia0 – 0Marzotto ValdagnoStadio Comunale
Arbitro:  Scaramella (Roma)

Messina
2 gennaio 1955
14ª giornata
Messina1 – 0PaviaStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Alterio (Roma)

Palermo
9 gennaio 1955
15ª giornata
Palermo3 – 0PaviaStadio La Favorita
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Pavia
23 gennaio 1955
16ª giornata
Pavia0 – 0AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Cagliari
30 gennaio 1955
17ª giornata
Cagliari1 – 0PaviaStadio Amsicora
Arbitro:  Liverani (Torino)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
6 febbraio 1955
18ª giornata
Legnano1 – 1PaviaStadio Comunale
Arbitro:  Perego (Milano)

Pavia
13 febbraio 1955
19ª giornata
Pavia1 – 1PadovaStadio Comunale
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Pavia
20 febbraio 1955
20ª giornata
Pavia0 – 1ComoStadio Comunale
Arbitro:  Perego (Milano)

salerno
27 febbraio 1955
21ª giornata
Salernitana4 – 3PaviaStadio Comunale
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Taranto
6 marzo 1955
22ª giornata
Arsenaltaranto1 – 0PaviaStadio Valentino Mazzola
Arbitro:  Moriconi (Roma)

Pavia
13 marzo 1955
23ª giornata
Pavia0 – 0ParmaStadio Comunale
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Modena
20 marzo 1955
24ª giornata
Modena3 – 0PaviaStadio Comunale
Arbitro:  Grillo (Napoli)

Pavia
3 aprile 1955
25ª giornata
Pavia1 – 1TrevisoStadio Comunale
Arbitro:  Maurelli (Roma)

Vicenza
10 aprile 1955
26ª giornata
L.R. Vicenza3 – 1PaviaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Grandville (Roma)

Monza
17 aprile 1955
27ª giornata
Simmenthal-Monza2 – 0PaviaStadio Città di Monza
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Pavia
24 aprile 1955
28ª giornata
Pavia0 – 1VeronaStadio Comunale
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Brescia
1º maggio 1955
29ª giornata[2]
Brescia4 – 0PaviaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Campanati (Milano)

Valdagno
8 maggio 1955
30ª giornata
Marzotto Valdagno7 – 1PaviaStadio dei Fiori
Arbitro:  Canepa (Genova)

Pavia
15 maggio 1955
31ª giornata
Pavia2 – 1MessinaStadio Comunale
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Pavia
22 maggio 1955
32ª giornata
Pavia0 – 2PalermoStadio Comunale
Arbitro:  Moriconi (Roma)

Alessandria
5 giugno 1955
33ª giornata
Alessandria2 – 0PaviaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Pavia
12 giugno 1955
34ª giornata
Pavia2 – 2CagliariStadio Comunale
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata per il maltempo, nuovamente rinviata il 29 dicembre per impraticabilità del campo e recuperata il 16 gennaio 1955.
  2. ^ Partita anticipata il 30 aprile 1955.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli Edizioni, 1956, p. 162.
  • Giovanni Bottazzini e Carlo Fontanelli, Il calcio a Pavia - 1911-2011 - un secolo di emozioni, Empoli, GEO Edizioni, 2011, pp. 160-165.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio