Pavia Foot Ball Club 1933-1934

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Pavia.

Pavia Foot Ball Club
Stagione 1933-1934
AllenatoreUngheria Mihály Balacics
PresidenteItalia Angelo Nicolato
Serie B10º nel girone A.
Maggiori presenzeCampionato: Varini (24)
Miglior marcatoreCampionato: Pampaloni (6)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Pavia Foot Ball Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1933-1934.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1933-1934 il Pavia disputa il girone A del campionato di Serie B, con 18 punti si piazza in decima posizione di classifica. Il torneo è stato vinto con 36 punti dalla Sampierdarenese, al secondo posto con 33 punti i Vigevanesi, al terzo con 30 punti la Pro Patria, questo terzetto è stato ammesso al girone finale.

In piena estate arriva la tanto attesa notizia, la Serie B è allargata a due gironi di tredici squadre, ed il Pavia in virtù degli ottimi risultati nelle stagioni scorse viene inserito nel girone A. La situazione finanziaria non è delle migliori, ma si cerca di allestire una formazione in grado di ben figurare nella serie cadetta. Come allenatore, dopo un anno passato alla guida del Cosenza, ritorna Mihály Balacics che aveva lasciato un buon ricordo e si rimedia alle partenze di Vittorio Ansaldo, Mario Fontana, Giacomo Narizzano, Angelo Minoia, Giuseppe Galimberti e Guglielmo Panzetti, con l'innesto del portiere Michele Pallavicini rientrato dalla Falck, del terzino Achille Gorla in arrivo dall'Abbiategrasso, e gli attaccanti Carlo Alberto Quario e Sergio Citterio entrambi prelevati dal vivaio dell'Ambrosiana-Inter. Gli azzurro scudati pavesi raggiungono una tribolata ma meritata salvezza nel loro primo campionato di Serie B.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Ennio Bacchio
Italia C Ermanno Bertolotti
Italia C Aurelio Biassoni
Italia D Cesare Blondet
Italia D Giovanni Bolzoni
Italia D Silvano Bresadola
Italia A Sergio Citterio
Italia A Piero De Stefanis
Italia A Ermanno Frattini
Italia D Achille Gorla
N. Ruolo Giocatore
Italia C Luigi Lodi
Italia C Paolo Malnati
Italia A Emilio Manazza
Italia P Michele Pallavicini
Italia A Piero Pampaloni
Italia A Carlo Alberto Quario
Italia C Edoardo Ratti
Italia P Giovanni Roletto
Italia A Bruno Valesani
Italia C Armando Varini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1933-1934.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Pavia
10 settembre 1933
1ª giornata
Pavia0 – 3LegnanoStadio Comunale
Arbitro:  Rubinato (Venezia)

Viareggio
17 settembre 1933
2ª giornata
Vezio Parducci Viareggio1 – 0PaviaCampo Polisportivo
Arbitro:  Zelocchi (Modena)

Pavia
24 settembre 1933
3ª giornata
Pavia4 – 1DerthonaStadio Comunale
Arbitro:  Gianelli (Genova)

Cagliari
1º ottobre 1933
4ª giornata
Cagliari3 – 0PaviaStadio Comunale di Via Pola
Arbitro:  Bevilacqua (Viiareggio)

8 ottobre 1933
5ª giornata
 – 
Turno di riposo PAVIA

Pavia
15 ottobre 1933
6ª giornata
Pavia1 – 1VigevanesiStadio Comunale
Arbitro:  Collina (Savona)

Messina
29 ottobre 1933
7ª giornata
Messina5 – 1PaviaStadio Gazzi
Arbitro:  Puglia (Napoli)

Catanzaro
1º novembre 1933
8ª giornata
Catanzarese2 – 1PaviaStadio Militare
Arbitro:  Conticini (Firenze)

Pavia
5 novembre 1933
9ª giornata
Pavia2 – 1NovaraStadio Comunale
Arbitro:  Bertoli (Vicenza)

La Spezia
12 novembre 1933
10ª giornata
Spezia4 – 1PaviaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Pizziolo (Firenze)

Sampierdarena
19 novembre 1933
11ª giornata
Sampierdarenese4 – 0PaviaStadio del Littorio
Arbitro:  Zorzi (Belluno)

Pavia
26 novembre 1933
12ª giornata
Pavia1 – 3Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Gianni (Pisa)

Pavia
10 dicembre 1933
13ª giornata
Pavia2 – 1LegnanoStadio Comunale
Arbitro:  Moretti (Genova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
17 dicembre 1933
14ª giornata
Legnano1 – 1PaviaStadio Comunale
Arbitro:  Scarpi (Dolo)

Pavia
24 dicembre 1933
15ª giornata
Pavia1 – 0Vezio Parducci ViareggioStadio Comunale
Arbitro:  Gianelli (Genova)

Tortona
31 dicembre 1933
16ª giornata
Derthona1 – 2PaviaStadio Derthona
Arbitro:  Rovida (Milano)

Pavia
7 gennaio 1934
17ª giornata
Pavia3 – 1CagliariStadio Comunale
Arbitro:  Marini (Verona)

14 gennaio 1934
18ª giornata
 – 
Turno di riposo PAVIA

Vigevano
21 gennaio 1934
19ª giornata
Vigevanesi3 – 0PaviaCampo Dante Merlo
Arbitro:  Zelocchi (Modena)

Pavia
21 gennaio 1934
20ª giornata[1]
Pavia0 – 0MessinaStadio Comunale
Arbitro:  Ciamberlini (Genova)

Pavia
4 febbraio 1934
21ª giornata
Pavia0 – 0CatanzareseStadio Comunale
Arbitro:  Gianelli (Genova)

Novara
18 febbraio 1934
22ª giornata
Novara4 – 0PaviaStadio Enrico Patti
Arbitro:  Silvano (Torino)

Pavia
25 febbraio 1934
23ª giornata
Pavia0 – 0SpeziaStadio Comunale
Arbitro:  Bertone (Milano)

Pavia
4 marzo 1934
24ª giornata
Pavia0 – 0SampierdareneseStadio Comunale
Arbitro:  Pecchiura (Torino)

Busto Arsizio
11 marzo 1934
25ª giornata
Pro Patria3 – 0PaviaStadio Comunale
Arbitro:  Gonani (Ravenna)

Seregno
25 marzo 1934
26ª giornata
Seregno2 – 1PaviaCampo di Via Cesare Correnti
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita sospesa per nebbia al minuto 85' dall'arbitro Sig. Ghetti di Modena sul punteggio di (1-1) con reti di Lumia e De Stefanis, poi recuperata il 2 febbraio 1934.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Fontanelli, La biblioteca del calcio - Il "Ciuccio" sogna - I campionati italiani della stagione 1933-34, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., settembre 2003, p. 101.
  • Giovanni Bottazzini e Carlo Fontanelli, Il calcio a Pavia 1911-2011 un secolo di emozioni, Empoli, GEO Edizioni, 2011, pp. 86-89.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio