Associazione Calcio Pavia 1949-1950

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Pavia
Stagione 1949-1950
AllenatoreItalia Carlo Alberto Quario
PresidenteItalia Franco Quario
Serie C
Maggiori presenzeCampionato: Luigi Parodi (42)
Miglior marcatoreCampionato: Luigi Parodi (21)
StadioStadio Comunale

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Associazione Calcio Pavia nelle competizioni ufficiali della stagione 1949-1950.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1949-1950 il rafforzato Pavia punta ad un campionato d'avanguardia. Nell'agguerrito girone A della Serie C, formato da 22 squadre il Pavia si piazza in sesta posizione con 50 punti, il torneo vedrà promosso in Serie B il Seregno che con 55 punti ha vinto il campionato alla pari del Mortara, la squadra lomellina ha in seguito rinunciato a disputare lo spareggio promozione.

A disposizione del confermato Carlo Alberto Quario, solo allenatore ora, arrivano giocatori di affidamento certo, quali il portiere Luigi Carzino dalla Lavagnese, dall'Inter il terzino Ubaldo Passalacqua, dal Varese il mediano Giuseppe Castelli, gli attaccanti Teodoro Zanini dalla Cremonese, Edos Barbini dal Fanfulla e Luigi Parodi dalla Sampdoria, poi a gennaio sempre dai doriani arriva il centrocampista Mario Pieri. Nel girone di andata con 12 risultati utili consecutivi il Pavia si porta al comando della graduatoria, a capodanno con la sconfitta di Savona perdono il primato a favore del Casale che chiude l'andata con un punto di vantaggio sui granata pavesi ed il Crema. Nel ritorno il Pavia perde terreno nei confronti delle primattrici del torneo. Al termine i granata si devono accontentare del sesto posto che lo ha visto a lungo in lizza per il ritorno nella serie cadetta dopo quindici anni e delle 21 reti realizzate dal suo centravanti Luigi Parodi.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Luciano Alghisi
Italia C Battista Andreoni
Italia P Carlo Baggini
Italia A Edos Barbini
Italia A Angelo Buratti
Italia P Luigi Carzino
Italia C Giuseppe Castelli
Italia D Angelo Colla
Italia A Natale Colla
N. Ruolo Giocatore
Italia D Aldo Falzotti
Italia D Luigi Frigerio
Italia C Costantino Galbiati
Italia C Dino Gazzaniga
Italia A Luigi Parodi
Italia D Ubaldo Passalacqua
Italia C Mario Pieri
Italia C Silvano Racman
Italia A Teodoro Zanini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C girone A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1949-1950.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Pavia
11 settembre 1949
1ª giornata
Pavia1 – 1SanremeseStadio Comunale
Arbitro:  Parpaiola (Padova)

Parabiago
18 settembre 1949
2ª giornata
Parabiago0 – 3PaviaStadio Civico Libero Ferrario
Arbitro:  Coppa (Como)

Pavia
25 settembre 1949
3ª giornata
Pavia1 – 0CremaStadio Comunale
Arbitro:  Rivellini (Genova)

Asti
2 ottobre 1949
4ª giornata
Asti2 – 0PaviaCampo Comunale
Arbitro:  De Apollonio (Genova)

Pavia
9 ottobre 1949
5ª giornata
Pavia2 – 1CasaleStadio Comunale
Arbitro:  Guarda (Mestre)

Villasanta
16 ottobre 1949
6ª giornata
Villasanta Azzurro.png2 – 2PaviaCampo Comunale
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Pavia
23 ottobre 1949
7ª giornata
Pavia8 – 1SestreseStadio Comunale
Arbitro:  Loda (Brescia)

Rivarolo Ligure
30 ottobre 1949
8ª giornata
Rivarolese2 – 2PaviaCampo Torbella
Arbitro:  Liverani (Torino)

Pavia
6 novembre 1949
9ª giornata
Pavia2 – 0VareseStadio Comunale
Arbitro:  Pizzato (Mestre)

Pavia
13 novembre 1949
10ª giornata
Pavia2 – 0Pro LissoneStadio Comunale
Arbitro:  Vilella (Trieste)

Omegna
20 novembre 1949
11ª giornata[1]
Omegna1 – 3PaviaStadio della Liberazione
Arbitro:  Perego (Milano)

Gallarate
27 novembre 1949
12ª giornata
Gallaratese0 – 1PaviaStadio Alessandro Maino
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Pavia
4 dicembre 1949
13ª giornata
Pavia1 – 0Pro VercelliStadio Comunale
Arbitro:  Griggi (Brescia)

Biella
8 dicembre 1949
14ª giornata
Biellese1 – 1PaviaStadio Lamarmora
Arbitro:  Neri (Vicenza)

Pavia
11 dicembre 1949
15ª giornata
Pavia3 – 1LuinoStadio Comunale
Arbitro:  De Mari (Torino)

Fossano
18 dicembre 1949
16ª giornata
Fossanese1 – 1PaviaStadio Comunale
Arbitro:  Coppa (Como)

Pavia
25 dicembre 1949
17ª giornata[2]
Pavia1 – 3MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Fortina (Novara)

Savona
1º gennaio 1950
18ª giornata
Savona1 – 0PaviaCampo di Corso Ricci
Arbitro:  Pizzato (Mestre)

Voghera
8 gennaio 1950
19ª giornata
Vogherese1 – 2PaviaStadio Comunale
Arbitro:  Cicardi (Lecco)

Pavia
15 gennaio 1950
20ª giornata
Pavia2 – 0SeregnoStadio Comunale
Arbitro:  Balestrino (Oneglia)

Mortara
22 gennaio 1950
21ª giornata
Mortara2 – 1PaviaComunale di Mortara
Arbitro:  Molon (Venezia)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Sanremo
29 gennaio 1950
22ª giornata
Sanremese3 – 1PaviaStadio Comunale di Sanremo
Arbitro:  Cartei (Firenze)

Pavia
5 febbraio 1950
23ª giornata
Pavia1 – 0ParabiagoStadio Comunale
Arbitro:  Vilella (Trieste)

Crema
12 febbraio 1950
24ª giornata
Crema3 – 0PaviaStadio Giuseppe Voltini
Arbitro:  Michieletto (Mestre)

Pavia
19 febbraio 1950
25ª giornata
Pavia1 – 1AstiStadio Comunale
Arbitro:  Stocco (Camponogara)

Casale Monferrato
26 febbraio 1950
26ª giornata
Casale1 – 1PaviaStadio Natale Palli
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Pavia
12 marzo 1950
27ª giornata
Pavia1 – 2Azzurro.png VillasantaStadio Comunale
Arbitro:  Perucci (Verona)

Sestri Ponente
19 marzo 1950
28ª giornata
Sestrese1 – 0PaviaComunale Giuseppe Piccardo
Arbitro:  Pizzato (Mestre)

Pavia
26 marzo 1950
29ª giornata
Pavia5 – 0RivaroleseStadio Comunale
Arbitro:  Martorana (Trieste)

Varese
2 aprile 1950
30ª giornata
Varese0 – 1PaviaStadio di Masnago
Arbitro:  Greppi (Brescia)

Lissone
9 aprile 1950
31ª giornata
Pro Lissone0 – 0PaviaCampo della Palestra
Arbitro:  Parpaiola (Padova)

Pavia
16 aprile 1950
32ª giornata
Pavia3 – 3OmegnaStadio Comunale
Arbitro:  Grassetto (Padova)

Pavia
23 aprile 1950
33ª giornata
Pavia2 – 1GallarateseStadio Comunale
Arbitro:  Loda (Brescia)

Vercelli
30 aprile 1950
34ª giornata
Pro Vercelli5 – 2PaviaStadio Leonida Robbiano
Arbitro:  Pizzato (Mestre)

Pavia
7 maggio 1950
35ª giornata
Pavia2 – 0BielleseStadio Comunale
Arbitro:  Menchini (Udine)

Luino
14 maggio 1950
36ª giornata
Luino2 – 1PaviaStadio Parco Margorabbia
Arbitro:  Picasso (Milano)

Pavia
22 maggio 1950
37ª giornata
Pavia4 – 2FossaneseStadio Comunale
Arbitro:  Forza (Monfalcone)

Monza
28 maggio 1950
38ª giornata
Monza1 – 1PaviaStadio San Gregorio
Arbitro:  Campanati (Milano)

Pavia
4 giugno 1950
39ª giornata
Pavia2 – 1SavonaStadio Comunale
Arbitro:  Crivelli (Viareggio)

Pavia
11 giugno 1950
40ª giornata
Pavia2 – 0VoghereseStadio Comunale
Arbitro:  Conone (Asti)

Seregno
18 giugno 1950
41ª giornata
Seregno2 – 1PaviaStadio Ferruccio Trabattoni
Arbitro:  Poggipollini (Ferrara)

Pavia
25 giugno 1950
42ª giornata
Pavia1 – 3MortaraStadio Comunale
Arbitro:  Savio (Torino)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata per impraticabilità del campo e recuperata il 24 novembre 1949.
  2. ^ Partita rinviata per nebbia e recuperata il 19 gennaio 1950.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Bottazzini e Carlo Fontanelli, Il calcio 1 Pavia 1911-2011 un secolo di emozioni, Empoli, GEO Edizioni, 2011, pp. 135-137.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio