Associazione Calcio Mantova 1949-1950

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Mantova Football Club.

Associazione Calcio Mantova
Stagione 1949-1950
AllenatoreItalia Alfio Cavicchioli (1ª-15ª)
Italia Bruno Biagini (16ª-42ª)
PresidenteItalia Giacomo Azzali
Serie C9º posto nel girone B.
Maggiori presenzeCampionato: Vismara (36)
Miglior marcatoreCampionato: Vismara (21)
StadioStadio Danilo Martelli

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Mantova nelle competizioni ufficiali della stagione 1949-1950.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1949-1950 il Mantova con 43 punti si è piazzato in nona posizione di classifica. I

rima dell'inizio della stagione viene intitolato al mantovano di Castellucchio Danilo Martelli lo stadio cittadino: Danilo era un centrocampista del "grande Torino", uno dei caduti nella Tragedia di Superga.

In casa biancoceleste doveva essere la stagione del centravanti Rocco Borromeo, ma il nuovo acquisto ha le polveri bagnate e segna solo due reti. Abbandona l'ACM a metà campionato e con lui se ne va il tecnico che lo sosteneva, l'ex attaccante Alfio Cavicchioli.

L'undici mantovano viene affidato al veronese Bruno Biagini che dispone la squadra con raziocinio. Come centravavanti valorizza il rude Romano Giovannini, poi ha l'intuizione di farlo con Antonio Vismara, la cui classe cristallina ne permette lo spostamento da terzino a mediano e poi nel reparto offensivo.

Al termine del torneo avrà realizzato 21 reti. La rimonta biancoceleste nel girone di ritorno ha del prodigioso, consegnando al Mantova un onorevole nono posto.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Giancarlo Albinelli
Italia A Rocco Borromeo
Italia A Mario Brena
Italia P Giovanni Busani
Italia D Nello Caraffi
Italia C Nevio Corradini
Italia A Alberto De Negri
Italia A Gianni Dotti
Italia C Marco Galetti
Italia P Mario Ghirardi
Italia A Romano Giovannini
N. Ruolo Giocatore
Italia A Pietro Gola
Italia D Spartaco Griffith
Italia A Giovanni Margonari
Italia A Giuseppe Marmiroli
Italia D Eraldo Pezzini
Italia A Gianni Piccinini
Italia C Mario Sguaitzer
Italia A Rolando Vicovaro
Italia D Luigi Visintainer
Italia C Antonio Vismara

Serie C girone B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1949-1950.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Mantova
11 settembre 1949
1ª giornata
Mantova1 – 1LuparenseStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Perego (Milano)

Lugo di Romagna
18 settembre 1949
2ª giornata
Baracca Lugo0 – 0MantovaStadio di via Viola
Arbitro:  Della Lunga (Firenze)

25 settembre 1949
3ª giornata
 – 
Turno di riposo

Mantova
2 ottobre 1949
4ª giornata
Mantova2 – 2Pro GoriziaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Matucci (Seregno)

Rimini
9 ottobre 1949
5ª giornata
Rimini0 – 0MantovaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Costantini (Venezia)

Mantova
16 ottobre 1949
6ª giornata
Mantova1 – 1MestrinaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Melgari (Bergamo)

Palazzolo sull'Oglio
23 ottobre 1949
7ª giornata
Marzoli0 – 0MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Conone (Asti)

Mantova
30 ottobre 1949
8ª giornata
Mantova1 – 2Marzotto ValdagnoStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Donati (Milano)

Mantova
6 novembre 1949
9ª giornata
Mantova1 – 0Vita NovaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Puleo (Torino)

Ferrara
13 novembre 1949
10ª giornata[1]
Cesena1 – 1MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Molon (Verona)

Mantova
20 novembre 1949
11ª giornata
Mantova3 – 1Bianco e Azzurro.png BondeneseStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Coppa (Como)

Lovere
27 novembre 1949
12ª giornata
Sebinia Lovere1 – 1MantovaCampo di via Paglia
Arbitro:  Ferrari Aggradi (Firenze)

Mantova
4 dicembre 1949
13ª giornata
Mantova1 – 1Edera TriesteStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Barani (Modena)

Treviso
8 dicembre 1949
14ª giornata
Treviso4 – 1MantovaStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Cartei (Firenze)

Mantova
11 dicembre 1949
15ª giornata
Mantova0 – 0BolzanoStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Amoruso (Biella)

Trieste
18 dicembre 1949
16ª giornata
Libertas Trieste1 – 0MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Griggi (Brescia)

Mantova
25 dicembre 1949
17ª giornata[2]
Mantova0 – 0ParmaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Pizzato (Mestre)

Piacenza
1º gennaio 1950
18ª giornata
Piacenza1 – 0MantovaBarriera Genova
Arbitro:  Bedetti (Como)

Mantova
15 gennaio 1950
19ª giornata
Mantova3 – 1San DonàStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Conone (Asti)

Rovigo
19 gennaio 1950
20ª giornata
Pro Rovigo2 – 2MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Martorana (Trieste)

Mantova
22 gennaio 1950
21ª giornata
Mantova1 – 2ImoleseStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Favero (Treviso)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

San Martino di Lupari
29 gennaio 1950
22ª giornata[3]
Luparense1 – 2MantovaCampo Gianni Cosè
Arbitro:  Stampanato (Milano)

Mantova
5 febbraio 1950
23ª giornata
Mantova6 – 0Baracca LugoStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Montagner (Venezia)

12 febbraio 1950
24ª giornata
 – 
Turno di riposo

Gorizia
19 febbraio 1950
25ª giornata
Pro Gorizia0 – 2MantovaStadio Baiamonti
Arbitro:  Cantarelli (Parma)

Mantova
26 febbraio 1950
26ª giornata
Mantova2 – 1RiminiStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Andreoni (Milano)

Mestre
12 marzo 1950
27ª giornata
Mestrina0 – 4MantovaStadio Francesco Baracca
Arbitro:  Franzi (Vercelli)

Mantova
19 marzo 1950
28ª giornata
Mantova3 – 1MarzoliStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Franzoi (Venezia)

Valdagno
26 marzo 1950
29ª giornata
Marzotto Valdagno1 – 0MantovaStadio dei Fiori
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Ponte San Pietro
2 aprile 1950
30ª giornata
Vita Nova0 – 0MantovaStadio Matteo Legler
Arbitro:  Franzi (Vercelli)

Mantova
9 aprile 1950
31ª giornata
Mantova0 – 1CesenaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Stocco (Venezia)

Bondeno
16 aprile 1950
32ª giornata
Bondenese Bianco e Azzurro.png2 – 0MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Guarda (Mestre)

Mantova
23 aprile 1950
33ª giornata
Mantova3 – 0Sebinia LovereStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Vilella (Trieste)

Trieste
29 aprile 1950
34ª giornata
Edera Trieste3 – 2MantovaCampo di Montebello
Arbitro:  Molon (Verona)

Mantova
7 maggio 1950
35ª giornata
Mantova1 – 1TrevisoStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Ferrazzi (Milano)

Bolzano
14 maggio 1950
36ª giornata
Bolzano1 – 1MantovaStadio Druso
Arbitro:  Greppi (Brescia)

Mantova
21 maggio 1950
37ª giornata
Mantova3 – 2Libertas TriesteStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Rosso (Casale Monferrato)

Parma
28 maggio 1950
38ª giornata
Parma1 – 0MantovaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Perego (Milano)

Mantova
4 giugno 1950
39ª giornata
Mantova4 – 1PiacenzaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Bernasconi (Firenze)

Mantova
11 giugno 1950
40ª giornata
Mantova5 – 0Pro RovigoStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Loda (Brescia)

San Donà di Piave
18 giugno 1950
41ª giornata
San Donà3 – 2MantovaStadio Verino Zanutto
Arbitro:  Montagner (Venezia)

Imola
25 giugno 1950
42ª giornata
Imolese1 – 2MantovaStadio Romeo Galli
Arbitro:  Zoli (Pontedera)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita disputata sul campo neutro di Ferrara.
  2. ^ Partita sospesa per nebbia al 76' dall'arbitro Brassi di Pavia sul punteggio di 2-2 con due reti di Margonari per il Mantova, di Bronzoni e Maestri per il Parma. Poi recuperata il 5 gennaio 1950.
  3. ^ Partita rinviata per neve e recuperata il 5 marzo 1950.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gian Paolo Grossi, Mantova 100, Sometti Edizioni, 2011, pp. 71-74.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio