Francesco Bergamasco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Bergamasco
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Termine carriera 1951
Carriera
Squadre di club1
1939-1942Pro Vercelli69 (1)
1943-1944Biellese6 (1)
1944-1945Novara? (?)
1945-1946Casale19 (0)
1946-1951Piacenza139 (5)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Francesco Bergamasco (Vercelli, 25 giugno 1921 – ...) è stato un calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nella Pro Vercelli, fa la sua comparsa in prima squadra nel campionato di Serie B 1939-1940[1], e vi disputa anche il successivo campionato, concluso con la retrocessione della formazione piemontese[2]. Nel campionato di Serie C 1941-1942 viene riconfermato, sempre come titolare nel ruolo di mediano[3].

Per il torneo di guerra 1944 passa alla Biellese, giunta terza nel girone ligure-piemontese[4], e in seguito milita anche nel Novara con cui disputa il Torneo Benefico Lombardo 1944-1945. Dopo il termine della seconda guerra mondiale, passa in forza al Casale, con cui gioca il campionato di Serie B-C Alta Italia 1945-1946. Nell'estate 1946 lo acquista il Piacenza, sempre tra i cadetti[5]: vi disputa due stagioni da titolare, nel ruolo di mediano sinistro, per un totale di 69 presenze e 4 reti[5][6].

Dopo la retrocessione in Serie C del 1948, rimane al Piacenza per altri tre campionati di terza serie: nella stagione 1949-1950 è il giocatore più utilizzato della rosa, con 40 presenze stagionali[7]. Nel 1951, dopo una stagione da rincalzo (7 presenze)[8], si svincola dalla formazione emiliana[9], che lascia dopo 139 presenze complessive in campionato[10].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il terzo turno di Coppa Italia, La Stampa, 13 novembre 1939, pag.4
  2. ^ Agendina del calcio Barlassina 1940-1941, p.108
  3. ^ Agendina del calcio Barlassina 1941-1942, p.129
  4. ^ Il Torino ha vinto il campionato ligure-piemontese, La Stampa, 15 maggio 1944, pag.2
  5. ^ a b Rosa 1946-1947 Storiapiacenza1919.it
  6. ^ Rosa 1947-1948 Storiapiacenza1919.it
  7. ^ Rosa 1949-1950 Storiapiacenza1919.it
  8. ^ Rosa 1950-1951 storiapiacenza1919.it
  9. ^ Acquisti e cessioni 1951-1952 Storiapiacenza1919.it
  10. ^ Le presenze in campionato Storiapiacenza1919.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giancarlo Ramezzana, Roberto Cassani, Un secolo nerostellato, Casale Monferrato, 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]