Torneo Benefico Lombardo 1944-1945

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Torneo Benefico Lombardo
1944-1945
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione unica
Date dal 31 dicembre 1944
all'8 luglio 1945
Luogo Italia Italia
Risultati
Vincitore Como
Secondo Novara
Statistiche
Miglior marcatore Silvio Piola (Novara)
Incontri disputati 111

Il Torneo Benefico Lombardo (o più semplicemente Torneo Lombardo), disputato fra il 31 dicembre 1944 e l'8 luglio 1945, vide la partecipazione delle più importanti squadre calcistiche lombarde dell'epoca, alle quali si aggiunse il club piemontese del Novara. A causa della guerra in atto, infatti, il campionato italiano di calcio era stato annullato.

Il torneo ebbe uno svolgimento particolarmente travagliato, sia per gli eventi bellici e postbellici, sia per i numerosi rinvii dovuti alle nevicate invernali, sia per il ritiro di Gallaratese e Varese al termine del girone di andata. In seguito a questo doppio ritiro, il Direttorio 2ª Zona (Lombardia), a cui era demandata la gestione del torneo, decise di ridefinire il calendario, che perciò non si presenta con andata e ritorno simmetrici.

Dopo il predominio del Novara durante i primi mesi del torneo, nel girone di ritorno si ebbe la rimonta del Como, che si laureò campione lombardo, sconfiggendo il Novara per 2-1 nella partita decisiva, giocata al Sinigaglia il 29 giugno 1945.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1. Como 32 20 15 2 3 41 18
2. Novara 28 20 13 2 5 53 24
3. Pavia 25 20 11 3 6 39 25
3. Vigevano 25 20 9 7 4 34 26
5. Ambrosiana-Inter 22 20 9 4 7 39 32
6. Milano[1] 18 20 6 6 8 29 36
6. Legnano 18 20 6 6 8 27 34
6. Pro Patria 18 20 6 6 8 21 28
9. Lecco[2] 15 20 6 4 10 22 32
10. Meda 1913 6 20 1 4 15 17 44
-- Varese[3] ritirata - - - - - -
-- Gallaratese[3] ritirata - - - - - -

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Amb Com Gal Lec Leg Med Mil Nov Pav Pro Var Vig
Ambrosiana-Inter –––– 2-1 1-1 2-0 4-3 3-1 1-3 2-4 2-2 7-0 0-0 3-4
Como 3-1 –––– 3-0 2-0 1-0 2-0 3-1 2-1 2-0 2-0 4-2 3-0
Gallaratese n.d. n.d. –––– n.d. 0-0 n.d. 0-1 n.d. n.d. 1-1 n.d. 0-1
Lecco 1-3 0-2 2-0 –––– 1-0 3-1 1-1 0-0 2-2 1-0 n.d. 4-2
Legnano 1-3 2-3 n.d. 2-1 –––– 1-1 2-1 1-1 2-1 0-0 n.d. 1-1
Meda 1-2 0-1 0-1 0-2 1-4 –––– 1-1 2-3 1-2 1-0 n.d. 3-3
Milano 0-1 1-4 n.d. 6-2 2-3 1-0 –––– 1-0 2-2 1-1 n.d. 2-3
Novara 4-2 4-0 4-1 3-0 6-2 7-0 0-3 –––– 3-0 5-1 3-0 3-2
Pavia 2-0 1-0 6-0 3-2 3-0 1-0 6-1 2-0 –––– 2-1 2-0 1-3
Pro Patria 1-0 2-2 n.d. 2-0 3-1 4-2 0-0 0-1 2-0 –––– n.d. 1-1
Varese n.d. n.d. 2-1 0-0 0-0 3-2 1-1 n.d. n.d. 0-2 –––– n.d.
Vigevano 0-0 1-1 n.d. 1-0 1-2 0-0 5-0 3-1 2-1 1-0 0-0 ––––

Girone di andata (12 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) Prima giornata
31 dic. 4-3 Ambrosiana-Legnano
3-1 Como-Milano
0-1 Gallaratese-Vigevano
2-3 Meda-Novara
0-0 Varese-Lecco
4 feb. 2-0 Pro Patria-Pavia


Andata (2ª) Seconda giornata
14 gen. 1-3 Lecco-Ambrosiana
6-0 Pavia-Gallaratese
4 feb. 3-0 Novara-Varese
0-0 Vigevano-Meda
11 feb. 2-3 Legnano-Como
0-0 Pro Patria-Milano


Andata (3ª) Terza giornata
21 gen. 1-0 Lecco-Legnano
1-2 Meda-Pavia
0-0 Vigevano-Varese
4 feb. 0-1 Gallaratese-Milano
11 feb. 2-4 Ambrosiana-Novara
15 apr. 2-2 Pro Patria-Como


Andata (4ª) Quarta giornata
18 feb. 3-0 Como-Gallaratese
1-0 Milano-Meda
3-0 Novara-Lecco
2-0 Pavia-Varese
3-1 Pro Patria-Legnano
0-0 Vigevano-Ambrosiana


Andata (5ª) Quinta giornata
25 feb. 2-2 Ambrosiana-Pavia
1-1 Gallaratese-Pro Patria
1-1 Legnano-Novara
0-1 Meda-Como
1-1 Varese-Milano
1-0 Vigevano-Lecco


Andata (6ª) Sesta giornata
4 mar. 0-0 Gallaratese-Legnano
0-1 Milano-Ambrosiana
3-2 Novara-Vigevano
4-2 Pro Patria-Meda
22 apr. 4-2 Como-Varese
2-2 Lecco-Pavia[4]
Andata (7ª) Settima giornata
11 mar. 2-1 Ambrosiana-Como
1-1 Lecco-Milano
1-1 Legnano-Vigevano
0-1 Meda-Gallaratese
2-0 Pavia-Novara
0-2 Varese-Pro Patria


Andata (8ª) Ottava giornata
18 mar. 1-0 Milano-Novara
1-0 Pro Patria-Ambrosiana
2-1 Varese-Gallaratese
2-1 Vigevano-Pavia
19 mar. 1-1 Legnano-Meda
21 giu. 2-0 Como-Lecco


Andata (9ª) Nona giornata
25 mar. 1-1 Ambrosiana-Gallaratese
1-0 Lecco-Pro Patria
4-0 Novara-Como
3-0 Pavia-Legnano
3-2 Varese-Meda
5-0 Vigevano-Milano


Andata (10ª) Decima giornata
1º apr. 3-0 Como-Vigevano
1-2 Meda-Ambrosiana
2-2 Milano-Pavia
0-1 Pro Patria-Novara
2 apr. 2-0 Lecco-Gallaratese
15 apr. 0-0 Varese-Legnano[5]


Andata (11ª)
Undicesima giornata
8 apr. 0-0 Ambrosiana-Varese
3-1 Lecco-Meda
2-1 Legnano-Milano
4-1 Novara-Gallaratese
1-0 Pavia-Como
1-0 Vigevano-Pro Patria

Girone di ritorno (10 squadre)[modifica | modifica wikitesto]

Prima giornata Ritorno (12ª)
Ambrosiana-Legnano 3-1 27 mag.
Como-Milano 4-1
Meda-Novara 0-7
Pro Patria-Pavia 1-2
Vigevano-Lecco 2-4 29 giu.


Seconda giornata Ritorno (13ª)
Pavia-Como 0-2 31 mag.
Legnano-Meda 4-1
Milano-Novara 3-0
Lecco-Pro Patria 0-2
Vigevano-Ambrosiana 4-3 21 giu.


Terza giornata Ritorno (14ª)
Meda-Como 0-2 3 giu.
Pro Patria-Legnano 0-0
Lecco-Milano 2-6
Ambrosiana-Pavia 0-2
Novara-Vigevano 1-3


Quarta giornata Ritorno (15ª)
Lecco-Ambrosiana[6] 0-2 7 giu.
Legnano-Como 0-1
Vigevano-Meda 3-3
Pavia-Novara 0-3
Pro Patria-MIlan 1-1 14 giu.


Quinta giornata Ritorno (16ª)
Pro Patria-Como[7] 0-2 10 giu.
Lecco-Legnano 1-2
Vigevano-Milano 3-2
Ambrosiana-Novara 2-4
Meda-Pavia 0-1
Sesta giornata Ritorno (17ª)
Milan-Ambrosiana 3-1 17 giu.
Pro Patria-Meda 0-1
Lecco-Pavia 2-3
Legnano-Vigevano 2-1
Novara-Como 1-2 29 giu.


Settima giornata Ritorno (18ª)
Pro Patria-Ambrosiana 0-7 24 giu.
Novara-Lecco 0-0
Pavia-Legnano 1-2
Milan-Meda 1-1
Como-Vigevano 1-1


Ottava giornata Ritorno (19ª)
Ambrosiana-Como 1-3 1º lug.
Lecco-Meda 2-0
Legnano-Milan 3-2
Pro Patria-Novara 1-5
Vigevano-Pavia 3-1


Nona giornata
Ritorno (20ª)
Meda-Ambrosiana 1-3 8 lug.
Como-Lecco[8] 2-0
Legnano-Novara 2-6
Milan-Pavia 1-6
Vigevano-Pro Patria 1-1

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
20 Italia Silvio Piola Novara
14 Italia Giorgio Aebi Como

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal 14 giugno 1945 riassume la denominazione di Associazione Calcio Milan. Associazione Calcio Milano 1944-45, magliarossonera.it. URL consultato il 12 novembre 2014.
  2. ^ Un punto di penalizzazione per rinuncia.
  3. ^ a b Ritirata al termine del girone di andata.
  4. ^ Il 4 marzo la partita era terminata 1-0 in favore del Lecco, ma il risultato non fu omologato e l'incontro venne ripetuto.
  5. ^ Il 1º aprile la partita era terminata 2-1 in favore del Varese, ma il risultato non fu omologato e l'incontro venne ripetuto.
  6. ^ A tavolino, per rinuncia del Lecco.
  7. ^ Partita sospesa dall'arbitro sul risultato di 2-2 a causa delle continue proteste dei giocatori della Pro Patria e vittoria assegnata al Como.
  8. ^ Vittoria assegnata al Como per la posizione irregolare del giocatore lecchese Renica (il risultato sul campo era stato di 9-2 per il Lecco).
  9. ^ a b Non conteggiata un'altra rete segnata in Como-Pro Patria, il cui risultato (2-0) fu stabilito successivamente a tavolino.
  10. ^ Non conteggiata un'altra rete segnata in Lecco-Como, il cui risultato (0-2) fu stabilito successivamente a tavolino.
  11. ^ Non conteggiata una rete segnata in Lecco-Como, il cui risultato (0-2) fu stabilito successivamente a tavolino.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio