Tornei calcistici di guerra in Italia 1943-1945

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nelle stagioni sportive 1943-1944 e 1944-1945, il campionato italiano di calcio non venne disputato a causa della seconda guerra mondiale. Tuttavia il calcio non si fermò ed il campionato di Serie A venne sostituito da varie competizioni a livello locale, non tutte però ritenute ufficiali.

1943-1944[modifica | modifica wikitesto]

Tornei con squadre di Serie A, Serie B e Serie C:

  • Il Campionato Alta Italia (ufficialmente Divisione Nazionale) si disputò nel 1944 nelle regioni dell'Italia settentrionale e centrale occupate dalle truppe tedesche. Il primo posto nel torneo fu ottenuto dai VV.FF. Spezia, che nel triangolare finale ebbero la meglio su Torino e Venezia. Il titolo, inizialmente equiparato allo scudetto, fu per lungo tempo disconosciuto, salvo poi essere assegnato allo Spezia Calcio, come titolo onorifico, nel 2002 per delibera FIGC. Il Campionato Alta Italia fu l'unica manifestazione ufficiale fra quelle menzionate nella voce.
  • Il Campionato romano di guerra si disputò a Roma nel 1943-1944 tra le varie compagini calcistiche della regione Lazio. In origine il torneo era parte integrante del Campionato Alta Italia, salvo poi distaccarsene a causa delle vicende belliche, e fu vinto dalla Lazio. Al termine della stagione si disputò inoltre un Torneo a Quattro supplementare, tra le prime quattro classificate del campionato, che fu vinto dalla Roma.

Tornei con squadre di Serie B e Serie C:

1944-1945[modifica | modifica wikitesto]

Tornei con squadre di Serie A, Serie B e Serie C:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Daniele Cacozza, Carlo Fontanelli, Scudetto a Spezia - Partite e protagonisti del campionato di guerra 1943-44, Mariposa S.r.l., Fornacette (PI) 1998.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio