Associazione Calcio Legnano 1943-1944

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Legnano.

A.C. Legnano
Stagione 1943-1944
AllenatoreItalia Enrico Crotti
PresidenteItalia cav. ing. Giulio Riva
Torneo misto II Zona[1]1º nel girone finale del girone D.
Maggiori presenzeCampionato: Colombo e Morelli (23)
Miglior marcatoreCampionato: Conti (12)
StadioComunale

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Legnano nelle competizioni ufficiali della stagione 1943-1944.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Francesco Tagliani, al Legnano dal 1943 al 1944

I nefasti eventi della seconda guerra mondiale culminano con l'arresto di Benito Mussolini e il tragico epilogo dell'armistizio dell'8 settembre 1943, in seguito dei quali l'Italia viene divisa in due diventando preda della guerra civile.

Per quanto riguarda il calcio, i campionati vengono interrotti e la sede della F.I.G.C. viene spostata a Milano. La Federazione, nella stagione 1943-1944, organizza alcuni tornei di guerra a cui prende parte anche il Legnano.

In particolare, i Lilla vengono inseriti nel girone D della Serie C Alta Italia, un torneo misto II Zona che viene predisposto dal Direttorio II Zona (Lombardia)[1]. Il Legnano vince, con 22 punti, il girone a otto squadre (a cui partecipano società del legnanese) e poi si aggiudica con 13 punti il girone finale a sei squadre, a cui prende parte altre compagini lombarde. Il girone finale viene però interrotto ad una giornata dal termine per motivi contingenti, visti i ripetuti allarmi diurni per i bombardamenti aerei.

Durante la stagione 1943-1944 il Legnano disputò il primo e unico derby della città del Carroccio organizzato in un campionato della F.I.G.C.: nel torneo regionale indetto dal Direttorio II Zona (Lombardia) i Lilla incontrarono in una doppia sfida la Robur Legnano, che sconfissero 3 a 1 in casa e 2 a 1 in trasferta.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: cav. ing. Giulio Riva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Mario Colombo
Italia A Lorenzo Colpo
Italia A Ugo Conti
Italia D Guido Dossena
Italia C Diames Fallini
Italia C Fortunato Grammatica
Italia C Remo Leva
Italia D Mari
Italia P Vittore Martini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Andrea Marzani
Italia D Meda
Italia D Guido Morelli
Italia A Carlo Re Dionigi
Italia A Renato Ricci
Italia C Rozza
Italia P Storti
Italia C Francesco Tagliani

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Torneo misto lombardo (girone D)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]
Legnano
30 gennaio 1944
1ª giornata
Legnano3 – 1Robur LegnanoStadio Comunale
Arbitro:  Magnoni (Milano)

Saronno
6 febbraio 1944
2ª giornata
Velox Saronno Flag of None.svg0 – 1LegnanoStadio del Littorio
Arbitro:  Grignani (Milano)

Gallarate
13 febbraio 1944
3ª giornata
Gallaratese1 – 3LegnanoCampo Alessandro Maino
Arbitro:  Garassino (Varese)

Legnano
20 febbraio 1944
4ª giornata
Legnano2 – 1Flag of None.svg CastellanzaStadio Comunale
Arbitro:  Cicardi (Lecco)

Parabiago
5 marzo 1944
5ª giornata
Parabiago2 – 1LegnanoCampo Comunale
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Legnano
12 marzo 1944
6ª giornata
Legnano4 – 0GalliateStadio Comunale
Arbitro:  Matucci (Seregno)

Rho
19 marzo 1944
7ª giornata
Rhodense1 – 2Legnano
Arbitro:  Magnoni (Milano)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Legnano
9 aprile 1944
8ª giornata
Robur Legnano1 – 2LegnanoStadio di Via Pisacane
Arbitro:  Colombo (Legnano)

Legnano
16 aprile 1944
9ª giornata
Legnano1 – 1Flag of None.svg Velox SaronnoStadio Comunale
Arbitro:  Garassino (Varese)

Legnano
23 aprile 1944
10ª giornata
Legnano2 – 0GallarateseStadio Comunale
Arbitro:  Massironi (Milano)

Castellanza
18 maggio 1944[2]
11ª giornata
Castellanza Flag of None.svg2 – 2Legnano
Arbitro:  Magnoni (Milano)

Legnano
6 maggio 1944
12ª giornata
Legnano1 – 0ParabiagoStadio Comunale
Arbitro:  Cipriani (Milano)

Galliate
13 maggio 1944
13ª giornata
Galliate3 – 1Legnano
Arbitro:  Confalonieri (Monza)

Legnano
20 maggio 1944
14ª giornata
Legnano5 – 0RhodenseStadio Comunale
Arbitro:  Melgari (Bergamo)

Torneo finale[modifica | modifica wikitesto]

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]
Como
8 giugno 1944
1ª giornata
Como0 – 2LegnanoStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Legnano
11 giugno 1944
2ª giornata
Legnano2 – 1MedeseStadio Comunale
Arbitro:  Bergomi (Milano)

Pavia
18 giugno 1944
3ª giornata
Pavia0 – 0LegnanoStadio Comunale
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Legnano
25 giugno 1944
4ª giornata
Legnano2 – 2Granata.png TresoldiStadio Comunale
Arbitro:  Bandini (Milano)

Legnano
29 giugno 1944
5ª giornata
Legnano4 – 1LeccoStadio Comunale
Arbitro:  Magnoni (Milano)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Legnano
2 luglio 1944
6ª giornata
Legnano2 – 0ComoStadio Comunale
Arbitro:  Mondani (Milano)

Meda
11 luglio 1944
7ª giornata
Medese3 – 1Legnano
Arbitro:  Cipriani (Milano)

Legnano
16 luglio 1944
8ª giornata
Legnano1 – 0PaviaStadio Comunale
Arbitro:  Bergomi (Milano)

Cassano d'Adda
23 luglio 1944
9ª giornata
Tresoldi Granata.png1 – 1Legnano
Arbitro:  Marchetti (Milano)

6 agosto 1944
10ª giornata
Lecco – 
[3]
Legnano

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Serie C Alta Italia (girone di qualificazione) 22 14 10 2 2 30 13 +17
Serie C Alta Italia (girone finale) 13 9 5 3 1 15 8 +7

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie C Alta Italia
Presenze Reti
Colombo, Ma. Ma. Colombo 230
Colpo, L. L. Colpo 30
Conti, U. U. Conti 2112
Dossena, G. G. Dossena 140
Fallini, D. D. Fallini 40
Grammatica, F. F. Grammatica 215
Leva, R. R. Leva 120
Mari, Mari 90
Martini, V. V. Martini 120
Marzani, A. A. Marzani 168
Meda, Meda 220
Morelli, G. G. Morelli 231
Re Dionigi, C. C. Re Dionigi 218
Ricci, R. R. Ricci 107
Rozza, Rozza 120
Storti, Storti 110
Tagliani, F. F. Tagliani 182

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gestito dal Direttorio II Zona (Lombardia) che ha organizzato il torneo inserendo anche squadre appartenenti alla Serie C, Prima, Seconda Divisione regionale più alcune squadre della Sezione Propaganda i cui tornei non potevano essere riorganizzati. Tutti i libri di Fontanelli erroneamente attribuiscono a questo girone la valenza di "Campionato di Serie C" quando effettivamente sui comunicati ufficiali conservati dal Comitato Regionale Lombardia il torneo è definito in tutt'altro modo perché "misto", non a categoria unica, essendo sospesi i campionati ufficiali.
  2. ^ Originariamente prevista per il 30 aprile.
  3. ^ Non venne giocata a causa dei bombardamenti aerei, che cagionarono l'interruzione del torneo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]