Torneo di Capodanno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Torneo di Capodanno
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione Unica
Organizzatore FIGC
Date dal 4 gennaio
al 14 giugno 1981
Luogo Italia Italia
(16 città)
Partecipanti 16
Risultati
Vincitore Ascoli
(unico titolo)
Secondo Juventus
Statistiche
Miglior marcatore 13 giocatori (2 reti)
Incontri disputati 15

Il Torneo di Capodanno[1] fu una competizione calcistica ufficiale organizzata tra i 16 club di serie A della stagione 1980-1981.

Esso fu istituito dalla Lega Calcio di concerto con la FIGC al fine di permettere ai giocatori di serie A il proseguimento dell'attività agonistica durante l'impegno della Nazionale italiana alla Coppa d'Oro dei Campioni del Mondo (anche detta Mundialito), in programma in Uruguay dal 30 dicembre 1980 al 10 gennaio 1981.

In occasione del torneo fu permesso a ogni club di prendere in prestito un giocatore proveniente da federazione straniera, in aggiunta all'unico all'epoca consentito in organico. Solo tre club usufruirono di tale facoltà: la Fiorentina, l'Inter e l'Udinese la quale, tra l'altro, schierò l'unico calciatore che in seguito militò nel campionato italiano, l'austriaco Dieter Mirnegg, ingaggiato dal Como nella stagione seguente.

Le 16 squadre furono divise in 4 gironi da quattro squadre ciascuna, e fu stabilito che ogni squadra dovesse incontrare in gara di sola andata due sole avversarie del girone. Fu introdotto un bonus supplementare di un punto a gara per la squadra che vincesse l'incontro con almeno due goal di scarto.

Le squadre finaliste del torneo furono l'Ascoli (che in semifinale superò la Fiorentina) e la Juventus (che nel penultimo atto risultò vincitrice ai rigori in casa del Bologna[2]), che si incontrarono in gara unica ad Ascoli Piceno il 14 giugno 1981 una volta terminati gli impegni stagionali. L'Ascoli prevalse 2-1 e si aggiudicò il torneo.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo 1[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
4 gennaio 1981
Napoli 0 – 1 Avellino Stadio San Paolo

Catanzaro
4 gennaio 1981
Catanzaro 0 – 1 Ascoli Stadio Comunale

Avellino
8 gennaio 1981
Avellino 1 – 2 Catanzaro Stadio Partenio

Ascoli Piceno
8 gennaio 1981
Ascoli 2 – 2 Napoli Stadio “Del Duca”

Classifica gruppo 1[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P GF GS DG B PT
Ascoli 2 1 1 0 3 2 +1 3
Catanzaro 2 1 0 1 2 2 0 2
Avellino 2 1 0 1 2 2 0 2
Napoli 2 0 1 1 2 3 −1 1

Gruppo 2[modifica | modifica wikitesto]

Pisa
4 gennaio 1981
Pistoiese 1 – 1 Roma Stadio Arena Garibaldi - Romeo Anconetani

Firenze
4 gennaio 1981
Fiorentina 2 – 1 Perugia Stadio Comunale

Roma
8 gennaio 1981
Roma 1 – 1 Perugia Stadio Olimpico

Pistoia
8 gennaio 1981
Pistoiese 1 – 1 Fiorentina Stadio Comunale

Classifica gruppo 2[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P GF GS DG B PT
Fiorentina 2 1 1 0 3 2 +1 3
Pistoiese 2 0 2 0 2 2 0 2
Roma 2 0 2 0 2 2 0 2
Perugia 2 0 1 1 2 3 −1 1

Gruppo 3[modifica | modifica wikitesto]

Como
4 gennaio 1981
Como 1 – 3 Juventus Stadio “Sinigaglia”

Udine
4 gennaio 1981
Udinese 0 – 1 Cagliari Stadio Friuli

Udine
8 gennaio 1981
Udinese 2 – 2 Juventus Stadio Friuli

Cagliari
8 gennaio 1981
Cagliari 2 – 1 Como Stadio Sant'Elia

Classifica gruppo 3[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P GF GS DG B PT
Juventus 2 1 1 0 5 3 +2 1 4
Cagliari 2 2 0 0 3 1 +2 4
Udinese 2 0 1 1 2 3 −1 1
Como 2 0 0 2 2 5 −3 0

Gruppo 4[modifica | modifica wikitesto]

Milano
4 gennaio 1981
Inter 2 – 0 Brescia Stadio Giuseppe Meazza

Bologna
4 gennaio 1981
Bologna 1 – 2 Torino Stadio “Dall’Ara”

Bologna
8 gennaio 1981
Bologna 3 – 1 Inter Stadio “Dall’Ara”

Brescia
8 gennaio 1981
Brescia 0 – 0 Torino Stadio “Rigamonti”

Classifica gruppo 4[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P GF GS DG B PT
Bologna 2 1 0 1 4 3 +1 1 3
Torino 2 1 1 0 2 1 +1 3
Inter 2 1 0 1 3 3 0 1 3
Brescia 2 0 1 1 0 2 -2 1

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Ascoli Piceno
11 gennaio 1981
Ascoli 2 – 1 Fiorentina Stadio “Del Duca”
Arbitro Italia D’Elia (Salerno)

Bologna
11 gennaio 1981
Bologna 0 – 0 Juventus Stadio Renato Dall'Ara
Arbitro Italia Lattanzi

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Ascoli Piceno
14 giugno 1981
Ascoli 2 – 1 Juventus Stadio “Del Duca”
Arbitro Italia Tonolini (Milano)

Marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
2 Irlanda Liam Brady Juventus
2 Italia Ezio Cavagnetto Como
2 Italia Agostino Di Bartolomei Roma
2 Italia Sauro Fattori Fiorentina
2 Italia Giuliano Fiorini Bologna
2 Italia Giuseppe Galderisi Juventus
2 Italia Emanuele Gattelli Cagliari
2 Italia Domenico Marocchino Juventus
2 Austria Dieter Mirnegg Udinese
2 Italia Paolo Pulici Torino
2 Italia Alessandro Scanziani Ascoli
2 Italia Carlo Trevisanello Ascoli
2 Italia Nicola Zanone Udinese

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio