Nazionale olimpica di calcio dell'Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Italia Italia olimpica
Stemma
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione FIGC
ITA
Soprannome Azzurrini
Selezionatore Italia Luigi Di Biagio
Esordio internazionale
Italia Italia 8 - 0 Stati Uniti Stati Uniti
Tampere, Finlandia; 16 luglio 1952
Migliore vittoria
Italia Italia 8 - 0 Stati Uniti Stati Uniti
Tampere, Finlandia; 16 luglio 1952
Peggiore sconfitta
Germania Est Germania Est 4 - 0 Italia Italia
Dresda, Germania Est; 1º maggio 1971
Jugoslavia Jugoslavia 5 - 1 Italia Italia
Fiume, Jugoslavia; 9 novembre 1983
Zambia Zambia 4 - 0 Italia Italia
Gwangju, Corea del Sud; 19 settembre 1988
Giochi olimpici
Partecipazioni 9 (esordio: 1952)
Miglior risultato Bronzo Bronzo nel 2004

La Nazionale olimpica italiana di calcio, i cui giocatori sono soprannominati gli azzurrini, è dal 1952 la rappresentativa calcistica dell'Italia che rappresenta l'omonimo stato ai Giochi olimpici. È posta sotto l'egida della Federazione Italiana Giuoco Calcio.

Durante la stagione sportiva che porta alle Olimpiadi, la Nazionale olimpica si prepara partecipando ad amichevoli o tornei internazionali.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Italia alle Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

La prima formazione azzurra che prese parte al torneo di calcio delle Olimpiadi fu a Stoccolma nel 1912 (primo turno), poi partecipò ad Anversa nel 1920 (quarti di finale), 1924 a Parigi (quarti di finale) mentre fu Bronzo nel 1928 ad Amsterdam. L'Italia vinse il primo, e unico, oro olimpico a Berlino nel 1936. Nel 1948 a Londra (quarti di finale), nel 1952 ai giochi di Helsinki (ottavi di finale) e quarta a Roma 1960. Dal 1968 fu inviata la Nazionale Under-23, che non riuscì a qualificarsi.

L'Olimpica[modifica | modifica wikitesto]

La Nazionale italiana olimpica venne istituita nel 1982 per delibera del Consiglio Federale della FIGC: con tale atto la Federcalcio stabilì che dalla stagione 1982-83 la nuova Nazionale avrebbe sostituito l'Under-23.

La Nazionale olimpica partecipa così ai Giochi olimpici e alle sue qualificazioni, ottenendo buoni risultatiː due quarti posti alle Olimpiadi del 1984 e del 1988. Va detto però che l'Almanacco Panini considera come disputate dall'Under-23 anche le Olimpiadi del 1984 e del 1988, conclusesi entrambe con un quarto posto e con la medaglia di bronzo persa per un soffio.[1] Dal 1992 la base di questa Nazionale è formata dai calciatori che militano nella Nazionale Under-21, più una parte dei giovani che militavano nel ciclo precedente e, a discrezione, fino a tre fuoriquota. Per tale motivo, l'Almanacco Panini riporta le partite disputate alle Olimpiadi dalla nazionale olimpica a partire dal 1992 nell'elenco delle partite disputate dall'Under-21.

La semifinale di Atene 2004, Italia-Argentina

Il bronzo di Atene[modifica | modifica wikitesto]

L'unica medaglia olimpica conquistata (e miglior risultato) è il terzo posto, con il bronzo, alle Olimpiadi di Atene 2004. La squadra era guidata da Claudio Gentile. Miglior marcatore azzurro fu Alberto Gilardino con 4 reti.

Pechino 2008[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 la Nazionale olimpica vince il Torneo di Tolone con il tecnico Pierluigi Casiraghi. La finale contro il Cile viene decisa da un gol di Osvaldo.

L'avventura dell'Olimpica ai Giochi di Pechino 2008 inizia con un rotondo 3-0 contro l'Honduras, e prosegue con un'altra vittoria per 3-0 sulla Corea del Sud. Alla fine riesce a qualificarsi con due vittorie e un pareggio contro il Camerun per 0-0. Però, dopo la bella impressione della fase a gironi, l'Italia cade contro il Belgio per 3-2 ai quarti di finale. Nonostante la precoce eliminazione, Giuseppe Rossi termina la competizione con il titolo di capocannoniere. Questa è anche l'ultima presenza dell'Italia alle Olimpiadi.

Non si è qualificata ai Giochi di Londra 2012 e di Rio de Janeiro 2016.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpica[modifica | modifica wikitesto]

2004

Partecipazioni ai tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Attenzione: Quando una squadra non segna dopo i tempi supplementari, la partita viene indicata come un pareggio.

Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1952 Helsinki Ottavi di finale 1 0 1 8:3
1956 Melbourne Non partecipante - - - -
1960 Roma Quarto posto 2 2 1 11:7
1964 Tokyo Ritirata[2] - - - -
1968 Città del Messico Ritirata[3] - - - -
1972 Monaco di Baviera Non qualificata - - - -
1976 Montréal Non partecipante - - - -
1980 Mosca Non qualificata - - - -
1984 Los Angeles Quarto posto 3 0 3 5:5
1988 Seul Quarto posto 3 0 3 11:13
1992 Barcellona Quarti di finale 2 0 2 3:5
1996 Atlanta Primo turno 1 0 2 4:5
2000 Sydney Quarti di finale 2 1 1 5:3
2004 Atene Bronzo Bronze medal.svg 3 1 2 7:8
2008 Pechino Quarti di finale 2 1 1 8:3
2012 Londra Non qualificata - - - -
2016 Rio de Janeiro Non qualificata - - - -

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1952
Bugatti, 2 Corradi, 3 Cardarelli, 4 Neri, 5 Azzini, 6 Venturi, 7 Boniperti, 8 Pandolfini, 9 Vivolo, 10 Gimona, 11 La Rosa, 12 Giorcelli, 13 Mariani, 14 Cadè, 15 Rota, 16 Biagioli, 17 Fontanesi, 18 Viciani, 19 Ferrario, CT: Meazza
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1960
Alfieri, P Baldisseri, D Burgnich, D Cella, D Noletti, D Salvadore, D Trapattoni, D Trebbi, C Bulgarelli, C Ferrini, C Pelagalli, C Rancati, C Rivera, C Rossano, C Tomeazzi, C Tumburus, A Favalli, A Fanello, A Magistrelli, CT: Rocco - Todeschini
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1984
Tancredi, 2 Ferri, 3 Galli, 4 Nela, 5 Tricella, 6 Vierchowod, 7 Bagni, 8 Baresi, 9 Battistini, 10 Sabato, 11 Vignola, 12 Zenga, 13 Fanna, 14 Massaro, 15 Briaschi, 16 Iorio, 17 Serena, CT: Bearzot
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1988
Tacconi, 2 Cravero, 3 Carnevale, 4 De Agostini, 5 Ferrara, 6 Tassotti, 7 Colombo, 8 Pellegrini, 9 Brambati, 10 Carobbi, 11 Crippa, 12 Giuliani, 13 Virdis, 14 Rizzitelli, 15 Galia, 16 Iachini, 17 Desideri, 18 Mauro, 19 Evani, 20 Pagliuca, CT: Rocca
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1992
Antonioli, 2 Bonomi, 3 Favalli, 4 Luzardi, 5 Matrecano, 6 Orlando, 7 Rossini, 8 Taccola, 9 Verga, 10 Albertini, 11 Baggio, 12 Peruzzi, 13 Corini, 14 Marcolin, 15 Sordo, 16 Buso, 17 Rocco, 18 Ferrante, 19 Melli, 20 Muzzi, CT: Maldini
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1996
Pagliuca, 2 Panucci, 3 Nesta, 4 Cannavaro, 5 Galante, 6 Fresi, 7 Ametrano, 8 Crippa, 9 Branca, 10 Brambilla, 11 Delvecchio, 12 Buffon, 13 Pistone, 14 Tommasi, 15 Pecchia, 16 Morfeo, 17 Lucarelli, 18 Bernardini, 19 Sartor, CT: Maldini
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 2000
De Sanctis, 2 Grandoni, 3 Mezzano, 4 Zanchi, 5 Ferrari, 6 Gattuso, 7 Comandini, 8 Baronio, 9 Ventola, 10 Pirlo, 11 Zambrotta, 12 Margiotta, 13 Ambrosini, 14 Rivalta, 15 Cirillo, 16 Vannucchi, 17 Zanetti, 18 Abbiati, 21 Firmani, CT: Tardelli
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 2004
Amelia, 2 Chiellini, 3 Moretti, 4 Ferrari, 5 Bonera, 6 De Rossi, 7 Pinzi, 8 Palombo, 9 Gilardino, 10 Pirlo, 11 Sculli, 12 Gasbarroni, 13 Barzagli, 14 Bovo, 15 Donadel, 16 Del Nero, 17 Mesto, 18 Pelizzoli, CT: Gentile
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 2008
Viviano, 2 Motta, 3 De Ceglie, 4 Nocerino, 5 Cigarini, 6 Criscito, 7 Montolivo, 8 Marchisio, 9 Rocchi, 10 Giovinco, 11 Rossi, 12 Dessena, 13 Coda, 14 Acquafresca, 15 Bocchetti, 16 De Silvestri, 17 Abate, 18 Consigli, 20 Candreva, 21 Russotto, CT: Casiraghi

NOTA: Per le informazioni sulle rose precedenti al 1952 visionare la pagina della Nazionale maggiore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco Panini 2003, p. 697.
  2. ^ Qualificata all'Olimpiade ma ritiratasi dal torneo in seguito alla squalifica di alcuni giocatori per professionismo.
  3. ^ Iscritta alle qualificazioni ma ritiratasi prima del loro inizio.