Alberto Fontanesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alberto Fontanesi
Alberto Fontanesi.jpg
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1963
Carriera
Giovanili
600px Giallo e Rosso.png Tresigallese
Squadre di club1
1949-1950 Bondenese ? (?)
1950-1953 SPAL 105 (31)
1953-1955 Lazio 44 (10)
1955-1960 Udinese 158 (26)
1960-1962 Verona 31 (1)
1962-1963 Sambenedettese 6 (0)
Nazionale
1952-1953 Italia Italia 3 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Alberto Fontanesi (Castel d'Ario, 10 marzo 1929Tresigallo, 1º aprile 2016[1]) è stato un calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Anche un fratello di Alberto (Carlo Fontanesi, 1931)), era calciatore; non ebbe una carriera di pari livello pur militando anch'egli nella SPAL e giocando diverse partite in Serie A. Era noto come Fontanesi II. I due fratelli avviarono successivamente, a Tresigallo, una fiorente attività commerciale.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Alberto Fontanesi nacque a Castel d'Ario, il 10 marzo 1929 ma si trasferì con la famiglia di agricoltori molto presto a Tresigallo in provincia di Ferrara. Proprio nella cittadina del basso ferrarese iniziò a giocare a calcio[senza fonte] per approdare successivamente alla Bondenese, squadra di Bondeno che allora militava in Serie C. Nella compagine del comune matildeo - che aveva già venduto Goffredo Stabellini all'Roma e che in seguito lancerà Giuliano Sarti, Franco Giavara, Luciano Arbizzani, Fabrizio Poletti e Franco Fabbri - Fontanesi militerà con Italo Allodi e Luciano Comaschi. Scoperto da Paolo Mazza, passa alla SPAL in Serie B, nel 1950. Nella stagione 1950-1951 la SPAL viene promossa in Serie A. Quell'anno, in un attacco prolifico, l'ala sinistra Fontanesi, spalleggiata a destra da Silvano Trevisani, realizzerà 16 gol in 33 partite.

Dopo 72 partite in Serie A e 15 reti, nel 1953 approda per 40 milioni[senza fonte] alla Lazio. Nel frattempo il 26 ottobre del 1952 a Stoccolma gioca la sua terza ed ultima partita in Nazionale contro la Svezia.

Alla Lazio resta sino al 1955, giocando 44 partite ed andando a segno 10 volte. Passa quindi all'Udinese appena retrocesso in Serie B in seguito ad un illecito sportivo e dopo che era arrivata seconda in Serie A, e Fontanesi gioca cinque campionati collezionando 34 presenze e 8 gol in Serie B e, appena ritornati i bianconeri nella massima serie, 124 gare con 18 centri in Serie A.

Nel 1960 torna in Serie B con il Verona e nel 1963 conclude con la Sambenedettese, giocando le ultime 6 gare in Serie B, la sua carriera professionistica che proseguirà fra i dilettanti ferraresi sino alla soglia dei 40 anni.[senza fonte]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1952 Fontanesi, dopo aver disputato una grande annata, ottiene la convocazione in Nazionale. L'esordio arriva il 16 giugno, assieme al compagno di squadra Ottavio Bugatti, contro gli USA, segnando anche un gol.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
16/07/1952 Tampere Stati Uniti Stati Uniti 0 – 8 Italia Italia Olimpiadi 1952 1
21/07/1952 Helsinki Ungheria Ungheria 3 – 0 Italia Italia Olimpiadi 1952 -
26/10/1952 Stoccolma Svezia Svezia 1 – 1 Italia Italia Amichevole -
Totale Presenze 3 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

SPAL: 1950-1951
Udinese: 1955-1956

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Altro lutto in casa Spal: è morto Alberto Fontanesi Lanuovaferrara.gelocal.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]