Unione Sportiva Pro Sesto 1949-1950

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Pro Sesto.

Unione Sportiva Pro Sesto
Stagione 1949-1950
AllenatoreItalia Osvaldo Ferrini
PresidenteItalia Carlo Dubini
Serie B22º posto. Retrocessa in Serie C.
Maggiori presenzeCampionato: Meregalli (42)
Miglior marcatoreCampionato: Cordioli (9)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Pro Sesto nelle competizioni ufficiali della stagione 1949-1950.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1949-50 la Pro Sesto ha disputato il campionato di Serie B, con 13 punti in classifica si è piazzata in ventiduesima ed ultima posizione, retrocedendo in Serie C con Alessandria, Empoli, Taranto e Prato. Il torneo è stato vinto dal Napoli con 61 punti davanti all'Udinese con 60 punti, entrambe promosse in Serie A, al terzo posto il Legnano con 57 punti.

L'inizio della nuova stagione ripresenta il problema della crisi finanziaria, per cercare una soluzione il sindaco Oldrini convoca gli industriali di Sesto ma non viene ottenuto nulla. Si dimette il presidente Luigi Merati, il primo settembre l'assemblea dei soci elegge presidente provvisorio Carlo Dubini e vicepresidenti Valentini e Brioschi. Viene deciso di affidare a Osvaldo Ferrini l'incarico di giocatore-allenatore e di iniziare il campionato con quel che resta dello smembramento della squadra. Perché sono molte le defezioni, Giosuè Sanvito passa al Milan, Ernesto Corno e Araldo Pirola al Monza, Costantino Galbiati al Pavia, Enrico Pirovano e Alberto Meroni al Seregno. Marcello Castoldi al Pisa, Arpad Fekete rientra al Como che lo cederà alla Spal. L'unico acquisto è quello di Mario Vergani dalla Falck, rientano all'ovile Mario Cordioli e Guerrino Dal Miglio e vengono promossi in prima squadra molti giovani. Prima dell'inizio del campionato se ne vanno anche Lodovico De Filippis alla Marzoli Pro Palazzolo e Battista Anreoni al Pavia. Al termine del torneo arriva una retrocessione ampiamente annunciata, la Serie B a girone unico si è dimostrata non adatta alle potenzialità economiche della società sestese.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Sergio Angelini
Italia A Enrico Bresciani
Italia A Aldo Buga
Italia A Franco Canali
Italia C Franco Carminati
Italia C Piero Cereda
Italia D Luigi Colzani
Italia A Mario Cordioli
Italia A Giuseppe Corti
Italia A Guerrino Dal Miglio
Italia D Carlo Della Bassa
Italia C Sergio Faccin
Italia A Giovanni Farina
N. Ruolo Giocatore
Italia D Osvaldo Ferrini
Ungheria A János Hrotkó
Italia P Gianni Mattioni
Italia P Bruno Maurizi
Italia C Francesco Meregalli
Italia C Mario Puricelli
Italia D Alfieri Sacchetti
Italia A Aldo Sacco
Italia A Carlo Stucchi
Italia C Tino Stucchi
Italia D Battista Tresoldi
Italia A Mario Vergani
Italia C Angelo Villa

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1949-1950.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
11 settembre 1949
1ª giornata
Napoli4 – 0Pro SestoStadio del Vomero
Arbitro:  Casini (Palermo)

Sesto San Giovanni
18 settembre 1949
2ª giornata
Pro Sesto2 – 3VeronaStadio Breda
Arbitro:  Morielli (Genova)

Cremona
25 settembre 1949
3ª giornata
Cremonese2 – 0Pro SestoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Parpaiola (Padova)

Pisa
2 ottobre 1949
4ª giornata[1]
Pisa6 – 1Pro SestoStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Boffardi (Genova)

Sesto San Giovanni
9 ottobre 1949
5ª giornata
Pro Sesto0 – 1AlessandriaStadio Breda
Arbitro:  Longagnani (Modena)

Vicenza
16 ottobre 1949
6ª giornata
Vicenza2 – 0Pro SestoStadio Romeo Menti
Arbitro:  Maurelli (Roma)

Sesto San Giovanni
23 ottobre 1949
7ª giornata
Pro Sesto2 – 1SiracusaStadio Breda
Arbitro:  Guarda (Mestre)

Sesto San Giovanni
30 ottobre 1949
8ª giornata
Pro Sesto2 – 1SalernitanaStadio Breda
Arbitro:  Savio (Torino)

Taranto
6 novembre 1949
9ª giornata
Arsenaltaranto2 – 1Pro SestoStadio Valentino Mazzola
Arbitro:  Mosca (Napoli)

Sesto San Giovanni
6 dicembre 1998
10ª giornata
Pro Sesto1 – 1EmpoliStadio Breda
Arbitro:  Poggipollini (Ferrara)

Ferrara
20 novembre 1949
11ª giornata
SPAL7 – 1Pro SestoStadio Comunale
Arbitro:  Zambotto (Padova)

Sesto San Giovanni
27 novembre 1949
12ª giornata
Pro Sesto2 – 6BresciaStadio Breda
Arbitro:  Tibaldi (Savona)

Sesto San Giovanni
4 dicembre 1949
13ª giornata
Pro Sesto2 – 0PratoStadio Breda
Arbitro:  Liverani (Torino)

Reggio Emilia
8 dicembre 1949
14ª giornata
Reggiana4 – 0Pro SestoStadio Mirabello
Arbitro:  Pizzato (Mestre)

Sesto San Giovanni
11 dicembre 1949
15ª giornata
Pro Sesto0 – 2UdineseStadio Breda
Arbitro:  Boffardi (Genova)

La Spezia
18 dicembre 1949
16ª giornata
Spezia3 – 0Pro SestoStadio Alberto Picco
Arbitro:  Casini (Palermo)

Legnano
20 ottobre 1968
17ª giornata
Legnano3 – 0Pro SestoStadio di via Carlo Pisacane
Arbitro:  Righi (Milano)

Sesto San Giovanni
1º gennaio 1950
18ª giornata
Pro Sesto0 – 1CataniaStadio Breda
Arbitro:  Cartei (Firenze)

Livorno
8 gennaio 1950
19ª giornata
Livorno3 – 1Pro SestoStadio Comunale
Arbitro:  Franzi (Vercelli)

Sesto San Giovanni
15 gennaio 1950
20ª giornata
Pro Sesto1 – 2FanfullaStadio Breda
Arbitro:  Cambi (Livorno)

Modena
22 gennaio 1950
21ª giornata
Modena6 – 0Pro SestoStadio Comunale
Arbitro:  Guarda (Mestre)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Sesto San Giovanni
29 gennaio 1950
22ª giornata[2]
Pro Sesto0 – 1NapoliStadio Breda
Arbitro:  Boffardi (Genova)

Verona
5 febbraio 1950
23ª giornata
Verona2 – 1Pro SestoStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Fortina (Novara)

Sesto San Giovanni
12 febbraio 1950
24ª giornata
Pro Sesto0 – 1CremoneseStadio Breda
Arbitro:  Tibaldi (Savona)

Sesto San Giovanni
19 febbraio 1950
25ª giornata
Pro Sesto1 – 0PisaStadio Breda
Arbitro:  Guarda (Mestre)

Alessandria
26 febbraio 1950
26ª giornata
Alessandria6 – 1Pro SestoStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Morielli (Genova)

Sesto San Giovanni
12 marzo 1950
27ª giornata
Pro Sesto2 – 1VicenzaStadio Breda
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

Siracusa
19 marzo 1950
28ª giornata
Siracusa6 – 1Pro SestoStadio Vittorio Emanuele III
Arbitro:  Cappucci (Roma)

Salerno
26 marzo 1950
29ª giornata
Salernitana3 – 1Pro SestoStadio Comunale
Arbitro:  Occhinegro (Taranto)

Sesto San Giovanni
2 aprile 1950
30ª giornata
Pro Sesto2 – 3ArsenaltarantoStadio Breda
Arbitro:  Neri (Vicenza)

Empoli
9 aprile 1950
31ª giornata
Empoli2 – 1Pro SestoStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Caputi (Molfetta)

Sesto San Giovanni
16 aprile 1950
32ª giornata
Pro Sesto1 – 4SPALStadio Breda
Arbitro:  Liverani (Torino)

Brescia
23 aprile 1950
33ª giornata
Brescia3 – 1Pro SestoStadium di Viale Piave
Arbitro:  Mosca (Napoli)

Prato
30 aprile 1950
34ª giornata
Prato4 – 1Pro SestoStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Franzi (Vercelli)

Sesto San Giovanni
7 maggio 1950
35ª giornata
Pro Sesto1 – 2ReggianaStadio Breda
Arbitro:  Bernardi (Savona)

Udine
14 maggio 1950
36ª giornata
Udinese5 – 0Pro SestoStadio Moretti
Arbitro:  Battistini (Bologna)

Sesto San Giovanni
21 maggio 1950
37ª giornata
Pro Sesto0 – 1SpeziaStadio Breda
Arbitro:  Vilella (Trieste)

Sesto San Giovanni
28 maggio 1950
38ª giornata
Pro Sesto0 – 2LegnanoStadio Breda
Arbitro:  Bilotti (Ravenna)

Catania
4 giugno 1950
39ª giornata
Catania1 – 0Pro SestoStadio Cibali
Arbitro:  Gentile (Catanzaro)

Sesto San Giovanni
11 giugno 1950
40ª giornata
Pro Sesto2 – 1LivornoStadio Breda
Arbitro:  Cortesi (Ravenna)

Lodi
18 giugno 1950
41ª giornata
Fanfulla6 – 1Pro SestoStadio Dossenina
Arbitro:  Bernasconi (Firenze)

Sesto San Giovanni
25 giugno 1950
42ª giornata
Pro Sesto2 – 5ModenaStadio Breda
Arbitro:  Baldo (Alessandria)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sospesa al minuto 50' dall'arbitro Francesco Liverani di Torino sul punteggio di (1-0) con rete di Giorgioni al 34' e recuperata il 13 ottobre 1949.
  2. ^ Partita rinviata per neve e recuperata il 5 marzo 1950.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli Edizioni, 1951, p. 165.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio