Promozione 1949-1950 (Lega Interregionale Centro)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Promozione 1949-1950.

La Lega Centro fu la denominazione giornalistica di uno dei tre tornei che costituirono il campionato di Promozione nella stagione sportiva 1949-1950. La manifestazione fu organizzata dalla Lega Interregionale Centro avente sede a Firenze. Nella giurisdizione della Lega ricadevano le società aventi sede nell'Emilia e nell'Italia centrale.[1]

Il regolamento metteva in palio 4 posti per la Serie C, cioè uno per ciascun girone. Ben più complessa e discutibile la definizione delle retrocessioni, dato che se il blocco dei ripescaggi dell'estate 1949 avrebbe potuto far intravedere la necessità di un minor numero di relegazioni per reintegrare gli organici, al contrario la FIGC preannunciò un piano di ulteriore riduzione dei quadri. Nel corso della stagione venne poi preparata una complessa formula per retrocessioni mobili a seconda del numero delle squadre scendenti dalla C, una scelta che lasciò nel limbo varie formazioni della quarta serie. Fu dunque solo alla fine del torneo che Lega e Federazione definirono la retrocessione di tutte le squadre piazzate dal 15º posto in giù, più il 14° club del piccolo girone adriatico, e la perdente di una qualificazione fra i pari grado dei gruppi emiliano e toscano.

La bizantina determinazione delle retrocesse destò ovviamente polemiche, che vennero cavalcate dalla Lega stessa contro gli organi federali dato che al Nord tutte le squadre piazzatesi quattordicesime erano state dichiarate salve. Fu così che a fine estate del 1950 la stessa misura fu retroattivamente applicata anche ai gironi del campionato centrale. Aperto quindi il varco dei ripescaggi, fu poi facile per alcune attrezzate società chiedere alla Lega di essere riammesse, e tali domande vennero infine accettate quando giunsero sul tavolo della Federazione.[2]

Aggiornamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • La Società Sportiva Castelfiorentino ha interrotto l'attività sportiva perché impossibilitata ad utilizzare il campo sportivo; riprenderà l'attività dalla stagione seguente conservando il titolo sportivo.

Girone G[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1uparrow green.svg 1. 600px pentasection HEX-E42B2E White.svg Forti e Liberi 49 32 20 9 3 77 25
2. Ferrovieri Bologna 48 32 21 6 5 101 40
3. Vis Sauro Pesaro 39 32 16 7 9 56 46
4. Ravenna 38 32 15 8 9 47 31
5. Forlimpopoli 37 32 16 5 11 63 46
6. Minatori Perticara 34 32 13 8 11 52 47
6. 600px Rosso e Blu Strisce-Flag.svg Medicinese 34 32 13 8 11 38 43
8. Vigor Senigallia 32 32 12 8 12 51 44
8. Azzurro e Bianco.svg Pro Calcio Barbieri 32 32 12 8 12 50 53
8. Nero e Azzurro (Strisce).png Salsomaggiore 32 32 11 10 11 46 49
8. Alma Juventus Fano 32 32 13 6 13 56 67
12. Portuense 31 32 12 7 13 60 60
13. Faenza 29 32 10 9 13 48 41
Noatunloopsong.png 14. Russi 28 32 10 8 14 42 47
1downarrow red.svg 15. Altedo (-1) 22 32 7 9 16 31 58
1downarrow red.svg 16. 600px Rosso e Blu Strisce-Flag.svg Scandiano 18 32 6 6 20 41 81
1downarrow red.svg 17. Riccione 8 32 2 4 26 26 107

Legenda:

      Promosso in Serie C 1950-1951.
      Retrocesso in Prima Divisione 1950-1951.
Noatunloopsong.png Ammesso alla Qualificazione salvezza.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
L'Altedo è stato penalizzato con la sottrazione di 1 punto in classifica.

Girone H[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1uparrow green.svg 1. Pontedera 50 30 22 6 2 99 26
2. Lanciotto Ballerini 44 30 20 4 6 82 31
3. 600px solid HEX-8E3145.svg San Vincenzo 39 30 18 3 9 57 37
4. AS Sestese 38 30 15 8 7 73 42
5. Massese 37 30 17 3 10 50 42
6. Pietrasanta 34 30 16 2 12 48 38
7. Sangiovannese 32 30 14 4 12 65 58
8. Colligiana 30 30 11 8 11 61 54
9. Nero e Azzurro (Strisce).png Tettora Cascina 27 30 12 3 15 55 56
9. 600px Rosso e Verde.svg Ardenza 27 30 13 1 16 43 72
11. Viareggio 24 30 10 4 16 48 64
12. Pontassieve (-1) 23 30 11 2 17 44 63
13. 600px bisection vertical White HEX-78D3F7.svg Scintilla 22 30 7 8 15 38 65
Noatunloopsong.png 14. Cecina 19 30 8 3 19 38 62
1downarrow red.svg 15. Poggibonsi 17 30 7 3 20 33 72
1downarrow red.svg 16. Orbetello 16 30 5 6 19 28 80
Nuvola actions cancel.png --- 600px bisection vertical White HEX-78D3F7.svg Santa Croce Ritirata -- -- -- -- -- --

Legenda:

      Promosso in Serie C 1950-1951.
      Retrocesso in Prima Divisione 1950-1951.
Noatunloopsong.png Ammesso alla Qualificazione salvezza.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Poggibonsi e il Cecina, quest'ultimo sconfitto dal Russi nella qualificazione salvezza, sono poi stati riammessi in Promozione.
Il Pontassieve è stato penalizzato con la sottrazione di 1 punto in classifica.
Il Santa Croce è stato sciolto e radiato dalla FIGC.

Girone I[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1uparrow green.svg 1. BPD Colleferro 46 34 19 8 7 89 41
2. Formia 46 34 19 8 7 57 31
3. Montevecchio 44 34 17 10 7 63 40
4. Giallo e Rosso.svg Casilina 40 34 15 10 9 58 47
5. Monteponi Iglesias 38 34 15 8 11 74 57
6. Frosinone 36 34 15 6 13 54 42
6. 600px Rosso e Granata.png Poligrafico Roma 36 34 12 12 10 50 40
8. 600px Rosso e Verde.svg Albatrastevere 35 34 12 11 11 42 39
9. 600px Rosso e Blu3-Flag.svg Romana Gas 34 34 12 10 12 37 54
10. 600px Red White HEX-EE3123 HEX-FFFFFF.svg Italpiombo 33 34 12 9 13 60 50
10. Azzurro e Nero (Strisce).svg Artiglio 33 34 15 3 16 57 56
12. Civitavecchiese 32 34 10 12 12 38 48
13. Sora 31 34 13 5 16 64 57
14. ALMAS 30 34 10 10 14 42 62
1downarrow red.svg 15. San Lorenzo Roma 29 34 11 7 16 49 60
1downarrow red.svg 15. STEFER Roma 29 34 11 7 16 56 78
1downarrow red.svg 17. Anzio 21 34 7 7 20 46 80
1downarrow red.svg 18. Fortitudo 19 34 5 9 20 49 101

Legenda:

      Promosso in Serie C 1950-1951.
      Retrocesso in Prima Divisione 1950-1951.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
San Lorenzo e STEFER sono poi stati riammessi in Promozione.

Girone L[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1uparrow green.svg 1. Fermana 39 28 18 3 7 58 36
2. Forza e Coraggio Avezzano 38 28 15 8 5 47 29
2. Vastese 38 28 14 10 4 44 27
4. Castelfidardo 35 28 14 7 7 43 29
5. L'Aquila 30 28 12 6 10 41 42
6. Teramo 29 28 13 3 12 43 36
7. Lanciano 28 28 11 6 11 53 42
7. 600px Yellow HEX-FFFF00 Red HEX-FF0000.svg Castel di Sangro 28 28 11 6 11 40 42
9. Chieti 27 28 10 7 11 43 42
10. Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Miliani Fabriano 24 28 11 2 15 33 35
10. Rosetana 24 28 8 8 12 36 43
12. Ascoli 23 28 8 7 13 32 37
12. Flag blue HEX-539ADE.svg Marsciano 23 28 7 9 12 35 48
1downarrow red.svg 14. Tolentino 21 28 8 5 15 36 47
1downarrow red.svg 15. 600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg Virtus Spoleto 13 28 6 1 21 22 71

Legenda:

      Promosso in Serie C 1950-1951.
      Retrocesso in Prima Divisione 1950-1951.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Tolentino poi riammesso in Promozione.

Qualificazione salvezza[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Città e data
Russi 2 - 0 Cecina Prato, 2 luglio 1950
  • Il Cecina fu comunque riammesso dalla Lega Interregionale Centro per esigenze di rappresentanza territoriale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Lega Interregionale Centro è stata dal giornale Il Corriere dello Sport spesso volutamente scritta ridotta come "Lega Centro" vedi ricerca Corriere dello Sport omettendo "Interregionale".
  2. ^ Corriere dello Sport, 14 ottobre 1950. Archiviato l'8 maggio 2011 in Internet Archive.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio