Associazione Calcio Mantova 1954-1955

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Mantova Football Club.

Associazione Calcio Mantova
Stagione 1954-1955
AllenatoreItalia Paolo Todeschini
PresidenteItalia Arnaldo Bellini
IV Serie2° nel girone C.
Maggiori presenzeCampionato: Bolinelli (34)
Miglior marcatoreCampionato: Russo (14)
StadioStadio Danilo Martelli

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Mantova nelle competizioni ufficiali della stagione 1954-1955.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1954-1955 il Mantova disputa il girone C del campionato di IVª Serie, un torneo che prevede una sola promozione e quattro retrocessioni, con 43 punti in classifica si piazza in terza posizione, il torneo è stato vinto con 51 punti dalla Marzoli di Palazzolo sull'Oglio che ha ottenuto il passaggio alla Serie C. Sono retrocesse l'Olimpia di Caravaggio, Il Cerea, la Casalese ed il Legnago.

In casa mantovana si riparte da zero in IVª serie, il presidente Arnaldo Bellini chiama a Mantova Paolo Todeschini classe 1920, ex giocatore di Milan e Napoli, nella doppia veste di allenatore e giocatore che in campo sa ancora farsi rispettare. Lo stravolgimento della rosa è totale, ma l'unico acquisto di rilievo è quello di Antonio Torreano, poi si pesca a piene mani nella provincia puntando sui giovani. Prima del campionato arriva al Martelli per un'amichevole di lusso il Milan di Liedholm, Nordahl e Schiaffino, vincerà (6-1) contro i biancocelesti. In campionato il Mantova fa molto bene con una striscia di 21 risultati utili positivi consecutivi, con 14 vittorie, tra i quali un perentorio (5-0) alla Marzoli di Palazzolo che ha dominato il girone e ottenuto la promozione in Serie C. L'Acm chiude il torneo al secondo posto con il Forlì, mettendo in evidenza il giovane bomber Emanuele Russo prelevato dal Sant'Egidio, piccola società dell'omonima parrocchia del centro storico mantovano, che realizza 14 reti nella stagione.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Carlo Bernoldi
Italia C Romano Bertoni
Italia P Renzo Biondani
Italia D Giorgio Bolinelli
Italia A Alberto Bonaffini
Italia C Alfonso Bosellini
Italia C Silvio Brioni
Italia D Nello Caraffi
Italia A Elvezio Fossati
Italia D Marco Galetti
Italia P Dario Ghisi
Italia C Renzo Longhi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Giancarlo Lusvardi
Italia P Giorgio Marchioni
Italia A Angelo Passerini
Italia A Ermete Poli
Italia A Emanuele Russo
Italia C Paolo Salardi
Italia A Alberto Sogliani
Italia C Paolo Todeschini
Italia C Arnaldo Torelli
Italia C Antonio Torreano
Italia C Giovanni Villa
Italia A Candido Ziani

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: IV Serie 1954-1955.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Mantova
26 settembre 1954
1ª giornata
Mantova2 – 0Bianco e Azzurro.svg CasaleseStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Marcon (Padova)

Lumezzane
3 ottobre 1954
2ª giornata
Lumezzane3 – 0MantovaStadio di via Magenta
Arbitro:  Luparia (Vercelli)

Mantova
10 ottobre 1954
3ª giornata
Mantova2 – 1FidenzaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Mancinelli (Mestre)

Vobarno
17 ottobre 1954
4ª giornata
Falck Vobarno3 – 0MantovaCampo Falck
Arbitro:  Buiat (Monfalcone)

Mantova
24 ottobre 1954
5ª giornata
Mantova0 – 1600px Giallo e Blu.svg Hellas VeronaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Samanich (Trieste)

Cerea
31 ottobre 1954
6ª giornata
Cerea1 – 1MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Marcon (Padova)

Mantova
7 novembre 1954
7ª giornata
Mantova4 – 2LegnagoStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Podestà (Desenzano del Garda)

Manerbio
14 novembre 1954
8ª giornata
Marzotto Manerbio1 – 1MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Borasio (Alessandria)

Mantova
21 novembre 1954
9ª giornata
Mantova2 – 1ReggianaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Righetti (Torino)

Carpi
28 novembre 1954
10ª giornata
Carpi0 – 0MantovaStadio Sandro Cabassi
Arbitro:  Cerutti

Mantova
5 dicembre 1954
11ª giornata
Mantova5 – 0MarzoliStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Fiore (Torino)

Forlì
12 dicembre 1954
12ª giornata
Forlì0 – 0MantovaStadio Tullio Morgagni
Arbitro:  Luparia (Vercelli)

Mantova
19 dicembre 1954
13ª giornata[1]
Mantova4 – 2FaenzaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Bevilacqua (Treviglio)

Caravaggio (Italia)
26 dicembre 1954
14ª giornata
Olimpia Ignis Caravaggio Bisection vertical White HEX-FF0000.svg0 – 2MantovaCampo IRIS
Arbitro:  Orlandi (Torino)

Mantova
2 gennaio 1955
15ª giornata
Mantova4 – 1Bianco e Azzurro.svg BondeneseStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Mazzoni (Livorno)

Chioggia
9 gennaio 1955
16ª giornata
Clodia2 – 2MantovaCampo Aldo e Dino Ballarin
Arbitro:  Bonvicini (Treviso)

Mantova
16 gennaio 1955
17ª giornata
Mantova1 – 1AdrieseStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Borasio (Alessandria)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Casalmaggiore
23 gennaio 1955
18ª giornata
Casalese Bianco e Azzurro.svg1 – 1MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Torcini (Firenze)

Mantova
30 gennaio 1955
19ª giornata
Mantova1 – 0LumezzaneStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Pennino (Trieste)

Fidenza
6 febbraio 1955
20ª giornata
Fidenza1 – 3MantovaStadio Craviari
Arbitro:  Carpani (Pavia)

Mantova
13 febbraio 1955
21ª giornata
Mantova2 – 0Falck VobarnoStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Cremonesi (Piacenza)

Verona
20 febbraio 1955
22ª giornata[2]
Hellas Verona 600px Giallo e Blu.svg0 – 1MantovaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Luparia (Vercelli)

Mantova
27 febbraio 1955
23ª giornata
Mantova5 – 0CereaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Torcini (Firenze)

Legnago
6 marzo 1955
24ª giornata[3]
Legnago1 – 3MantovaStadio Comunale di via Del Garbo
Arbitro:  Babini (Ravenna)

Mantova
13 marzo 1955
25ª giornata
Mantova1 – 1Marzotto ManerbioStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Reggio Emilia
20 marzo 1955
26ª giornata
Reggiana0 – 1MantovaStadio Mirabello
Arbitro:  Carbonelli (Brescia)

Mantova
27 marzo 1955
27ª giornata
Mantova0 – 1CarpiStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Carpani (Pavia)

Palazzolo sull'Oglio
3 aprile 1955
28ª giornata
Marzoli2 – 0MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Gazzano (Genova)

Mantova
10 aprile 1955
29ª giornata
Mantova1 – 0ForlìStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Butti (Como)

Faenza
17 aprile 1955
30ª giornata[4]
Faenza1 – 0MantovaStadio Bruno Neri
Arbitro:  Troise (Roma)

Mantova
24 aprile 1955
31ª giornata
Mantova2 – 0Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Olimpia Ignis CaravaggioStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Isidori (Perugia)

Bondeno
1º maggio 1955
32ª giornata
Bondenese Bianco e Azzurro.svg3 – 1MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Marcon (Padova)

Mantova
8 maggio 1955
33ª giornata
Mantova4 – 0ClodiaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  De Magistris (Torino)

Adria
15 maggio 1955
34ª giornata
Adriese1 – 2MantovaStadio Luigi Bettinazzi
Arbitro:  Di Tolla (Bolzano)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita giocata con una fitta nebbia che costringe l'arbitro per due volte a verificare la visibilità da porta a porta, comunque portata a termine.
  2. ^ I giocatori del Mantova in campo con il lutto al braccio per la morte di Giuseppe Rea, sindaco e vicepresidente del Mantova.
  3. ^ Partita rinviata per neve e recuperata il 17 marzo 1955.
  4. ^ Partita disputata con un'ora di ritardo per il passaggio dei ciclisti impegnati nel giro di Romagna.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gian Paolo Grossi, Mantova 100, 1911-2011, i campionati, le immagini, i protagonisti, Mantova, Sometti Editore, 2011, pp. 96-99.