Tommaso Corallo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tommaso Corallo
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Italia Italia
Sezione Lecce
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1946-1948
1948-1957
Serie B
Serie A
Arbitro
Arbitro
Attività internazionale
1954-1957 UEFA Arbitro
Premi
Anno Premio
1957 Premio Giovanni Mauro

Tommaso Corallo (Gallipoli, 7 agosto 1910[1][2]Lecce, 8 aprile 1997[3]) è stato un arbitro di calcio italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Tommaso Corallo è stato uno dei più prestigiosi arbitri della Sezione A.I.A. di Lecce.

Ha esordito nel massimo campionato italiano dirigendo la partita Modena-Lucchese (3-0) dell'11 gennaio 1948.[4]

In Serie A ha diretto 89 partite[2] in nove stagioni calcistiche, il suo ultimo arbitraggio è avvenuto durante la partita Napoli-Palermo (4-1) del 9 giugno 1957.[5] Ha diretto 65 partite in Serie B (conteggiate solo quelle a partire dalla stagione 1950-1951).[2]

Nella stagione 1956-1957 è stato premiato dall'AIA con il Premio Giovanni Mauro, premio che spetta al miglior arbitro della stagione.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anagrafe del Comune di Gallipoli, atto di nascita anno 1910 n. 230, Parte I Serie.
  2. ^ a b c Calcio-seriea.
  3. ^ Anagrafe del Comune di Lecce, atto di morte anno 1997, n. 182 Parte I Serie.
  4. ^ Almanacco 1949, p. 119.
  5. ^ Almanacco 1958, p. 146.
  6. ^ Almanacco 1964, p. 13.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del calcio 1949, Milano, Rizzoli Editore, dicembre 1948, p. 119.
  • Almanacco illustrato del calcio 1958, Milano, Rizzoli Editore, dicembre 1957, p. 146.
  • Almanacco illustrato del calcio 1964, Milano, Edizioni Carcano Via Masotto 4, dicembre 1963, p. 13.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]