Serie B 1948-1949

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie B 1948-1949
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 17ª
Organizzatore Lega Nazionale
Date dal 19 settembre 1948
al 10 luglio 1949
Luogo Italia Italia
Partecipanti 22
Formula girone unico
Risultati
Vincitore Como
(1º titolo)
Altre promozioni Venezia
Retrocessioni Parma
Lecce
Seregno
Pescara
Statistiche
Miglior marcatore Italia Attilio Frizzi (25)
Incontri disputati 463
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1947-1948 1949-1950 Right arrow.svg

La Serie B 1948-1949 è stata la 17ª edizione del secondo livello del campionato italiano di calcio a girone unico, disputata tra il 19 settembre 1948 e il 10 luglio 1949 e conclusa con la vittoria del Como, al suo primo titolo.

Capocannoniere del torneo è stato Attilio Frizzi (SPAL) con 25 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel lungo torneo del ritorno al girone unico si registrò l'affermazione del Como. I lariani conquistarono la promozione in Serie A con quattro giornate d'anticipo, accompagnati dal Venezia. Fondamentale per entrambe le formazioni fu la giornata del 5 giugno: i lagunari sconfissero il Vicenza, mentre il Como vinse a Sesto San Giovanni. Questi risultati consegnarono la matematica certezza della vittoria del campionato ai lombardi e due punti fondamentali per la sua classifica al Venezia, che terminò la stagione a una lunghezza dallo stesso Vicenza. L'altra rivale per la promozione, il Napoli, aveva già mostrato segni di cedimento e terminò al quinto posto. Un ottimo finale della Reggiana le garantì la permanenza in B, mentre fu vano il tentativo di recupero del Lecce, retrocesso in C insieme a Seregno e Pescara. Lo spareggio-salvezza tra lo Spezia e il Parma premiò i liguri.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Alessandria dettagli Alessandria Stadio Giuseppe Moccagatta 19º posto in Serie A, retrocessa
Arsenaltaranto dettagli Taranto Stadio Corvisea 3º posto nel girone C, Serie B
Brescia dettagli Brescia Stadium di viale Piave 2º posto nel girone A, Serie B
Como dettagli Como Stadio Giuseppe Sinigaglia 3º posto nel girone A, Serie B
Cremonese dettagli Cremona Stadio Giovanni Zini 6º posto nel girone B, Serie B
Empoli dettagli Empoli (FI) Stadio Carlo Castellani 5º posto nel girone C, Serie B
Lecce dettagli Lecce Stadio Carlo Pranzo 3º posto nel girone C, Serie B
Legnano dettagli Legnano (MI) Stadio di via Carlo Pisacane 4º posto nel girone A, Serie B
Napoli dettagli Napoli Stadio del Vomero 21º posto in Serie A, retrocesso
Parma dettagli Parma Stadio Ennio Tardini 7º posto nel girone B, Serie B
Pescara dettagli Pescara Campo Rampigna 7º posto nel girone C, Serie B
Pisa dettagli Pisa Arena Garibaldi 2º posto nel girone C, Serie B
Pro Sesto dettagli Sesto San Giovanni (MI) Stadio Breda 7º posto nel girone A, Serie B
Reggiana dettagli Reggio Emilia Stadio Comunale Mirabello 5º posto nel girone B, Serie B
Salernitana dettagli Salerno Stadio Comunale 18º posto in Serie A, retrocessa
Seregno dettagli Seregno (MI) Stadio Ferruccio Trabattoni 4º posto nel girone A, Serie B
Siracusa dettagli Siracusa Stadio Vittorio Emanuele III 5º posto nel girone C, Serie B
SPAL dettagli Ferrara Stadio Comunale 3º posto nel girone B, Serie B
Spezia dettagli La Spezia Stadio Alberto Picco 4º posto nel girone A, Serie B
Venezia dettagli Venezia Stadio Pierluigi Penzo 4º posto nel girone B, Serie B
Verona dettagli Verona Stadio Comunale di Via Bentegodi 2º posto nel girone B, Serie B
Vicenza dettagli Vicenza Stadio Comunale 20º posto in Serie A, retrocesso

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Alessandria Inghilterra Albert Flatley Italia Mario Pietruzzi,
Italia Luigi Soffrido (38)
Italia Luigi Soffrido (16)
Arsenaltaranto Italia Giovanni Corbjons (1ª-29ª)
Italia Rocco La Sorsa (30ª)
Italia Rocco Piselli (31ª)
Italia Adolfo Bolognini (32ª-42ª)
Italia Francesco Petagna (40) Italia Vincenzo Margiotta (13)
Brescia Ungheria Imre Senkey Italia Felice Mariani (42) Italia Ettore Bertoni (15)
Como Italia Mario Varglien Italia Benito Meroni,
Italia Mario Stua (42)
Italia Benito Meroni (22)
Cremonese Italia Renato Bodini Italia Eraldo Borrini (39) Italia Pasquale Vivolo (10)
Empoli Italia Renato Tori Italia Raoul Bortoletto (40) Italia Egiziano Bertolucci (18)
Lecce Italia Raffaele Costantino (1ª-14ª)
Italia Mario Magnozzi (15ª-32ª)
Ungheria Ferenc Plemich (33ª-42ª)
Italia Giuseppe Eberle (34) Italia Franco Cardinali (17)
Legnano Italia Giuseppe Galluzzi Italia Mario Longoni (41) Italia Umberto Guarnieri (15)
Napoli[1] Italia Felice Borel (1ª-19ª)
Italia Luigi De Manes (20ª-30ª)
Italia Vittorio Mosele (31ª-42ª)
Italia Sergio Chellini,
Italia Mario Rosi (41)
Italia Renato Brighenti (8)
Parma Italia Renato Cattaneo (1ª-31ª)[2]
Italia Carlo Rigotti (32ª-42ª)
Italia William Bronzoni (41) Italia Enzo Garavoglia (15)
Pescara Italia Mario Pizziolo (1ª-6ª)
Italia Gino Piccinini (7ª-42ª)
Italia Giuseppe Rinaldi (40) Italia Giuseppe Rinaldi (20)
Pisa[3] Ungheria Pál Szalay (1ª-7ª)
Italia Mario Nicolini (8ª-42ª)
Italia Varo Bravetti,
Italia Mauro Taccola (40)
Italia Sergio Vergazzola (14)
Pro Sesto Italia Eraldo Monzeglio Italia Francesco Meregalli (42) Ungheria Árpád Fekete (14)
Reggiana Italia Piero Ferrari (1ª-20ª)
Italia Bruno Arcari (21ª-42ª)
Italia Livio Martinelli (42) Italia Giancarlo Forlani (14)
Salernitana Italia Pietro Piselli Italia Antonio Nonis (41) Italia Dandolo Flumini (18)
Seregno Italia Ottavio Barbieri Italia Luigi Gallanti (42) Italia Aldo Boffi,
Italia Benigno De Grandi (12)
Siracusa Italia Cesare Migliorini Italia Oreste Roccasecca (39) Italia Ernani D'Alconzo (11)
SPAL Italia Bruno Vale Italia Ivo Pesaresi (40) Italia Attilio Frizzi (25)
Spezia Italia Alberto Macchi Italia Renzo Bragoni (41) Italia Giovanni Costa (11)
Venezia Italia Mario Villini Italia Ruggero Salar (40) Italia Adriano Zecca (22)
Verona Italia Bruno Biagini Italia Sergio Sega (40) Italia Sergio Sega (14)
Vicenza Italia Carlo Rigotti (1ª-23ª)
Ungheria Elemér Berkessy (24ª)
Ungheria Wilmas Wilhelm (25ª-42ª)
Italia Renato Cattaneo (42) Italia Renato Cattaneo,
Italia Bruno Quaresima (14)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
1uparrow green.svg 1. Como 60 42 25 10 7 83 39
1uparrow green.svg 2. Venezia 52 42 21 10 11 69 44
3. Vicenza 51 42 21 9 12 69 48
4. Salernitana 47 42 21 5 16 75 64
5. Brescia 45 42 17 11 14 61 50
5. Napoli 45 42 17 11 14 43 40
7. Pro Sesto 44 42 18 8 16 61 51
8. Legnano 42 42 17 8 17 73 66
8. Pisa 42 42 17 8 17 63 58
10. SPAL 41 42 16 9 17 72 57
11. Alessandria 40 42 17 6 19 70 54
11. Verona 40 42 16 8 18 62 73
11. Siracusa 40 42 17 6 19 55 70
11. Arsenaltaranto 40 42 18 4 20 56 72
11. Cremonese 40 42 16 8 18 60 78
16. Reggiana 39 42 18 3 21 56 56
17. Empoli 38 42 15 8 19 53 76
18. Spezia 37 42 12 13 17 49 63
19. Parma 37 42 12 13 17 42 59
1downarrow red.svg 20. Lecce 36 42 14 8 20 57 68
1downarrow red.svg 21. Seregno 34 42 11 12 19 51 72
1downarrow red.svg 21. Pescara 34 42 11 12 19 49 71

Legenda:

      Promosso in Serie A 1949-1950.
      Retrocesso in Serie C 1949-1950.
1downarrow red.svg Retrocessione diretta.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punteggio le squadre furono normalmente classificate a pari merito, mentre i regolamenti dei campionati redatti dalla F.I.G.C. per questa e per le successive stagioni prevedevano che, trovandosi necessità di attribuire qualsiasi titolo sportivo di promozione o retrocessione, si procedesse a disputare uno o più spareggi in campo neutro.

Note:

Parma retrocesso dopo spareggio con l'ex aequo Spezia.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Ale Ars Bre Com Cre Emp Lec Leg Nap Par Pes Pis PSe Reg Spa Sal Ser Sir Spe Ver Ven Vic
Alessandria –––– 9-0 1-4 0-3 5-0 5-3 4-0 3-2 3-0 2-2 3-1 0-2 0-2 4-0 4-0 2-0 4-1 0-0 1-0 5-0 1-0 0-0
Arsenaltaranto 2-1 –––– 3-1 2-3 0-2 1-0 2-1 4-0 3-0 1-0 1-0 1-1 3-0 1-0 2-0 0-0 3-2 6-0 2-0 1-0 2-1 2-0
Brescia 1-0 3-0 –––– 2-3 4-0 1-0 3-1 1-1 1-2 2-2 2-0 1-0 3-0 3-1 2-2 3-1 2-1 2-0 1-0 2-2 2-2 0-2
Como 3-0 2-0 1-0 –––– 1-1 1-2 4-0 2-0 1-0 2-0 2-1 5-1 2-0 4-1 2-0 1-0 1-1 3-0 4-0 1-1 1-0 3-1
Cremonese 3-1 1-1 0-2 1-3 –––– 3-1 3-2 1-2 0-0 3-2 3-0 1-0 6-3 0-1 1-1 3-2 3-1 4-2 2-1 1-2 2-0 1-0
Empoli 1-0 2-1 3-3 0-0 2-0 –––– 4-0 3-2 2-1 2-1 2-2 1-1 0-2 4-3 1-0 2-0 2-2 1-0 1-0 1-1 4-1 0-0
Lecce 0-2 1-0 0-2 1-0 4-0 1-0 –––– 2-1 2-3 1-2 1-0 6-0 3-1 1-0 1-1 4-0 5-1 1-2 1-1 1-1 3-1 4-1
Legnano 1-1 0-0 1-1 2-3 4-0 1-0 4-0 –––– 1-2 1-1 2-0 4-0 4-0 4-0 3-0 0-1 2-2 5-2 3-2 2-0 2-1 2-0
Napoli 0-0 3-2 2-1 1-0 2-2 2-0 1-0 2-0 –––– 1-1 1-1 3-0 2-0 1-0 0-0 1-0 2-1 3-0 0-0 1-0 0-1 1-0
Parma 1-0 1-2 2-2 0-0 0-1 1-0 2-0 0-2 1-0 –––– 0-2 1-0 1-0 0-2 4-3 1-1 4-2 1-0 1-1 1-0 1-0 0-1
Pescara 0-0 2-1 0-0 2-2 1-1 7-0 2-1 1-3 1-1 1-1 –––– 0-1 1-1 4-2 2-1 0-0 2-0 1-0 1-0 0-1 4-1 0-0
Pisa 1-2 1-0 2-0 3-3 1-2 2-0 1-0 4-1 0-0 4-1 3-1 –––– 3-2 2-1 6-0 3-1 0-1 6-2 5-0 1-0 2-2 1-2
Pro Sesto 1-0 3-0 2-0 2-5 3-1 6-0 3-1 2-0 0-0 3-0 1-0 1-0 –––– 3-1 0-0 1-0 3-1 1-1 6-0 1-0 1-0 0-0
Reggiana 0-2 4-0 0-0 3-1 2-0 0-1 3-0 3-1 1-0 1-1 1-0 3-0 2-1 –––– 0-1 2-0 4-0 2-1 4-1 0-1 1-2 2-0
SPAL 3-1 4-0 1-0 0-2 4-1 3-0 0-0 6-2 1-0 5-0 7-0 0-1 0-0 3-1 –––– 8-1 2-1 2-0 1-1 1-3 4-0 5-0
Salernitana 3-1 2-1 2-1 4-1 6-2 5-2 2-0 1-0 1-1 2-0 8-2 1-1 3-2 3-0 3-0 –––– 1-0 2-0 4-1 2-0 3-0 4-0
Seregno 1-0 3-1 0-1 0-3 0-0 1-1 1-1 1-1 2-1 2-1 2-2 1-1 1-0 0-0 4-0 2-1 –––– 4-0 2-2 1-2 2-0 0-1
Siracusa 1-0 3-1 2-0 2-1 2-1 4-3 6-2 4-1 1-0 3-1 3-0 1-0 1-0 1-0 2-1 3-0 2-3 –––– 0-1 0-0 2-2 0-1
Spezia 2-0 3-1 2-0 0-0 3-1 2-1 1-1 2-1 2-0 1-1 3-0 2-0 1-1 0-2 1-1 2-3 2-0 2-2 –––– 0-0 2-1 1-1
Venezia 2-1 6-1 1-0 1-1 2-2 5-0 1-1 1-1 3-2 1-0 1-2 2-1 2-1 3-0 1-0 3-1 7-0 2-0 3-2 –––– 3-1 2-0
Verona 4-1 3-1 2-2 2-2 2-1 1-0 1-1 2-3 3-1 1-1 2-1 1-0 3-2 0-3 3-1 5-1 1-0 0-0 2-1 3-2 –––– 4-3
Vicenza 4-1 4-1 3-0 2-1 3-0 4-1 1-2 5-1 2-0 1-1 6-2 2-2 0-0 2-0 1-0 3-0 1-1 4-0 2-1 2-1 4-1 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

andata (1ª) 1ª giornata ritorno (22ª)
19 set. 2-1 Arsenaltaranto-Alessandria 0-9 23 gen.
2-1 Como-Pescara 2-2
2-2 Napoli-Cremonese 0-0
0-2 Parma-Legnano 1-1
2-0 Pisa-Brescia 0-1
1-0 Pro Sesto-Salernitana 2-3
2-0 Seregno-Verona 0-1
6-2 Siracusa-Lecce[4] 2-1
3-0 SPAL-Empoli 0-1
3-0 Venezia-Reggiana 1-0
2-1 Vicenza-Spezia 1-1
andata (2ª) 2ª giornata ritorno (23ª)
26 set. 2-3 Arsenaltaranto-Como 0-2 30 gen.
0-0 Empoli-Vicenza 1-4
0-2 Lecce-Alessandria 0-4
0-1 Legnano-Salernitana 0-1
1-0 Napoli-Venezia 2-3
4-3 Parma-SPAL 0-5
1-1 Pescara-Cremonese 0-3
1-1 Pro Sesto-Siracusa 0-1
4-0 Reggiana-Seregno 0-0
2-0 Spezia-Brescia 0-1
1-0 Verona-Pisa 2-2


andata (3ª) 3ª giornata ritorno (24ª)
3 ott. 2-2 Alessandria-Parma 0-1 6 feb.
3-0 Brescia-Arsenaltaranto 1-3
2-0 Cremonese-Verona 1-2
1-0 Lecce-Como 0-4
5-2 Legnano-Siracusa 1-4
1-1 Pescara-Pro Sesto 0-1
1-2 Pisa-Vicenza 2-2
2-0 Salernitana-Venezia 1-3
1-1 Seregno-Empoli 2-2
1-0 SPAL-Napoli 0-0
0-2 Spezia-Reggiana 1-4
andata (4ª) 4ª giornata ritorno (25ª)
10 ott. 2-0 Brescia-Pescara 0-0 13 feb.
2-0 Como-Parma 0-0
3-2 Empoli-Legnano 0-1
0-0 Napoli-Spezia 0-2
0-0 Pro Sesto-SPAL 0-0
0-2 Reggiana-Alessandria 0-4
1-0 Salernitana-Seregno 1-2
1-0 Siracusa-Pisa 2-6
2-2 Venezia-Cremonese 2-1
3-1 Verona-Arsenaltaranto 1-2
1-2 Vicenza-Lecce 1-4


andata (5ª) 5ª giornata ritorno (26ª)
17 ott. 1-4 Alessandria-Brescia 0-1 20 feb.
1-1 Arsenaltaranto-Pisa 0-1
1-2 Como-Empoli 0-0
0-1 Cremonese-Reggiana 0-2
2-0 Legnano-Venezia 1-1
1-0 Parma-Pro Sesto 0-3
1-1 Pescara-Napoli 1-1
2-3 Siracusa-Seregno 0-4
1-1 Spezia-SPAL 1-1
1-1 Verona-Lecce 1-3
3-0 Vicenza-Salernitana 0-4
andata (6ª) 6ª giornata ritorno (27ª)
24 ott. 1-0 Arsenaltaranto-Pescara[5] 1-2 27 mar.
2-3 Brescia-Como 0-1 6 mar.
3-1 Cremonese-Alessandria 0-5
2-0 Empoli-Salernitana 2-5
1-1 Lecce-Spezia 1-1
3-0 Napoli-Siracusa 0-1
0-2 Parma-Reggiana 1-1
4-1 Pisa-Legnano 0-4
0-1 Seregno-Vicenza 1-1
4-0 SPAL-Verona 1-3
2-1 Venezia-Pro Sesto 0-1


andata (7ª) 7ª giornata ritorno (28ª)
a tav.[6] 0-2 Alessandria-Pisa 2-1 13 mar.
31 ott. 1-1 Como-Cremonese 3-1
1-0 Empoli-Siracusa 3-4
1-0 Lecce-Pescara 1-2
1-2 Legnano-Napoli 0-2
3-1 Pro Sesto-Seregno 0-1
0-0 Reggiana-Brescia 1-3
4-1 Salernitana-Spezia 3-2
6-1 Venezia-Arsenaltaranto 0-1
1-1 Verona-Parma 0-1
1-0 Vicenza-SPAL 0-5
andata (8ª) 8ª giornata ritorno (29ª)
4 nov. 1-0 [7]Alessandria-Verona 1-4 20 mar.
1-1 Brescia-Legnano 1-1
3-1 Cremonese-Empoli 0-2
1-0 Napoli-Lecce 3-2
0-1 Parma-Vicenza 1-1
4-2 Pescara-Reggiana 0-1
3-2 Pisa-Pro Sesto 0-1 19 mar.
0-3 [8]Seregno-Como 1-1
3-0 Siracusa-Salernitana 0-2 20 mar.
1-3 SPAL-Venezia 0-1
3-1 Spezia-Arsenaltaranto 0-2


andata (9ª) 9ª giornata ritorno (30ª)
7 nov. 6-0 Arsenaltaranto-Siracusa 1-3 3 apr.
2-2 Brescia-Venezia 0-1
3-0 Como-Alessandria 3-0
3-2 Cremonese-Parma 1-0
2-0 Legnano-Vicenza 1-5
0-1 Pisa-Seregno 1-1
3-1 Pro Sesto-Lecce 1-3
0-1 Reggiana-SPAL 1-3
1-1 Salernitana-Napoli 0-1
3-0 Spezia-Pescara 0-1
1-0 Verona-Empoli 1-4
andata (10ª) 10ª giornata ritorno (31ª)
14 nov. 0-2 Alessandria-Pro Sesto 0-1 10 apr.
0-0 Arsenaltaranto-Salernitana 1-2
1-0 Empoli-Spezia 1-2
2-1 Lecce-Legnano 0-4
1-0 Napoli-Reggiana 0-1
1-0 Parma-Pisa 1-4
4-1 Pescara-Verona 1-2
0-1 [9]Seregno-Brescia 1-2
2-0 SPAL-Siracusa 1-2
1-1 Venezia-Como 1-1
3-0 Vicenza-Cremonese 0-1


andata (11ª) 11ª giornata ritorno (32ª)
21 nov. 4-0 Brescia-Cremonese 2-0 17 apr.
1-1 Lecce-Venezia 1-1
1-3 Pescara-Legnano 0-2 16 apr.
0-0 Pisa-Napoli 0-3
0-0 Pro Sesto-Vicenza 0-0 17 apr.
0-1 Reggiana-Empoli 3-4
3-1 Salernitana-Alessandria 0-2
3-1 Siracusa-Parma 0-1
4-0 SPAL-Arsenaltaranto 0-2
2-0 Spezia-Seregno 2-2
2-2 Verona-Como 0-1
andata (12ª) 12ª giornata ritorno (33ª)
28 nov. 5-1 Como-Pisa 3-3 24 apr.
1-1 Cremonese-SPAL 1-4 25 apr.
4-0 Empoli-Lecce 0-1 24 apr.
0-0 Legnano-Arsenaltaranto 0-4
2-1 Napoli-Seregno 1-2
0-2 Parma-Pescara 1-1
2-1 Reggiana-Pro Sesto 1-3
2-1 Salernitana-Brescia 1-3
1-0 Siracusa-Alessandria 0-0
3-2 Venezia-Spezia 0-0
4-1 Vicenza-Verona 3-4


andata (13ª) 13ª giornata ritorno (34ª)
5 dic. 1-0 Alessandria-Spezia 0-2 1º mag.
1-0 Arsenaltaranto-Reggiana 0-4
0-2 Brescia-Vicenza 0-3
3-0 Como-Siracusa 1-2
1-1 Parma-Salernitana 0-2
7-0 Pescara-Empoli 2-2
1-2 Pisa-Cremonese 0-1
0-0 Pro Sesto-Napoli 0-2
1-1 Seregno-Legnano 2-2
0-0 SPAL-Lecce 1-1
3-2 Verona-Venezia 1-3
andata (14ª) 14ª giornata ritorno (35ª)
8 dic. 1-0 Arsenaltaranto-Empoli 1-2 8 mag.
4-2 Cremonese-Siracusa 1-2
30 dic. 2-1 [10]Legnano-Verona 3-2
8 dic. 1-0 Pisa-Lecce 0-6
17 feb. 2-0 [11]Pro Sesto-Brescia 0-3
8 dic. 3-0 Salernitana-Reggiana 0-2
22 dic. 2-1 [10]Seregno-Parma 2-4
8 dic. 7-0 SPAL-Pescara 1-2
0-0 Spezia-Como 0-4
2-1 Venezia-Alessandria 0-5
2-0 Vicenza-Napoli 0-1


andata (15ª) 15ª giornata ritorno (36ª)
12 dic. 4-1 Alessandria-Seregno 0-1 15 mag.
2-2 Brescia-SPAL 0-1
3-1 Como-Vicenza 1-2
3-2 Cremonese-Salernitana 2-6
1-1 Empoli-Venezia 0-5
1-0 Lecce-Arsenaltaranto 1-2
1-1 Napoli-Parma 0-1
0-1 Pescara-Pisa 1-3
3-1 Reggiana-Legnano 0-4
2-2 Spezia-Siracusa 1-0
3-2 Verona-Pro Sesto 0-1
andata (16ª) 16ª giornata ritorno (37ª)
19 dic. 0-2 Arsenaltaranto-Cremonese 1-1 29 mag.
2-1 Empoli-Napoli 0-2
1-0 Lecce-Reggiana 0-3
2-3 Legnano-Como 0-2
2-2 Parma-Brescia 2-2
3-1 Pisa-Salernitana 1-1
6-0 Pro Sesto-Spezia 1-1
4-0 Seregno-SPAL 1-2
2-2 Siracusa-Verona 0-0
1-2 Venezia-Pescara 1-0
4-1 Vicenza-Alessandria 0-0


andata (17ª) 17ª giornata ritorno (38ª)
26 dic. 3-2 Alessandria-Legnano 1-1 5 giu.
1-0 Arsenaltaranto-Parma 2-1
20 gen. 1-0 [12]Brescia-Empoli 3-3
26 dic. 2-0 Como-Pro Sesto 5-2
0-1 Napoli-Verona 1-3
2-0 Pescara-Seregno 2-2
2-0 Salernitana-Lecce 0-4
1-0 Siracusa-Reggiana 1-2
0-1 SPAL-Pisa 0-6
3-1 Spezia-Cremonese 1-2
2-1 Vicenza-Venezia 0-2
andata (18ª) 18ª giornata ritorno (39ª)
2 gen. 6-3 Cremonese-Pro Sesto 1-3 11 giu.
1° gen. 1-0 Empoli-Alessandria 3-5 12 giu.
2 gen. 1-2 Lecce-Parma 0-2
20 gen. 3-0 [13]Legnano-SPAL 2-6
2 gen. 1-0 Napoli-Como 0-1
0-0 Pescara-Salernitana 2-8
5-0 Pisa-Spezia 0-2
2-0 Reggiana-Vicenza 0-2
22 gen. 3-1 [13]Seregno-Arsenaltaranto 2-3
2 gen. 2-0 Venezia-Siracusa 0-0
2-2 Verona-Brescia 2-2


andata (19ª) 19ª giornata ritorno (40ª)
6 gen. 3-0 Alessandria-Napoli 0-0 19 giu.
4-1 Como-Reggiana 1-3
3-1 Cremonese-Seregno 0-0
1-1 Empoli-Pisa 0-2
a tav.[14] 0-2 Lecce-Brescia 1-3
6 gen. 1-0 Parma-Venezia 0-1
2-0 Pro Sesto-Legnano 0-4
3-0 Salernitana-SPAL 1-8
3-0 Siracusa-Pescara 0-1
2-1 Spezia-Verona 1-2
4-1 Vicenza-Arsenaltaranto 0-2
andata (20ª) 20ª giornata ritorno (41ª)
9 gen. 1-0 Como-Salernitana 1-4 26 giu.
4-0 Legnano-Cremonese 2-1
3-2 Napoli-Arsenaltaranto 0-3
1-1 Parma-Spezia 1-1
0-0 Pescara-Vicenza 2-6
6-0 Pro Sesto-Empoli 2-0
1-2 Reggiana-Verona 3-0
1-1 Seregno-Lecce 1-5
2-0 Siracusa-Brescia 0-2
3-1 SPAL-Alessandria 0-4
2-1 Venezia-Pisa 0-1


andata (21ª) 21ª giornata ritorno (42ª)
16 gen. 3-1 Alessandria-Pescara 0-0 3 lug.
3-0 Arsenaltaranto-Pro Sesto 0-3
1-2 Brescia-Napoli 1-2
3-2 Cremonese-Lecce 0-4
2-1 Empoli-Parma 0-1
2-1 Pisa-Reggiana 0-3
0-2 SPAL-Como 0-2 16 giu.
2-1 Spezia-Legnano 2-3 3 lug.
7-0 Venezia-Seregno 2-1
5-1 Verona-Salernitana 0-3
4-0 Vicenza-Siracusa 1-0

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Spareggio salvezza[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Spezia 4-1 Parma Milano, luglio 1949

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————
VicenzaComo
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª35ª36ª37ª38ª39ª40ª41ª42ª

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[15][modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
25 Italia Attilio Frizzi SPAL
23 Italia Adriano Zecca Venezia
22 Italia Benito Meroni Como
20 Italia Giuseppe Rinaldi Pescara
20 Italia Vincenzo Margiotta Arsenaltaranto
19 Italia Otello Badiali SPAL
18 Italia Egiziano Bertolucci Empoli
18 Italia Dandolo Flumini Salernitana
17 Italia Ercole Castaldo Salernitana
17 Italia Luigi Soffrido Alessandria

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luigi De Manes allenatore del Napoli, su dlib.coninet.it, Corriere dello Sport n. 44 del 21 febbraio 1949, pag. 4.
  2. ^ Durante la permanenza sulla panchina del Parma è stato sostituito temporaneamente per problemi di salute da Gino Giuberti, Tito Mistrali, Giuseppe Ferrari e Venuto Lombatti
  3. ^ Allenatori pisasportingclub.it
  4. ^ Giocata a Taranto.
  5. ^ Recupero della partita sospesa il 6 marzo per impraticabilità del campo al 25° sul punteggio di 2-1 per il Pescara.
  6. ^ Risultato deciso a tavolino dopo che l'incontro del 31 ottobre è stato sospeso all'87° per invasione di campo sul punteggio di 2-1 per il Pisa.
  7. ^ Giocata a Pavia.
  8. ^ Giocata a Crema.
  9. ^ Giocata a Milano.
  10. ^ a b Recupero della partita rinviata l'8 dicembre per nebbia.
  11. ^ Recupero della partita sospesa l'8 dicembre per nebbia sul punteggio di 0-0 e inizialmente previsto per il 23 dicembre salvo ulteriore rinvio sempre per nebbia.
  12. ^ Recupero della partita sospesa il 26 dicembre per nebbia al 48° sul punteggio di 1-0 per il Brescia.
  13. ^ a b Recupero della partita rinviata il 2 gennaio per impraticabilità del campo.
  14. ^ Risultato deciso a tavolino dopo che l'incontro del 6 gennaio è stato sospeso all'83° per invasione di campo sul punteggio di 3-2 per il Brescia.
  15. ^ Tiratori scelti, su dlib.coninet.it, Corriere dello Sport, n. 158 del 3 luglio 1949, pag. 2.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio