Serie B 1974-1975

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie B 1974-1975
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore Lega Nazionale Professionisti
Date dal 29 settembre 1974
al 22 giugno 1975
Luogo Italia Italia
Partecipanti 20
Risultati
Vincitore Perugia
(1º titolo)
Promozioni Perugia
Como
Verona
Retrocessioni Alessandria
Arezzo
Parma
Statistiche
Miglior marcatore Italia Fabio Bonci (14)
Perugia 1974-1975.jpg
I perugini vincitori del campionato e promossi per la prima volta in Serie A
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1973-1974 1975-1976 Right arrow.svg

Il Campionato di Serie B 1974-75 fu il quarantatreesimo campionato di Serie B disputato in Italia.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

La punta parmense Fabio Bonci, miglior marcatore del torneo con 14 reti.

Il titolo andò per la prima volta al Perugia, che vinse in volata il campionato. Dopo otto anni e continui alti e bassi in Serie B, i grifoni cambiarono passo dando una svolta decisiva alla storia del club umbro: allenati dall'esordiente Castagner, i perugini si presentarono al via senza i pronostici dalla loro,[1] portandosi ciononostante sin dalle prime giornate nella scia del favorito Verona; una volta strappata la testa della graduatoria agli scaligeri a metà dicembre, i biancorossi mantennero il primato sino a giugno festeggiando la vittoria del torneo e, soprattutto, l'approdo assoluto in Serie A, iniziando a gettare le basi della sorprendente "provinciale" che a fine anni settanta salirà alla ribalta nazionale sotto il nome di Perugia dei miracoli.

Al secondo posto, battuto di tre lunghezze, il Como ottenne la promozione dopo vari tentativi andati a vuoti nelle ultime stagioni, a ventidue anni di distanza dalla precedente apparizione dei lariani in massima serie. Per determinare l'ultimo posto utile al salto di categoria fu invece necessario uno spareggio fra il Verona e il Catanzaro, terze classificate a pari punti: la gara, disputata sul campo neutro di Terni, si chiuse con la vittoria dei gialloblù per 1-0, che si presero così la rivincita dopo essere stati retrocessi in cadetteria dodici mesi prima, dalla giustizia sportiva, a causa del cosiddetto "scandalo della telefonata".

Nella parte bassa della graduatoria, il Parma, fanalino di coda nonostante la presenza del capocannoniere Bonci nelle proprie file, e l'Arezzo retrocessero direttamente in Serie C, mentre Alessandria, Reggiana e Avellino chiusero al terz'ultimo posto con lo stesso numero di punti; gl'irpini evitarono lo spareggio grazie alla migliore differenza reti, sicché toccò a piemontesi ed emiliani combattere fra loro a Milano per l'ultimo posto utile alla salvezza: i granata s'imposero per 2-1, coi grigi che finirono quindi a far compagnia ai ducali e agli aretini in terza serie.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Rosa Città Stadio Stagione 1973-74
Alessandria dettagli Alessandria Stadio Giuseppe Moccagatta 1ª nel girone A della Serie C, promossa
Arezzo dettagli Arezzo Stadio Comunale 10ª in Serie B
Atalanta dettagli Bergamo Stadio Comunale 11ª in Serie B
Avellino dettagli Avellino Stadio Partenio 13ª in Serie B
Brescia dettagli Brescia Stadio Mario Rigamonti 12ª in Serie B
Brindisi dettagli Brindisi Stadio Franco Fanuzzi 17ª in Serie B
Catanzaro dettagli Catanzaro Stadio Comunale 14ª in Serie B
Como dettagli Como Stadio Giuseppe Sinigaglia 4ª in Serie B
Foggia dettagli Foggia Stadio Pino Zaccheria 14ª in Serie A, retrocessa
Genoa dettagli Genova Stadio Luigi Ferraris 15ª in Serie A, retrocessa
Novara dettagli Novara Stadio Comunale 8ª in Serie B
Palermo dettagli Palermo Stadio La Favorita 7ª in Serie B
Parma dettagli Parma Stadio Ennio Tardini 5ª in Serie B
Perugia dettagli Perugia Stadio Santa Giuliana 15ª in Serie B
Pescara dettagli Pescara Stadio Adriatico 1ª nel girone C della Serie C, promossa
Reggiana dettagli Reggio Emilia Stadio Comunale Mirabello 16ª in Serie B
Sambenedettese dettagli San Benedetto del Tronto Stadio Fratelli Ballarin 1ª nel girone B della Serie C, promossa
SPAL dettagli Ferrara Stadio Comunale 9ª in Serie B
Taranto dettagli Taranto Stadio Salinella 6ª in Serie B
Verona dettagli Verona Stadio Marcantonio Bentegodi 16ª in Serie A, retrocessa

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore[2] Squadra Allenatore[2]
Alessandria Italia Sergio Castelletti (1ª-26ª)
Italia Anselmo Giorcelli (27ª-38ª)
Novara Italia Gianni Seghedoni
Arezzo Italia Graziano Landoni (1ª-10ª)
Italia Mario Rossi (11ª-38ª)
Palermo Italia Corrado Viciani
Atalanta Paraguay Heriberto Herrera (1ª-9ª)
Italia Angelo Piccioli (10ª-38ª)
Parma Italia Giorgio Sereni (1ª-33ª)
Italia Renato Gei (34ª-38ª)
Avellino Italia Antonio Gianmarinaro (1ª-24ª)
Italia Elio Grappone (25ª-30ª)
Italia Oronzo Pugliese (31ª-34ª)
Italia Antonio Gianmarinaro (35ª-38ª)
Perugia Italia Ilario Castagner
Brescia Italia Umberto Pinardi Pescara Italia Domenico Rosati
Brindisi Italia Antonio Renna (1ª-7ª)
Italia Giovanni Invernizzi (8ª-18ª)
Italia Antonio Renna (19ª-38ª)
Reggiana Italia Tito Corsi (1ª-16ª)
Italia Carmelo Di Bella (17ª-38ª)
Catanzaro Italia Gianni Di Marzio Sambenedettese Italia Marino Bergamasco
Como Italia Giuseppe Marchioro SPAL Italia Mario Caciagli (1ª-15ª)
Italia Guido Capello (16ª-38ª)
Foggia Italia Lauro Toneatto (1ª-17ª)
Italia Cesare Maldini (18ª-38ª)
Taranto Italia Luciano Aristei (1ª)
Italia Guido Mazzetti (2ª-38ª)
Genoa Italia Guido Vincenzi (1ª-18ª)
Italia Luigi Simoni (19ª-38ª)
Verona Italia Giancarlo Cadè (1ª-23ª)
Italia Luigi Mascalaito (24ª-38ª)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg El coche es motor trasero.png 1. Perugia 49 38 17 15 6 44 27 +17
1uparrow green.svg 2. Como 46 38 18 10 10 40 23 +17
1uparrow green.svg 3. Verona[3] 45 38 16 13 9 39 30 +9
4. Catanzaro 45 38 13 19 6 27 18 +9
5. Palermo 43 38 13 17 8 31 25 +6
6. Atalanta 39 38 14 11 13 37 36 +1
7. Genoa 38 38 14 10 14 31 33 -2
8. Foggia 38 38 10 18 10 31 35 -4
9. Brescia 37 38 10 17 11 24 28 -4
10. Pescara 36 38 9 18 11 37 38 -1
11. Sambenedettese 36 38 13 10 15 36 43 -7
12. Novara 35 38 10 15 13 30 33 -3
13. SPAL 35 38 13 9 16 38 42 -4
14. Brindisi 35 38 11 13 14 32 38 -6
15. Taranto 35 38 10 15 13 24 34 -10
16. Avellino[4] 34 38 11 12 15 33 29 +4
17. Reggiana 34 38 9 16 13 33 36 -3
1downarrow red.svg 18. Alessandria[5] 34 38 9 16 13 35 38 -3
1downarrow red.svg 19. Arezzo 33 38 9 15 14 35 44 -9
1downarrow red.svg 20. Parma[6] 30 38 9 15 14 30 37 -7

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

ALE ARE ATA AVE BRE BRI CAT COM FOG GEN NOV PAL PAR PER PES REG SPA SAM TAR VER
Alessandria 1-1 1-1 1-0 0-2 3-1 1-1 2-3 1-0 1-0 1-2 0-0 0-0 0-0 2-2 0-0 1-2 2-0 3-0 0-0
Arezzo 1-1 1-1 1-0 2-1 1-1 1-1 1-2 1-1 1-0 2-1 2-0 1-2 2-3 3-2 0-0 1-0 1-1 2-1 0-1
Atalanta 1-0 0-0 2-1 0-0 2-0 1-0 1-0 3-1 0-1 1-0 0-0 3-1 2-1 2-2 2-1 3-1 1-0 1-0 1-2
Avellino 2-0 4-1 2-0 2-0 4-1 0-0 1-0 2-0 1-0 0-1 0-1 3-1 0-1 1-1 0-1 1-2 1-0 0-0 1-2
Brescia 1-1 1-1 1-0 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 1-0 0-2 1-1 1-1 0-1 2-1 2-0 2-0 1-0 0-1 1-0
Brindisi 2-1 3-1 2-1 1-0 0-1 0-0 1-0 2-0 1-2 0-1 1-1 2-1 0-1 0-0 0-0 2-2 4-1 0-0 0-0
Catanzaro 3-2 1-0 1-0 1-0 0-1 0-0 1-0 1-1 2-0 1-0 1-0 1-1 2-0 1-0 1-1 2-1 0-0 1-1 0-0
Como 0-1 2-0 1-0 1-1 0-0 2-1 0-0 1-0 2-0 1-0 0-0 2-0 0-1 1-0 1-0 2-0 1-1 3-0 2-0
Foggia 3-3 1-1 3-1 1-1 1-1 1-0 2-1 3-2 1-0 0-0 0-0 3-0 0-0 1-0 1-1 2-0 2-1 1-1 1-0
Genoa 1-1 1-0 1-0 1-1 0-0 2-0 0-1 1-0 0-0 0-0 2-0 1-0 1-1 2-1 3-2 1-0 2-3 0-0 1-1
Novara 1-1 1-1 1-1 1-0 1-1 2-3 0-0 1-1 0-0 2-1 0-0 0-0 0-0 1-0 2-0 0-1 2-0 1-1 2-0
Palermo 2-1 1-0 1-1 2-0 1-0 0-1 0-0 1-0 1-0 0-0 1-1 1-0 0-0 1-0 2-0 2-0 3-1 0-0 1-2
Parma 0-0 1-0 1-2 0-0 2-0 2-0 0-0 1-1 0-0 2-1 1-1 2-1 1-1 1-1 1-1 2-0 2-0 2-1 0-1
Perugia 1-0 3-2 3-0 3-1 1-0 1-0 0-0 0-0 3-0 1-2 2-1 2-0 0-0 2-2 2-1 1-3 1-2 3-1 0-0
Pescara 0-0 1-1 1-1 1-1 1-1 0-1 2-1 1-0 2-0 1-0 1-0 1-1 1-1 1-1 0-0 2-1 1-0 2-0 2-1
Reggiana 2-0 1-0 1-1 0-0 0-0 2-0 1-1 1-2 3-0 0-1 1-0 2-2 1-0 1-1 2-2 2-1 3-0 0-0 0-1
SPAL 0-1 0-1 1-0 1-0 3-0 0-0 1-0 1-1 0-0 1-2 2-0 2-2 1-0 2-1 1-1 1-1 2-1 2-0 0-0
Sambenedettese 1-0 1-1 1-1 0-0 2-0 2-1 0-1 0-1 0-0 2-1 2-0 1-0 2-1 0-0 2-1 3-0 2-2 1-0 1-0
Taranto 1-2 0-0 1-0 0-0 1-0 1-1 0-0 0-2 1-0 3-0 1-0 1-2 2-0 0-0 2-0 1-0 1-0 0-0 1-1
Verona 1-0 2-0 1-0 0-2 2-2 0-0 1-0 1-3 1-1 0-0 5-2 0-0 1-0 0-2 0-0 2-1 2-1 4-2 4-0

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) 1ª giornata Ritorno (20ª)
29 set.
1974
1-2 Atalanta-Verona 0-1 16 feb.
1975
0-0 Avellino-Taranto 0-0
0-1 Brindisi-Brescia 0-0
1-1 Catanzaro-Foggia 1-2
0-1 Como-Alessandria 3-2
1-0 Genoa-Arezzo 0-1
1-1 Parma-Novara 0-0
2-1 Perugia-Reggiana 1-1
1-1 Pescara-Palermo 0-1
2-2 Sambenedettese-SPAL 1-2
Andata (2ª) 2ª giornata Ritorno (21ª)
6 ott.
1974
0-0 Alessandria-Perugia 0-1 23 feb.
1975
2-1 Arezzo-Taranto 0-0
0-0 Brescia-Avellino 0-2
1-0 Foggia-Pescara 0-2
1-1 Novara-Como 0-1
1-1 Palermo-Atalanta 0-0
1-1 Reggiana-Catanzaro 1-1
1-2 SPAL-Genoa 0-1
2-1 Sambenedettese-Parma 0-2
0-0 Verona-Brindisi 0-0


Andata (3ª) 3ª giornata Ritorno (22ª)
13 ott.
1974
1-0 Atalanta-Alessandria 1-1 2 mar.
1975
1-2 Avellino-Verona 2-0
1-2 Brindisi-Genoa 0-2
1-0 Catanzaro-Arezzo 1-1
0-0 Como-Palermo 0-1
2-0 Novara-Sambenedettese 0-2
2-0 Parma-SPAL 0-1
3-0 Perugia-Foggia 0-0
0-0 Pescara-Reggiana 2-2
1-0 Taranto-Brescia 1-0
Andata (4ª) 4ª giornata Ritorno (23ª)
20 ott.
1974
1-1 Alessandria-Catanzaro 2-3 9 mar.
1975
1-2 Arezzo-Parma 0-1
1-0 Brescia-Sambenedettese 0-2
1-0 Brindisi-Como 1-2
1-1 Foggia-Avellino 0-2
2-0 Genoa-Palermo 0-0
2-0 Pescara-Taranto 0-2
1-1 Reggiana-Atalanta 1-2
2-1 SPAL-Perugia 3-1
5-2 Verona-Novara 0-2


Andata (5ª) 5ª giornata Ritorno (24ª)
27 ott.
1974
1-1 Arezzo-Alessandria 1-1 16 mar.
1975
2-0 Atalanta-Brindisi 1-2
1-2 Avellino-SPAL 0-1
0-1 Catanzaro-Brescia 0-0
0-1 Como-Perugia 0-0
2-0 Novara-Reggiana 0-1
1-2 Palermo-Verona 0-0
1-1 Parma-Pescara 1-1
0-0 Sambenedettese-Foggia 1-2
3-0 Taranto-Genoa 0-0
Andata (6ª) 6ª giornata Ritorno (25ª)
3 nov.
1974
0-0 Alessandria-Parma 0-0 23 mar.
1975
2-0 Avellino-Atalanta 1-2
1-1 Brescia-Palermo 0-1
4-1 Brindisi-Sambenedettese 1-2
1-1 Foggia-Taranto 0-1
0-0 Perugia-Catanzaro 0-2
1-0 Pescara-Genoa 1-2
1-2 Reggiana-Como 0-1
2-0 SPAL-Novara 1-0
2-0 Verona-Arezzo 1-0


Andata (7ª) 7ª giornata Ritorno (26ª)
10 nov.
1974
0-0 Arezzo-Reggiana 0-1 30 mar.
1975
0-1 Brescia-Perugia 0-1
0-0 Como-Catanzaro 0-1
1-1 Genoa-Verona 0-0
1-0 Novara-Pescara 0-1
1-0 Palermo-Foggia 0-0
2-0 Parma-Brindisi 1-2
0-1 SPAL-Alessandria 2-1
0-0 Sambenedettese-Avellino 0-1
1-0 Taranto-Atalanta 0-1
Andata (8ª) 8ª giornata Ritorno (27ª)
17 nov.
1974
1-2 Alessandria-Novara 1-1 6 apr.
1975
0-0 Atalanta-Arezzo 1-1
0-1 Brindisi-Perugia 0-1
1-0 Catanzaro-Avellino 0-0
2-0 Foggia-SPAL 0-0
1-0 Genoa-Como 0-2
1-0 Palermo-Parma 1-2
1-0 Pescara-Sambenedettese 1-2
0-0 Reggiana-Brescia 0-2
4-0 Verona-Taranto 1-1


Andata (9ª) 9ª giornata Ritorno (28ª)
24 nov.
1974
4-1 Avellino-Arezzo 0-1 13 apr.
1975
1-0 Brescia-Verona 2-2
1-0 Catanzaro-Atalanta 0-1
1-0 Como-Pescara 0-1
2-1 Novara-Genoa 0-0
0-0 Parma-Foggia 0-3
2-0 Perugia-Palermo 0-0
0-0 SPAL-Brindisi 2-2
3-0 Sambenedettese-Reggiana 0-3
1-2 Taranto-Alessandria 0-3
Andata (10ª) 10ª giornata Ritorno (29ª)
1º dic.
1974
0-2 Alessandria-Brescia 1-1 20 apr.
1975
1-1 Arezzo-Sambenedettese 1-1
1-0 Atalanta-Como 0-1
0-1 Brindisi-Novara 3-2
1-0 Foggia-Genoa 0-0
2-0 Palermo-SPAL 2-2
3-1 Perugia-Avellino 1-0
2-1 Pescara-Catanzaro 0-1
0-0 Reggiana-Taranto 0-1
1-0 Verona-Parma 1-0


Andata (11ª) 11ª giornata Ritorno (30ª)
8 dic.
1974
1-1 Arezzo-Foggia 1-1 27 apr.
1975
4-1 Avellino-Brindisi 0-1
2-1 Brescia-Pescara 1-1
1-0 Genoa-Atalanta 1-0
0-0 Novara-Catanzaro 0-1
1-1 Parma-Perugia 0-0
1-1 SPAL-Reggiana 1-2
1-0 Sambenedettese-Palermo 1-3
0-2 Taranto-Como 0-3
1-0 Verona-Alessandria 0-0
Andata (12ª) 12ª giornata Ritorno (31ª)
15 dic.
1974
2-0 Brescia-SPAL 0-3 4 mag.
1975
1-1 Brindisi-Palermo 1-0
0-0 Catanzaro-Sambenedettese 1-0
2-0 Como-Parma 1-1
1-0 Foggia-Verona 1-1
1-1 Genoa-Alessandria 0-1
1-1 Novara-Atalanta 0-1
3-1 Perugia-Taranto 0-0
1-1 Pescara-Arezzo 2-3
0-0 Reggiana-Avellino 1-0


Andata (13ª) 13ª giornata Ritorno (32ª)
22 dic.
1974
3-1 Alessandria-Brindisi 1-2 11 mag.
1975
2-3 Arezzo-Perugia 2-3
0-0 Atalanta-Brescia 0-1
1-0 Avellino-Como 1-1
0-0 Foggia-Novara 0-0
2-0 Palermo-Reggiana 2-2
2-1 Parma-Genoa 0-1
1-1 SPAL-Pescara 1-2
0-0 Taranto-Catanzaro 1-1
4-2 Verona-Sambenedettese 0-1
Andata (14ª) 14ª giornata Ritorno (33ª)
5 gen.
1975
3-1 Atalanta-Parma 2-1 18 mag.
1975
2-0 Avellino-Alessandria 0-1
1-1 Brescia-Arezzo 1-2
0-0 Brindisi-Pescara 1-0
2-1 Catanzaro-SPAL 0-1
1-0 Como-Foggia 2-3
1-1 Genoa-Perugia 2-1
0-0 Novara-Palermo 1-1
0-1 Reggiana-Verona 1-2
1-0 Sambenedettese-Taranto 0-0


Andata (15ª) 15ª giornata Ritorno (34ª)
12 gen.
1975
0-0 Alessandria-Reggiana 0-2 25 mag.
1975
0-0 Como-Brescia 0-0
1-0 Foggia-Brindisi 0-2
2-3 Genoa-Sambenedettese 1-2
2-0 Palermo-Avellino 1-0
0-0 Parma-Catanzaro 1-1
3-0 Perugia-Atalanta 1-2
2-1 Pescara-Verona 0-0
0-1 SPAL-Arezzo 0-1
1-0 Taranto-Novara 1-1
Andata (16ª) 16ª giornata Ritorno (35ª)
19 gen.
1975
0-0 Alessandria-Palermo 1-2 1º giu.
1975
1-2 Arezzo-Como 0-2
3-1 Atalanta-Foggia 1-3
1-1 Avellino-Pescara 1-1
0-2 Brescia-Novara 1-1
0-0 Catanzaro-Brindisi 0-0
0-1 Reggiana-Genoa 2-3
0-0 Sambenedettese-Perugia 2-1
2-0 Taranto-Parma 1-2
2-1 Verona-SPAL 0-0


Andata (17ª) 17ª giornata Ritorno (36ª)
26 gen.
1975
0-0 Brindisi-Taranto 1-1 8 giu.
1975
1-1 Como-Sambenedettese 1-0
1-1 Foggia-Brescia 0-0
0-1 Genoa-Catanzaro 0-2
1-0 Novara-Avellino 1-0
1-0 Palermo-Arezzo 0-2
1-1 Parma-Reggiana 0-1
0-0 Perugia-Verona 2-0
0-0 Pescara-Alessandria 2-2
1-0 SPAL-Atalanta 1-3
Andata (18ª) 18ª giornata Ritorno (37ª)
2 feb.
1975
1-0 Alessandria-Foggia 3-3 15 giu.
1975
2-1 Arezzo-Novara 1-1
1-0 Atalanta-Sambenedettese 1-1
3-1 Avellino-Parma 0-0
1-0 Brescia-Genoa 0-0
0-0 Catanzaro-Verona 0-1
2-0 Como-SPAL 1-1
2-2 Perugia-Pescara 1-1
2-0 Reggiana-Brindisi 0-0
1-2 Taranto-Palermo 0-0


Andata (19ª) 19ª giornata Ritorno (38ª)
9 feb.
1975
3-1 Brindisi-Arezzo 1-1 22 giu.
1975
1-1 Foggia-Reggiana 0-3
1-1 Genoa-Avellino 0-1
0-0 Novara-Perugia 1-2
0-0 Palermo-Catanzaro 0-1
2-0 Parma-Brescia 1-1
1-1 Pescara-Atalanta 2-2
2-0 SPAL-Taranto 0-1
1-0 Sambenedettese-Alessandria 0-2
1-3 Verona-Como 0-2

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
14 Italia Fabio Bonci Parma
13 Italia Carlo Bresciani Foggia
12 Italia Francesco Chimenti Sambenedettese
12 Italia Roberto Pruzzo Genoa
11 Italia Ezio Bertuzzo Brescia

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carlo Giulietti, Il modulo vincente di Ilario Castagner (JPG), in Vecchia Guardia Grifo News, 18 marzo 2012, p. 8. (archiviato dall'url originale il 16 aprile 2013).
  2. ^ a b La Raccolta completa degli Album Panini, 1975-76, pag. 16
  3. ^ Promosso dopo spareggio: a Terni, 26 giugno 1975, Verona-Catanzaro 1-0.
  4. ^ Salvo per migliore differenza reti.
  5. ^ Retrocessa dopo spareggio: a Milano, Reggiana-Alessandria 2-1.
  6. ^ Tre punti di penalizzazione per tentata corruzione nella gara di ritorno col Verona.