Serie B 1947-1948

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie B 1947-1948
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 39ª (16ª di Serie B)
Organizzatore Lega Nazionale
Date dal 14 settembre 1947
al 20 giugno 1948
Luogo Italia Italia
Partecipanti 54
Risultati
Promozioni Novara
Padova
Palermo
Retrocessioni Crema, Vigevano;
Gallaratese, Fanfulla;
Viareggio, Pro Vercelli;
Varese,Vita Nova;
Magenta, Vogherese;
Cagliari, Prato;
Piacenza, Mantova;
Udinese, Bolzano;
Treviso, Pistoiese;
Pro Gorizia, Carrarese;
Suzzara, Centese;
Siena, Anconitana;
Cosenza, Ternana;
Nocerina, Torrese.
Statistiche
Miglior marcatore Italia Aurelio De Marco (23)
Incontri disputati 922
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1946-1947 1948-1949 Right arrow.svg

La Serie B 1947-1948 fu il secondo livello della quarantaseiesima edizione del campionato italiano di calcio, la trentanovesima dall'istituzione del livello; fu disputato a gironi interregionali.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Una formazione del Siracusa.

Nell'estate del 1947 la FIGC decise che era giunto il momento di riformare la Serie B riportandola all'originaria formula del girone unico, estromettendo le numerose squadre di Serie C iscritte nel dopoguerra: l'edizione 1947-48, dunque, comprese ancora un numero considerevole di società, 54, e fu suddivisa in tre gironi, stabilendo però a fine stagione la retrocessione in massa di ben undici delle diciotto partecipanti a ciascun raggruppamento.[1]

Il Novara fu rafforzato dall'arrivo di Silvio Piola e il Padova vinse il girone B; al Sud il Palermo dovette guardarsi fino all'ultimo dalle inseguitrici Pisa e Arsenaltaranto. La Pro Vercelli, protagonista dei primordi del calcio italiano e a tutt'oggi sesta società a vantare il maggior numero di scudetti, abbandonò con questa stagione per 64 anni anche il palcoscenico della Serie B, dopo aver da tempo lasciato quello della Serie A. Il Cagliari fu iscritto d'ufficio a questo campionato, difatti la guerra aveva reso insostenibili i costi di viaggio verso il continente per le squadre della Sardegna, che dal 1940 si erano ritirate in tornei ristretti alla loro isola, quindi il prelievo della formazione rossoblu dalla Prima Divisione Sarda segnò il ritorno delle squadre della regione nei campionati nazionali della FIGC.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio stagione precedente
Brescia dettagli Brescia Stadium di Viale Piave 18° in Serie A, retrocesso
Cagliari dettagli Cagliari Stadio Comunale di Via Pola Attività fuori classifica
Como dettagli Como Stadio Giuseppe Sinigaglia 8° nel girone A della Serie B
Crema dettagli Crema (CR) Stadio Giuseppe Voltini 11° nel girone A della Serie B
Fanfulla dettagli Lodi (MI) Stadio Dossenina 11° nel girone A della Serie B
Gallaratese dettagli Gallarate (VA) Stadio Alessandro Maino 8° nel girone A della Serie B
Legnano dettagli Legnano (MI) Stadio Giovanni Mari 2° nel girone A della Serie B
Magenta dettagli Magenta (MI) Stadio Francesco Plodari 1° nel girone A della Serie C Lega Nord, 1° nel girone A delle finali, promosso
Novara dettagli Novara Stadio di Via Alcarotti 3° nel girone A della Serie B
Pro Sesto dettagli Sesto San Giovanni (MI) Stadio Breda 11° nel girone A della Serie B
Pro Vercelli dettagli Vercelli Stadio Leonida Robbiano 8° nel girone A della Serie B
Seregno dettagli Seregno (MI) Stadio Ferruccio Trabattoni 3° nel girone A della Serie B
Spezia dettagli La Spezia Stadio Alberto Picco 3° nel girone A della Serie B
Varese dettagli Varese Stadio di Masnago 15° nel girone A della Serie B
Viareggio dettagli Viareggio (LU) Stadio Torquato Bresciani 15° nel girone A della Serie B
Vigevano dettagli Vigevano (PV) Stadio Dante Merlo 7° nel girone A della Serie B
Vita Nova dettagli Ponte San Pietro (BG) Stadio Matteo Legler 1° nel girone F della Serie C Lega Nord, 1° nel girone B delle finali, promosso
Vogherese dettagli Voghera (PV) Stadio Giovanni Parisi 17° nel girone A della Serie B

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Club Allenatore
Brescia Italia Andrea Gadaldi
Cagliari Italia Raffaele D'Aquino
Como Ungheria József Viola (1ª-?ª)
Ungheria Róbert Winkler (?ª-34ª)
Crema Italia Umberto Zanolla
Fanfulla Italia Bruno Vale
Gallaratese Italia Nereo Marini
Legnano Italia Giuseppe Galluzzi
Magenta Ungheria Gyula Polgár
Novara Italia Carlo Rigotti
Club Allenatore
Pro Sesto Italia Eraldo Monzeglio
Pro Vercelli Italia Antonio Janni
Seregno Italia Giuseppe Mandelli
Spezia Italia Ottavio Barbieri (1ª-12ª)
Commissione Tecnica (13ª-34ª)
Varese Italia Giuseppe Santagostino
Viareggio Italia Aldo Olivieri
Vigevano Italia Italo Defendi
Vita Nova Italia Secondo Lanfranco
Vogherese Italia Renato Pasturenti

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Novara 46 34 19 8 7 54 26 +28
2. Brescia 42 34 15 12 7 42 26 +16
3. Como 41 34 14 13 7 49 36 +13
4. Seregno 40 34 15 10 9 52 36 +16
4. Legnano 40 34 17 6 11 62 45 +17
4. Spezia 40 34 17 6 11 46 35 +11
7. Pro Sesto 39 34 14 11 9 45 33 +12
8. Crema 39 34 14 11 9 44 34 +10
1downarrow red.svg 9. Vigevano 37 34 15 7 12 45 36 +9
1downarrow red.svg 10. Gallaratese 36 34 15 6 13 45 33 +12
1downarrow red.svg 11. Fanfulla 35 34 14 7 13 48 46 +2
1downarrow red.svg 11. Viareggio 35 34 16 3 15 51 58 -7
1downarrow red.svg 13. Pro Vercelli 31 34 11 9 14 46 44 +2
1downarrow red.svg 14. Varese (-1) 26 34 9 9 16 35 42 -7
1downarrow red.svg 15. Vita Nova 25 34 10 5 19 42 69 -27
1downarrow red.svg 16. Magenta 22 34 9 4 21 31 54 -23
1downarrow red.svg 17. Vogherese 19 34 6 7 21 36 73 -37
1downarrow red.svg 18. Cagliari 18 34 7 4 23 32 79 -47

Legenda:

      Promosso in Serie A 1948-1949.
      Retrocesso in Serie C 1948-1949.
1downarrow red.svg Retrocessione diretta.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Varese penalizzato con la sottrazione di 1 punto in classifica.
Crema retrocesso dopo spareggio con la ex aequo Pro Sesto.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Bre Cag Com Cre Fan Gal Leg Mag Nov PSe PVe Ser Spe Var Via Vig VNo Vog
Brescia –––– 3-0 2-0 1-1 1-0 2-2 4-1 0-0 0-0 0-0 1-0 2-1 0-0 1-0 2-0 0-0 3-1 4-1
Cagliari 1-2 –––– 1-0 0-0 1-1 0-3 2-4 3-1 0-2 2-3 2-0 2-3 2-4 2-0 2-2 1-1 0-3 1-0
Como 1-0 4-1 –––– 1-0 1-0 1-0 1-1 2-0 3-2 1-1 2-1 2-0 0-0 3-2 4-1 3-0 1-1 3-0
Crema 3-0 5-1 1-1 –––– 2-1 0-1 0-0 2-0 2-0 0-0 1-0 2-1 3-0 2-2 0-1 2-0 3-1 1-1
Fanfulla 2-2 5-0 2-0 3-0 –––– 2-3 1-1 2-0 1-0 3-2 0-0 3-2 2-1 1-0 4-2 1-0 6-1 3-1
Gallaratese 1-0 6-0 1-1 3-0 0-0 –––– 0-2 0-1 1-1 1-2 2-0 0-0 3-1 1-0 2-0 1-0 3-0 4-1
Legnano 1-2 3-0 2-0 3-1 4-0 2-0 –––– 4-0 0-4 0-0 1-1 2-2 2-1 4-1 2-1 3-2 4-0 4-0
Magenta 0-2 1-0 1-1 1-0 0-1 1-2 2-0 –––– 0-1 1-1 4-3 1-1 1-0 0-1 3-0 0-2 0-1 2-0
Novara 2-1 4-1 2-2 1-1 3-0 2-0 2-0 3-2 –––– 3-1 2-1 0-1 1-2 1-0 3-1 1-0 2-0 3-0
Pro Sesto 0-1 2-0 1-1 0-0 3-0 2-1 2-1 4-2 0-0 –––– 2-1 1-1 2-0 2-0 3-0 2-0 1-1 3-1
Pro Vercelli 0-0 2-0 3-0 1-1 3-1 1-1 2-1 2-0 1-3 3-1 –––– 1-2 3-0 2-2 3-1 1-4 3-3 2-0
Seregno 2-1 1-2 3-3 3-0 4-0 1-0 2-0 2-0 0-1 2-0 0-0 –––– 3-1 1-1 3-1 2-2 2-0 2-0
Spezia 1-1 4-0 2-0 2-1 2-0 2-1 2-1 2-1 3-1 1-0 4-0 1-0 –––– 3-0 1-2 0-0 1-2 2-0
Varese 0-0 3-1 0-0 1-1 1-0 0-1 5-0 0-1 0-0 1-0 0-0 2-1 0-0 –––– 3-0 2-3 1-4 3-1
Viareggio 2-0 3-2 2-1 1-2 1-0 3-0 0-1 3-1 1-0 2-1 1-0 0-0 2-0 3-0 –––– 2-1 7-2 4-3
Vigevano 1-0 1-0 0-0 1-2 3-1 2-1 3-1 1-0 1-4 0-1 1-0 1-1 0-0 2-0 4-0 –––– 3-0 5-0
Vita Nova 0-2 0-1 1-4 1-2 0-0 1-0 1-2 3-2 0-0 1-0 1-4 4-2 0-1 0-4 4-1 4-0 –––– 1-3
Vogherese 2-2 3-1 2-2 1-3 2-2 2-0 1-5 5-2 0-0 2-2 0-2 0-1 1-2 1-0 1-1 0-1 1-0 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) 1ª giornata Ritorno (18ª)
14 set. 2-0 Brescia-Viareggio 0-2 15 feb.
2-4 Cagliari-Spezia 0-4
2-1 Crema-Fanfulla 0-3
1-2 Gallaratese-Pro Sesto 1-2
4-1 Legnano-Varese 0-5
1-1 Magenta-Como 0-2
3-0 Novara-Vogherese 0-0
1-2 Pro Vercelli-Seregno 0-0
3-0 Vigevano-Vita Nova 0-4
Andata (2ª) 2ª giornata Ritorno (19ª)
21 set. 1-1 Cagliari-Vigevano 0-1 22 feb.
0-0 Fanfulla-Pro Vercelli 1-3
3-0 Gallaratese-Vita Nova 0-1
2-0 Legnano-Como 1-1
0-1 Magenta-Novara 2-3
0-1 Pro Sesto-Brescia 0-0
3-1 Seregno-Viareggio 0-0
1-1 Varese-Crema 2-2
1-2 Vogherese-Spezia 0-2


Andata (3ª) 3ª giornata Ritorno (20ª)
28 set. 4-1 Brescia-Vogherese 2-2 29 feb.
1-0 Como-Fanfulla 0-2
5-1 Crema-Cagliari 0-0
2-0 Pro Vercelli-Magenta 3-4
0-1 Seregno-Novara 1-0
2-1 Spezia-Legnano 1-2
3-0 Viareggio-Varese 0-3
2-1 Vigevano-Gallaratese 0-1
1-0 Vita Nova-Pro Sesto 1-1
Andata (4ª) 4ª giornata Ritorno (21ª)
5 ott. 2-4 Cagliari-Legnano 0-3 7 mar.
4-1 Como-Viareggio 1-2
2-1 Fanfulla-Spezia 0-2
1-2 Magenta-Gallaratese 1-0
1-0 Novara-Vigevano 4-1
0-0 Pro Sesto-Crema 0-0
2-1 Varese-Seregno 1-1
0-2 Vita Nova-Brescia 1-3
0-2 Vogherese-Pro Vercelli 0-2


Andata (5ª) 5ª giornata Ritorno (22ª)
12 ott. 3-0 Brescia-Cagliari 2-1 14 mar.
3-1 Crema-Vita Nova 2-1
1-1 Gallaratese-Novara 0-2
4-0 Legnano-Vogherese 5-1
3-0 Pro Vercelli-Como 1-2
4-0 Seregno-Fanfulla 2-3
3-0 Spezia-Varese 0-0
3-1 Viareggio-Magenta 0-3
0-1 Vigevano-Pro Sesto 0-2
Andata (6ª) 6ª giornata Ritorno (23ª)
19 ott. 1-0 Como-Crema 1-1 21 mar.
5-0 Fanfulla-Cagliari 1-1
1-1 Magenta-Seregno 0-2
3-1 Novara-Viareggio 0-1
2-1 Pro Sesto-Legnano 0-0
1-1 Spezia-Brescia 0-0
0-1 Varese-Gallaratese 0-1
1-4 Vita Nova-Pro Vercelli 3-3
0-1 Vogherese-Vigevano 0-5


Andata (7ª) 7ª giornata Ritorno (24ª)
26 ott. 1-0 Cagliari-Vogherese 1-3 28 mar.
1-1 Gallaratese-Como 0-1
1-2 Legnano-Brescia 1-4
3-1 Novara-Pro Sesto 0-0
2-2 Pro Vercelli-Varese 0-0
3-1 Seregno-Spezia 0-1
1-2 Viareggio-Crema 1-0
3-1 Vigevano-Fanfulla 0-1
3-2 Vita Nova-Magenta 1-0
Andata (8ª) 8ª giornata Ritorno (25ª)
2 nov. 0-0 Brescia-Novara 1-2 11 apr.
4-1 Como-Cagliari 0-1
2-1 Crema-Seregno 0-3
2-0 Gallaratese-Viareggio 0-3
4-0 Legnano-Vita Nova 2-1
4-2 Pro Sesto-Magenta 1-1
4-0 Spezia-Pro Vercelli 0-3
2-3 Varese-Vigevano 0-2
2-2 Vogherese-Fanfulla 1-3


Andata (9ª) 9ª giornata Ritorno (26ª)
16 nov. 0-3 Cagliari-Gallaratese 0-6 17 apr.
3-2 Fanfulla-Pro Sesto 0-3
0-2 Magenta-Brescia 0-0
1-0 Novara-Varese 0-0
1-1 Pro Vercelli-Crema 0-1
3-3 Seregno-Como 0-2
0-1 Viareggio-Legnano 1-2
0-0 Vigevano-Spezia 0-0
1-3 Vita Nova-Vogherese 0-1
Andata (10ª) 10ª giornata Ritorno (27ª)
23 nov. 2-1 Brescia-Seregno 1-2 25 apr.
3-1 Cagliari-Magenta 0-1
1-1 Como-Vita Nova 4-1
2-0 Crema-Vigevano 2-1
0-0 Gallaratese-Fanfulla 3-2
0-4 Legnano-Novara 0-2
2-1 Pro Sesto-Pro Vercelli 1-3
1-2 Spezia-Viareggio 0-2
3-1 Varese-Vogherese 0-1


Andata (11ª) 11ª giornata Ritorno (28ª)
30 nov. 2-2 Brescia-Gallaratese 0-1 2 mag.
4-2 Fanfulla-Viareggio 0-1
1-0 Magenta-Spezia 1-2
2-1 Novara-Pro Vercelli 3-1
1-1 Pro Sesto-Como 1-1
1-2 Seregno-Cagliari 3-2
3-1 Vigevano-Legnano 2-3
0-4 Vita Nova-Varese 4-1
1-3 Vogherese-Crema 1-1
Andata (12ª) 12ª giornata Ritorno (29ª)
7 dic. 0-2 Cagliari-Novara 1-4 9 mag.
1-0 Como-Brescia 0-2
2-0 Crema-Magenta 0-1
0-2 Gallaratese-Legnano 0-2
1-4 Pro Vercelli-Vigevano 0-1
2-0 Seregno-Vogherese 1-0
1-2 Spezia-Vita Nova 1-0
1-0 Varese-Fanfulla 0-1
2-1 Viareggio-Pro Sesto 0-3


Andata (13ª) 13ª giornata Ritorno (30ª)
21 dic. 3-0 Crema-Brescia 1-1 23 mag.
2-0 Fanfulla-Magenta 1-0
1-1 Legnano-Pro Vercelli 1-2
2-0 Novara-Vita Nova 0-0
1-0 Spezia-Pro Sesto 0-2
0-0 Varese-Como 2-3
3-2 Viareggio-Cagliari 2-2
1-1 Vigevano-Seregno 2-2
2-0 Vogherese-Gallaratese 1-4
Andata (14ª) 14ª giornata Ritorno (31ª)
28 dic. 0-0 Brescia-Vigevano 0-1 30 mag.
0-0 Como-Spezia 0-2
3-0 Gallaratese-Crema 1-0
2-2 Legnano-Seregno 0-2
0-1 Magenta-Varese 1-0
3-0 Novara-Fanfulla 0-1
3-1 Pro Sesto-Vogherese 2-2
2-0 Pro Vercelli-Cagliari 0-2
4-1 Vita Nova-Viareggio 2-7


Andata (15ª) 15ª giornata Ritorno (32ª)
4 gen. 0-3 Cagliari-Vita Nova 1-0 6 giu.
0-0 Crema-Legnano 1-3
2-2 Fanfulla-Brescia 0-1
3-1 Pro Vercelli-Viareggio 0-1
1-0 Seregno-Gallaratese 0-0
3-1 Spezia-Novara 2-1
1-0 Varese-Pro Sesto 0-2
1-0 Vigevano-Magenta 2-0
2-2 Vogherese-Como 0-3
Andata (16ª) 16ª giornata Ritorno (33ª)
11 gen. 1-0 Brescia-Varese 0-0 13 giu.
3-2 Como-Novara 2-2
3-0 Crema-Spezia 1-2
1-1 Fanfulla-Legnano 0-4
2-0 Gallaratese-Pro Vercelli 1-1
2-0 Magenta-Vogherese 2-5
2-0 Pro Sesto-Cagliari 3-2
2-1 Viareggio-Vigevano 0-4
4-2 Vita Nova-Seregno 0-2


Andata (17ª) 17ª giornata Ritorno (34ª)
18 gen. 4-0 Legnano-Magenta 0-2 20 giu.
1-1 Novara-Crema 0-2
0-0 Pro Vercelli-Brescia 0-1
2-0 Seregno-Pro Sesto 1-1
2-1 Spezia-Gallaratese 1-3
3-1 Varese-Cagliari 0-2
0-0 Vigevano-Como 0-3
0-0 Vita Nova-Fanfulla 1-6
1-1 Vogherese-Viareggio 3-4

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Spareggio salvezza[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Crema 1-2 Pro Sesto Melzo, 4 luglio 1948

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornamenti[modifica | modifica wikitesto]

La Pro Gorizia è stata ripescata in Serie B 1947-48 per ragioni politiche e sportive.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Bolzano dettagli Bolzano Stadio Druso 1° nel girone G della Serie C Lega Nord, 1° nel girone C delle finali, promosso
Carrarese dettagli Carrara (MS) Campo Viale XX Settembre 11° nel girone A della Serie B
Centese dettagli Cento (FE) Stadio Loris Bulgarelli 1° nel girone A della Serie C Lega Centro, 1° nel girone finale, promosso
Cremonese dettagli Cremona Stadio Giovanni Zini 6° nel girone B della Serie B
Mantova dettagli Mantova Stadio John Robert Nation 8° nel girone B della Serie B
Padova dettagli Padova Stadio Silvio Appiani 2° nel girone B della Serie B
Parma dettagli Parma Stadio Ennio Tardini 14° nel girone B della Serie B
Piacenza dettagli Piacenza Barriera Genova 12° nel girone B della Serie B
Pistoiese dettagli Pistoia Stadio Monteoliveto 3° nel girone A della Serie B
Prato dettagli Prato (FI) Stadio Lungobisenzio 15° nel girone B della Serie B
Pro Gorizia dettagli Gorizia Stadio Campagnuzza 20° nel girone B della Serie B
Reggiana dettagli Reggio Emilia Stadio Mirabello 12° nel girone B della Serie B
SPAL dettagli Ferrara Stadio Comunale di Ferrara 6° nel girone B della Serie B
Suzzara dettagli Suzzara (MN) Campo Sportivo Comunale di Suzzara 10° nel girone B della Serie B
Treviso dettagli Treviso Stadio Omobono Tenni 4° nel girone B della Serie B
Udinese dettagli Udine Stadio Moretti 11° nel girone B della Serie B
Venezia dettagli Venezia Stadio Pierluigi Penzo 19° in Serie A, retrocesso
Verona dettagli Verona Stadio Marcantonio Bentegodi (1906-1963) 8° nel girone B della Serie B

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Club Allenatore
Bolzano Italia Renato Bottaccini
Carrarese Italia Mario Pochettini
Centese Italia Francesco Boriani
Cremonese Italia Mario Villini
Mantova Italia Guglielmo Reggiani (1ª-?ª)
Ungheria János Nehadoma (?ª-34ª)
Padova Ungheria Wilmas Wilhelm (1ª-16ª)
Italia Pietro Serantoni (17ª-34ª)
Parma Italia Bruno Dentelli (1ª-?ª)
Italia Giovanni Mazzoni (?ª-?ª)
Ungheria Jenő Dietrich (?ª-34ª e spareggi)
Piacenza Italia Italo Rossi
Club Allenatore
Pistoiese Italia Ottorino Dugini
Prato Ungheria György Köszegy
Pro Gorizia Cecoslovacchia Walter Alt
Reggiana Italia Angelo Mattea (1ª-17ª)
Italia Piero Ferrari (18ª-34ª)
SPAL Italia Giuseppe Marchi
Suzzara Italia Giacomo Blason
Treviso Italia Enrico Colombari (1ª-23ª)
Italia Bruno Bozzolo (24ª-34ª)
Udinese Austria Roman Schramseis (1ª-?ª)
Italia Elio Loschi (?ª-34ª)
Venezia Italia Alfredo Foni (1ª-?ª)
Italia Giuseppe Girani (?ª-34ª)
Verona Italia Bruno Biagini

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Padova 51 34 21 9 4 71 29 +42
2. Verona 46 34 18 10 6 50 25 +25
3. SPAL 43 34 18 7 9 56 32 +24
4. Venezia 40 34 16 8 10 48 36 +12
5. Reggiana 39 34 13 13 8 52 37 +15
6. Cremonese 38 34 15 8 11 52 28 +24
7. Parma 38 34 12 14 8 33 28 +5
8. Prato 38 34 14 10 10 49 41 +8
1downarrow red.svg 9. Piacenza 36 34 15 6 13 47 55 -8
1downarrow red.svg 10. Mantova 35 34 13 9 12 46 40 +6
1downarrow red.svg 11. Udinese 33 34 13 7 14 45 44 +1
1downarrow red.svg 12. Bolzano 31 34 10 11 13 38 51 -13
1downarrow red.svg 13. Treviso 30 34 8 14 12 36 47 -11
1downarrow red.svg 14. Pistoiese 27 34 8 11 15 36 55 -19
1downarrow red.svg 15. Pro Gorizia 23 34 8 7 19 38 64 -26
1downarrow red.svg 16. Carrarese 22 34 6 10 18 32 65 -33
1downarrow red.svg 17. Suzzara 20 34 7 6 21 29 57 -28
1downarrow red.svg 18. Centese 20 34 5 10 19 28 56 -28

Legenda:

      Promosso in Serie A 1948-1949.
      Retrocesso in Serie C 1948-1949.
1downarrow red.svg Retrocessione diretta.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Prato retrocesso dopo gli spareggi con le ex aequo Parma e Cremonese.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Bol Car Cen Cre Man Pad Par Pia Pis Pra PGo Reg Spa Suz Tre Udi Ven Ver
Bolzano –––– 0-0 0-1 0-0 2-1 1-1 1-0 3-1 2-2 4-3 1-1 2-1 2-1 3-0 1-0 0-0 0-1 1-1
Carrarese 2-2 –––– 2-1 1-5 2-3 0-4 1-1 2-0 3-1 0-1 1-1 1-0 1-3 0-0 0-1 0-5 2-0 0-1
Centese 0-1 1-0 –––– 0-0 3-0 0-3 1-2 1-1 0-0 0-0 0-1 1-3 1-4 2-1 1-1 0-0 1-2 0-0
Cremonese 2-0 3-1 1-0 –––– 2-1 1-0 2-0 5-0 2-0 0-1 8-0 2-2 1-2 3-1 2-1 1-1 0-0 3-1
Mantova 2-0 4-1 2-0 2-1 –––– 1-1 1-1 4-1 2-0 2-0 1-0 0-0 1-0 1-1 1-1 -[2] 1-2 3-0
Padova 6-2 4-0 2-1 1-0 4-1 –––– 1-1 3-3 2-1 2-1 4-1 2-0 1-1 4-0 3-1 3-0 2-0 3-1
Parma 2-1 0-0 2-0 1-0 0-0 0-0 –––– 2-0 2-2 1-0 2-0 2-1 2-0 3-2 1-1 0-1 2-1 1-1
Piacenza 2-0 2-1 1-1 2-1 3-1 1-0 3-2 –––– 3-1 2-0 1-2 3-1 2-1 1-0 2-2 4-1 0-3 0-0
Pistoiese 1-2 0-0 2-2 0-1 3-2 1-1 0-2 1-0 –––– 1-0 2-1 0-0 3-2 2-1 1-1 2-1 4-1 0-2
Prato 2-2 2-2 3-2 0-0 2-1 1-1 0-0 3-0 2-2 –––– 4-0 2-2 0-2 2-0 2-1 2-0 4-1 1-0
Pro Gorizia 2-2 1-2 5-1 2-2 0-2 1-2 1-1 0-2 2-0 3-2 –––– 0-2 3-4 1-0 0-0 1-0 0-1 1-0
Reggiana 1-0 3-1 5-2 1-1 4-1 1-0 0-0 2-1 4-0 1-1 4-2 –––– 0-0 3-1 1-1 3-0 0-0 1-1
SPAL 3-1 5-1 2-1 2-1 1-1 1-2 0-0 2-0 2-0 0-1 2-1 1-1 –––– 4-1 2-0 1-0 5-1 0-1
Suzzara 1-0 2-1 1-1 2-1 0-3 1-2 1-0 0-2 3-0 0-2 2-0 1-3 0-0 –––– 0-1 4-3 0-0 1-1
Treviso 1-1 1-1 2-0 0-1 1-0 1-5 0-0 1-2 2-2 2-1 4-3 1-1 0-0 2-1 –––– 3-0 1-1 1-3
Udinese 3-1 4-0 2-1 1-0 1-1 0-1 1-0 2-2 2-0 1-2 2-2 2-1 0-1 1-0 5-0 –––– 3-2 1-0
Venezia 2-0 2-2 0-2 1-0 0-0 4-1 1-0 4-0 0-0 5-1 1-0 4-0 0-1 2-0 2-1 3-1 –––– 0-1
Verona 5-0 2-1 5-0 1-0 1-0 0-0 4-0 3-0 3-2 1-1 2-0 1-0 2-1 3-1 1-0 1-1 1-1 ––––
  • NOTA: la partita tra il Mantova e l'Udinese, terminata 2-2, fu data persa 0-2 ad entrambe per tesseramenti irregolari.

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) 1ª giornata Ritorno (18ª)
14 set. 0-1 Bolzano-Venezia 0-2 15 feb.
1-2 Centese-Parma 0-2
2-0 Cremonese-Pistoiese 1-0
4-1 Mantova-Piacenza 1-3
4-1 Padova-Pro Gorizia 2-1
3-1 Reggiana-Carrarese 0-1
4-1 SPAL-Suzzara 0-0
2-1 Treviso-Prato 1-2
1-0 Udinese-Verona 1-1
Andata (2ª) 2ª giornata Ritorno (19ª)
21 set. 2-3 Carrarese-Mantova 1-4 22 feb.
2-0 Parma-SPAL 0-0
4-1 Piacenza-Udinese 2-2
1-1 Pistoiese-Treviso 2-2
1-1 Prato-Padova 1-2
2-2 Pro Gorizia-Cremonese 0-8
0-0 Reggiana-Venezia 0-4
1-1 Suzzara-Centese 1-2
5-0 Verona-Bolzano 1-1


Andata (3ª) 3ª giornata Ritorno (20ª)
28 set. 1-1 Bolzano-Padova 2-6 29 feb.
3-1 Carrarese-Pistoiese 0-0
0-0 Centese-Verona 0-5
1-2 Cremonese-SPAL 1-2
0-0 Mantova-Reggiana 1-4
2-0 Piacenza-Prato 0-3
1-1 Pro Gorizia-Parma 0-2
2-1 Treviso-Suzzara 1-0
3-1 Venezia-Udinese 2-3
Andata (4ª) 4ª giornata Ritorno (21ª)
5 ott. 4-1 Padova-Mantova 1-1 7 mar.
2-1 Parma-Bolzano 0-1
2-2 Pistoiese-Centese 0-0
2-2 Prato-Carrarese 1-0
2-0 SPAL-Piacenza 1-2
2-1 Suzzara-Cremonese 1-3
2-1 Udinese-Reggiana 0-3
1-0 Venezia-Pro Gorizia 1-0
1-0 Verona-Treviso 3-1


Andata (5ª) 5ª giornata Ritorno (22ª)
12 ott. 2-2 Bolzano-Pistoiese 2-1 14 mar.
1-1 Carrarese-Parma 0-0
0-1 Cremonese-Prato 0-0
1-1 Mantova-Suzzara 3-0
1-1 Padova-SPAL 2-1
0-3 Piacenza-Venezia 0-4
1-0 Pro Gorizia-Verona 0-2
5-2 Reggiana-Centese 3-1
3-0 Treviso-Udinese 0-5
Andata (6ª) 6ª giornata Ritorno (23ª)
19 ott. 0-3 Centese-Padova 1-2 21 mar.
2-1 Parma-Reggiana 0-0
3-2 Pistoiese-Mantova 0-2
4-0 Prato-Pro Gorizia 2-3
3-1 SPAL-Bolzano 1-2
2-1 Suzzara-Carrarese 0-0
1-0 Udinese-Cremonese 1-1
2-1 Venezia-Treviso 1-1
3-0 Verona-Piacenza 0-0


Andata (7ª) 7ª giornata Ritorno (24ª)
26 ott. 3-0 Bolzano-Suzzara 0-1 28 mar.
0-1 Carrarese-Verona 1-2
0-0 Cremonese-Venezia 0-1
1-1 Mantova-Parma 0-0
1-0 Piacenza-Padova 3-3
2-0 Pro Gorizia-Pistoiese 1-2
0-0 Reggiana-SPAL 1-1
2-0 Treviso-Centese 1-1
1-2 Udinese-Prato 0-2
Andata (8ª) 8ª giornata Ritorno (25ª)
2 nov. 0-0 Bolzano-Cremonese 0-2 11 apr.
2-0 Mantova-Centese 0-3
4-0 Padova-Carrarese 4-0
1-2 Piacenza-Pro Gorizia 2-0
2-1 Pistoiese-Udinese 0-2
1-1 Reggiana-Prato 2-2
0-0 Treviso-SPAL 0-2
2-0 Venezia-Suzzara 0-0
4-0 Verona-Parma 1-1


Andata (9ª) 9ª giornata Ritorno (26ª)
16 nov. 0-1 Carrarese-Treviso 1-1 17 apr.
1-2 Centese-Venezia 2-0
2-1 Cremonese-Mantova 1-2
2-0 Parma-Piacenza 2-3
2-2 Prato-Pistoiese 0-1
2-2 Pro Gorizia-Bolzano 1-1
0-1 SPAL-Verona 1-2
1-3 Suzzara-Reggiana 1-3
0-1 Udinese-Padova 0-3
Andata (10ª) 10ª giornata Ritorno (27ª)
23 nov. 0-0 Bolzano-Carrarese 2-2 25 apr.
0-1 Centese-Pro Gorizia 1-5
1-2 Mantova-Venezia 0-0
2-0 Padova-Reggiana 0-1
0-1 Parma-Udinese 0-1
1-0 Pistoiese-Piacenza 1-3
0-1 SPAL-Prato 2-0
1-1 Suzzara-Verona 1-3
0-1 Treviso-Cremonese 1-2


Andata (11ª) 11ª giornata Ritorno (28ª)
30 nov. 1-3 Carrarese-SPAL 1-5 2 mag.
1-0 Cremonese-Centese 0-0
2-0 Mantova-Bolzano 1-2
1-0 Piacenza-Suzzara 2-0
0-0 Prato-Parma 0-1
1-1 Reggiana-Treviso 1-1
2-2 Udinese-Pro Gorizia 0-1
4-1 Venezia-Padova 0-2
3-2 Verona-Pistoiese 2-0
Andata (12ª) 12ª giornata Ritorno (29ª)
7 dic. 2-0 Carrarese-Venezia 2-2 9 mag.
1-1 Centese-Piacenza 1-1
1-1 Padova-Parma 0-0
3-2 Pistoiese-SPAL 0-2
0-2 Pro Gorizia-Mantova 0-1
1-1 Reggiana-Cremonese 2-2
4-3 Suzzara-Udinese 0-1
1-1 Treviso-Bolzano 0-1
1-1 Verona-Prato 0-1


Andata (13ª) 13ª giornata Ritorno (30ª)
21 dic. 2-1 Bolzano-Reggiana 0-1 23 mag.
0-0 Centese-Udinese 1-2
1-0 Cremonese-Padova 0-1
1-1 Mantova-Treviso 0-1
2-2 Parma-Pistoiese 2-0
2-1 Piacenza-Carrarese 0-2
2-0 Prato-Suzzara 2-0
2-1 SPAL-Pro Gorizia 4-3
0-1 Venezia-Verona 1-1
Andata (14ª) 14ª giornata Ritorno (31ª)
28 dic. 2-1 Carrarese-Centese 0-1 30 mag.
3-1 Padova-Treviso 5-1
2-0 Piacenza-Bolzano 1-3
4-1 Pistoiese-Venezia 0-0
2-1 Prato-Mantova 0-2
4-2 Reggiana-Pro Gorizia 2-0
1-0 Suzzara-Parma 2-3
0-1 Udinese-SPAL 0-1
1-0 Verona-Cremonese 1-3


Andata (15ª) 15ª giornata Ritorno (32ª)
4 gen. 0-0 Bolzano-Udinese 1-3 6 giu.
0-0 Centese-Prato 2-3
3-0 Mantova-Verona 0-1
4-0 Padova-Suzzara 2-1
1-0 Parma-Cremonese 0-2
0-0 Pistoiese-Reggiana 0-4
1-2 Pro Gorizia-Carrarese 1-1
1-2 Treviso-Piacenza 2-2
0-1 Venezia-SPAL 1-5
Andata (16ª) 16ª giornata Ritorno (33ª)
11 gen. 3-1 Cremonese-Carrarese 5-1 13 giu.
2-1 Parma-Venezia 0-1
2-2 Prato-Bolzano 3-4
0-0 Pro Gorizia-Treviso 3-4
2-1 Reggiana-Piacenza 1-3
2-1 SPAL-Centese 4-1
3-0 Suzzara-Pistoiese 1-2
1-1 Udinese-Mantova -
0-0 Verona-Padova 1-3


Andata (17ª) 17ª giornata Ritorno (34ª)
18 gen. 0-1 Bolzano-Centese 1-0 20 giu.
0-5 Carrarese-Udinese 0-4
2-1 Padova-Pistoiese 1-1
2-1 Piacenza-Cremonese 0-5
1-1 SPAL-Mantova 0-1
2-0 Suzzara-Pro Gorizia 0-1
0-0 Treviso-Parma 1-1
5-1 Venezia-Prato 1-4
1-0 Verona-Reggiana 1-1

Spareggi salvezza[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Cremonese 3 2 1 1 0 6 2 +4
2. Parma 2 2 1 0 1 3 6 -3
3. Prato 1 2 0 0 1 2 3 -1

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Cremonese 1-1 Prato Rovigo, 27 giugno 1948
Cremonese 5-1 Parma Como, 1 luglio 1948
Parma 2-1 Prato Bologna, 4 luglio 1948

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornamenti[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Anconitana dettagli Ancona Stadio Dorico 17° nel girone B della Serie B
Arsenaltaranto dettagli Taranto Campo Arsenale 8° nel girone C della Serie B
Brindisi dettagli Brindisi Campo Sportivo del Littorio 8° nel girone C della Serie B
Cosenza dettagli Cosenza Stadio Città di Cosenza 12° nel girone C della Serie B
Empoli dettagli Empoli (FI) Stadio Comunale di Empoli 3° nel girone B della Serie B
Gubbio dettagli Gubbio (PG) Stadio San Benedetto 1° nel girone B della Serie C Lega Centro, 1° nel girone finale, promosso
Lecce dettagli Lecce Stadio Carlo Pranzo 4° nel girone C della Serie B
Nocerina dettagli Nocera Inferiore (SA) Campo Forino 1° nel girone A della Serie C Lega Sud, 1° nel girone finale, promosso
Palermo dettagli Palermo Stadio La Favorita 8° nel girone C della Serie B
Perugia dettagli Perugia Stadio Santa Giuliana 11° nel girone C della Serie B
Pescara dettagli Pescara Stadio Rampigna 3° nel girone C della Serie B
Pisa dettagli Pisa Stadio Arena Garibaldi 16° nel girone B della Serie B
Rieti dettagli Rieti Campo Molino Del Salce 6° nel girone C della Serie B
Scafatese dettagli Scafati (SA) Stadio comunale 28 settembre 1943 4° nel girone C della Serie B
Siena dettagli Siena Stadio Rastrello 5° nel girone B della Serie B
Siracusa dettagli Siracusa Stadio Comunale di Siracusa 12° nel girone C della Serie B
Ternana dettagli Terni Stadio Viale Brin 2° nel girone C della Serie B
Torrese dettagli Torre Annunziata (NA) Campo Formisano 6° nel girone C della Serie B

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Club Allenatore
Anconitana Italia Giovanni Corbjons
Arsenaltaranto Italia Pietro Piselli
Brindisi Italia Guglielmo Borgo
Cosenza Argentina Italia Attilio Demaria
Empoli Italia Enrico Crotti
Gubbio Italia Giovanni Battistoni
Lecce Italia Guido Dossena (1ª-12ª)
Italia Raffaele Costantino (13ª-34ª)
Nocerina Italia Remo Galli
Palermo Italia Virginio Rosetta
Club Allenatore
Perugia Italia Umberto De Angelis (1ª-12ª)
Italia Anzillotti (13ª-?ª)
Italia Luigi Miconi (?ª-34ª)
Pescara Ungheria József Bánás (1ª-?ª)
Italia Mario Pizziolo (?ª-34ª)
Pisa Italia Cesare Migliorini
Rieti Italia Ermes Borsetti
Scafatese Italia Secondo Roggero (1ª-?ª)
Italia Vittorio Mosele (?ª-34ª)
Siena Italia Alberto Macchi
Siracusa Italia Guido Mazzetti
Ternana Italia Ancillotto Ancillotti (1ª-?ª)
Italia Eraldo Pangrazi (?ª-?ª)
Italia Luigi Milano (?ª-34ª)
Torrese Italia Dario Gay

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Palermo 46 34 19 8 7 66 30 +36
2. Pisa 45 34 19 7 8 62 34 +28
3. Lecce 43 34 18 7 9 70 36 +34
3. Arsenaltaranto 43 34 17 9 8 65 39 +26
5. Empoli 40 34 17 6 11 50 36 +14
5. Siracusa 40 34 16 8 10 36 33 +3
7. Pescara 38 34 16 6 12 49 42 +7
1downarrow red.svg 8. Siena 36 34 13 10 11 47 34 +13
1downarrow red.svg 9. Anconitana 35 34 16 3 15 51 52 -1
1downarrow red.svg 10. Cosenza 33 34 12 9 13 38 48 -10
1downarrow red.svg 11. Ternana 31 34 11 9 14 54 63 -9
1downarrow red.svg 12. Nocerina 30 34 13 4 17 39 42 -3
1downarrow red.svg 12. Torrese 30 34 11 8 15 48 59 -11
1downarrow red.svg 12. Scafatese 30 34 11 8 15 30 46 -16
1downarrow red.svg 15. Rieti[3] 26 34 9 8 17 44 67 -23
1downarrow red.svg 16. Perugia 25 34 9 7 18 38 57 -19
1downarrow red.svg 17. Gubbio (-1) 22 34 9 5 20 38 69 -31
1downarrow red.svg 18. Brindisi 18 34 5 8 21 21 59 -38

Legenda:

      Promosso in Serie A 1948-1949.
      Retrocesso in Serie C 1948-1949.
1downarrow red.svg Retrocessione diretta.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Gubbio è stato penalizzato con la sottrazione di 1 punto in classifica.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Anc Ars Bri Cos Emp Gub Lec Noc Pal Per Pes Pis Rie Sca Sie Sir Ter Tor
Anconitana –––– 1-1 3-0 2-0 1-0 1-0 2-6 3-1 2-1 2-1 0-1 1-2 2-2 0-0 2-0 4-0 4-1 4-1
Arsenaltaranto 2-3 –––– 3-2 5-1 3-1 9-0 1-1 3-0 0-0 4-1 1-0 1-2 2-1 2-1 2-1 2-2 4-1 1-0
Brindisi 0-1 0-4 –––– 2-0 1-3 1-2 1-0 1-1 0-0 2-1 1-0 0-2 2-1 0-2 0-2 0-0 0-0 0-0
Cosenza 4-1 0-0 3-0 –––– 1-2 2-1 2-0 3-1 3-2 1-3 2-0 0-0 1-1 3-1 1-1 1-0 1-0 3-0
Empoli 0-1 1-0 3-0 1-1 –––– 1-1 3-1 1-0 0-0 4-1 1-0 1-0 3-1 3-0 1-0 1-1 4-2 1-0
Gubbio 0-1 2-1 2-2 1-2 0-2 –––– 1-1 1-0 0-2 2-1 1-2 0-1 2-2 6-0 1-2 0-0 1-0 3-1
Lecce 3-1 1-1 1-0 4-0 2-1 4-1 –––– 1-1 3-0 4-0 3-0 3-1 2-1 2-0 5-1 3-0 1-0 6-0
Nocerina 3-0 0-0 3-1 2-0 1-0 5-1 1-0 –––– 0-3 2-0 2-0 4-2 3-1 1-0 1-0 0-1 2-4 3-0
Palermo 3-2 3-0 3-1 3-0 0-0 5-1 2-2 1-0 –––– 2-0 3-1 2-0 4-2 3-1 2-1 0-1 8-0 2-1
Perugia 3-1 2-3 1-1 1-1 1-0 3-0 1-2 2-0 0-3 –––– 1-1 1-1 1-2 1-0 2-0 3-0 2-1 1-1
Pescara 0-2 3-3 3-2 3-1 6-1 1-0 2-1 1-0 0-0 2-0 –––– 3-1 3-1 3-0 2-1 3-0 3-2 1-0
Pisa 3-0 2-0 1-0 3-0 1-1 2-1 1-0 5-1 3-1 2-1 3-0 –––– 6-0 3-0 0-0 2-0 3-0 4-1
Rieti 3-2 0-1 2-0 1-0 0-2 0-2 1-0 1-0 1-4 0-0 1-1 5-1 –––– 1-0 1-2 5-2 3-3 2-2
Scafatese 2-1 2-0 2-0 0-0 1-0 2-0 1-1 1-0 1-1 3-1 2-0 1-1 1-0 –––– 2-1 1-1 2-2 1-1
Siena 3-0 0-0 6-0 3-0 1-0 1-3 1-1 0-0 1-1 1-1 1-1 0-0 5-1 1-0 –––– 1-0 5-2 3-0
Siracusa 1-0 1-2 1-0 0-0 2-1 3-2 2-0 1-0 1-0 4-0 1-0 1-0 2-0 2-0 0-1 –––– 2-0 3-0
Ternana 4-1 2-3 0-0 0-0 4-3 4-0 2-3 3-1 1-0 1-0 2-1 3-3 5-0 1-0 0-0 1-1 –––– 2-1
Torrese 1-0 2-1 3-1 4-1 2-4 5-0 4-3 1-0 1-2 4-1 2-2 2-1 1-1 4-0 2-1 0-0 1-1 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª) 1ª giornata Ritorno (18ª)
14 set. 3-1 Cosenza-Scafatese 0-0 15 feb.
4-1 Lecce-Gubbio 1-1
2-0 Nocerina-Pescara 0-1
3-0 Palermo-Arsenaltaranto 0-0
2-0 Perugia-Siena 1-1
3-0 Pisa-Ternana 3-3
3-2 Rieti-Anconitana 2-2
2-1 Siracusa-Empoli 1-1
3-1 Torrese-Brindisi 0-0
Andata (2ª) 2ª giornata Ritorno (19ª)
21 set. 2-1 Anconitana-Perugia 1-3 22 feb.
3-1 Cosenza-Nocerina 0-2
2-2 Gubbio-Brindisi 2-1
5-1 Lecce-Siena 1-1
0-0 Palermo-Empoli 0-0
3-1 Pescara-Pisa 0-3
1-0 Scafatese-Rieti 0-1
1-2 Siracusa-Arsenaltaranto 2-2
2-1 Ternana-Torrese 1-1


Andata (3ª) 3ª giornata Ritorno (20ª)
28 set. 9-0 Arsenaltaranto-Gubbio 1-2 29 feb.
2-0 Brindisi-Cosenza 0-3
4-2 Empoli-Ternana 3-4
1-0 Nocerina-Scafatese 0-1
3-0 Perugia-Siracusa 0-4
3-1 Pisa-Palermo 0-2
1-1 Rieti-Pescara 1-3
3-0 Siena-Anconitana 0-2
4-3 Torrese-Lecce 0-6
Andata (4ª) 4ª giornata Ritorno (21ª)
5 ott. 0-0 Anconitana-Scafatese 1-2 7 mar.
1-2 Gubbio-Cosenza 1-2
2-1 Lecce-Rieti 0-1
1-0 Nocerina-Empoli 0-1
0-3 Perugia-Palermo 0-2
3-2 Pescara-Brindisi 0-1
2-0 Pisa-Siracusa 0-1
3-0 Siena-Torrese 1-2
2-3 Ternana-Arsenaltaranto 1-4


Andata (5ª) 5ª giornata Ritorno (22ª)
12 ott. 1-0 Arsenaltaranto-Torrese 1-2 14 mar.
2-1 Brindisi-Perugia 1-1
4-1 Cosenza-Anconitana 0-2
1-0 Empoli-Pisa 1-1
2-2 Palermo-Lecce 0-3
1-0 Pescara-Gubbio 2-1
1-0 Rieti-Nocerina 1-3
2-1 Scafatese-Siena 0-1
2-0 Siracusa-Ternana 1-1
Andata (6ª) 6ª giornata Ritorno (23ª)
19 ott. 3-0 Anconitana-Brindisi 1-0 21 mar.
6-0 Gubbio-Scafatese 0-2
0-0 Nocerina-Arsenaltaranto 0-3
8-0 Palermo-Ternana 0-1
1-0 Perugia-Empoli 1-4
6-0 Pisa-Rieti 1-5
1-1 Siena-Pescara 1-2
2-0 Siracusa-Lecce 0-3
4-1 Torrese-Cosenza 0-3


Andata (7ª) 7ª giornata Ritorno (24ª)
26 ott. 2-3 Arsenaltaranto-Anconitana 1-1 28 mar.
0-0 Brindisi-Palermo 1-3
1-1 Cosenza-Siena 0-3
3-0 Empoli-Scafatese 0-1
3-1 Lecce-Pisa 0-1
5-1 Nocerina-Gubbio 0-1
5-2 Rieti-Siracusa 0-2
1-0 Ternana-Perugia 1-2
2-2 Torrese-Pescara 0-1
Andata (8ª) 8ª giornata Ritorno (25ª)
2 nov. 3-1 Anconitana-Nocerina 0-3 11 apr.
0-0 Brindisi-Siracusa 0-1
1-0 Gubbio-Ternana 0-4
4-0 Lecce-Perugia 2-1
3-1 Pescara-Cosenza 0-2
4-1 Pisa-Torrese 1-2
1-4 Rieti-Palermo 2-4
2-0 Scafatese-Arsenaltaranto 1-2
1-0 Siena-Empoli 0-1


Andata (9ª) 9ª giornata Ritorno (26ª)
16 nov. 2-1 Arsenaltaranto-Siena 0-0 17 apr.
3-1 Empoli-Lecce 1-2
2-2 Gubbio-Rieti 2-0
4-2 Nocerina-Pisa 1-5
3-1 Palermo-Scafatese 1-1
1-1 Perugia-Pescara 0-2
0-0 Siracusa-Cosenza 0-1
0-0 Ternana-Brindisi 0-0
1-0 Torrese-Anconitana 1-4
Andata (10ª) 10ª giornata Ritorno (27ª)
23 nov. 4-0 Anconitana-Siracusa 0-1 25 apr.
2-1 Brindisi-Rieti 0-2
3-2 Cosenza-Palermo 0-3
1-1 Empoli-Gubbio 2-0
1-1 Lecce-Arsenaltaranto 1-1
3-2 Pescara-Ternana 1-2
2-1 Pisa-Perugia 1-1
1-1 Scafatese-Torrese 0-4
0-0 Siena-Nocerina 0-1


Andata (11ª) 11ª giornata Ritorno (28ª)
30 nov. 3-1 Arsenaltaranto-Empoli 0-1 2 mag.
1-0 Brindisi-Lecce 0-1
0-0 Gubbio-Siracusa 2-3
2-1 Palermo-Torrese 2-1
2-0 Perugia-Nocerina 0-2
1-0 Rieti-Cosenza 1-1
2-0 Scafatese-Pescara 0-3
0-0 Siena-Pisa 0-0
4-1 Ternana-Anconitana 1-4
Andata (12ª) 12ª giornata Ritorno (29ª)
7 dic. 1-0 Anconitana-Gubbio 1-0 9 mag.
1-3 Cosenza-Perugia 1-1
3-0 Empoli-Brindisi 3-1
1-0 Nocerina-Lecce 1-1
3-3 Pescara-Arsenaltaranto 0-1
3-0 Pisa-Scafatese 1-1
1-0 Siracusa-Palermo 1-0
0-0 Ternana-Siena 2-5
1-1 Torrese-Rieti 2-2


Andata (13ª) 13ª giornata Ritorno (30ª)
21 dic. 1-2 Anconitana-Pisa 0-3 23 mag.
5-1 Arsenaltaranto-Cosenza 0-0
3-1 Gubbio-Torrese 0-5
1-0 Lecce-Ternana 3-2
1-0 Palermo-Nocerina 3-0
6-1 Pescara-Empoli 0-1
0-0 Rieti-Perugia 2-1
2-0 Scafatese-Brindisi 2-0
1-0 Siena-Siracusa 1-0
Andata (14ª) 14ª giornata Ritorno (31ª)
28 dic. 2-1 Arsenaltaranto-Rieti 1-0 30 mag.
0-2 Brindisi-Pisa 0-1
0-1 Empoli-Anconitana 0-1
3-0 Lecce-Pescara 1-2
3-0 Perugia-Gubbio 1-2
1-1 Scafatese-Siracusa 0-2
1-1 Siena-Palermo 1-2
0-0 Ternana-Cosenza 0-1
1-0 Torrese-Nocerina 0-3


Andata (15ª) 15ª giornata Ritorno (32ª)
4 gen. 2-1 Anconitana-Palermo 2-3 6 giu.
2-0 Cosenza-Lecce 0-4
1-2 Gubbio-Siena 3-1
3-1 Nocerina-Brindisi 1-1
1-1 Perugia-Torrese 1-4
2-0 Pisa-Arsenaltaranto 2-1
0-2 Rieti-Empoli 1-3
1-0 Siracusa-Pescara 0-3
1-0 Ternana-Scafatese 2-2
Andata (16ª) 16ª giornata Ritorno (33ª)
11 gen. 4-1 Arsenaltaranto-Perugia 3-2 13 giu.
0-2 Brindisi-Siena 0-6
0-0 Cosenza-Pisa 0-3
1-0 Empoli-Torrese 4-2
5-1 Palermo-Gubbio 2-0
0-2 Pescara-Anconitana 1-0
3-3 Rieti-Ternana 0-5
1-1 Scafatese-Lecce 0-2
1-0 Siracusa-Nocerina 1-0


Andata (17ª) 17ª giornata Ritorno (34ª)
18 gen. 0-4 Brindisi-Arsenaltaranto 2-3 20 giu.
1-1 Empoli-Cosenza 2-1
3-1 Lecce-Anconitana 6-2
2-4 Nocerina-Ternana 1-3
1-0 Perugia-Scafatese 1-3
0-0 Pescara-Palermo 1-3
2-1 Pisa-Gubbio 1-0
5-1 Siena-Rieti 2-1
0-0 Torrese-Siracusa 0-3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • A parità di punteggio le squadre furono normalmente classificate a pari merito, mentre i regolamenti dei campionati redatti dalla F.I.G.C. per questa e per le successive stagioni prevedevano che, trovandosi necessità di attribuire qualsiasi titolo sportivo di promozione o retrocessione, si procedesse a disputare uno o più spareggi in campo neutro.
  1. ^ In realtà il regolamento prevedeva la retrocessione di ulteriori due squadre, più precisamente le due perdenti un triangolare da effettuarsi fra le tre settime classificate onde giungere ad un torneo a 20 squadre per l'annata successiva. In tal senso si svolse la prima gara di questo mini torneo, un Parma-Pro Sesto 0-0 disputatosi a Modena l'11 luglio 1948. Fu poi però il Consiglio federale della FIGC della settimana entrante ad annullare tale gara e tutto il triangolare, stabilendo la salvezza di tutti i tre club e di conseguenza l'allargamento dei quadri di due unità, come prefigurato in un congresso straordinario delle società federate tenutosi in giugno a Firenze in conseguenza del Caso Napoli.
  2. ^ La partita tra il Mantova e l'Udinese, terminata 2-2, fu data persa 0-2 ad entrambe per tesseramenti irregolari.
  3. ^ Retrocesso e, successivamente, non ammesso in Serie C per sopraggiunto fallimento.