Juventus Football Club 1947-1948

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Juventus Football Club.

Juventus Football Club
Juventus Football Club 1947-1948.jpg
Stagione 1947-1948
Allenatore Italia Argentina Renato Cesarini
Presidente Italia Gianni Agnelli
Serie A 2º posto

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Juventus Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1947-1948.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Sul versante societario, il 22 luglio 1947 l'Avvocato Agnelli divenne presidente del club bianconero, carica che ricoprirà per i successivi sette anni, fino al 1954.[1] Per quanto concerne il lato sportivo, nel campionato di Serie A 1947-1948 la Juventus si classificò come l'anno precedente al secondo posto, stavolta a pari merito assieme al Milan e alla Triestina, un terzetto staccato di ben sedici punti dal Torino scudettato.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Filippo Cavalli
Italia P Lucidio Sentimenti IV
Italia D Araldo Caprili
Italia D Antonio Dalmonte
Italia D Piero Gibellino
Italia D Pietro Rava (capitano)
Italia C Stefano Angeleri
Italia C Teobaldo Depetrini
Italia C Francesco Grosso
Italia C Ugo Locatelli
N. Ruolo Giocatore
Italia C Pietro Magni
Italia C Carlo Parola
Italia C Vittorio Sentimenti III
Cecoslovacchia A Ján Arpáš
Italia A Giampiero Boniperti
Italia A Francesco Cergoli
Ungheria A Mihály Kincses
Italia A Carlo Lenci
Italia A Ermes Muccinelli

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1947-1948.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

14 settembre 1947
1ª giornata
Alessandria 1 – 3 Juventus

21 settembre 1947
2ª giornata
Juventus 4 – 1 Sampdoria

28 settembre 1947
3ª giornata
Genoa 2 – 3 Juventus

5 ottobre 1947
4ª giornata
Juventus 1 – 0 Atalanta

12 ottobre 1947
5ª giornata
Inter 4 – 2 Juventus

19 ottobre 1947
6ª giornata
Juventus 0 – 1 Triestina

26 ottobre 1947
7ª giornata
Torino 1 – 1 Juventus

2 novembre 1947
8ª giornata
Juventus 1 – 1 Lazio

16 novembre 1947
9ª giornata
Napoli 0 – 0 Juventus

23 novembre 1947
10ª giornata
Juventus 6 – 1 Livorno

7 dicembre 1947
12ª giornata
Milan 5 – 0 Juventus

21 dicembre 1947
13ª giornata
Juventus 1 – 1 Lucchese

28 dicembre 1947
14ª giornata
Roma 2 – 3 Juventus

1º gennaio 1948
15ª giornata
ACIVI 0 – 1 Juventus

4 gennaio 1948
16ª giornata
Juventus 0 – 1 Modena

11 gennaio 1948
17ª giornata
Juventus 3 – 0 Fiorentina

18 gennaio 1948
18ª giornata
Salernitana 0 – 0 Juventus

25 gennaio 1948
19ª giornata
Juventus 6 – 0 Bari

1º febbraio 1948
20ª giornata
Juventus 0 – 1 Bologna

8 febbraio 1948
21ª giornata
Pro Patria 2 – 3 Juventus

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

22 febbraio 1948
22ª giornata
Juventus 6 – 1 Alessandria

29 febbraio 1948
23ª giornata
Sampdoria 5 – 2 Juventus

7 marzo 1948
24ª giornata
Juventus 2 – 1 Genoa

14 marzo 1948
25ª giornata
Atalanta 0 – 0 Juventus

21 marzo 1948
26ª giornata
Juventus 2 – 0 Inter

28 marzo 1948
27ª giornata
Triestina 1 – 0 Juventus

8 aprile 1948
28ª giornata
Juventus 1 – 1 Torino

15 aprile 1948
29ª giornata
Lazio 0 – 0 Juventus

21 aprile 1948
30ª giornata
Juventus 1 – 3 Napoli

2 maggio 1948
31ª giornata
Livorno 0 – 0 Juventus

23 maggio 1948
33ª giornata
Juventus 2 – 1 Milan

27 maggio 1948
34ª giornata
Lucchese 2 – 2 Juventus

30 maggio 1948
35ª giornata
Juventus 3 – 0 Roma

6 giugno 1948
36ª giornata
Juventus 6 – 0 ACIVI

13 maggio 1948
37ª giornata
Modena 0 – 1 Juventus

20 giugno 1948
38ª giornata
Fiorentina 2 – 4 Juventus

27 giugno 1948
39ª giornata
Juventus 2 – 0 Salernitana

4 agosto 1948
40ª giornata
Bari 2 – 1 Juventus

8 agosto 1949
41ª giornata
Bologna 1 – 1 Juventus

12 agosto 1948
42ª giornata
Juventus 0 – 4 Pro Patria

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 68 anni fa l’Avvocato alla guida della Juve, su juventus.com, 22 luglio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]