Juventus Football Club 1952-1953

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Juventus Football Club.

Juventus Football Club
Juventus FC 1952-53.jpg
Stagione 1952-1953
AllenatoreUngheria György Sárosi
PresidenteItalia Gianni Agnelli
Serie A2º posto
Maggiori presenzeCampionato: Mari, Præst (30)
Totale: Mari, Præst (30)
Miglior marcatoreCampionato: J. Hansen (22)
Totale: J. Hansen (22)
StadioComunale

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Juventus Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1952-1953.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 1952-1953 per la Juventus, detentrice dello scudetto, cominciò con le partenze di Caprile e di Scaramuzzi, che furono rimpiazzati da Carapellese, proveniente dal Torino, e da Del Grosso. Inoltre venne aggiunto alla prima squadra il difensore Garzena dalle giovanili. Le altre partenze furono Boniforti e Bizzotto, entrambi poco utilizzati nel corso della stagione precedente.

La prima partita ufficiale fu contro il Palermo allo Stadio La Favorita, che finì col risultato di 1-1. Le reti furono di Bettini per il Palermo e del nuovo acquisto Carapellese per gli juventini. La prima partita a Torino fu una sconfitta per 1-2 contro il Bologna.

Il nuovo acquisto Riccardo Carapellese, 9 gol in 17 partite nella sua unica stagione in bianconero.

Alla terza giornata arrivò la vittoria in casa dell'Atalanta per 1-5. Dopo questa partita cominciò una striscia di 8 vittorie consecutive che si interruppe con il pareggio contro la SPAL. Il girone d'andata si chiuse con 12 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte.

Dopo aver perso contro la Triestina alla ventunesima giornata, la Juventus travolse la Fiorentina per 8-0 e successivamente batté le due squadre di Milano, ma perse contro la Roma neopromossa. Il campionato si concluse con un pareggio contro il Napoli per 1-1, che classificò la Juventus seconda dietro all'Inter.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Filippo Cavalli
Italia P Giovanni Viola
Italia D Alberto Bertuccelli
Italia D Giuseppe Corradi
Italia D Bruno Garzena
Italia D Sergio Manente
Italia C Rino Ferrario
Italia C Giacomo Mari
Italia C Carlo Parola
Italia C Alberto Piccinini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Umberto Pinardi
Italia A Giampiero Boniperti
Italia A Riccardo Carapellese
Italia A Guido Del Grosso
Danimarca A John Hansen
Danimarca A Karl Aage Hansen
Italia A Ermes Muccinelli
Danimarca A Karl Åge Præst
Italia A Pasquale Vivolo

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Bruno Garzena Juventus definitivo
A Riccardo Carapellese Torino definitivo
A Guido Del Grosso Fidenza definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Enrico Boniforti Lucchese definitivo
C Romolo Bizzotto SPAL definitivo
A Emilio Caprile Lazio definitivo
A Ermanno Scaramuzzi Brescia definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1952-1953.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Palermo
14 settembre 1952, ore 16:00 CEST
1ª giornata
Palermo 1 – 1
(0 – 0)
referto
Juventus Stadio La Favorita (36 349 spett.)
Arbitro Agnolin (Vicenza)

Torino
21 settembre 1952, ore 16:00 CEST
2ª giornata
Juventus 1 – 2
(0 – 1)
referto
Bologna Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Orlandini (Roma)

Bergamo
28 settembre 1952, ore 15:30 CEST
3ª giornata
Atalanta 1 – 5
(0 – 2)
referto
Juventus Stadio Comunale (26 542 spett.)
Arbitro Gemini (Roma)

Torino
5 ottobre 1952, ore 15:30 CEST
4ª giornata
Juventus 3 – 2
(2 – 0)
referto
Triestina Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Bellè (Venezia)

Firenze
12 ottobre 1952, ore 15:30 CEST
5ª giornata
Fiorentina 1 – 2
(1 – 1)
referto
Juventus Stadio Comunale (46 389 spett.)
Arbitro Bernardi (Bologna)

Torino
19 ottobre 1952, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Juventus 4 – 0
(2 – 0)
referto
Udinese Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Marchese (Napoli)

Como
2 novembre 1952, ore 14:30 CET
7ª giornata
Como 0 – 1
(0 – 0)
referto
Juventus Stadio Giuseppe Sinigaglia (13 602 spett.)
Arbitro Bernardi (Bologna)

Torino
9 novembre 1952, ore 14:30 CET
8ª giornata
Juventus 4 – 1
(1 – 0)
referto
Torino Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Agnolin (Vicenza)

Novara
16 novembre 1952, ore 14:30 CET
9ª giornata
Novara 0 – 6
(0 – 4)
referto
Juventus Stadio Comunale
Arbitro Massai (Pisa)

Torino
23 novembre 1952, ore 14:30 CET
10ª giornata
Juventus 3 – 0
(2 – 0)
referto
Sampdoria Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Jonni (Macerata)

Ferrara
30 novembre 1952, ore 14:30 CET
11ª giornata
SPAL 2 – 2
(0 – 0)
referto
Juventus Stadio Comunale (19 000 spett.)
Arbitro Pieri (Trieste)

Torino
7 dicembre 1952, ore 14:30 CET
12ª giornata
Juventus 0 – 3
(0 – 2)
referto
Milan Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Massai (Pisa)

Busto Arsizio
14 dicembre 1952, ore 14:30 CET
13ª giornata
Pro Patria 3 – 3
(1 – 3)
referto
Juventus Stadio Comunale (4 627 spett.)
Arbitro Bellè (Venezia)

Torino
21 dicembre 1952, ore 14:30 CET
14ª giornata
Juventus 3 – 2
(1 – 0)
referto
Roma Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
4 gennaio 1953, ore 14:30 CET
15ª giornata
Inter 2 – 0
(1 – 0)
referto
Juventus Stadio San Siro (80 018 spett.)
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Torino
11 gennaio 1953, ore 14:30 CET
16ª giornata
Juventus 5 – 0
(1 – 0)
referto
Lazio Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Bernardi (Bologna)

Napoli
18 gennaio 1953, ore 14:30 CET
17ª giornata
Napoli 3 – 2
(2 – 2)
referto
Juventus Stadio del Vomero (12 000 spett.)
Arbitro Bellè (Venezia)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
25 gennaio 1953, ore 14:30 CET
18ª giornata
Juventus 2 – 1
(1 – 0)
referto
Palermo Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Piemonte (Gorizia)

Bologna
1º febbraio 1953, ore 14:30 CET
19ª giornata
Bologna 1 – 0
(1 – 0)
referto
Juventus Stadio Comunale (38 279 spett.)
Arbitro Massai (Pisa)

Torino
8 febbraio 1953, ore 15:00 CET
20ª giornata
Juventus 1 – 1
(0 – 1)
referto
Atalanta Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Corallo (Lecce)

Trieste
15 febbraio 1953, ore 15:00 CET
21ª giornata
Triestina 2 – 1
(1 – 0)
referto
Juventus Stadio Comunale (6 226 spett.)
Arbitro Scaramella (Roma)

Torino
22 febbraio 1953, ore 15:00 CET
22ª giornata
Juventus 8 – 0
(2 – 0)
referto
Fiorentina Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Carpani (Milano)

Udine
1º marzo 1953, ore 15:00 CET
23ª giornata
Udinese 1 – 1
(1 – 1)
referto
Juventus Stadio Moretti (25 000 spett.)
Arbitro Bellè (Venezia)

Torino
8 marzo 1953, ore 15:00 CET
24ª giornata
Juventus 2 – 1
(2 – 1)
referto
Como Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Tassini (Verona)

Torino
15 marzo 1953, ore 15:00 CET
25ª giornata
Torino 0 – 1
(0 – 0)
referto
Juventus Stadio Filadelfia (30 000 spett.)
Arbitro Orlandini (Roma)

Torino
22 marzo 1953, ore 15:00 CET
26ª giornata
Juventus 1 – 1
(0 – 1)
referto
Novara Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Bellè (Venezia)

Genova
29 marzo 1953, ore 15:30 CET
27ª giornata
Sampdoria 1 – 1
(1 – 1)
referto
Juventus Stadio Luigi Ferraris (36 703 spett.)
Arbitro Bernardi (Bologna)

Torino
5 aprile 1953, ore 15:30 CEST
28ª giornata
Juventus 2 – 2
(1 – 2)
referto
SPAL Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Jonni (Macerata)

Milano
12 aprile 1953, ore 15:30 CEST
29ª giornata
Milan 1 – 2
(1 – 1)
referto
Juventus Stadio San Siro (80 018 spett.)
Arbitro Orlandini (Roma)

Torino
19 aprile 1953, ore 15:30 CEST
30ª giornata
Juventus 2 – 0
(1 – 0)
referto
Pro Patria Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Rigato (Venezia)

Roma
3 maggio 1953, ore 15:30 CEST
31ª giornata
Roma 3 – 0
(3 – 0)
referto
Juventus Stadio Nazionale (47 300 spett.)
Arbitro Bernardi (Bologna)

Torino
10 maggio 1953, ore 16:00 CEST
32ª giornata
Juventus 2 – 1
(1 – 0)
referto
Inter Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Agnolin (Vicenza)

Roma
24 maggio 1953, ore 16:00 CEST
33ª giornata
Lazio 0 – 1
(0 – 1)
referto
Juventus Stadio Nazionale (47 300 spett.)
Arbitro Valsecchi (Milano)

Torino
31 maggio 1953, ore 16:30 CEST
34ª giornata
Juventus 1 – 1
(0 – 1)
referto
Napoli Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Bellè (Venezia)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 45 17 11 4 2 44 18 17 7 5 5 29 22 34 18 9 7 73 40 +33

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Bertuccelli, A. A. Bertuccelli 240??
Boniperti, G. G. Boniperti 297??
Carapellese, R. R. Carapellese 179??
Cavalli, F. F. Cavalli 6-9??
Corradi, G. G. Corradi 240??
Del Grosso, G. G. Del Grosso 41??
Ferrario, R. R. Ferrario 80??
Garzena, B. B. Garzena 10??
Hansen, J. J. Hansen 2922??
Hansen, K. A. K. A. Hansen 212??
Manente, S. S. Manente 290??
Mari, G. G. Mari 301??
Muccinelli, E. E. Muccinelli 214??
Parola, C. C. Parola 250??
Piccinini, A. A. Piccinini 260??
Præst, K. Å. K. Å. Præst 3010??
Viola, G. G. Viola 28-31??
Vivolo, P. P. Vivolo 2216??

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]