Juventus Football Club 1952-1953

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Juventus Football Club.

Juventus Football Club
Juventus FC 1952-53.jpg
Stagione 1952-1953
Allenatore Ungheria György Sárosi
Presidente Italia Gianni Agnelli
Serie A 2º posto
Maggiori presenze Campionato: Mari, Præst (30)
Totale: Mari, Præst (30)
Miglior marcatore Campionato: J. Hansen (22)
Totale: J. Hansen (22)
Stadio Comunale

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Juventus Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1952-1953.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 1952-1953 per la Juventus, detentrice dello scudetto, cominciò con le partenze di Caprile e di Scaramuzzi, che furono rimpiazzati da Carapellese, proveniente dal Torino, e da Del Grosso. Inoltre venne aggiunto alla prima squadra il difensore Garzena dalle giovanili. Le altre partenze furono Boniforti e Bizzotto, entrambi poco utilizzati nel corso della stagione precedente.

La prima partita ufficiale fu contro il Palermo allo Stadio La Favorita, che finì col risultato di 1-1. Le reti furono di Bettini per il Palermo e del nuovo acquisto Carapellese per gli juventini. La prima partita a Torino fu una sconfitta per 1-2 contro il Bologna.

Il nuovo acquisto Riccardo Carapellese, 9 gol in 17 partite nella sua unica stagione in bianconero.

Alla terza giornata arrivò la vittoria in casa dell'Atalanta per 1-5. Dopo questa partita cominciò una striscia di 8 vittorie consecutive che si interruppe con il pareggio contro la SPAL. Il girone d'andata si chiuse con 12 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte.

Dopo aver perso contro la Triestina alla ventunesima giornata, la Juventus travolse la Fiorentina per 8-0 e successivamente batté le due squadre di Milano, ma perse contro la Roma neopromossa. Il campionato si concluse con un pareggio contro il Napoli per 1-1, che classificò la Juventus seconda dietro all'Inter.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Filippo Cavalli
Italia P Giovanni Viola
Italia D Alberto Bertuccelli
Italia D Giuseppe Corradi
Italia D Bruno Garzena
Italia D Sergio Manente
Italia C Rino Ferrario
Italia C Giacomo Mari
Italia C Carlo Parola
Italia C Alberto Piccinini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Umberto Pinardi
Italia A Giampiero Boniperti
Italia A Riccardo Carapellese
Italia A Guido Del Grosso
Danimarca A John Hansen
Danimarca A Karl Aage Hansen
Italia A Ermes Muccinelli
Danimarca A Karl Åge Præst
Italia A Pasquale Vivolo

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Bruno Garzena Juventus definitivo
A Riccardo Carapellese Torino definitivo
A Guido Del Grosso Fidenza definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Enrico Boniforti Lucchese definitivo
C Romolo Bizzotto SPAL definitivo
A Emilio Caprile Lazio definitivo
A Ermanno Scaramuzzi Brescia definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1952-1953.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Palermo
14 settembre 1952, ore 16:00 CEST
1ª giornata
Palermo 1 – 1
(0 – 0)
referto
Juventus Stadio La Favorita (36 349 spett.)
Arbitro Agnolin (Vicenza)

Torino
21 settembre 1952, ore 16:00 CEST
2ª giornata
Juventus 1 – 2
(0 – 1)
referto
Bologna Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Orlandini (Roma)

Bergamo
28 settembre 1952, ore 15:30 CEST
3ª giornata
Atalanta 1 – 5
(0 – 2)
referto
Juventus Stadio Comunale (26 542 spett.)
Arbitro Gemini (Roma)

Torino
5 ottobre 1952, ore 15:30 CEST
4ª giornata
Juventus 3 – 2
(2 – 0)
referto
Triestina Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Bellè (Venezia)

Firenze
12 ottobre 1952, ore 15:30 CEST
5ª giornata
Fiorentina 1 – 2
(1 – 1)
referto
Juventus Stadio Comunale (46 389 spett.)
Arbitro Bernardi (Bologna)

Torino
19 ottobre 1952, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Juventus 4 – 0
(2 – 0)
referto
Udinese Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Marchese (Napoli)

Como
2 novembre 1952, ore 14:30 CET
7ª giornata
Como 0 – 1
(0 – 0)
referto
Juventus Stadio Giuseppe Sinigaglia (13 602 spett.)
Arbitro Bernardi (Bologna)

Torino
9 novembre 1952, ore 14:30 CET
8ª giornata
Juventus 4 – 1
(1 – 0)
referto
Torino Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Agnolin (Vicenza)

Novara
16 novembre 1952, ore 14:30 CET
9ª giornata
Novara 0 – 6
(0 – 4)
referto
Juventus Stadio Comunale
Arbitro Massai (Pisa)

Torino
23 novembre 1952, ore 14:30 CET
10ª giornata
Juventus 3 – 0
(2 – 0)
referto
Sampdoria Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Jonni (Macerata)

Ferrara
30 novembre 1952, ore 14:30 CET
11ª giornata
SPAL 2 – 2
(0 – 0)
referto
Juventus Stadio Comunale (19 000 spett.)
Arbitro Pieri (Trieste)

Torino
7 dicembre 1952, ore 14:30 CET
12ª giornata
Juventus 0 – 3
(0 – 2)
referto
Milan Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Massai (Pisa)

Busto Arsizio
14 dicembre 1952, ore 14:30 CET
13ª giornata
Pro Patria 3 – 3
(1 – 3)
referto
Juventus Stadio Comunale (4 627 spett.)
Arbitro Bellè (Venezia)

Torino
21 dicembre 1952, ore 14:30 CET
14ª giornata
Juventus 3 – 2
(1 – 0)
referto
Roma Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
4 gennaio 1953, ore 14:30 CET
15ª giornata
Inter 2 – 0
(1 – 0)
referto
Juventus Stadio San Siro (80 018 spett.)
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Torino
11 gennaio 1953, ore 14:30 CET
16ª giornata
Juventus 5 – 0
(1 – 0)
referto
Lazio Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Bernardi (Bologna)

Napoli
18 gennaio 1953, ore 14:30 CET
17ª giornata
Napoli 3 – 2
(2 – 2)
referto
Juventus Stadio del Vomero (12 000 spett.)
Arbitro Bellè (Venezia)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
25 gennaio 1953, ore 14:30 CET
18ª giornata
Juventus 2 – 1
(1 – 0)
referto
Palermo Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Piemonte (Gorizia)

Bologna
1º febbraio 1953, ore 14:30 CET
19ª giornata
Bologna 1 – 0
(1 – 0)
referto
Juventus Stadio Comunale (38 279 spett.)
Arbitro Massai (Pisa)

Torino
8 febbraio 1953, ore 15:00 CET
20ª giornata
Juventus 1 – 1
(0 – 1)
referto
Atalanta Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Corallo (Lecce)

Trieste
15 febbraio 1953, ore 15:00 CET
21ª giornata
Triestina 2 – 1
(1 – 0)
referto
Juventus Stadio Comunale (6 226 spett.)
Arbitro Scaramella (Roma)

Torino
22 febbraio 1953, ore 15:00 CET
22ª giornata
Juventus 8 – 0
(2 – 0)
referto
Fiorentina Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Carpani (Milano)

Udine
1º marzo 1953, ore 15:00 CET
23ª giornata
Udinese 1 – 1
(1 – 1)
referto
Juventus Stadio Moretti (25 000 spett.)
Arbitro Bellè (Venezia)

Torino
8 marzo 1953, ore 15:00 CET
24ª giornata
Juventus 2 – 1
(2 – 1)
referto
Como Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Tassini (Verona)

Torino
15 marzo 1953, ore 15:00 CET
25ª giornata
Torino 0 – 1
(0 – 0)
referto
Juventus Stadio Filadelfia (30 000 spett.)
Arbitro Orlandini (Roma)

Torino
22 marzo 1953, ore 15:00 CET
26ª giornata
Juventus 1 – 1
(0 – 1)
referto
Novara Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Bellè (Venezia)

Genova
29 marzo 1953, ore 15:30 CET
27ª giornata
Sampdoria 1 – 1
(1 – 1)
referto
Juventus Stadio Luigi Ferraris (36 703 spett.)
Arbitro Bernardi (Bologna)

Torino
5 aprile 1953, ore 15:30 CEST
28ª giornata
Juventus 2 – 2
(1 – 2)
referto
SPAL Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Jonni (Macerata)

Milano
12 aprile 1953, ore 15:30 CEST
29ª giornata
Milan 1 – 2
(1 – 1)
referto
Juventus Stadio San Siro (80 018 spett.)
Arbitro Orlandini (Roma)

Torino
19 aprile 1953, ore 15:30 CEST
30ª giornata
Juventus 2 – 0
(1 – 0)
referto
Pro Patria Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Rigato (Venezia)

Roma
3 maggio 1953, ore 15:30 CEST
31ª giornata
Roma 3 – 0
(3 – 0)
referto
Juventus Stadio Nazionale (47 300 spett.)
Arbitro Bernardi (Bologna)

Torino
10 maggio 1953, ore 16:00 CEST
32ª giornata
Juventus 2 – 1
(1 – 0)
referto
Inter Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Agnolin (Vicenza)

Roma
24 maggio 1953, ore 16:00 CEST
33ª giornata
Lazio 0 – 1
(0 – 1)
referto
Juventus Stadio Nazionale (47 300 spett.)
Arbitro Valsecchi (Milano)

Torino
31 maggio 1953, ore 16:30 CEST
34ª giornata
Juventus 1 – 1
(0 – 1)
referto
Napoli Stadio Comunale (27 994 spett.)
Arbitro Bellè (Venezia)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 45 17 11 4 2 44 18 17 7 5 5 29 22 34 18 9 7 73 40 +33

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Bertuccelli, A. A. Bertuccelli 24 0 ? ?
Boniperti, G. G. Boniperti 29 7 ? ?
Carapellese, R. R. Carapellese 17 9 ? ?
Cavalli, F. F. Cavalli 6 -9 ? ?
Corradi, G. G. Corradi 24 0 ? ?
Del Grosso, G. G. Del Grosso 4 1 ? ?
Ferrario, R. R. Ferrario 8 0 ? ?
Garzena, B. B. Garzena 1 0 ? ?
Hansen, J. J. Hansen 29 22 ? ?
Hansen, K. A. K. A. Hansen 21 2 ? ?
Manente, S. S. Manente 29 0 ? ?
Mari, G. G. Mari 30 1 ? ?
Muccinelli, E. E. Muccinelli 21 4 ? ?
Parola, C. C. Parola 25 0 ? ?
Piccinini, A. A. Piccinini 26 0 ? ?
Præst, K. Å. K. Å. Præst 30 10 ? ?
Viola, G. G. Viola 28 -31 ? ?
Vivolo, P. P. Vivolo 22 16 ? ?

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]