Associazione Calcio Reggiana 1947-1948

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Reggiana
Stagione 1947-1948
AllenatoreItalia Angelo Mattea, dalla 18ª giornata Italia Piero Ferrari
PresidenteItalia Mario Dallaglio
Serie B5º posto nel girone B.
Maggiori presenzeCampionato: Panciroli (33)
Miglior marcatoreCampionato: Suozzi (15)
Maggior numero di spettatorivs Parma, 25 aprile 1948, 10.000
Minor numero di spettatorivs Cremonese, 7 dicembre 1947, campo neutro di Brescia, 2.000
Media spettatori7.400

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Reggiana nelle competizioni ufficiali della stagione 1947-1948.

La stagione[modifica | modifica wikitesto]

Si dimettono Visconti e Lari protesta nei confronti del pubblico, accusato di aver contestato in malo modo un arbitro preso a male parole e a spinte e anche loro due che lo difendevano. Al loro posto viene un commissario, Mario Dall'Aglio, un avvocato reggiano, ma gli stessi Visconti e Lari accettano di coadiuvarlo.

Buon colpo: dalla Carrarese arriva a Reggio il centravanti Suozzi, poi è la volta del terzino Manfrinato, dell'ala Tolloy, del centromediano Ivaldi. L'obiettivo, che alla fine sarà raggiunto, è di classificarsi tra le prime sei, perché saranno solo sei le squadre del girone ad essere ammesse alla nuova B unica. Quel che sorprende subito è l'aumento del pubblico che arriva a superare le 8mila unità, mentre nel derby col Parma (al Tardini i crociati battono i granata per 2 a 1, dinnanzi a 13mila persone, al Mirabello, il 25 aprile del 1948 (dopo le sfilate dei partigiani e a pochi giorni di distanza dalla vittoria dell Dc del 18 aprile) è solo 0 a 0, davanti però a un pubblico record di 11mila sportivi.

Ottimo il finale, con Suozzi che segna, nel corso del campionato, 15 gol, e col pari di Verona la Reggiana si qualifica per la nuova serie B anche grazie al ritorno a Reggio di Piero Ferrari, come portiere (si alterna con Livio Martinelli) e allenatore. Il Padova è promosso in A, Verona, Spal, Venezia, Reggiana, Cremonese e Parma (dopo lo spareggio col Prato) vengono ammesse alla B unica, Tutte le altre squadre sono retrocesse alla C unica.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Prima divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Carlo Benelli
Italia A Enzo Bellini
Italia A Bruno Borri
Italia P Pietro Ferrari
Italia C Luigi Ganassi
Italia D Gino Giaroli
Italia C Antonio Ivaldi
Italia D Antonio Lucchese
N. Ruolo Giocatore
Italia D Giovanni Manfrinato
Italia A Walter Mantovani
Italia P Livio Martinelli
Italia C Athos Panciroli
Italia A Aldo Peruzzo
Italia A Renzo Suozzi
Italia A Armando Tolloi
Italia A Alcide Ivan Violi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1947-1948.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
5 dicembre 1947
1ª giornata
Reggiana3 – 1CarrareseStadio Mirabello
Arbitro:  Grassetto (Padova)

Reggio Emilia
21 settembre 1947
2ª giornata
Reggiana0 – 0VeneziaStadio Mirabello
Arbitro:  Savio (Torino)

Mantova
5 ottobre 1969
3ª giornata
Mantova0 – 0ReggianaStadio John Robert Nation
Arbitro:  Cazzamalli (Crema)

Udine
24 agosto
4ª giornata
Udinese2 – 1ReggianaStadio Moretti
Arbitro:  Ferrazzi (Milano)

Reggio Emilia
12 ottobre 1947
5ª giornata
Reggiana5 – 2CenteseStadio Mirabello
Arbitro:  Ferrari (Firenze)

Parma
19 ottobre 1947
6ª giornata
Parma2 – 1ReggianaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Carpani (Milano)

Reggio Emilia
26 ottobre 1947
7ª giornata
Reggiana0 – 0SPALStadio Mirabello
Arbitro:  Matucci (Seregno)

Reggio Emilia
2 novembre 1947
8ª giornata
Reggiana1 – 1PratoStadio Mirabello
Arbitro:  Marchetti (Milano)

Suzzara
16 novembre 1965
9ª giornata
Suzzara1 – 3ReggianaCampo Sportivo Comunale
Arbitro:  Rossi (Viareggio)

Padova
23 novembre 1947
10ª giornata
Padova2 – 0ReggianaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Cappucci (Roma)

Ferrara
30 novembre 1947
11ª giornata[1]
Reggiana1 – 1TrevisoStadio Comunale
Arbitro:  Picasso (Milano)

Brescia
7 dicembre 1947
12ª giornata[2]
Reggiana1 – 1CremoneseStadium di Viale Piave
Arbitro:  Moradei (Trieste)

Bolzano
21 dicembre 1947
13ª giornata
Bolzano2 – 1ReggianaStadio Druso
Arbitro:  Guarda (Mestre)

Reggio Emilia
28 dicembre 1947
14ª giornata
Reggiana4 – 2Pro GoriziaStadio Mirabello
Arbitro:  Loda (Brescia)

Pistoia
4 gennaio 1948
15ª giornata
Pistoiese0 – 0ReggianaStadio Monteoliveto
Arbitro:  Caprioli (Varese)

Reggio Emilia
11 gennaio 1948
16ª giornata
Reggiana2 – 1PiacenzaStadio Mirabello
Arbitro:  Visconti (Roma)

Verona
18 gennaio 1948
17ª giornata
Verona1 – 0ReggianaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Boffardi (Genova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Carrara
15 febbraio 1948
18ª giornata
Carrarese1 – 0ReggianaCampo di Viale XX Settembre
Arbitro:  Arpaia (Roma)

Venezia
22 febbraio 1948
19ª giornata[3]
Venezia4 – 0ReggianaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Camiolo (Milano)

Reggio Emilia
29 febbraio 1948
20ª giornata
Reggiana4 – 1MantovaStadio Mirabello
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Reggio Emilia
7 marzo 1948
21ª giornata
Reggiana3 – 0UdineseStadio Mirabello
Arbitro:  Arietti (Siena)

Cento
14 marzo 1948
22ª giornata
Centese1 – 3ReggianaStadio Loris Bulgarelli
Arbitro:  Caporali (Perugia)

Reggio Emilia
21 marzo 1948
23ª giornata
Reggiana0 – 0ParmaStadio Mirabello
Arbitro:  Moradei (Trieste)

Ferrara
28 marzo 1948
24ª giornata[4]
SPAL1 – 1ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Codeluppi (Lodi)

Prato
11 aprile 1948
25ª giornata
Prato2 – 2ReggianaStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Reggio Emilia
17 aprile 1948
26ª giornata
Reggiana3 – 1SuzzaraStadio Mirabello
Arbitro:  Franzi (Vercelli)

Reggio Emilia
25 aprile 1948
27ª giornata
Reggiana1 – 0PadovaStadio Mirabello
Arbitro:  Stampacchia (Napoli)

Treviso
2 maggio 1948
28ª giornata
Treviso1 – 1ReggianaStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Malingher (Roma)

Cremona
9 maggio 1948
29ª giornata
Cremonese2 – 2ReggianaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Donati (Milano)

Reggio Emilia
23 maggio 1948
30ª giornata
Reggiana1 – 0BolzanoStadio Mirabello
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Gorizia
30 maggio 1948
31ª giornata
Pro Gorizia0 – 2ReggianaStadio Campagnuzza
Arbitro:  Buratti (Milano)

Reggio Emilia
6 giugno 1948
32ª giornata
Reggiana4 – 0PistoieseStadio Mirabello
Arbitro:  Pizzato (Mestre)

Piacenza
13 giugno 1948
33ª giornata
Piacenza3 – 1ReggianaBarriera Genova
Arbitro:  Mosca (Napoli)

Reggio Emilia
20 giugno 1948
34ª giornata
Reggiana1 – 1VeronaStadio Mirabello
Arbitro:  Savio (Torino)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita disputata sul campo neutro di Ferrara.
  2. ^ Partita disputata sul campo neutro di Brescia.
  3. ^ Partita rinviata per la neve e recuperata il 4 marzo 1948.
  4. ^ Partita posticipata il 29 marzo 1948.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli Edizioni, 1949, p. 166.
  • Ezio Fanticini, Andrea Ligabue, La storia della Reggiana, Reggio Emilia, Il Resto del Carlino, edizione Reggio, 1993, p. 25.
  • Carlo Fontanelli, Alfredo Ferraraccio, 1919-2003 - La favola granata - La storia dell'A.C. Reggiana, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l. - stampa: Tipografia Palagini, San Miniato (PI), pp. 110-112.
  • Mauro Del Bue, Una storia Reggiana, le partite, i personaggi, le vicende negli anni del triunvirato, 1945-1969 (2º volume), Montecchio Emilia (RE), Aliberti Editore, 2004, pp. 57-72.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio