Teobaldo Depetrini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Teobaldo Depetrini
Juventus 1940-1941 - Teobaldo Depetrini.jpg
Depetrini alla Juventus nella stagione 1940-1941
Nazionalità Italia Italia
Altezza 171 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1951 - giocatore
1969 - allenatore
Carriera
Giovanili
192?-1930 Pro Vercelli
Squadre di club1
1930-1933Pro Vercelli66 (1)
1933-1943Juventus228 (7)
1944-1949Juventus141 (3)
1949-1951Torino30 (0)
Nazionale
1936-1946Italia Italia12 (0)
Carriera da allenatore
1951-1952Siena
1952-1954Pro Vercelli
1954-1957Cenisia
1957Juventus[1]
1958-1959Juventus
1959-1960Biellese
1960Sarom Ravenna
1961-1962Pro Vercelli
1965-1969Ciriè
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Teobaldo Depetrini (Vercelli, 12 marzo 1913Torino, 8 gennaio 1996) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo mediano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto calcisticamente nella Pro Vercelli, esordì in Serie A con i bianchi il 31 maggio 1931, giocando per tre stagioni insieme a Silvio Piola e compagni. Nel frattempo la Juventus aveva messo gli occhi su di lui, facendolo arrivare a Torino nel 1933, nel pieno dell'epoca del Quinquennio d'oro.

Depetrini (primo da sinistra) con alcuni compagni in bianconero all'inizio degli anni 1940

Nelle stagioni successive diventerà un punto fondamentale della linea mediana bianconera, collezionando 388 presenze di cui 359 in campionato (304 in Serie A, 23 nel campionato di guerra e 32 nella transitoria Divisione Nazionale del secondo dopoguerra), 23 in Coppa Italia e 6 in Coppa dell'Europa Centrale, conquistando due scudetti e due coppe nazionali. Anche l'esperienza azzurra è tutta legata al periodo nella Juventus: Depetrini debuttò nell'Italia di Vittorio Pozzo nel 1936, chiudendo con la nazionale nel 1946 con un attivo di 12 presenze.

All'età di trentasei anni lasciò la maglia bianconera per andare a vestire quella granata dei concittadini del Torino, nell'immediato dopo-Superga, con cui militò per due stagioni prima di chiudere la carriera agonistica nel 1951.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Alla Juventus ritornerà da tecnico, sedendo in panchina dapprima nelle ultime gare della tribolata stagione 1956-1957, subentrando all'esonerato Sandro Puppo,[1] e poi come sostituto di Ljubiša Broćić per la gran parte dell'annata 1958-1959.

Fu allenatore anche del Siena, del Cenisia, della Biellese,[2] della Sarom Ravenna,[3][4] della Pro Vercelli[5] e del Ciriè,[6] attività parallela al lavoro di rappresentante di caffè e altri prodotti alimentari.[7]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Club Campionato
Comp Pres Reti
1930-31 Italia Pro Vercelli A 4 0
1931-32 A 34 0
1932-33 A 28 1
1933-34 Italia Juventus A 10 2
1934-35 A 14 1
1935-36 A 24 0
1936-37 A 14 0
1937-38 A 23 0
1938-39 A 30 1
1939-40 A 30 0
1940-41 A 29 2
1941-42 A 30 0
1942-43 A 24 1
1944 * 23 1
1945-46 * 32 1
1946-47 A 28 0
1947-48 A 31 1
1948-49 A 17 0
1949-50 Italia Torino A 21 0
1950-51 A 9 0
Totale campionato 432+23 10+1
Totale Serie A 400 9

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-5-1936 Roma Italia Italia 2 – 2 Austria Austria Amichevole -
31-5-1936 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 2 Italia Italia Amichevole -
13-5-1939 Milano Italia Italia 2 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
4-6-1939 Belgrado Jugoslavia Jugoslavia 1 – 2 Italia Italia Amichevole -
8-6-1939 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 3 Italia Italia Amichevole -
20-7-1939 Helsinki Finlandia Finlandia 2 – 3 Italia Italia Amichevole -
12-11-1939 Zurigo Svizzera Svizzera 3 – 1 Italia Italia Amichevole -
3-3-1940 Torino Italia Italia 1 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
5-5-1940 Milano Italia Italia 3 – 2 Germania Germania Amichevole -
1-12-1940 Genova Italia Italia 1 – 1 Ungheria Ungheria Amichevole -
19-4-1942 Milano Italia Italia 4 – 0 Spagna Spagna Amichevole 1
1-12-1946 Milano Italia Italia 3 – 2 Austria Austria Amichevole 1
Totale Presenze 12 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Juventus: 1933-1934, 1934-1935
Juventus: 1937-1938, 1941-1942

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Panini, I campioni, p. 107
  2. ^ Si è presentata bene la "nuova" Biellese, in Stampa Sera, 31 agosto 1959, p. 4.
  3. ^ Novità dell'ultima ora, in Stampa Sera, 2 agosto 1960, p. 6.
  4. ^ Giovanni Faccioli, Domina la Pro Vercelli (2-0) nel derby coi nerostellati, in Stampa Sera, 19 dicembre 1960, p. 6.
  5. ^ Giovanni Pignata, Biellese e Pro Vercelli si allenano per il derby, in La Stampa, 6 ottobre 1961, p. 8.
  6. ^ Allenatori famosi nel torneo dilettanti, in La Stampa, 3 febbraio 1968, p. 11.
  7. ^ Un derby in bianconero ed uno in granata, in La Stampa, 19 novembre 1965, p. 8.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Vladimiro Caminiti, Juventus Juventus. Dizionario storico romantico dei bianconeri, Milano, Edizioni Elle, 1977, p. 106.
  • Fabrizio Melegari e Luigi La Rocca (a cura di), Storia del Campionato Italiano dal 1956-57 al 1957-58, in Calciatori 1968-69, edizione speciale per "La Gazzetta dello Sport", Modena, Franco Cosimo Panini Editore, 2005.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]