Foot-Ball Club Juventus 1921-1922

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Juventus Football Club.

Foot-Ball Club Juventus
Stagione 1921-1922
PresidenteItalia Corrado Corradino
Prima Divisione6º posto nel girone A della C.C.I.
Miglior marcatoreCampionato: Ferraris (10)
StadioStadio di Corso Sebastopoli

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Juventus Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1921-1922.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Con il poeta e letterato Corrado Corradino (autore, tra l'altro, dell'inno societario rimasto vigente fino agli anni '70) eletto nuovo presidente del club nel 1919, nella stagione 1921-1922 i bianconeri si iscrissero al campionato della Confederazione Calcistica Italiana (C.C.I., avente sede a Milano), un gruppo di club dissidenti della Federazione Italiana Giuoco Calcio.

La scissione fu il risultato delle proteste di alcune squadre che mal digerivano l'eccessivo affollamento dei tornei (al campionato precedente, dove la Juventus si classificò al quarto posto del gruppo A del girone piemontese, parteciparono ottantotto squadre, un record per quell'epoca).

La squadra bianconera chiuse la stagione al sesto posto del girone A della Lega Nord.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Portiere

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Emilio Barucco
Italia P Gianpiero Combi
Italia D Antonio Bruna
Italia D Filippo Castoldi
Italia D Tommaso Fazio
Italia D A. Frangia
Italia D Osvaldo Novo
Italia C Giovanni Barale (II)
Italia C Carlo Bigatto (I) (capitano)
Italia C Piero Dusio
Italia C Piero Gilli
Italia C Giuseppe Grabbi
Italia C Guido Marchi (II)
Italia C Silvio Perotti
N. Ruolo Giocatore
Italia C Giovanni Masera
Italia C L. Perazzi
Italia C Bruno Sesia
Italia C Achille Steffanone
Italia A Renato Beccuti
Italia A Francesco Blando
Italia A V. Cappelli
Italia A Guido Debernardi
Italia A A. Feroldi
Italia A Pio Ferraris
Italia A Luigi Ferrero
Italia A Gaetano Gallo
Italia A Giuseppe Giriodi
Italia A Cesare Sereno

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Prima Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Prima Divisione 1921-1922.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Campionato
Presenze Reti
Barale (II), G. G. Barale (II) 202
Barucco, E. E. Barucco 130
Beccuti, R. R. Beccuti 61
Bigatto (I), C. C. Bigatto (I) 180
Blando, F. F. Blando 10
Bruna, A. A. Bruna 171
Cappelli, V. V. Cappelli 10
Castoldi, F. F. Castoldi 10
Combi, G. G. Combi 100
Debernardi, G. G. Debernardi 20
Dusio, P. P. Dusio 20
Fazio, T. T. Fazio 30
Feroldi, A. A. Feroldi 10
Ferraris, P. P. Ferraris 2210
Ferrero, L. L. Ferrero 10
Frangia, A. A. Frangia 10
Gallo, G. G. Gallo 103
Gilli, P. P. Gilli 170
Giriodi, G. G. Giriodi 72
Grabbi, G. G. Grabbi 184
Marchi (II), G. G. Marchi (II) 152
Masera, G. G. Masera 40
Novo, O. O. Novo 220
Perazzi, B. B. Perazzi 40
Sereno, C. C. Sereno 151
Sesia, B. B. Sesia 90
Steffanone, A. A. Steffanone 31

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bruno Perucca, Gianni Romeo e Bruno Colombero (a cura di), La storia della Juventus, 2 volumi, Firenze, La Casa dello Sport, 1986.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Statistiche su Myjuve.it, su myjuve.it. URL consultato il 13 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2013).