Alessandria Unione Sportiva 1947-1948

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandria Unione Sportiva
Stagione 1947-1948
AllenatoreUngheria Lajos Nems Kovács
All. in secondaItalia Umberto Dadone
PresidenteItalia Mario Moccagatta
Serie A19º posto
Maggiori presenzeCampionato: Coscia (38)
Miglior marcatoreCampionato: Stradella (14)
StadioGiuseppe Mocagatta

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti l'Alessandria Unione Sportiva nelle competizioni ufficiali della stagione 1947-1948.

Competizioni[modifica | modifica wikitesto]

Al termine del suo decimo campionato di Serie A, l'unico torneo di massima serie a ventuno partecipanti mai disputato in Italia, l'Alessandria retrocesse. La squadra, guidata ancora da Kovács, giocò un buon inizio di campionato; nel finale i grigi andarono però incontro a una crisi di risultati, con un solo punto guadagnato tra la trentacinquesima e la quarantunesima giornata, e persero lentamente posizioni. Decisive furono le sconfitte nei due scontri diretti contro Salernitana (35ª giornata, il 23 maggio) e Roma (36ª giornata, il 27 maggio). Il 27 giugno, a Genova, l'Alessandria demoralizzata perse nettamente contro la Sampdoria, per 0 a 4, e retrocesse in Serie B con un turno d'anticipo. La classifica finale, che vide i grigi ventesimi, fu poi rivoluzionata nel finale per il declassamento del Napoli, dovuto a un tentativo di corruzione denunciato dal Bologna; i grigi salirono così al diciannovesimo posto. Altra magra consolazione fu la consacrazione di Gino Armano, talento cresciuto nel vivaio destinato a una luminosa carriera, con l'Inter.

Clamorosa fu la debacle contro il Torino del 2 maggio 1948: il 10-0 è ancora oggi la sconfitta più netta subita da una squadra nella storia della Serie A a girone unico. L'infierire dei granata nell'ultimo quarto d'ora fu dovuto agli screzi tra Valentino Mazzola e un tifoso alessandrino che lo sbeffeggiava da bordo campo, oltre che all'impegno profuso nel tentativo di raggiungere i 100 gol in campionato, obiettivo centrato con il decimo sigillo di Guglielmo Gabetto.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[1]

Area direttiva

  • Presidente: Mario Moccagatta
  • Vicepresidente: G. Doglioli
  • Dirigenti: P. Burzi, F. Dogliolo, V. Ferrari, E. Lanzavecchia, V. Maranzana, Piero Melchionni, L. Morando, Giovanni Battista Rangone, A. Rigoni, M. Roncali, G. Taverna
  • Segretario: Enrico Dericci
  • Addetto ai rapporti con la FIGC: Grassano

Area tecnica

Area sanitaria

  • Responsabile: Carlo Villa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Luigi Diamante
Italia P Anselmo Giorcelli
Italia P Carlo Rognoni
Italia D Giacomo Delaude
Italia D Giuseppe Della Frera
Italia D Silvio Di Gennaro
Italia D Giuseppe Ottonello
Italia D Ranieri Valdirosa
Italia C Lanfranco Albertelli
Italia C Gino Armano
Italia C Aristide Coscia
N. Ruolo Giocatore
Italia C Fabio Frugali
Italia C Cesare Gallea
Italia C Mario Pietruzzi
Italia C Francesco Rosetta
Italia C Luigi Soffrido
Italia C Francesco Tortarolo
Italia C Luigi Domenico Tosi
Albania A Riza Lushta
Italia A Pietro Luigi Sotgiu
Italia A Carlo Stradella
Italia A Luigi Traini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1947-1948.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Alessandria
14 settembre 1947
1ª giornata
Alessandria1 – 3JuventusStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Pera (Firenze)

Alessandria
21 settembre 1947
2ª giornata
Alessandria4 – 0VicenzaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Milano
28 settembre 1947
3ª giornata
Inter6 – 0AlessandriaStadio San Siro
Arbitro:  Vannini (Bologna)

Alessandria
5 ottobre 1947
4ª giornata
Alessandria0 – 2BolognaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Cicardi (Lecco)

Genova
12 ottobre 1947
5ª giornata
Genoa3 – 0AlessandriaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Guarda (Venezia)

Alessandria
19 ottobre 1947
6ª giornata
Alessandria1 – 0LivornoStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Scotto (Savona)

Pescara
26 ottobre 1947
7ª giornata
Napoli1 – 2AlessandriaCampo Rampigna
Arbitro:  Zambotto (Padova)

Bergamo
2 novembre 1947
8ª giornata
Atalanta0 – 0AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:  Tassini (Verona)

Alessandria
16 novembre 1947
9ª giornata
Alessandria4 – 2LuccheseStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Codeluppi (Lodi)

Modena
23 novembre 1947
10ª giornata
Modena1 – 0AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:  Cambi (Livorno)

Alessandria
30 novembre 1947, ore 14:30 CET
11ª giornata
Alessandria2 – 2
referto
TorinoStadio Giuseppe Moccagatta (19.000 spett.)
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Bari
7 dicembre 1947
12ª giornata
Bari1 – 0AlessandriaStadio della Vittoria
Arbitro:  Orlandini (Roma)

Firenze
21 dicembre 1947
13ª giornata
Fiorentina2 – 1AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:  Neri (Vicenza)

Alessandria
28 dicembre 1947
14ª giornata
Alessandria3 – 0SalernitanaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Bergomi (Milano)

Alessandria
1º gennaio 1948
15ª giornata
Alessandria4 – 0RomaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Pera (Firenze)

Busto Arsizio
6 gennaio 1948
16ª giornata
Pro Patria3 – 2AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:  Guarda (Venezia)

Alessandria
11 gennaio 1948
17ª giornata
Alessandria1 – 1TriestinaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Camiolo (Milano)

Roma
18 gennaio 1948
18ª giornata
Lazio1 – 0AlessandriaStadio Nazionale
Arbitro:  Bonivento (Venezia)

25 gennaio 1948
19ª giornata - Turno di riposo
 – 

Alessandria
8 febbraio 1948
21ª giornata
Alessandria2 – 2MilanStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Zelocchi (Modena)

Alessandria
4 aprile[2] 1948
20ª giornata
Alessandria1 – 1SampdoriaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Camiolo (Milano)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
15 febbraio 1948
22ª giornata
Juventus6 – 1AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:  Zelocchi (Modena)

Alessandria
29 febbraio 1948
24ª giornata
Alessandria1 – 0InterStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Bologna
7 marzo 1948
25ª giornata
Bologna3 – 2AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Vicenza
11 marzo[3] 1948
23ª giornata
Vicenza0 – 3AlessandriaStadio del Littorio
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Alessandria
14 marzo 1948
26ª giornata
Alessandria0 – 0GenoaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Livorno
21 marzo 1948
27ª giornata
Livorno1 – 0AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:  Marchetti (Milano)

Alessandria
28 marzo 1948
28ª giornata
Alessandria2 – 2NapoliStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Tassini (Verona)

Alessandria
11 aprile 1948
29ª giornata
Alessandria0 – 1AtalantaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Lucca
17 aprile 1948
30ª giornata
Lucchese2 – 1AlessandriaStadio Porta Elisa
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Alessandria
25 aprile 1948
31ª giornata
Alessandria0 – 0ModenaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Bonivento (Venezia)

Torino
2 maggio 1948, ore 16:00 CET
32ª giornata
Torino10 – 0
referto
AlessandriaStadio Filadelfia (10.500 spett.)
Arbitro:  Guarda (Venezia)

Alessandria
6 maggio 1948
33ª giornata
Alessandria1 – 0BariStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Carpani (Milano)

Alessandria
9 maggio 1948
34ª giornata
Alessandria1 – 0FiorentinaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Poggipollini (Ferrara)

Salerno
23 maggio 1948
35ª giornata
Salernitana1 – 0AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:  Gemini (Roma)

Roma
27 maggio 1948
36ª giornata
Roma4 – 1AlessandriaStadio Nazionale
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

Alessandria
30 maggio 1948
37ª giornata
Alessandria2 – 5Pro PatriaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Trieste
6 giugno 1948
38ª giornata
Triestina2 – 1AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:  Bergomi (Milano)

Alessandria
13 giugno 1948
39ª giornata
Alessandria2 – 2LazioStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Longagnani (Modena)

20 giugno 1948
40ª giornata - Turno di riposo
 – 

Genova
27 giugno 1948
41ª giornata
Sampdoria4 – 0AlessandriaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Marchetti (Milano)

Milano
4 luglio 1948
42ª giornata
Milan1 – 3AlessandriaStadio San Siro
Arbitro:  Vannini (Bologna)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[4] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 31 20 8 8 4 32 23 20 3 1 16 17 52 40 11 9 20 49 75 −26

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

[5][6]

Giocatore Serie A
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Albertelli, L. L. Albertelli 60??
Armano, G. G. Armano 333??
Coscia, A. A. Coscia 3810??
Delaude, G. G. Delaude 70??
Della Frera, G. G. Della Frera 260??
Di Gennaro, S. S. Di Gennaro 340??
Diamante, L. L. Diamante 35−60??
Frugali, F. F. Frugali 104??
Gallea, C. C. Gallea 342??
Giorcelli, A. A. Giorcelli 3−10??
Lushta, R. R. Lushta 214??
Ottonello, G. G. Ottonello 20??
Pietruzzi, M. M. Pietruzzi 242??
Rognoni, C. C. Rognoni 2−5??
Rosetta, F. F. Rosetta 320??
Soffrido, L. L. Soffrido 212??
Sotgiu, P.L. P.L. Sotgiu 356??
Stradella, C. C. Stradella 3514??
Tortarolo, F. F. Tortarolo 371??
Tosi, L.D. L.D. Tosi 20??
Traini, L. L. Traini 20??
Valdirosa, R. R. Valdirosa 10??

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Boccassi, p. 139
  2. ^ Invece del 1º febbraio
  3. ^ Invece del 22 febbraio
  4. ^ Melegari, p. 115
  5. ^ Boccassi, p. 143
  6. ^ Melegari, p. 113

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ugo Boccassi, Enrico Dericci, Marcello Marcellini. Alessandria U.S.: 60 anni. Milano, G.E.P., 1973.
  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio - La storia 1898-2004. Modena, Panini, 2004.
  • Carlo F. Chiesa. "Il grande romanzo dello scudetto", da «Calcio 2000» - annate 2002 e 2003

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio