Alessandria Unione Sportiva 1930-1931

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandria Unione Sportiva
Stagione 1930-1931
AllenatoreUngheria Béla Révész
PresidenteItalia Ladislao Rocca
Serie A13º posto.
Maggiori presenzeCampionato: Avalle (32)
Miglior marcatoreCampionato: Banchero II (15)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Alessandria Unione Sportiva nelle competizioni ufficiali della stagione 1930-1931.

Competizioni[modifica | modifica wikitesto]

La squadra, risultata indebolita dalla partenza del leader Giovanni Ferrari, destinato alla Juventus del "Quinquennio d'Oro" assieme all'allenatore Carlo Carcano, non andò oltre il tredicesimo posto in classifica. Malgrado pecche a livello difensivo (l'Alessandria fu la terza peggior difesa del torneo), la salvezza non fu mai realmente in pericolo grazie alla vena realizzativa di Ettore Banchero, che mise a segno 15 reti, e di Renato Cattaneo.

In questa stagione si disputò per la prima volta nella storia della Serie A a girone unico il derby tra l'Alessandria e il neopromosso Casale. In panchina sedette per tutto l'arco del campionato l'ungherese Béla Révész.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Prima maglia

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[1]

Area direttiva

  • Presidente: Ladislao Rocca
  • Vicepresidente: Giovanni Ronza
  • Consiglieri: C. Isaia, A. Massobrio
  • Economo: G. De Negri
  • Reggente segreteria: G. Agosta
  • Segretario: P. Novelli

Area tecnica

Area sanitaria

  • Commissione sanitaria: Ballestrero, Diana, Otello Finzi

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Natale Balossino
Italia P Teresio Chiodi
Italia P Giuseppe Rapetti
Italia D Giuseppe Ballerio
Italia D Felice Costa
Italia D Giuseppe Fenoglio
Italia D Mario Ferrero
Italia D Luigi Gallino
Italia D Armando Lauro
Italia D Guglielmo Panzetti
Italia C Amilcare Baghino
Italia C Luigi Bertolini
Italia C Michele Borelli
Italia C Giuseppe Gandini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Settimo Gastaldi
Italia C Giuseppe Grillo
Italia C Sandro Lotti
Italia C Libero Marchina
Italia C Giovanni Riccardi
Italia A Mario Autelli
Italia A Edoardo Avalle
Italia A Ettore Banchero (II)
Italia A Renato Cattaneo
Italia A Carlo Chierico
Italia A Giuseppe Fiammengo
Italia A Osvaldo Perazzo
Italia A Cinzio Scagliotti
Italia A Cesare Testera

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1930-1931.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Alessandria
28 settembre 1930
Alessandria4 – 0BresciaCampo del Littorio
Arbitro:  Malagodi (Ferrara)

Roma
5 ottobre 1930
Roma2 – 0AlessandriaCampo Testaccio
Arbitro:  Caironi (Milano)

Alessandria
12 ottobre 1930
Alessandria3 – 0MilanCampo del Littorio
Arbitro:  Lenti (Genova)

Genova
19 ottobre 1930
Genova 18935 – 1AlessandriaCampo Marassi
Arbitro:  Mastellari (Bologna)

Alessandria
26 ottobre 1930
Alessandria0 – 1Pro VercelliCampo del Littorio
Arbitro:  Barlassina (Novara)

Legnano
2 novembre 1930
Legnano1 – 0AlessandriaStadio di via Carlo Pisacane
Arbitro:  Gonani (Ravenna)

Alessandria
9 novembre 1930
Alessandria2 – 3JuventusCampo del Littorio
Arbitro:  U.Gama (Milano)

Alessandria
16 novembre 1930
Alessandria2 – 0AmbrosianaCampo del Littorio
Arbitro:  Mazzarini (Roma)

Trieste
23 novembre 1930
Triestina0 – 1AlessandriaStadio Montebello
Arbitro:  Carraro (Padova)

Roma
30 novembre 1930
Lazio3 – 1AlessandriaStadio della Rondinella
Arbitro:  Zorzi (Belluno)

Alessandria
7 dicembre 1930
Alessandria2 – 0CasaleCampo del Littorio
Arbitro:  Turbiani (Ferrara)

Napoli
14 dicembre 1930
Napoli3 – 2AlessandriaStadio Giorgio Ascarelli
Arbitro:  Giorgi (Gallarate)

Alessandria
21 dicembre 1930
Alessandria4 – 1Pro PatriaCampo del Littorio
Arbitro:  Carraro (Padova)

Alessandria
4 gennaio 1931
Alessandria2 – 2LivornoCampo del Littorio
Arbitro:  Biancone (Roma)

Bologna
11 gennaio 1931
Bologna0 – 0AlessandriaStadio Littoriale
Arbitro:  Pessato (Monfalcone)

Modena
18 gennaio 1931
Modena3 – 2AlessandriaViale Fontanelli
Arbitro:  U.Gama (Milano)

Alessandria
1º febbraio 1931
Alessandria1 – 1
referto
TorinoCampo del Littorio
Arbitro:  Garbieri[2] (Genova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
8 febbraio 1931
Brescia7 – 3AlessandriaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Gonani (Ravenna)

Alessandria
15 febbraio 1931
Alessandria0 – 2RomaCampo del Littorio
Arbitro:  Scorzoni (Bologna)

Milano
1º marzo 1931
Milan1 – 1AlessandriaCampo San Siro
Arbitro:  Carraro (Padova)

Alessandria
8 marzo 1931
Alessandria0 – 1Genova 1893Campo del Littorio
Arbitro:  Rovida (Milano)

Vercelli
15 marzo 1931
Pro Vercelli6 – 2AlessandriaForo Boario
Arbitro:  Garbieri (Genova)

Alessandria
22 marzo 1931
Alessandria5 – 0LegnanoCampo del Littorio
Arbitro:  Bertoli (Vicenza)

Torino
5 aprile 1931
Juventus4 – 1AlessandriaCorso Marsiglia
Arbitro:  Barlassina (Novara)

Milano
26 aprile 1931
Ambrosiana2 – 0AlessandriaArena Civica
Arbitro:  Biancone (Roma)

Alessandria
3 maggio 1931
Alessandria4 – 1TriestinaCampo del Littorio
Arbitro:  Turbiani (Ferrara)

Alessandria
10 maggio 1931
Alessandria1 – 3LazioCampo del Littorio
Arbitro:  Mastellari (Bologna)

Vercelli
24 maggio 1931
Casale0 – 0AlessandriaForo Boario (campo neutro)
Arbitro:  Melandri (Cairo Montenotte)

Alessandria
31 maggio 1931
Alessandria4 – 3NapoliCampo del Littorio
Arbitro:  Barlassina (Novara)

Livorno
4 giugno 1931
Livorno1 – 0AlessandriaVilla Chayes
Arbitro:  Gonani (Ravenna)

Busto Arsizio
7 giugno 1931
Pro Patria0 – 1AlessandriaStadium
Arbitro:  Barlassina (Novara)

Alessandria
14 giugno 1931
Alessandria1 – 6BolognaCampo del Littorio
Arbitro:  Guarnieri (Milano)

Alessandria
21 giugno 1931
Alessandria1 – 1ModenaCampo del Littorio
Arbitro:  Girelli (Verona)

Torino
28 giugno 1931
Torino4 – 1AlessandriaStadio Filadelfia
Arbitro:  Tagliabue (Milano)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[3] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 26 17 8 3 6 36 25 17 2 3 12 16 42 34 10 6 18 52 67 -15

Statistiche individuali[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[4][5] Scudetto.svg Serie A
Pres Gol Am Esp
M. Autelli 8 1
E. Avalle 32 7
A. Baghino 1 0
G. Ballerio 26 0
N. Balossino 18 -31
E. Banchero (II) 31 15
L. Bertolini 30 3
M. Borelli 31 3
R. Cattaneo 22 9
C. Chierico 22 3
T. Chiodi 4 -10
F. Costa 4 0
G. Fenoglio 9 0
M. Ferrero 1 0
G. Fiammengo 1 1
L. Gallino 21 0
G. Gandini 13 0
S. Gastaldi 2 0
G. Grillo 10 0
A. Lauro 23 0
S. Lotti 2 0
L. Marchina 14 1
G. Panzetti 10 1
O. Perazzo 1 0
G. Rapetti 12 -26
G. Riccardi 2 0
C. Scagliotti 23 6
C. Testera 1 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Boccassi, p. 57.
  2. ^ L'arbitro su tutte le cronache è sbagliato. Anche alla Stampa di Torino hanno dato Guarnieri di Genova, e non poteva essere Guarnieri perché Amedeo Guarnieri è di Milano ed era effettivamente a Cremona e stava arbitrando Cremonese-Liguria.
  3. ^ Panini, p. 84.
  4. ^ Panini, p. 85.
  5. ^ Boccassi, p. 60.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ugo Boccassi, Enrico Dericci, Marcello Marcellini. Alessandria U.S.: 60 anni. Milano, G.E.P., 1973.
  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio - La storia 1898-2004. Modena, Panini, 2004.
  • Carlo F. Chiesa. "Il grande romanzo dello scudetto", da «Calcio 2000» - annate 2002 e 2003

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio