Alessandria Unione Sportiva 1946-1947

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessandria Unione Sportiva
Stagione 1946-1947
Allenatore Italia Giovanni B. Rebuffo, poi
Italia Felice Borel, infine
Ungheria Lajos Nems Kovács
Presidente Italia Mario Moccagatta
Serie A 14º posto
Maggiori presenze Campionato: Coscia, Rava (38)
Miglior marcatore Campionato: Lushta (12)

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Alessandria Unione Sportiva nelle competizioni ufficiali della stagione 1946-1947.

Competizioni[modifica | modifica wikitesto]

Per il ritorno in Serie A a nove anni di distanza dalla retrocessione del 1936-37, la società scelse di affidarsi a giocatori di esperienza come Bodoira, Coscia, Borel II e, soprattutto, Pietro Rava, che disputò un campionato di ottimo livello. All'apporto di questi calciatori vanno aggiunti quelli dell'emergente centrocampista Gino Armano e della punta Riza Lushta. Nel primo campionato a 20 squadre della storia, l'Alessandria si piazzò al 14º posto, conquistando una salvezza non scontata in una stagione contrassegnata da continui cambi d'allenatore e iniziata con la perdita del neoeletto presidente Giuseppe Moccagatta, da poco anche primo sindaco della città dopo il regime; a lui fu dedicato lo stadio.

Dopo un inizio travagliato, l'Alessandria si ritrovò presto sul fondo della classifica, coinvolta nella lotta per non retrocedere. La prima vittoria arrivò solo all'undicesimo turno; una volta sbloccatasi, la squadra grigia riuscì a prendere in mano la situazione e a salvarsi con un turno d'anticipo, il 29 giugno, grazie soprattutto al lavoro di Lajos Nems Kovács (già alla guida di Padova, Roma e Bologna negli anni trenta), chiamato a subentrare a Giovanni Battista Rebuffo dopo gli interim dalla 2ª all'8ª giornata di Borel-Savojardo (quest'ultimo, che nel 1912 era stato tra i fondatori dell'Alessandria, tornò alla guida della squadra dopo oltre trent'anni) e di Umberto Dadone che guidò la squadra nella 10ª giornata. Rimase l'impresa di una salvezza conquistata dopo quattro sconfitte in partenza, fatto accaduto solamente altre tre volte nella storia del campionato a girone unico.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Prima maglia

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[1]

Area direttiva

  • Presidente: Mario Moccagatta (dal 27 settembre)
  • Vicepresidente: G. Doglioli
  • Dirigenti: P. Burzi, F. Dogliolo, V. Ferrari, E. Lanzavecchia, V. Maranzana, Piero Melchionni, Giovanni Battista Rangone, A. Rigoni, M. Roncali, G. Taverna
  • Segretario amministrativo: A. Carrara
  • Segretario: Enrico Dericci

Area tecnica

Area sanitaria

  • Responsabile: C. Villa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Alfredo Bodoira
Italia P Luigi Diamante
Italia P Attilio Miglio
Italia D Angelo Borgogno
Italia D Piero Pietrasanta
Italia D Pietro Rava
Italia C Giuseppe Arezzi
Italia C Gino Armano
Italia C Luigi Bassi
Italia C Elio Bertoni (II)
Italia C Aristide Coscia
N. Ruolo Giocatore
Italia C Mario Pietruzzi
Italia C Sergio Rampini
Italia C Francesco Tortarolo
Italia C Lanfranco Albertelli
Italia A Felice Borel (II)
Italia A Giuseppe Giorgino
Italia A Riza Lushta
Italia A Angelo Rosso
Italia A Pietro Luigi Sotgiu
Italia A Carlo Stradella

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1946-1947.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Alessandria
22 settembre 1946
Alessandria 1 – 3 Modena Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Camiolo (Milano)

Torino
29 settembre 1946
Juventus 3 – 1 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Limido (Milano)

Alessandria
6 ottobre 1946
Alessandria 0 – 1 Bologna Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Dattilo (Roma)

Napoli
13 ottobre 1946
Napoli 2 – 1 Alessandria Stadio della Liberazione
Arbitro Massironi (Milano)

Bari
20 ottobre 1946
Bari 2 – 2 Alessandria Stadio della Vittoria
Arbitro Pizziolo (Firenze)

Alessandria
27 ottobre 1946
Alessandria 1 – 1 Atalanta Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Galeati (Bologna)

Alessandria
3 novembre 1946
Alessandria 0 – 2 ACIVI Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Zelocchi (Modena)

Firenze
9 novembre 1946
Fiorentina 2 – 0 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Vannini (Bologna)

Alessandria
17 novembre 1946
Alessandria 0 – 1 Sampdoria Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Gamba (Pozzuoli)

Venezia
24 novembre 1946
Venezia 1 – 1 Alessandria Stadio Pierluigi Penzo
Arbitro Scotto (Savona)

Alessandria
8 dicembre 1946
Alessandria 1 – 0 Inter Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Alessandria
15 dicembre 1946
Alessandria 4 – 1 Livorno Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Carpani (Milano)

Brescia
22 dicembre 1946
Brescia 0 – 3 Alessandria Stadium
Arbitro Pera (Firenze)

Alessandria
29 dicembre 1946
Alessandria 2 – 2 Genoa Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Bonivento (Venezia)

Milano
5 gennaio 1947
Milan 4 – 0 Alessandria Stadio San Siro
Arbitro Zelocchi (Modena)

Alessandria
12 gennaio 1947
Alessandria 5 – 0 Triestina Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Alessandria
19 gennaio 1947
Alessandria 2 – 0 Torino Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Bellè (Venezia)

Roma
26 gennaio 1947
Lazio 3 – 1 Alessandria Stadio Nazionale
Arbitro Galeati (Bologna)

Alessandria
2 febbraio 1947
Alessandria 1 – 0 Roma Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Pizziolo (Firenze)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Modena
16 febbraio 1947
Modena 0 – 0 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Pieri (Trieste)

Alessandria
23 febbraio 1947
Alessandria 2 – 0 Juventus Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Zelocchi (Modena)

Bologna
2 marzo 1947
Bologna 4 – 1 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Carpani (Milano)

Alessandria
9 marzo 1947
Alessandria 5 – 0 Napoli Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Bellè (Venezia)

Alessandria
16 marzo 1947
Alessandria 1 – 0 Bari Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Bernardi (Bologna)

Bergamo
23 marzo 1947
Atalanta 1 – 0 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Cambi (Livorno)

Vicenza
30 marzo 1947
ACIVI 4 – 2 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Vannini (Bologna)

Alessandria
6 aprile 1947
Alessandria 1 – 1 Fiorentina Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Galeati (Bologna)

Genova
13 aprile 1947
Sampdoria 1 – 1 Alessandria Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Bernardi (Bologna)

Alessandria
20 aprile 1947
Alessandria 1 – 1 Venezia Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Codeluppi (Lodi)

Milano
4 maggio 1947
Inter 4 – 2 Alessandria Arena Civica
Arbitro Zilli (Reggio Emilia)

Livorno
18 maggio 1947
Livorno 4 – 2 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Scotto (Savona)

Alessandria
25 maggio 1947
Alessandria 2 – 2 Brescia Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Dattilo (Roma)

Genova
1º giugno 1947
Genoa 3 – 1 Alessandria Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Alessandria
8 giugno 1947
Alessandria 4 – 1 Milan Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Gemini (Roma)

Trieste
15 giugno 1947
Triestina 1 – 3 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Carpani (Milano)

Torino
22 giugno 1947
Torino 4 – 1 Alessandria Stadio Filadelfia
Arbitro Camiolo (Milano)

Alessandria
29 giugno 1947
Alessandria 2 – 1 Lazio Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Bernardi (Bologna)

Roma
6 luglio 1947
Roma 0 – 2 Alessandria Stadio Nazionale
Arbitro Sorbi (Genova)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[2] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 35 19 10 5 4 35 17 19 3 4 12 24 43 38 13 9 16 59 60 -1

Statistiche dei giocatori[3][modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Albertelli, L. L. Albertelli 1 0 ? ?
Arezzi, G. G. Arezzi 35 2 ? ?
Armano, G. G. Armano 24 5 ? ?
Bassi, L. L. Bassi 4 0 ? ?
Bertoni (II), E. E. Bertoni (II) 26 2 ? ?
Bodoira, A. A. Bodoira 30 -44 ? ?
Borel (II), F. F. Borel (II) 1 0 ? ?
Borgogno, A. A. Borgogno 12 0 ? ?
Coscia, A. A. Coscia 38 5 ? ?
Diamante, L. L. Diamante 6 -10 ? ?
Giorgino, G. G. Giorgino 10 4 ? ?
Lushta, R. R. Lushta 26 12 ? ?
Miglio, A. A. Miglio 2 -6 ? ?
Pietrasanta, P. P. Pietrasanta 32 0 ? ?
Pietruzzi, M. M. Pietruzzi 29 2 ? ?
Rampini, S. S. Rampini 7 0 ? ?
Rava, P. P. Rava 38 5 ? ?
Rosso, E. E. Rosso 33 2 ? ?
Sotgiu, P.L. P.L. Sotgiu 16 5 ? ?
Stradella, C. C. Stradella 12 7 ? ?
Tortarolo, F. F. Tortarolo 36 2 ? ?

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Boccassi, 133
  2. ^ Melegari, 112
  3. ^ Melegari, 113

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ugo Boccassi, Enrico Dericci, Marcello Marcellini. Alessandria U.S.: 60 anni. Milano, G.E.P., 1973.
  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio - La storia 1898-2004. Modena, Panini, 2004.
  • Carlo F. Chiesa. "Il grande romanzo dello scudetto", da «Calcio 2000» - annate 2002 e 2003

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio