Alessandria Unione Sportiva 1946-1947

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessandria Unione Sportiva
Stagione 1946-1947
AllenatoreItalia Giovanni B. Rebuffo, poi
Italia Felice Borel, infine
Ungheria Lajos Nems Kovács
PresidenteItalia Mario Moccagatta
Serie A14º posto
Maggiori presenzeCampionato: Coscia, Rava (38)
Miglior marcatoreCampionato: Lushta (12)

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Alessandria Unione Sportiva nelle competizioni ufficiali della stagione 1946-1947.

Competizioni[modifica | modifica wikitesto]

Per il ritorno in Serie A a nove anni di distanza dalla retrocessione del 1936-37, la società scelse di affidarsi a giocatori di esperienza come Bodoira, Coscia, Borel II e, soprattutto, Pietro Rava, che disputò un campionato di ottimo livello. All'apporto di questi calciatori vanno aggiunti quelli dell'emergente centrocampista Gino Armano e della punta Riza Lushta. Nel primo campionato a 20 squadre della storia, l'Alessandria si piazzò al 14º posto, conquistando una salvezza non scontata in una stagione contrassegnata da continui cambi d'allenatore e iniziata con la perdita del neoeletto presidente Giuseppe Moccagatta, da poco anche primo sindaco della città dopo il regime; a lui fu dedicato lo stadio.

Dopo un inizio travagliato, l'Alessandria si ritrovò presto sul fondo della classifica, coinvolta nella lotta per non retrocedere. La prima vittoria arrivò solo all'undicesimo turno; una volta sbloccatasi, la squadra grigia riuscì a prendere in mano la situazione e a salvarsi con un turno d'anticipo, il 29 giugno, grazie soprattutto al lavoro di Lajos Nems Kovács (già alla guida di Padova, Roma e Bologna negli anni trenta), chiamato a subentrare a Giovanni Battista Rebuffo dopo gli interim dalla 2ª all'8ª giornata di Borel-Savojardo (quest'ultimo, che nel 1912 era stato tra i fondatori dell'Alessandria, tornò alla guida della squadra dopo oltre trent'anni) e di Umberto Dadone che guidò la squadra nella 10ª giornata. Rimase l'impresa di una salvezza conquistata dopo quattro sconfitte in partenza, fatto accaduto solamente altre tre volte nella storia del campionato a girone unico.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Prima maglia

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[1]

Area direttiva

  • Presidente: Mario Moccagatta (dal 27 settembre)
  • Vicepresidente: G. Doglioli
  • Dirigenti: P. Burzi, F. Dogliolo, V. Ferrari, E. Lanzavecchia, V. Maranzana, Piero Melchionni, Giovanni Battista Rangone, A. Rigoni, M. Roncali, G. Taverna
  • Segretario amministrativo: A. Carrara
  • Segretario: Enrico Dericci

Area tecnica

Area sanitaria

  • Responsabile: C. Villa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Alfredo Bodoira
Italia P Luigi Diamante
Italia P Attilio Miglio
Italia D Angelo Borgogno
Italia D Piero Pietrasanta
Italia D Pietro Rava
Italia C Giuseppe Arezzi
Italia C Gino Armano
Italia C Luigi Bassi
Italia C Elio Bertoni (II)
Italia C Aristide Coscia
N. Ruolo Giocatore
Italia C Mario Pietruzzi
Italia C Sergio Rampini
Italia C Francesco Tortarolo
Italia C Lanfranco Albertelli
Italia A Felice Borel (II)
Italia A Giuseppe Giorgino
Italia A Riza Lushta
Italia A Angelo Rosso
Italia A Pietro Luigi Sotgiu
Italia A Carlo Stradella

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1946-1947.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Alessandria
22 settembre 1946
Alessandria 1 – 3 Modena Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Camiolo (Milano)

Torino
29 settembre 1946
Juventus 3 – 1 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Limido (Milano)

Alessandria
6 ottobre 1946
Alessandria 0 – 1 Bologna Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Dattilo (Roma)

Napoli
13 ottobre 1946
Napoli 2 – 1 Alessandria Stadio della Liberazione
Arbitro Massironi (Milano)

Bari
20 ottobre 1946
Bari 2 – 2 Alessandria Stadio della Vittoria
Arbitro Pizziolo (Firenze)

Alessandria
27 ottobre 1946
Alessandria 1 – 1 Atalanta Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Galeati (Bologna)

Alessandria
3 novembre 1946
Alessandria 0 – 2 ACIVI Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Zelocchi (Modena)

Firenze
9 novembre 1946
Fiorentina 2 – 0 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Vannini (Bologna)

Alessandria
17 novembre 1946
Alessandria 0 – 1 Sampdoria Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Gamba (Pozzuoli)

Venezia
24 novembre 1946
Venezia 1 – 1 Alessandria Stadio Pierluigi Penzo
Arbitro Scotto (Savona)

Alessandria
8 dicembre 1946
Alessandria 1 – 0 Inter Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Alessandria
15 dicembre 1946
Alessandria 4 – 1 Livorno Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Carpani (Milano)

Brescia
22 dicembre 1946
Brescia 0 – 3 Alessandria Stadium
Arbitro Pera (Firenze)

Alessandria
29 dicembre 1946
Alessandria 2 – 2 Genoa Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Bonivento (Venezia)

Milano
5 gennaio 1947
Milan 4 – 0 Alessandria Stadio San Siro
Arbitro Zelocchi (Modena)

Alessandria
12 gennaio 1947
Alessandria 5 – 0 Triestina Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Alessandria
19 gennaio 1947
Alessandria 2 – 0 Torino Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Bellè (Venezia)

Roma
26 gennaio 1947
Lazio 3 – 1 Alessandria Stadio Nazionale
Arbitro Galeati (Bologna)

Alessandria
2 febbraio 1947
Alessandria 1 – 0 Roma Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Pizziolo (Firenze)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Modena
16 febbraio 1947
Modena 0 – 0 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Pieri (Trieste)

Alessandria
23 febbraio 1947
Alessandria 2 – 0 Juventus Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Zelocchi (Modena)

Bologna
2 marzo 1947
Bologna 4 – 1 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Carpani (Milano)

Alessandria
9 marzo 1947
Alessandria 5 – 0 Napoli Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Bellè (Venezia)

Alessandria
16 marzo 1947
Alessandria 1 – 0 Bari Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Bernardi (Bologna)

Bergamo
23 marzo 1947
Atalanta 1 – 0 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Cambi (Livorno)

Vicenza
30 marzo 1947
ACIVI 4 – 2 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Vannini (Bologna)

Alessandria
6 aprile 1947
Alessandria 1 – 1 Fiorentina Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Galeati (Bologna)

Genova
13 aprile 1947
Sampdoria 1 – 1 Alessandria Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Bernardi (Bologna)

Alessandria
20 aprile 1947
Alessandria 1 – 1 Venezia Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Codeluppi (Lodi)

Milano
4 maggio 1947
Inter 4 – 2 Alessandria Arena Civica
Arbitro Zilli (Reggio Emilia)

Livorno
18 maggio 1947
Livorno 4 – 2 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Scotto (Savona)

Alessandria
25 maggio 1947
Alessandria 2 – 2 Brescia Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Dattilo (Roma)

Genova
1º giugno 1947
Genoa 3 – 1 Alessandria Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Alessandria
8 giugno 1947
Alessandria 4 – 1 Milan Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Gemini (Roma)

Trieste
15 giugno 1947
Triestina 1 – 3 Alessandria Stadio Comunale
Arbitro Carpani (Milano)

Torino
22 giugno 1947
Torino 4 – 1 Alessandria Stadio Filadelfia
Arbitro Camiolo (Milano)

Alessandria
29 giugno 1947
Alessandria 2 – 1 Lazio Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Bernardi (Bologna)

Roma
6 luglio 1947
Roma 0 – 2 Alessandria Stadio Nazionale
Arbitro Sorbi (Genova)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[2] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 35 19 10 5 4 35 17 19 3 4 12 24 43 38 13 9 16 59 60 -1

Statistiche dei giocatori[3][modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Albertelli, L. L. Albertelli 10??
Arezzi, G. G. Arezzi 352??
Armano, G. G. Armano 245??
Bassi, L. L. Bassi 40??
Bertoni (II), E. E. Bertoni (II) 262??
Bodoira, A. A. Bodoira 30-44??
Borel (II), F. F. Borel (II) 10??
Borgogno, A. A. Borgogno 120??
Coscia, A. A. Coscia 385??
Diamante, L. L. Diamante 6-10??
Giorgino, G. G. Giorgino 104??
Lushta, R. R. Lushta 2612??
Miglio, A. A. Miglio 2-6??
Pietrasanta, P. P. Pietrasanta 320??
Pietruzzi, M. M. Pietruzzi 292??
Rampini, S. S. Rampini 70??
Rava, P. P. Rava 385??
Rosso, E. E. Rosso 332??
Sotgiu, P.L. P.L. Sotgiu 165??
Stradella, C. C. Stradella 127??
Tortarolo, F. F. Tortarolo 362??

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Boccassi, 133
  2. ^ Melegari, 112
  3. ^ Melegari, 113

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ugo Boccassi, Enrico Dericci, Marcello Marcellini. Alessandria U.S.: 60 anni. Milano, G.E.P., 1973.
  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio - La storia 1898-2004. Modena, Panini, 2004.
  • Carlo F. Chiesa. "Il grande romanzo dello scudetto", da «Calcio 2000» - annate 2002 e 2003

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio