Unione Sportiva Alessandria Calcio 2001-2002

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione Sportiva Alessandria Calcio
Stagione 2001-2002
AllenatoreItalia Oscar Piantoni, poi
Italia Sergio Caligaris
PresidenteItalia Antonio Boiardi
Serie C22º posto
Coppa Italia Serie CPrimo turno preliminare
Maggiori presenzeCampionato: Scaglia, Sesia, Zirafa (33)
Totale: Scaglia, Sesia (38)
Miglior marcatoreCampionato: Zirafa (22)
Totale: Zirafa (24)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Alessandria Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2000-2001.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2001-2002 l'Alessandria disputò il dodicesimo campionato di Serie C2 della sua storia.

L'insediamento della nuova dirigenza, che faceva capo all'editore Logos TV[1] e l'immediato ingaggio dell'ex allenatore dell'AlbinoLeffe Oscar Piantoni[2] furono in luglio il preludio a una stagione ricca di novità e di avvenimenti. La nuova proprietà non nascose l'ambizione di voler raggiungere la Serie B in pochi anni[3] e si distinse per acquisti prestigiosi come quelli di Roberto Murgita e Sergio Porrini e iniziative tese a rinnovare l'interesse della cittadinanza verso la squadra, come l'allestimento di una nursery nello stadio[4] e i festeggiamenti per i 90 anni della società. Sembrò iniziare dunque un periodo positivo per la società, ma nel giro di pochi mesi, al clamoroso insuccesso sportivo che contrassegnò la stagione seguirono drammatiche disavventure societarie dovute ai debiti accumulati dalla proprietà in questo stesso periodo.

L'inizio della stagione non fu dei più luminosi, con l'eliminazione in Coppa dovuta in parte al mancato tesseramento di alcuni giocatori[5]. Il campionato iniziò però ottimamente e una lanciatissima Alessandria seppe compensare con un dicembre perfetto alle zoppicanti prestazioni del mese precedente, chiudendo così il girone d'andata nettamente in testa, con cinque punti di distacco dalla Pro Patria seconda e otto lunghezze sul Prato terzo. Con i lombardi in calo e i toscani domati nello scontro diretto del 17 febbraio, i grigi parvero non avere più rivali[6]. Nelle settimane successive le prestazioni della squadra andarono peggiorando e, tra il 10 marzo e il 7 aprile, l'Alessandria fu agganciata e superata da un Prato in grande spolvero. La pesante sconfitta di Pavia costò la panchina a Piantoni[7]; Sergio Caligaris fu chiamato a traghettare una squadra ormai demotivata fino ai play-off, affrontati senza l'apporto del capocannoniere Paolo Zirafa, e nei quali l'illusione di una vittoria in trasferta si dissolse dopo il crollo interno con la Sangiovannese.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il fornitore ufficiale di materiale tecnico per la stagione 2001-2002 fu Galex, mentre lo sponsor di maglia fu Cassa di Risparmio di Alessandria[8].

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[8]

Area direttiva

  • Presidente: Antonio Boiardi
  • Vice presidente: Dario Pardi
  • Responsabile marketing: Massimo De Nicola

Area organizzativa

  • Segretario: Giuseppe Calandra

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Piero Gatto
  • Massaggiatore: Gigi Marostica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

[8]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Enzo Biato
Italia P Giacomo Brichetto
Italia P Matteo Di Giorgio
Italia P Enrico Malatesta
Italia D Errico Braca
Italia D Daniel Bresciani
Italia D Giovanni Fasce
Italia D Gianluca Franchini
Italia D Mario Giannoni
Svizzera D Patrick Moro
Italia D Alex Nodari
Italia D Sergio Porrini
Italia C Nicola Ciaramitaro
Italia C Lussjen Corti
Italia C Alessandro Gadau
Italia C Cisco Guida
N. Ruolo Giocatore
Italia C Aureliano Modesti
Nigeria C Peter Omoduemuke
Italia C Roberto Poggi
Italia C Luigi Sacchi
Italia C Massimiliano Scaglia
Italia C Dario Serra
Italia C Marco Sesia
Italia C Elio Signorelli (II)
Italia C Alessandro Troiano
Italia A Manuel Bailo
Italia A Roberto Murgita
Italia A Cristian Polidori
Italia A Gianluca Soragna
Italia A Giulio Spader
Italia A Paolo Zirafa

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C2[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C2 2001-2002.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
2 settembre 2001
Legnano1 – 3AlessandriaStadio Giovanni Mari (1 200 spett.)
Arbitro:  Capozzi (Vicenza)

Alessandria
9 settembre 2001
Alessandria1 – 0Pro VercelliStadio Giuseppe Moccagatta (1 600 spett.)
Arbitro:  Pantana (Macerata)

Meda
16 settembre 2001
Meda Mobili1 – 2AlessandriaStadio Città di Meda (750 spett.)
Arbitro:  Bernardoni (Modena)

Alessandria
23 settembre 2001
Alessandria1 – 0RondinellaStadio Giuseppe Moccagatta (1 000 spett.)
Arbitro:  Zanzi (Lugo)

Valenza
30 settembre 2001
Valenzana0 – 0AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:  Nicoletti (Macerata)

Alessandria
7 ottobre 2001
Alessandria2 – 1CastelnuovoStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Giammillaro (Messina)

Prato
14 ottobre 2001
Prato3 – 1AlessandriaStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Sacco (Civitavecchia)

Sesto San Giovanni
20 ottobre 2001
Pro Sesto2 – 3AlessandriaStadio Breda (2 800 spett.)
Arbitro:  Herberg (Messina)

Alessandria
28 ottobre 2001
Alessandria3 – 1BielleseStadio Giuseppe Moccagatta (1 500 spett.)
Arbitro:  Marchesi (Bergamo)

Busto Arsizio
4 novembre 2001
Pro Patria2 – 1AlessandriaStadio Carlo Speroni (2 800 spett.)
Arbitro:  Bergonzi (Genova)

Alessandria
11 novembre 2001
Alessandria1 – 0PoggibonsiStadio Giuseppe Moccagatta (1 200 spett.)
Arbitro:  Cigalotti (Milano)

San Giovanni Valdarno
18 novembre 2001
Sangiovannese2 – 0AlessandriaStadio Virgilio Fedini (1 500 spett.)
Arbitro:  Giannoccaro (Lecce)

Alessandria
26 novembre 2001
Alessandria1 – 1PaviaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Banti (Livorno)

Alessandria
2 dicembre 2001
Alessandria4 – 2ViareggioStadio Giuseppe Moccagatta (1 200 spett.)
Arbitro:  Bernardoni (Modena)

Novara
9 dicembre 2001
Novara1 – 2AlessandriaStadio Silvio Piola
Arbitro:  Girardi (San Donà di Piave)

Alessandria
16 dicembre 2001
Alessandria1 – 0MontevarchiStadio Giuseppe Moccagatta (900 spett.)
Arbitro:  Valensin (Milano)

Cremona
23 dicembre 2001
Cremonese0 – 1AlessandriaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Battistella (Conegliano)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Alessandria
6 gennaio 2002
Alessandria3 – 0LegnanoStadio Giuseppe Moccagatta (1 300 spett.)
Arbitro:  Nicoletti (Macerata)

Vercelli
13 gennaio 2002
Pro Vercelli0 – 0AlessandriaStadio Silvio Piola (2 100 spett.)
Arbitro:  Vicinanza (Albenga)

Alessandria
20 gennaio 2002
Alessandria1 – 2Meda MobiliStadio Giuseppe Moccagatta (1 100 spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Firenze
26 gennaio 2002
Rondinella1 – 4AlessandriaStadio Due Strade (600 spett.)
Arbitro:  Pantana (Macerata)

Alessandria
3 febbraio 2002
Alessandria1 – 0ValenzanaStadio Giuseppe Moccagatta (2 600 spett.)
Arbitro:  Squillace (Catanzaro)

Castelnuovo Garfagnana
10 febbraio 2002
Castelnuovo1 – 1AlessandriaStadio Alessio Nardini (600 spett.)
Arbitro:  Belloli (Bergamo)

Alessandria
17 febbraio 2002
Alessandria2 – 2PratoStadio Giuseppe Moccagatta (2 700 spett.)
Arbitro:  Ferraro (Crotone)

Alessandria
24 febbraio 2002
Alessandria1 – 1Pro SestoStadio Giuseppe Moccagatta (1 600 spett.)
Arbitro:  Liberti (Genova)

Biella
3 marzo 2002
Biellese0 – 1AlessandriaStadio Lamarmora (1 200 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Alessandria
10 marzo 2002
Alessandria1 – 2Pro PatriaStadio Giuseppe Moccagatta (2 000 spett.)
Arbitro:  Santucci (Reggio Calabria)

Poggibonsi
24 marzo 2002
Poggibonsi3 – 2AlessandriaStadio Stefano Lotti (1 000 spett.)
Arbitro:  Giordano (Caltanissetta)

Alessandria
30 marzo 2002
Alessandria1 – 1SangiovanneseStadio Giuseppe Moccagatta (1 200 spett.)
Arbitro:  Sacco (Civitavecchia)

Pavia
7 aprile 2002
Pavia3 – 0AlessandriaStadio Pietro Fortunati (2 500 spett.)
Arbitro:  Cenni (Imola)

Viareggio
14 aprile 2002
Viareggio1 – 2AlessandriaStadio Torquato Bresciani (500 spett.)
Arbitro:  Benedetti (Vicenza)

Alessandria
21 aprile 2002
Alessandria0 – 1NovaraStadio Giuseppe Moccagatta (1 200 spett.)
Arbitro:  Romeo (Verona)

Montevarchi
28 aprile 2002
Montevarchi2 – 2AlessandriaStadio Gastone Brilli-Peri (800 spett.)
Arbitro:  Cigalotti (Milano)

Alessandria
5 maggio 2002
Alessandria3 – 1CremoneseStadio Giuseppe Moccagatta (600 spett.)
Arbitro:  Fiori (Perugia)

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C2 2001-2002 § Play-off.

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

San Giovanni Valdarno
19 maggio 2002
Sangiovannese0 – 1AlessandriaStadio Virgilio Fedini (2 300 spett.)
Arbitro:  Girardi (San Donà di Piave)

Alessandria
26 maggio 2002
Alessandria0 – 3SangiovanneseStadio Giuseppe Moccagatta (2 000 spett.)
Arbitro:  Belloli (Bergamo)

Coppa Italia Serie C[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Serie C 2001-2002.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Alessandria
11 agosto 2001
Alessandria0 – 1LeccoStadio Giuseppe Moccagatta (600 spett.)
Arbitro:  Liberti (Genova)

Novara
22 agosto 2001
Novara3 – 2AlessandriaStadio Silvio Piola (600 spett.)
Arbitro:  Giachero (Pinerolo)

Alessandria
26 agosto 2001
Alessandria2 – 0ValenzanaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Finazzi (Torino)

Alzano Lombardo
29 agosto 2001
Alzano Virescit2 – 1AlessandriaStadio Carillo Pesenti Pigna (300 spett.)
Arbitro:  Carrer (Conegliano)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[9] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie C2 62 17 10 4 3 27 15 17 8 4 5 25 23 34 18 8 8 52 38 +14
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Serie C 2 1 0 1 2 1 2 0 0 2 3 5 4 1 0 3 5 6 -1
Play-off 1 0 0 1 0 3 1 1 0 0 1 0 2 1 0 1 1 3 -2
Totale 20 11 4 5 29 19 20 9 4 7 29 28 40 20 8 12 58 47 +11

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie C2[10] Coppa Italia Serie C Play-off[11] Totale
Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti
Biato, E. E. Biato 3-1----3-1
Braca, E. E. Braca 1302020170
Bresciani, D. D. Bresciani 2503020300
Brichetto, G. G. Brichetto --4-5--4-5
Broccanello, M. M. Broccanello --10--10
Corti, L. L. Corti 4010--50
Di Giorgio, M. M. Di Giorgio 1-1----1-1
Fasce, G. G. Fasce 23120--251
Franchini, G. G. Franchini 2504020310
Gadau, A. A. Gadau 2403010280
Giannoni, M. M. Giannoni 171--20191
Guida, C. C. Guida 1030--40
Malatesta, E. E. Malatesta 32-362-11-335-40
Modesti, A. A. Modesti 300--20320
Moro, P. P. Moro 29120--311
Omoduemuke, P. P. Omoduemuke --30--30
Poggi, R. R. Poggi 1010--20
Polidori, C. C. Polidori 2123020262
Porrini, S. S. Porrini 230--21251
Scaglia, M. M. Scaglia 3353020385
Serra, D. D. Serra 2523210294
Sesia, M. M. Sesia 3324110383
Signorelli (II), E. E. Signorelli (II) --20--20
Soragna, G. G. Soragna --10--10
Spader, G. G. Spader 301020203410
Troiano, A. A. Troiano 2213020271
Zirafa, P. P. Zirafa 332242--3724

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] L'Alessandria cambia padrone, da «La Gazzetta dello Sport» - 7 luglio 2001, pg. 16.
  2. ^ [2] Nicola Binda. Il Pescara riparte, da «La Gazzetta dello Sport» - 10 luglio 2001, pg. 15.
  3. ^ [3] Fabrizio Turco. Alessandria, la festa dei 90 anni e un primato da conservare, da «La Gazzetta dello Sport» - 24 febbraio 2002, pg. 18.
  4. ^ [4][collegamento interrotto] Una nursery al Moccagatta, da «La Stampa» - 7 novembre 2001, pg. 41.
  5. ^ [5][collegamento interrotto] Grigi con il Lecco a ranghi incompleti, da «La Stampa» - 12 agosto 2001, pg. 45.
  6. ^ [6] L'Alessandria vede la C1, da «La Gazzetta dello Sport» - 18 febbraio 2002, pg. 25.
  7. ^ [7][collegamento interrotto] Caligaris da ieri nuovo mister dell'Alessandria, da «La Stampa» - 9 aprile 2002, pg. 47.
  8. ^ a b c Melegari, 2001, p. 419
  9. ^ Melegari, 2002, pp. 345, 350, 401
  10. ^ Melegari, 2002, p. 359
  11. ^ Melegari, 2002, p. 345

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio 2002. Modena, Panini, 2003.
  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio 2003. Modena, Panini, 2002.
  • La Stampa, annate 2001 e 2002.
  • La Gazzetta dello Sport, annate 2001 e 2002.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio