Associazione Calcio Legnano 2001-2002

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Legnano.

A.C. Legnano
Stagione 2001-2002
AllenatoreItalia Mario Belluzzo poi
Italia Ernestino Ramella
PresidenteItalia Mauro Rusignuolo
Serie C211º posto nel girone A
Coppa Italia Serie C4º posto nel girone A
Maggiori presenzeCampionato: Cardamone (34)
Miglior marcatoreCampionato: Shala e Taribello (6)
StadioGiovanni Mari

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Legnano nelle competizioni ufficiali della stagione 2001-2002.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Stefano Salvatori, al Legnano dal 2001 al 2002

All'inizio della stagione 2001-2002 il presidente Mauro Rusignuolo rende pubblica la volontà di vendere il Legnano. In un clima nuovamente caratterizzato da un'incertezza diffusa, l'obiettivo dichiarato è ancora la salvezza. Per quanto riguarda il calciomercato, lasciano i Lilla i difensori Gianluca Bestetti e Enrico Sala, i centrocampisti Stephan Lerda, Marco Mallus, Giovanni Livieri, Maurizio Franchi e Luca Landonio e gli attaccanti Giovanni Spinelli, Fabio Angeretti e Riccardo Galbusera. La campagna acquisti è limitata all'innesto di qualche giovane calciatore di belle speranze come i difensori Gabriele Cecchetto e Alessandro Merlin, il centrocampista Manuel Iori e l'attaccante Altin Shala, a cui si aggiungono due giocatori di esperienza, il centrocampista Stefano Salvatori e l'attaccante Adriano Alex Taribello.

Nella stagione 2001-2002 il Legnano disputa il girone A del campionato di Serie C2, piazzandosi all'undicesima posizione in classifica con 40 punti. Il torneo viene vinto con 66 punti dal Prato, che ottiene la promozione diretta in Serie C1, mentre la seconda promossa è la Pro Patria che vince i play-off. Anche questa stagione è caratterizzata da un ottimo inizio, che proietta momentaneamente i Lilla al terzo posto in classifica. Questa fase positiva è però seguita da un vistoso calo di rendimento, che porta il Legnano a metà classifica. A metà stagione l'allenatore Mario Belluzzo è esonerato e viene sostituito da Ernestino Ramella, che riesce a portare alla salvezza la squadra. Invece, in Coppa Italia Serie C, il Legnano giunge quarto nel girone A, risultato che non è sufficiente per passare il turno.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Mauro Rusignuolo
  • Direttore generale: Antonio di Bari

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Lorenzo Buzzetti
Italia A Francesco Cardamone
Italia A Marco Cavicchia
Italia D Gabriele Cecchetto
Italia C Andrea Corrent
Italia C Michele Garegnani
Italia D Alberto Gruttadauria
Italia C Manuel Iori
Italia C Marcello Koffi Teya
Italia P Fabio Lico
Italia D Maurizio Lizzani
Italia D Cristian Marcat
N. Ruolo Giocatore
Italia D Alessandro Merlin
Italia D Enrico Modica
Italia A Simone Moretti
Italia A Stefano Panzeri
Italia P Roberto Pavesi
Italia D Giovanni Regazzoni
Italia C Stefano Salvatori
Italia C Cristiano Scapolo
Italia D Sandro Schenone
Albania A Altin Shala
Italia A Gianpiero Tagliavini
Italia A Adriano Alex Taribello

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C2 2001-2002.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
2 settembre 2001
1ª giornata
Legnano1 – 3AlessandriaStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Capozzi (Vicenza)

Poggibonsi
9 settembre 2001
2ª giornata
Poggibonsi0 – 0LegnanoStadio Stefano Lotti
Arbitro:  Rubino (Salerno)

Legnano
16 settembre 2001
3ª giornata
Legnano4 – 0SangiovanneseStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Saveri (Viterbo)

Prato
23 settembre 2001
4ª giornata
Prato2 – 0LegnanoStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Gandolfi (Cremona)

Legnano
30 settembre 2001
5ª giornata
Legnano1 – 0BielleseStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Fiori (Perugia)

Pavia
7 ottobre 2001
6ª giornata
Pavia0 – 0LegnanoStadio Pietro Fortunati
Arbitro:  Tonin (Piombino)

Legnano
14 ottobre 2001
7ª giornata
Legnano2 – 0ViareggioStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Bernardoni (Modena)

Firenze
20 ottobre[1] 2001
8ª giornata
Rondinella1 – 2LegnanoStadio Due Strade
Arbitro:  Rubino (Salerno)

Legnano
28 ottobre 2001
9ª giornata
Legnano2 – 0MontevarchiStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Finazzi (Torino)

Valenza
4 novembre 2001
10ª giornata
Valenzana2 – 2LegnanoCampo Sportivo Comunale
Arbitro:  Damato (Barletta)

Legnano
11 novembre 2001
11ª giornata
Legnano0 – 3Pro VercelliStadio Giovanni Mari
Arbitro:  D'Aguanno (Marsala)

Sesto San Giovanni
17 novembre[2] 2001
12ª giornata
Pro Sesto0 – 0LegnanoStadio Breda
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Legnano
25 novembre 2001
13ª giornata
Legnano0 – 1CremoneseStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Saveri (Viterbo)

Legnano
2 dicembre 2001
14ª giornata
Legnano1 – 2Pro PatriaStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Mariuzzo (Venezia)

Castelnuovo di Garfagnana
9 dicembre 2001
15ª giornata
Castelnuovo1 – 0LegnanoStadio Alessio Nardini
Arbitro:  Di Renzo (Ostia Lido)

Legnano
16 dicembre 2001
16ª giornata
Legnano1 – 2Meda MobiliStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Zanzi (Lugo di Romagna)

Novara
23 dicembre 2001
17ª giornata
Novara2 – 1LegnanoStadio Silvio Piola
Arbitro:  Rubino (Salerno)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Alessandria
6 gennaio 2002
18ª giornata
Alessandria3 – 0LegnanoCampo Sportivo Comunale
Arbitro:  Nicoletti (Macerata)

Legnano
13 gennaio 2002
19ª giornata
Legnano1 – 0PoggibonsiStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Ongaro (Rovigo)

San Giovanni Valdarno
20 gennaio 2002
20ª giornata
Sangiovannese0 – 0LegnanoStadio Virgilio Fedini
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Legnano
27 gennaio 2002
21ª giornata
Legnano2 – 2PratoStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Latella (Potenza)

Biella
3 febbraio 2002
22ª giornata
Biellese1 – 0LegnanoStadio Lamarmora
Arbitro:  Landolfo (Frattamaggiore)

Legnano
10 febbraio 2002
23ª giornata
Legnano0 – 2PaviaStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Marti (Modena)

Viareggio
17 febbraio 2002
24ª giornata
Viareggio1 – 1LegnanoStadio Torquato Bresciani
Arbitro:  Ciampi (Roma)

Legnano
24 febbraio 2002
25ª giornata
Legnano2 – 1RondinellaStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Masiero (Mestre)

Montevarchi
3 marzo 2002
26ª giornata
Montevarchi0 – 0LegnanoStadio Gastone Brilli Peri
Arbitro:  Ciliberto (Merano)

Legnano
10 marzo 2002
27ª giornata
Legnano1 – 1ValenzanaStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Vercelli
24 marzo 2002
28ª giornata
Pro Vercelli0 – 0LegnanoStadio Silvio Piola
Arbitro:  Rossi (Forlì)

Legnano
30 marzo 2002
29ª giornata
Legnano1 – 0Pro SestoStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Bernardoni (Modena)

Cremona
7 aprile 2002
30ª giornata
Cremonese0 – 0LegnanoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Marchesi (Bergamo)

Busto Arsizio
14 aprile 2002
31ª giornata
Pro Patria0 – 0LegnanoStadio Carlo Speroni
Arbitro:  Damato (Barletta)

Legnano
21 aprile 2002
32ª giornata
Legnano1 – 0CastelnuovoStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Castagneri (Torino)

Meda
28 aprile 2002
33ª giornata
Meda Mobili1 – 1LegnanoStadio Città di Meda
Arbitro:  Carrer (Conegliano)

Legnano
5 maggio 2002
34ª giornata
Legnano1 – 3NovaraStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Ciancaleoni (Foligno)

Coppa Italia Serie C (girone A)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Serie C 2001-2002.
Legnano
12 agosto 2001
1ª giornata
Legnano0 – 1Pro PatriaStadio Giovanni Mari

Vercelli
19 agosto 2001
2ª giornata
Pro Vercelli0 – 1LegnanoStadio Silvio Piola

22 agosto 2001
3ª giornata[3]
- – -

Legnano
26 agosto 2001
4ª giornata
Legnano1 – 2VareseStadio Giovanni Mari

Biella
29 agosto 2001
5ª giornata
Biellese2 – 1LegnanoStadio Lamarmora

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie C2 40 34 9 13 12 28 34 -6
Coccarda Coppa Italia LegaPro.png Coppa Italia Serie C 3 4 1 0 3 3 5 -2

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie C2
Presenze Reti
Buzzetti, L. L. Buzzetti 20
Cardamone, F. F. Cardamone 341
Cavicchia, M. M. Cavicchia 143
Cecchetto, G. G. Cecchetto 100
Corrent, A. A. Corrent 30
Garegnani, M. M. Garegnani 283
Gruttadauria, A. A. Gruttadauria 143
Iori, M. M. Iori 260
Koffi Teya, M. M. Koffi Teya 311
Lico, F. F. Lico 10
Lizzani, M. M. Lizzani 160
Marcat, C. C. Marcat 270
Merlin, A. A. Merlin 290
Modica, E. E. Modica 110
Moretti, S. S. Moretti 213
Panzeri, S. S. Panzeri 132
Pavesi, R. R. Pavesi 330
Regazzoni, G. G. Regazzoni 80
Salvatori, S. S. Salvatori 250
Scapolo, C. C. Scapolo 111
Schenone, S. S. Schenone 290
Shala, A. A. Shala 336
Tagliavini, G. G. Tagliavini 30
Taribello, A. A. Taribello 266

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Originariamente prevista per il 21 ottobre, venne anticipata di un giorno.
  2. ^ Originariamente prevista per il 18 novembre, venne anticipata di un giorno.
  3. ^ Turno di riposo per il Legnano.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]