Football Club Legnano 1927-1928

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Legnano.

F.C. Legnano
Stagione 1927-1928
AllenatoreUngheria Imre Schöffer
PresidenteItalia sen. Antonio Bernocchi
Prima Divisione2° nel girone B della Prima Divisione Nord. Ammesso d'ufficio in Divisione Nazionale.
Maggiori presenzeCampionato: Gerola, Pagani e Rotondi (18)
Miglior marcatoreCampionato: Canavesi (11)
StadioComunale

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Legnano nelle competizioni ufficiali della stagione 1927-1928.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Antonio Bernocchi, presidente del Legnano dal 1916 al 1924 e dal 1927 al 1929

La mancata promozione nella stagione precedente spinge Antonio Bernocchi a riprendere in prima persona le redini della società. Dopo essere stato rieletto presidente, richiama a Legnano l'allenatore ungherese Imre Schöffer e rinforza la rosa con gli acquisti, tra gli altri, dell'attaccante Giancarlo Ottolina e del centrocampista Albino Bottini.

Il campionato 1927-1928 è caratterizzato da una partenza al rallentatore, seguita da una serie di vittorie nel girone di ritorno che consentono ai lilla avvicinarsi alla vetta del girone B. Il Legnano ottiene alla fine il secondo posto in graduatoria mancando la promozione, complici le sconfitte con il Mantova all'ultima giornata e con la Biellese al quattordicesimo turno, con 22 punti a due lunghezze da quest'ultima.

I lilla sono successivamente promossi d'ufficio in Divisione Nazionale per delibera del Direttorio Federale della F.I.G.C.:

«Nella prossima stagione al campionato di Divisione Nazionale parteciperanno 32 squadre, che giuocheranno in due gironi di 16 ciascuna... Le iscrizioni si chiuderanno il prossimo 10 luglio. In base alle medesime pervenute, il Direttorio Federale stabilirà i gironi fissando di conseguenza le varie squadre da promuovere. Tuttavia possiamo finora comunicarvi che in Divisione Nazionale entreranno otto squadre più delle previste seguendo nella scelta criteri politici oltre che sportivi. Oltre alle 24 che già hanno diritto, andranno dunque nella massima categoria le seguenti squadre: Hellas, Reggiana, Triestina (indipendentemente quest'ultima dal posto che occupa in classifica, ma in omaggio agli altri titoli della nobilissima Trieste), la Fiorentina, il Legnano, la Milanese, la Venezia e la Prato, tenendo per questa in conto che la cittadina toscana ha ben 155 giuocatori tesserati...»

(Delibera della FIGC riportata da La Stampa del 29 giugno 1928, p. 5.)

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Giuseppe Bigogno
Italia C Albino Bottini
Italia A Eraldo Canavesi
Italia D Cecchetti
Italia C Francesco Ciapparelli
Italia D Mario Comi
Italia C Attilio Gerola
Italia A Francesco Landini
Italia C Gaspare Landoni
N. Ruolo Giocatore
Italia A Battista Mezzera
Italia A Giancarlo Ottolina
Italia D Elio Pagani
Italia D Ultimo Raggi
Italia A Italo Rossi
Italia P Angelo Rotondi
Italia C Antonio Severi
Italia C Carlo Sora

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Prima Divisione (girone B)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Prima Divisione 1927-1928.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
25 settembre 1927
1ª giornata
Legnano4 – 2US MilaneseStadio Comunale
Arbitro:  Sganzetta (Torino)

Tortona
2 ottobre 1927
2ª giornata
Derthona5 – 2LegnanoCampo Comunale
Arbitro:  Sganzetta (Torino)

Legnano
9 ottobre 1927
3ª giornata
Legnano2 – 2ComenseStadio Comunale
Arbitro:  Enrietti (Torino)

Asti
16 ottobre 1927
4ª giornata
Astigiani2 – 2LegnanoCampo Borgo San Lazzaro
Arbitro:  Terrieri (Torino)

Legnano
23 ottobre 1927
5ª giornata
Legnano1 – 2BielleseStadio Comunale
Arbitro:  Ferro (Milano)

Monza
30 ottobre 1927
6ª giornata
Monza1 – 1LegnanoCampo di Via Ghilini
Arbitro:  Vedda (Vercelli)

Legnano
13 novembre 1927
7ª giornata
Legnano1 – 1ValenzanaStadio Comunale
Arbitro:  D'Alessandro (Vercelli)

Parma
20 novembre 1927
8ª giornata
Parma1 – 1LegnanoStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Magliulo (Livorno)

Legnano
27 novembre 1927
9ª giornata
Legnano4 – 0MantovaStadio Comunale
Arbitro:  Turra (Padova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
11 dicembre 1927
10ª giornata
US Milanese1 – 2LegnanoCampo Degrano
Arbitro:  Bo (Genova)

Legnano
18 dicembre 1927
11ª giornata
Legnano5 – 1DerthonaStadio Comunale
Arbitro:  Pierallini (Modena)

Como
25 dicembre 1927
12ª giornata
Comense1 – 2LegnanoStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  U.Gama (Milano)

Legnano
8 gennaio 1928
13ª giornata
Legnano4 – 1AstigianiStadio Comunale
Arbitro:  Brighenti (Trento)

Biella
15 gennaio 1928
14ª giornata
Biellese2 – 0LegnanoCampo di Via Rivetti
Arbitro:  Giorgi (Milano)

Legnano
22 gennaio 1928
15ª giornata
Legnano4 – 1MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Scorzoni (Bologna)

Valenza Po
29 gennaio 1928
16ª giornata
Valenzana1 – 1LegnanoStadio comunale di Valenza
Arbitro:  Turra (Padova)

Legnano
19 febbraio 1928
17ª giornata
Legnano4 – 0ParmaStadio Comunale
Arbitro:  Bo (Genova)

Mantova
26 febbraio 1928
18ª giornata
Mantova1 – 0LegnanoCampo Ippodromo Te
Arbitro:  Galli (Bologna)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Prima Divisione 22 18 8 6 4 40 25 +15

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Prima Divisione
Presenze Reti
Bigogno, G. G. Bigogno 140
Bottini, A. A. Bottini 157
Canavesi, E. E. Canavesi 1511
Cecchetti, Cecchetti 151
Ciapparelli, F. F. Ciapparelli 70
Comi, M. M. Comi 70
Gerola, A. A. Gerola 180
Landini, F. F. Landini 112
Landoni, G. G. Landoni 170
Mezzera, B. B. Mezzera 10
Ottolina, G. G. Ottolina 113
Pagani, E. E. Pagani 180
Raggi, U. U. Raggi 10
Rossi, I. I. Rossi 169
Rotondi, A. A. Rotondi 180
Severi, A. A. Severi 136
Sora, C. C. Sora 10

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]