Football Club Legnano 1917-1918

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Legnano.

F.C. Legnano
Stagione 1917-1918
Commissione tecnicaItalia Primo Colombo,
Italia Adamo Bonacina e
Italia Giuseppe Venegoni
PresidenteItalia sen. Antonio Bernocchi
StadioCampo di via Lodi

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Legnano nelle competizioni ufficiali della stagione 1917-1918.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Angelo Cameroni, al Legnano dal 1916 al 1920 e dal 1921 al 1925. Il 18 gennaio 1920, durante la sua militanza nei Lilla, giocò la sua unica partita con la Nazionale italiana

L'attività federale della stagione 1917-1918 continua ad essere sospesa per la partecipazione dell'Italia al primo conflitto mondiale. La squadra partecipa con successo a tornei organizzati da società affiliate alla F.I.G.C. aggiudicandosi la Coppa Saronno e giungendo 3a nella Coppa Mauro.

Degni di nota sono due avvenimenti accaduti durante la Coppa Mauro. Nella seconda giornata il Legnano viene sconfitto in casa dal Milan per 3 a 2, ma viene decretato un 2 a 0 a tavolino a favore dei rossoneri a causa di alcuni incidenti scoppiati fuori e dentro il campo di gioco. Nell'occasione, al campo di via Lodi viene comminata una squalifica, che è la prima subita da una campo da gioco del Legnano.

Il secondo avvenimento degno di nota accade all'undicesima giornata, quando il Legnano sconfigge l'Inter per 1 a 0 grazie a una rete in sospetto fuorigioco di Achille Malaspina. In seguito alle proteste dei nerazzurri, la F.I.G.C., dopo la dodicesima giornata, che vede il Legnano vittorioso per 8 a 0 sull'Enotria, Il Comitato Regionale Lombardo decreta la ripetizione della partita riconoscendo l'errore arbitrale di Rigoletto Trezzi in occasione della rete di Malaspina.

Ma sugli organi di informazione sportiva dell'epoca viene rivelato che l'Inter aveva proposto due reclami: il primo per posizione irregolare di Luigi Barbesino, che invece risultò essere stato regolarmente concesso in prestito dal Casale, e il reclamo venne bocciato.[1]

Si disse che il povero arbitro Rigoletto Trezzi venne convocato presso la sede del Comitato Regionale Lombardo (in via Melchiorre Gioia, abitazione del Trinchieri) dal commissario regionale Mario Trinchieri e dal suo segretario Gian Guido Piazza (del Milan), e dopo una lunga e pressante torchiatura gli si era fatto ammettere l'errore tecnico inesistente.[1]

Il Legnano minacciò di uscire dalla F.I.G.C. e di aderire all'ULIC ritirandosi dalla Coppa Mauro, e il suo gesto stava per essere imitato dall'Enotria, dal Saronno e dal Nazionale Lombardia. Il C.R.L. di fronte allo scandalo proposero in un primo momento al Legnano la ripetizione della partita con l'Inter, che per esigenze di calendario fu messa in coda alla fine del girone di ritorno.[1]

Per protesta i dirigenti del Legnano decidono di non partecipare al recupero dell'incontro contro l'Inter da loro dichiarata regolare, scelta che causa una sconfitta a tavolino per 2 a 0 e l'esclusione dei lilla dal campionato, con le restanti partite non ancora recuperate perse anch'esse a tavolino per 2 a 0 (compreso il recupero della sesta giornata, che non si disputa perché il Legnano era già stato escluso dal torneo). A Coppa Mauro conclusa, lo strappo tra le dirigenze delle due squadre venne ricucito in sede di assemblea regionale per il rinnovo delle cariche (1918-1919) visto che sia del Trinchieri che del Piazza, dimissionari, fu chiesta la radiazione da ogni carica federale.[1]

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Angelo Cameroni
Italia D Bonansea
Italia D Osvaldo Colombo
Italia D Primo Colombo
Svizzera D Indermühle
Italia D Luigi Pirovano
Italia C Luigi Barbesino
Italia C Chiappa
N. Ruolo Giocatore
Italia C Marchiaro
Italia C Pariani
Italia C Tozzini
Italia C Pierino Sodano
Italia A Achille Malaspina
Italia A Conconi
Italia A Mario Crespi
Italia A Italo Rossi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Tornei calcistici di guerra in Italia 1917-1918.

Coppa Mauro[modifica | modifica wikitesto]

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Il Legnano osserva il turno di riposo alla prima giornata il 7 ottobre 1917.

14 ottobre 1917
2ª giornata
Legnano0 – 2[2]Milan
Arbitro:  Barnabò (Milano)

Milano
21 ottobre 1917
3ª giornata
US Milanese2 – 4LegnanoCampo di via Stelvio
Arbitro:  Onore Balla (Milano)

Milano
28 ottobre 1917
4ª giornata
Inter2 – 1Legnano
Arbitro:  Sessa (Milano)

Legnano
4 novembre 1917
5ª giornata
Legnano3 – 1EnotriaCampo di via Lodi
Arbitro:  Barnabò (Milano)

11 novembre 1917
6ª giornata
Legnano0 – 2[3]Saronno

Legnano
18 novembre 1917
7ª giornata
Legnano4 – 1Nazionale LombardiaCampo di via Lodi
Arbitro:  Barnabò (Milano)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Il Legnano osserva il turno di riposo alla prima giornata il 25 novembre 1917.

Milano
2 dicembre 1917
9ª giornata
Milan1 – 2Legnano
Arbitro:  Barnabò (Milano)

Legnano
9 dicembre 1917
10ª giornata
Legnano6 – 1US MilaneseCampo di via Lodi
Arbitro:  Onore Balla (Milano)

16 dicembre 1917
11ª giornata
Legnano0 – 2[3]Inter
Arbitro:  Trezzi (Milano)

Milano
23 dicembre 1917
12ª giornata
Enotria0 – 8Legnano
Arbitro:  Crivelli (Milano)

30 dicembre 1917
13ª giornata
Saronno0 – 2[3]Legnano

13 gennaio 1918
14ª giornata
Nazionale Lombardia2 – 0[3]Legnano

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Coppa Mauro 14 12 7 0 5 30 16 +14

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Tornei di guerra
Presenze Reti
Cameroni, A. A. Cameroni ??
Bonansea, Bonansea ??
Indermühle, Indermühle ??
Bonansea, Bonansea ??
Colombo, P. P. Colombo ??
Colombo, O. O. Colombo ??
Pirovano, L. L. Pirovano ??
Barbesino, L. L. Barbesino ??
Chiappa, Chiappa ??
Marchiaro, Marchiaro ??
Pariani, Pariani ??
Tozzini, Tozzini ??
Sodano, P. P. Sodano ??
Malaspina, A. A. Malaspina ??
Conconi, Conconi ??
Crespi, M. M. Crespi ??
Rossi, I. I. Rossi ??

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Su "Il corriere dello sport libero", giornale settimanale dell'ULIC diretto da Luigi Maranelli. Il giornale è conservato dalla Biblioteca Nazionale Braidense di Milano (in cartaceo).
  2. ^ A tavolino per incidenti. Era finita 2-3 sul campo
  3. ^ a b c d A tavolino.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]